Il tuo browser non supporta JavaScript!

Architettura

Legno. Architettura oggi

editore: Booq

anno edizione: 2019

pagine: 336

35,00

Storia della città occidentale

Vittorio Franchetti Pardo

Libro

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2018

pagine: 426

Questo volume esamina il divenire degli insediamenti a carattere urbano a partire dal concetto di «occidente» politico-culturale che si è affermato nel XX secolo. Un dato caratterizzante è il fenomeno della «resilienza», ossia la resistenza a fattori innovanti che ne isoli i segni e gli effetti. Un altro dato peculiare è la frequente non coincidenza cronologica del diffondersi di un certo fenomeno in aree territoriali e politiche diverse da quelle ove era originariamente comparso. Di qui la scelta di organizzare la narrazione degli eventi in quattro parti, ciascuna delle quali introdotta da una sintetica descrizione dell'insieme del quadro contestuale, e di suddividere ogni parte in un numero variabile di capitoli che ne descrivano le peculiari modalità tipologico-funzionali e dunque configurative. Il concetto di città è analizzato tenendo conto, per l'«età moderna», della nota distinzione tra urbs e civitas; per l'«età contemporanea» sono anche precisati fenomeni insediativi come periferie, borgate, slums, favelas e la correlata distinzione tra forme e modalità «ufficiali» e «non ufficiali» di vasta, e soprattutto a-formalizzata, estensione territoriale. Vi è chi parla di «fine della città» ma vi sono anche segnali di segno opposto. Di qui la fiduciosa speranza in un «nuovo umanesimo urbano» inteso quale progressivo superamento delle attuali stranianti distinzioni tra «centri» e «periferie» fisiche e sociali.
40,00 34,00

Il cielo sopra le Arche. Ediz. italiana e inglese

Maria Teresa Ferrari

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2018

pagine: 32

Le Arche scaligere sono tra i più insigni monumenti dell'arte gotica a Verona, destinati a contenere le arche (o tombe) di alcuni illustri rappresentanti della casata, tra cui quella del più grande Signore di Verona, Cangrande, a cui Dante dedica il Paradiso. Situate nel centro storico di Verona, a pochi passi da Piazza Erbe e dai Palazzi Scaligeri, su un lato della chiesa di santa Maria Antica, sono un sepolcro monumentale, un maestoso complesso funerario in stile gotico della famiglia degli Scaligeri, che da oltre settecento anni accoglie le spoglie mortali degli antichi Signori di Verona. Qui riposano i Principi della famiglia Della Scala, con le loro elaborate sculture equestri che si levano verso il cielo come in un interminabile torneo pietrificato. Molti furono e sono gli ammiratori delle arche, tra questi John Ruskin, che ci ha lasciato in uno scritto la descrizione della grazia utilizzata nell'attività di costruzione dei sepolcri scaligeri, quella grazia riservata alle chiese, era stata impiegata dagli Scaligeri nei sepolcri, come dimore di coloro che si sono addormentati.
5,00

Bau-bauhouse. Otto lezioni su architettura e design per i cani e i loro umani, con requisiti e personaggi storici, istruzioni pratiche e progetti futuribili

Richard Parson

Libro in brossura

editore: Curcio

anno edizione: 2018

pagine: 209

Bau-bauhouse è un chiaro omaggio alla Bauhaus, famosa Scuola di Architettura e Design, alma mater dell'avanguardia del XX secolo. Il libro, strutturato in lezioni tenute dal professor Mark Caniarsky, «primo professore di Architettura e Design di origine inumana. Ossia, cane»: una interessante passeggiata nella storia dell'Architettura e del Design, con spunti biografici, testimonianze di personaggi famosi (Alberti, Le Corbusier, Wright, Friedman ecc.) e dei loro «migliori amici», visti dall'Autore in un'ottica molto particolare. Una lettura scorrevole e divertente, ricca di «soluzioni immaginarie» e progetti futuribili, non troppo «semplice e leggera» per i professionisti del settore e non troppo «faticosa e pesante» per i cosiddetti dilettanti, protagonisti quotidiani della vita urbana. Il messaggio dell'autore, infatti, è indirizzato a un ampio pubblico, purché si tratti di lettori curiosi e di buona volontà, maschi e femmine, di qualsiasi razza e taglia, non indifferenti alle condizioni attuali dell'Architettura e dell'Ambiente, al futuro prossimo delle nostre città.
14,90 12,67

