Il tuo browser non supporta JavaScript!

Clinica e medicina interna

La nascita: rischi reali, pericoli percepiti

Grazia Colombo, Anita Regalia

Libro

editore: Carocci

anno edizione: 2019

pagine: 143

L'attuale cultura ostetrica considera il rischio come uno dei fattori principali che definiscono e condizionano le scelte assistenziali. Su tutte le nascite si fa pendere la spada di Damocle di una complicazione possibile per cui si prescrivono di routine esami e controlli medici senza modularli in base all'effettiva probabilità con cui possa manifestarsi in una specifica gravidanza. Tutto ciò non fa che aumentare l'ansia di operatori e partorienti. Senza voler suggerire che il rischio clinico sia un fattore da sottovalutare, le autrici propongono di analizzare in maniera critica l'eccessivo valore che esso ha assunto nell'assistenza ostetrica, con l'obiettivo di aiutare gli operatori a stabilire con le donne una nuova modalità relazionale, non unicamente prescrittiva di un comportamento, né sorda all'ascolto.
13,00 11,05

E come stanno i bimbi non vaccinati?

Françoise Berthoud

Libro

editore: AMRITA

anno edizione: 2018

pagine: 124

In un momento in cui ci si schiera, a livello nazionale e internazionale, pro o contro i vaccini, a suon di studi sulla salute dei bambini vaccinati, noi abbiamo voluto esplorare la salute dei bimbi non vaccinati, chiedendoci quali siano, se esistono, i benefici dell'astensione dalle vaccinazioni. L'autrice, pediatra, ci offre una ricerca su autorevoli studi pubblicati su questo argomento in molti paesi, i quali sostanzialmente confermano la sua lunga esperienza clinica.
14,00 11,90

Emicrania

Oliver Sacks

Libro

editore: ADELPHI

anno edizione: 2018

pagine: 519

«Qualsiasi profano interessato in qualche modo alla relazione fra corpo e mente, anche se non lo capirà in ogni dettaglio, troverà questo libro affascinante come lo ho trovato io ... In tutti i casi di disturbi funzionali, è di primaria importanza il rapporto personale fra medico e paziente. "Ogni malattia è un problema musicale," diceva Novalis "e ogni guarigione è una soluzione musicale". Ciò significa, come scrive il dottor Sacks, che a prescindere dal metodo che il medico sceglie, o è costretto a scegliere, vige soltanto una regola fondamentale: "... bisogna sempre ascoltare il paziente. Perché se qualcosa affligge i pazienti emicranici, oltre all'emicrania, è il fatto di non essere ascoltati dai medici: osservati, analizzati, imbottiti di farmaci, spremuti, ma non ascoltati".» (W.H. Auden)
15,00 12,75

Sessuologia clinica. Modelli di intervento, diagnosi e terapie integrate

Fabio Veglia, Vieri Boncinelli, Mauro Rossetto

Libro

editore: ERICKSON

anno edizione: 2018

pagine: 360

La sessualità è il risultato di una convergenza di fenomeni biologici, psicologici e culturali. Per affrontarne le problematiche è quindi necessario un approccio interdisciplinare e integrato con il contributo e le competenze di discipline diverse, in una sintesi clinica che dia il senso più chiaro delle difficoltà dei pazienti. Il volume risponde alle esigenze di diverse figure professionali oltre che di studenti di scuole di specializzazione, corsi di laurea e master universitari. È utile come occasione di aggiornamento rispetto ai cambiamenti sempre più accelerati delle richieste di cura e ai progressi delle discipline mediche e psicologiche. Il manuale è articolato in due parti. Nella prima si accompagna l'operatore in ogni passaggio della terapia sessuale, dall'accoglienza della domanda alla diagnosi, alla formulazione del piano di cura. La seconda parte approfondisce diverse applicazioni relative a campi più specifici ed emergenti dell'intervento sessuologico e ridefinisce in modo puntuale alcuni trattamenti utilizzabili in situazioni cliniche complesse.
24,00 20,40

