Il tuo browser non supporta JavaScript!

Altre branche della medicina

Il disagio del narcisismo. Dilemmi diagnostici e strategie terapeutiche con i pazienti narcisisti

Glen O. Gabbard, Holly Crisp

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2019

pagine: 178

Integrando la ricerca contemporanea sulla psicopatologia con la teoria psicoanalitica, "Il disagio del narcisismo" presenta alcune strategie cliniche per affrontare situazioni complicate che possono emergere nella cura di pazienti con disturbo narcisistico di personalità. La definizione stessa del narcisismo può essere difficile, per via della natura polimorfa del disturbo. Il volume accetta la sfida e offre una serie di approcci psicoanalitici e psicoterapeutici per adattare la terapia al paziente anziché costringere il clinico e il paziente a aderire rigidamente a un trattamento manualizzato. Un capitolo sugli aspetti culturali del narcisismo tratta del fascino che il disturbo narcisistico di personalità di recente ha esercitato sulla società nel campo politico e attraverso alcuni personaggi pubblici, soprattutto nell'epoca dei social media. A prescindere dall'impostazione del trattamento - psicoanalisi, psicoterapia, cura farmacologica, ricovero ospedaliero - vengono descritti i differenti approcci che consentono di affrontare in modo efficace una variegata popolazione di pazienti problematici.
19,00

Mentalizzazione e disturbi di personalità. Una guida pratica al trattamento

Anthony Bateman, Peter Fonagy

Libro

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2019

pagine: 503

I fallimenti nella mentalizzazione determinano disregolazione emotiva, impulsività, comportamenti violenti e autodistruttivi. Questa guida pratica al trattamento dei disturbi di personalità basato sulla mentalizzazione (Mentalization-Based Treatment - MBT) offre un modello per la comprensione del disturbo borderline e del disturbo antisociale di personalità. Il volume guida il clinico attraverso la struttura del trattamento e spiega come illustrare ai pazienti il modello teorico della mentalizzazione per aiutarli a dare senso ai propri sintomi. Descrive inoltre le caratteristiche del processo terapeutico, volto a stabilire una capacità di mentalizzazione più coerente. Il manuale offre infine strumenti per affrontare le difficoltà di mentalizzazione che si riscontrano nelle famiglie e nei sistemi sociali, dando indicazioni utili anche per i familiari e le persone più vicine al paziente, che spesso non vengono adeguatamente coinvolti nel trattamento.
45,00 38,25

Terapia di gruppo per abuso di sostanze. Manuale per un percorso a stadi

Mary Marden Velasquez, Cathy Crouch, Nanette Stokes Stephens, Carlo C. Diclemente

Libro

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

pagine: 366

Questo manuale presenta un percorso fortemente orientato alla praticità di utilizzo, basato sul modello transteorico del cambiamento e sui processi esperienziali e comportamentali ad esso connessi. Il programma presentato permette di facilitare il movimento della persona tra gli stadi del cambiamento, mediante il supporto al cliente in numerosi compiti fondamentali, tra cui il riconoscimento degli elementi problematici dei propri comportamenti, la maturazione della decisione di agire, e lo sviluppo e la realizzazione di un piano di cambiamento. Grazie alla loro vasta esperienza, gli autori forniscono una guida passo dopo passo nella realizzazione di 35 sessioni, assieme alle strategie necessarie per aumentare la motivazione del cliente. Il volume include anche 58 schede utilizzabili con i clienti, divise nelle varie sessioni.
35,00 29,75

La famiglia che uccide. Un contributo psicoanalitico alla discussione sul caso Schreber

Morton Schatzman

Libro

editore: Pgreco

anno edizione: 2019

pagine: 182

Il caso di paranoia più celebre e studiato nella storia della psichiatria e della psicoanalisi è senz'altro quello del "presidente Schreber". Pochi sanno che il padre di questo illustre paziente era Daniel G.M. Schreber, autore di molte opere pedagogiche che influenzarono profondamente l'educazione nella Germania del Novecento, proponendo un elaborato sistema repressivo che egli applicò ai suoi stessi figli. Dei suoi due maschi, uno si suicidò e l'altro, Daniel Paul, impazzì. Il diario delle esperienze, che quest'ultimo visse durante il periodo in cui fu rinchiuso in manicomio, costituisce un documento eccezionale ed è oggetto di trattazione del presente libro che chiama in causa l'educazione, i comportamenti genitoriali e i principi educativi basati sulla repressione, la rimozione e la violenza.
16,00 13,60