Santa Maria Novella. La basilica e il convento

Libro rilegato

editore: Mandragora

anno edizione: 2018

pagine: 355

Terzo e ultimo volume della serie dedicata a una delle più importanti opere di architettura religiosa italiana. La sua grandezza è stata tale da rendere necessari ben tre ponderosi libri - e tuttavia un notevole sforzo di sintesi - per raccontarla. Ognuno dei volumi corrisponde a distinti periodi storici: il primo copre quello che va dalla fondazione al tardogotico, il secondo l'età rinascimentale, dalla Trinità di Masaccio alla metà del Cinquecento, e il terzo dalla ristrutturazione vasariana a oggi. In quest'ultimo capitolo vediamo scorrere la storia della basilica dalla fine del XVI secolo a oggi, a partire dalla ristrutturazione vasariana degli altari della basilica in anni che hanno visto all'opera negli spazi della chiesa e del convento artisti tra i più importanti del tempo: Alessandro Allori, Santi di Tito, Bernardino Poccetti, Lodovico Cardi detto il Cigoli. Trova spazio anche la ricostruzione della storia dell'Officina Profumo-Farmaceutica, tutt'oggi esistente, come anche quella del monastero della Concezione, negli spazi che poi furono della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri. Anche in questa occasione, le immagini di valore realizzate da Antonio Quattrone sono corredo prezioso ai puntuali saggi redatti da autori di grande valore, consentendoci di esplorare da vicino un tesoro inestimabile in termini di architettura, opere e filosofia dell'arte di tutti i tempi. Saggi di Paolo Bertoncini Sabatini, Anna Bisceglia, Marco Campigli, Silvia Ciappi, Alessandro Grassi, Roberto Mancini, Elena Marconi, Elisabetta Nardinocchi, Francesco Sgambelluri, Riccardo Spinelli.
50,00 42,50

Mollino. L'arte di costruire

Sergio Pace, Laura Milan

Libro in brossura

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2018

pagine: 94

29,00 24,65

Modernità resiliente. Esperienze d'habitat in Algeria

Carlo Atzeni, Silvia Mocci

Libro

editore: Quodlibet

anno edizione: 2018

pagine: 325

Lo sviluppo di nuovi habitat moderni in Marocco e in Algeria costituisce uno degli argomenti tra i più interessanti per l'architettura della seconda metà del XX secolo. Fin dall'Ottocento i territori francesi in Africa sono stati infatti un terreno di sperimentazione privilegiato per l'urbanistica francese. In seguito al IX CIAM del 1953, nel momento in cui anche il Team io maturava la sua posizione critica, prese forma un generale ripensamento dei paradigmi dell'alloggio sociale, in direzione di un superamento dell'approccio universalizzante al tema dell'abitazione di massa, e quindi in favore di progetti rivolti all'uomo in quanto individuo, nel rispetto delle culture locali. In questo contesto le nuove proposte nascono - e talvolta si consumano - in tempi e modi accelerati, spesso tumultuosi. Il volume affronta in particolare le poco studiate realtà algerine (Aéro-habitat di Louis Miquel, Pierre Bourlier e B. José Ferrer-Laloé; Cité Henri Sellier di Louis Miquel, Pierre Bourlier e Pierre-André Emery; Climat de France e Diar el-MahQoul di Fernand Pouillon; Djenan el-Hasan e Timgad di Roland Simounet). In queste proposte, la dimensione dell'habitat orizzontale e verticale (tra individuale e collettivo) e gli ibridi sistemi delle «casbah verticali» esplorano differenti modelli di relazione fra tessuti e spazi aperti. Sullo sfondo, si delinea un progetto di grande ambizione sul piano della capacità realizzativa e della sperimentazione delle tecnologie più avanzate accanto a quelle più tradizionali. Identità e innovazione possono così innescare una dialettica estremamente significativa, raramente eguagliata anche nelle più avanzate esperienze di costruzione dei tessuti urbani. La tensione tra modelli abitativi e insediativi, prodotto di un «razionalismo illuminato» ma comunque autoritario, e i confusi processi di riappropriazione delle ordinate periferie coloniali da parte di nuovi protagonisti sociali (gli immigrati che abbandonano le aree periferiche dei Paesi del Maghreb e si riversano nelle medie e grandi conurbazioni) che le reinterpretano a propria misura, costituiscono un campo di indagine e di riflessione irto di contrasti e paradossi, e proprio per questo una sfida ormai ineludibile al progetto contemporaneo.
26,00 22,10