I racconti dell'Huntington. Voci per non perdersi nel bosco

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2018

pagine: 220

In questo libro prendono parola i malati di Huntington e chi è loro vicino: familiari, amici, professionisti della cura. I temi di queste pagine riguardano però tutti. Tutti noi, con o senza Huntington, nutriamo infatti relazioni affettive che ci gratificano o ci fanno soffrire, affrontiamo scelte vitali, ci confrontiamo con il desiderio di mettere al mondo figli. Può capitare a tutti di fare i conti con malattie e disabilità anche gravi, di vivere il lutto per la morte di persone care, di confrontarsi personalmente con un corpo che non ha più la forza di un tempo; a tutti succederà di morire. L'Huntington è una malattia rara, neurodegenerativa, ereditaria, caratterizzata da disturbi del movimento, alterazioni anche gravi del comportamento e progressivo deterioramento cognitivo. L'esordio, di solito in età adulta, porta alla morte dopo 15-20 anni. La probabilità di ogni figlio di ereditare la malattia è del 50% e spesso nella stessa famiglia convivono più malati. Ad oggi vi sono solo farmaci sintomatici, non in grado di prevenire, rallentare o bloccare la malattia. I racconti di donne e uomini, a confronto con una malattia che pone enormi sfide alla loro vita, rivelano il valore della "pietas". Non del "pietismo" ma delle virtù civili del rispetto e del riconoscimento dei diritti, fondati sull'affermazione dell'altro per quello che è, con la sua storia, affinché il suo destino non risulti indifferente. Questo è infatti il senso della parola "pietas": il modo in cui l'altro per noi è più o meno importante e significativo e il modo in cui noi sentiamo di esserlo per l'altro. Dare voce a questi racconti e a questo sentimento è la ragione del libro, che si rivolge a chiunque abbia una sensibilità per questi temi, ai malati e alle famiglie, agli operatori e specialisti del Welfare, al mondo universitario e ai ricercatori, a politici e amministratori.
27,00 22,95

La mente oltre il cranio. Prospettive di archeologia cognitiva

Emiliano Bruner

Libro

editore: Carocci

anno edizione: 2018

pagine: 128

Fossili, primati e resti archeologici forniscono le informazioni necessarie per analizzare l'evoluzione delle capacità spaziali nel genere umano, che includono il rapporto tra individuo e tecnologia. Il libro considera la relazione fra antropologia e neuroscienza, i cambiamenti dell'anatomia cerebrale, e le variazioni filogenetiche negli ominidi estinti. Segue l'analisi di quelle capacità cognitive generalmente indicate col nome di "integrazione visuospaziale", implicate nella connessione tra individuo e ambiente, tra corpo e visione, e nella gestione dei ricordi, della nozione di sé stessi e delle relazioni con gli altri. Il viaggio si conclude fuori dal cervello, estendendo le capacità cognitive al corpo stesso e alla tecnologia, parti integranti di quel processo tanto fondamentale quanto ancora vago e sconosciuto che chiamiamo "mente".
13,00 11,05

Tumori al seno e recidive. Come debellare «l'epidemia»

Henri Joyeux, Bérengère Arnal

Libro

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2018

Con 1,4 milioni di casi nel mondo, il cancro al seno è divenuto un flagello, soprattutto nel mondo occidentale, in donne sempre più giovani. Tuttavia, è un'epidemia evitabile e questo libro lo dimostra. Un chirurgo oncologo e una ginecologa fitoterapeuta rispondono alle domande che tutti noi ci poniamo su questa penosa malattia. Come diagnosticare, come prevenire, come guarire? Come evitare le recidive o la comparsa della malattia nell'altro seno? Qual è la prognosi? Ecco la risposta a preoccupazioni legittime: perché mi sono ammalata? Quali sono le cause reali? Il ruolo della genetica, degli shock psicologici, degli ormoni artificiali contenuti nella pillola e nelle terapie per la menopausa, ma anche un'alimentazione scorretta, il fumo, l'inquinamento e i pesticidi... È indispensabile che le donne conoscano come si struttura il seno durante la pubertà e quei fattori di crescita che sono gli ormoni naturali prodotti dalle ovaie che le proteggono. Il professor Henri Joyeux e la dottoressa Bérengère Arnal hanno ingaggiato una lotta senza mezzi termini contro tutti gli ormoni prescritti nella pubertà, la pillola data alle adolescenti, la sterilità ormonale e le terapie sostitutive. Essi osano scrivere ciò di cui molti medici sono convinti ma non lo dichiarano. Non si lasciano ingannare dall'onnipotenza dei laboratori farmaceutici e da coloro che propongono a volte terapie eccessive. Sapere e mettere in pratica consigli molto ecologici è la prima tappa della prevenzione e della diagnosi precoce. Se le donne sono ben informate, seguiranno questi consigli. Così finalmente questo flagello verrà sconfitto.
29,00 24,65

Medicina clinica e d'urgenza. Antibiotici e infezioni Guida diagnostica e terapeutica