Abilità e competenze promozionali nella clinica

Edoardo Giusti, Giuliana Meduri

Libro in brossura

editore: Sovera Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 189

Quali sono le abilità e le competenze che aiutano il terapeuta a sponsorizzare e promuovere la propria impresa professionale? Come passare dal ruolo di libero professionista psicologo clinico/psicoterapeuta a imprenditore di se stesso per raggiungere gli obiettivi prefissati? Le abilità manageriali e organizzative richieste riguardano: la persuasione collaborativa, l'ascolto, la negoziazione, la leadership e la proattività. Inoltre la sponsorizzazione e la creazione di una rete professionale necessaria del proprio impegno lavorativo, genera una pluralità di visioni e risorse ispirate dal Marketing per creare soluzioni inedite che mobilitano l'azione.
24,00 20,40

Il panico. Ospite imprevisto. Diagnosi del disturbo e terapia EMDR

Isabel Fernandez, Paola Vinciguerra

Libro

editore: MIMESIS

anno edizione: 2019

pagine: 150

Il panico, questo sconosciuto. Come riconoscerlo? Quali sono i meccanismi che lo provocano? Paola Vinciguerra e Isabel Fernandez raccolgono in questo volume non soltanto le considerazioni cliniche sul DAP (disturbo da attacchi di panico), ma anche le testimonianze di coloro che il panico lo hanno vissuto e superato. I dati più recenti parlano chiaro: il numero di italiani che soffre di attacchi di panico aumenta vertiginosamente e l'età d'insorgenza del disturbo si sta notevolmente abbassando. Attraverso l'approccio psicoterapeutico dell'EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), considerate oggi strumento risolutivo per il trattamento del DAP, Vinciguerra e Fernandez ci mostrano come affrontare e sconfiggere uno dei disturbi più diffusi del nostro tempo.
13,00 11,05

I luoghi del sé. Il test del villaggio. Applicazione del metodo evolutivo-elementale dall'infanzia all'età adulta

Luca Bosco

Libro in brossura

editore: Psiconline

anno edizione: 2018

pagine: 420

Il test del villaggio è un reattivo semiproiettivo che viene in questa sede utilizzato in ambito psicodiagnostico e psicoterapeutico con bambini, adolescenti e adulti. La configurazione finale del villaggio rappresenta la proiezione del mondo fisio-psico-affettivo del soggetto. La consegna richiede di costruire un villaggio su un tavolo. I criteri per l'interpretazione del villaggio rispondono a tre domande: 1) come ha costruito il soggetto? 2) dove ha costruito? 3) cosa ha costruito? Si effettua una lettura del processo di costruzione, un'analisi topografica/topologica e un'interpretazione del simbolismo, attraverso un nuovo modello ermeneutico, il Metodo Evolutivo-Elementale, che permette all'operatore di accompagnare il soggetto a riconoscersi nella complessità caleidoscopica che lo costituisce come individuo, intesa sia nei diversi aspetti di organizzazione della personalità (i luoghi del Sé), sia come territorio in cui calarci analiticamente, secondo la nota metafora archeologica, per esplorare, scoprire, riportare alla luce, ripopolare spazi disabitati (il Sé come luogo).
28,00 23,80

Storie permesse, storie proibite. Polarità semantiche familiari e psicopatologie

Valeria Ugazio

Libro

editore: BOLLATI BORINGHIERI

anno edizione: 2018

pagine: 370

Entro quale conversazione familiare si sviluppano i disturbi fobici, ossessivo-compulsivi, alimentari e depressivi? Quali dinamiche precipitano in un disturbo psichico conclamato persone che erano state capaci di affrontare adattivamente conflitti e tensioni? Il modello delle polarità semantiche familiari, introdotto da Valeria Ugazio nella prima edizione di questo libro (1998) e rielaborato in quella successiva (2012), risponde a tali interrogativi. Storie permesse, storie proibite, tradotto in spagnolo e in inglese, è diventato un fondamentale punto di riferimento internazionale per le psicoterapie sistemico-relazionali: la nuova edizione del 2012 è qui arricchita di un glossario dei termini specifici e di una bibliografia ragionata che arriva fino a oggi. A partire dal concetto di opposizione polare, declinato in senso narrativo-conversazionale, e in dialogo serrato con il cognitivismo e la psicoanalisi, il modello di Ugazio offre un'interpretazione intersoggettiva delle forme psicopatologiche più diffuse. L'ipotesi, ampiamente validata da ricerche empiriche ormai ventennali, è che i disturbi si generino entro precise semantiche familiari. Una prospettiva innovativa, che suggerisce originali percorsi terapeutici.
38,00 32,30