Milano. Verso il futuro. Ediz. italiana e inglese

Stefano Zuffi, Alessandra Novellone

editore: Sassi

anno edizione: 2018

pagine: 176

Milano, grande metropoli dell'Italia settentrionale nota per la moda, il design e la finanza, ha vissuto nel 2015 un'occasione unica in cui si è posta come centro leader della modernità a livello nazionale e mondiale. Grazie all'Expo, per sei mesi, la città ha assunto il ruolo di grande vetrina internazionale, e gli spazi espositivi si sono inseriti in una cornice urbana completamente rinnovata e caratterizzata da edifici avveniristici, linee moderne e materiali innovativi. L'area di Porta Nuova, il Bosco Verticale, il progetto City Life, i nuovi Navigli sono tutti simboli del volto rinnovato del centro lombardo e nuove aree di riferimento per la vita di una città che guarda al futuro. Tra le costruzioni di una metropoli proiettata verso l'avvenire è affascinante tuttavia scoprire anche le sue antiche radici e la sua storia millenaria, che nasconde un inesauribile patrimonio storico-artistico. Tutti sanno che a Milano si trovano alcuni dei monumenti e delle opere d'arte più noti e amati, dal Duomo alla Scala, dal Cenacolo di Leonardo al Castello Sforzesco, dalle chiese romaniche all'eccezionale patrimonio di capolavori distribuiti nei musei, dai molti edifici rinascimentali alle meraviglie del liberty, fino all'architettura contemporanea. Eppure Milano, il cui passato viene quasi adombrato dal presente, non viene di solito considerata una vera e propria "città d'arte". Il volume intende in qualche modo riscoprire la grande ricchezza e l'incredibile varietà dell'arte milanese e delle sue conquiste contemporanee.
29,00

Nuove terre. Architetture e paesaggi dello scarto

Sara Marini

Libro

editore: Quodlibet

anno edizione: 2018

pagine: 208

Questo saggio si interessa dello spazio residuo, ovvero degli scarti: il risultato di un affastellarsi di più disegni o di un'assenza di significato e di conseguenza del ruolo del progetto. Sotto questa prospettiva diviene allora concreta la possibilità che il progetto possa assorbire le dinamiche del tempo, elaborando strategie in grado di annettere, selezionare o abbandonare, e in ultima analisi di dialogare con lo scarto piuttosto che escluderlo a priori. Ecco che allora si aprono nuovi scenari operativi, nuove terre che in realtà esistevano già: «Non si vogliono scoprire o scrivere nuove parole ma trovare nuove terre in quelle che ci sono già, leggendole come enunciati di costruzioni e processi». Il futuro di queste zone bianche, palinsesti sempre in attesa di un ruolo preciso, può dunque essere quello di formare aree di cambiamento: pronte a rientrare in gioco in caso di necessarie revisioni della struttura esistente, assecondando così quella che l'autore definisce «identità mutevole dei luoghi». Esperienze dell'arte concettuale, progetti di architettura e alcuni frammenti letterari e filosofici vengono dunque scelti e montati allo scopo di fornire modalità interpretative e trasformative che pongano lo scarto come materiale del progetto. In tal modo Paul Auster, Ed Ruscha, Gordon Matta-Clark, Konstantin Melnikov, Kevin Lynch, Jean Baudrillard, fra gli altri, vengono riletti secondo una visione comune che in ultima analisi cerca di rispondere alla questione sollevata da Gilles Clément: «Le aree lasciate incolte, sono sempre esistite. La storia le denuncia come una perdita di potere dell'uomo sulla natura. E se si posasse su di loro uno sguardo diverso? Non sono forse le pagine nuove di cui abbiamo bisogno?».
18,00 15,30

Andrew Martin. Interior design review

Libro

editore: TeNeues

anno edizione: 2018

pagine: 496

50,00 42,50
80,00 68,00
80,00 68,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.