Stanchezza cronica. Come ritrovare le proprie energie

Maurice Tran Dinh Can, Juliette Jarre

Libro

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2018

pagine: 101

Spesso ci lamentiamo di essere stanchi... ma questa stanchezza è disapprovata nella nostra società. Dobbiamo combatterla, cancellarla, superarla, ignorarla. Viviamo in un mondo che rifiuta di prendere in considerazione i limiti fisiologici del corpo umano. Cerchiamo di fare di più, in tutte le aree, per andare oltre, per superare i confini che la natura ci impone: tutti comportamenti catastrofici per la nostra salute e il nostro benessere. Da questa corsa sfrenata, della quale non sempre siamo consapevoli, nasce questa stanchezza cronica, di fondo, che ha ripercussioni che siamo lontani dall'immaginare. Come può la stanchezza influenzare in modo permanente la nostra salute? Come uscire da questa spirale? Come trovare un ritmo che ci permetta di godere pienamente della nostra vita?
10,00 8,50

Stigma. Note sulla gestione dell'identità degradata

Erving Goffman

Libro

editore: Ombre Corte

anno edizione: 2018

pagine: 178

"Stigma" è senza dubbio uno dei libri più letti tra i lavori di Goffman e, con "Asylum", certamente il più "critico". Il saggio descrive e analizza le pratiche di stigmatizzazione e gli usi sociali della diversità combinando tre direttrici dell'identità, personale, sociale e soggettivamente sentita, con i tre principali tipi di stigma: fisici, del carattere e della differenza culturale e religiosa. La gestione dello stigma è presente in qualunque società, ovunque entrino in gioco delle regole morali per la definizione delle identità. Ma quali sono le modalità concrete che sottopongono alcuni individui a quei giudizi morali che chiamano in causa l'appartenenza a una "categoria inferiore" dell'umanità? E quali sono le strategie di sopravvivenza, di difesa o di adattamento delle persone stigmatizzate? Qual è infine lo scarto tra l'identità sociale e l'identità personale e, in definitiva, tra la "normalità" e la "devianza"? In questo libro, sulla base di un'accurata analisi etnografica ricca di esempi e di racconti di vita, Goffman fornisce delle risposte specifiche a queste domande e stimola una riflessione più ampia sulle politiche dell'identità (e della differenza) che oggi sembrano caratterizzare sempre più fortemente le nostre società, attivando vecchi e nuovi processi di stigmatizzazione/esclusione.
15,00 12,75

L'ascolto e l'ostacolo. Psicoanalisi e musica

Fausto Petrella

Libro

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2018

pagine: 285

La collana Psyché pubblica non tanto volumi specialistici sulle singole discipline della psiche, quanto testi che ne interroghino i fondamenti e li intersechino con altri ambiti disciplinari. Così, nel libro che la inaugura, Fausto Petrella - psichiatra, psicoanalista e cultore di musica - tratta molti temi ineludibili che psicoanalisi e musica hanno in comune, come l'interpretazione, le forme dell'ascolto, il costituirsi del senso, l'impiego di strumenti, i modi con cui musica e parola mobilitano gli affetti. L'autore muove dall'esigenza di una chiarificazione concettuale e linguistica, per mostrare come tra ascolto clinico ed esperienza musicale sia possibile un circolo virtuoso di grande importanza nell'illuminare reciprocamente l'esperienza musicale e quella clinica. Ma l'esperienza psichica in sé ha, nel proprio cuore, una dimensione estetica e l'ascolto e l'ostacolo aspira ad essere letto, e ascoltato, al di fuori dei recinti tecnicistici, alla ricerca di un linguaggio trasparente senza gli esoterismi e le gergalità presenti in molta psicoanalisi come nella critica musicale.
25,00 21,25

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.