Bruno Tartaglino, Guido Rainieri

Libro

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

anno edizione: 2018

pagine: 1064

"Una guida alla gestione delle malattie infettive, secondo le più aggiornate conoscenze scientifiche e le indicazioni di miglior pratica desunte dalla letteratura internazionale e dall'esperienza clinica degli autori e dei curatori. Il testo nasce dalla collaborazione tra Medici d'urgenza, lnfettivologi, Internisti, Chirurghi, Medici di laboratorio, Microbiologi e altri Specialisti, che si sono integrati con le rispettive competenze nella stesura dei capitoli, come di fatto avviene quotidianamente nella realtà clinica per la gestione multidisciplinare dei Pazienti. Abbiamo inteso aggiornare le conoscenze di base relative ai patogeni, alle modalità di trasmissione e alle misure preventive, alla profilassi delle infezioni e ai moderni mezzi diagnostici di Laboratorio. In evidenza inoltre i chemio-antibiotici. Vengono trattati temi quali i meccanismi d'azione, i principi essenziali di farmacocinetica e farmacodinamica, le resistenze dei patogeni, i dosaggi e gli intervalli di somministrazione ottimali per singole affezioni, il migliore utilizzo in popolazioni particolari e le indicazioni in-label e off-label. 79 sono le schede di pratico utilizzo relative a farmaci antibiotici, antivirali e antifungini. Ampio risalto è dedicato alla clinica: in 41 capitoli si fornisce un inquadramento sintetico, ma esaustivo, delle malattie infettive e dei sintomi che spesso le accompagnano (febbre, rash, ittero, diarrea, ecc.) relativamente agli aspetti clinici e diagnostici, approfondendo i protocolli di gestione e di trattamento (in particolare chemio-antibiotico) e si affronta il tema delle malattie infettive in contesti particolari (es. viaggi) e nei pazienti a rischio (es. immunodepressi, neutropenici, in shock, copatologici)."
128,00 108,80

Manuale di neuropsicologia clinica. Clinica ed elementi di riabilitazione

Libro

editore: Il Mulino

anno edizione: 2018

pagine: 634

La neuropsicologia indaga i deficit comportamentali, cognitivi ed emotivo-motivazionali di pazienti affetti da lesioni o disfunzioni cerebrali, con finalità conoscitive, diagnostiche e riabilitative. Frutto del contributo di alcuni dei maggiori studiosi italiani in materia, il manuale, qui presentato in una nuova edizione riveduta, ampliata e aggiornata, con nuovi autori e contributi, descrive lo stato dell'arte della disciplina, illustrando con chiarezza le manifestazioni cliniche, la diagnosi e i correlati neuroanatomici di tali deficit, senza tralasciare l'ambito riabilitativo. Fornisce inoltre elementi di neurologia, di neuropsicologia delle sindromi psichiatriche e di neuropsicologia forense.
48,00 40,80

La sordità infantile. Nuove prospettive d'intervento

Libro in brossura

editore: ERICKSON

anno edizione: 2018

pagine: 286

Il volume, realizzato in collaborazione con autori di esperienza pluriennale nella ricerca, nella valutazione e/o nel trattamento della sordità, presenta i risultati degli studi più recenti sugli aspetti medici, neuropsicologici e riabilitativi della sordità, descrivendo in maniera completa e dettagliata le fasi della valutazione delle competenze uditivo-percettive, cognitive e linguistiche, tenendo in debita considerazione i contesti linguistici, di apprendimento e di ascolto. Si dà particolare rilevanza all'importanza della presa in carico globale della famiglia nella convinzione che affrontare la sordità non significhi solamente occuparsi degli aspetti collegati alla perdita uditiva, ma anche e soprattutto accompagnare la famiglia nel percorso di scelte che frequentemente si trova a dover sostenere. Per la prima volta si mettono insieme in un unico volume approcci logopedici molto diversi che vengono presentati sia da un punto di vista teorico, sia con esempi di applicazione pratica, per offrire alle famiglie e agli operatori una visione ampia, non ideologicamente connotata, sulla sordità e sulle possibilità di trattamento.
20,00 17,00

Alzheimer e psicoterapia. Un approccio gestaltico fenomenologicamente fondato

Ermes Campofiloni

Libro in brossura

editore: Drakon Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 128

Il testo affronta, in maniera pionieristica, il tema della cosiddetta malattia di Alzheimer dal punto di vista del benessere psichico del paziente, attraverso un vertice di osservazione psicoterapeutico e non medico/neurobiologico. Alzheimer e psicoterapia sono i due termini scelti dall'autore per dare il titolo al testo, poiché ritiene che le persone con diagnosi di Disturbo neurocognitivo dovuto ad Alzheimer abbiano egual diritto a ricevere cure di tipo psicoterapeutico di qualunque altro individuo che ne possa necessitare. L'autore propone la propria esperienza professionale evidenziando il beneficio che i pazienti traggono dalla psicoterapia, sia a livello psichico che comportamentale, e rimanda alla collaborazione fra differenti tipi di saperi e professionalità del contesto socio-sanitario in un'ottica di gestione integrata dei pazienti affetti da Alzheimer. Il testo non è rivolto esclusivamente al mondo della psicoterapia e agli "addetti ai lavori", ma anche a tutte quelle persone (familiari, operatori e caregivers) che in qualche modo si confrontano con le problematiche legate a tale disturbo. Vengono inoltre forniti suggerimenti pratici.
14,00 11,90

La sindrome di Lyme. Conoscerla per sconfiggerla

Christophe Girardin Andreani

Libro in brossura

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2018

pagine: 287

La malattia di Lyme rimane per la maggior parte della popolazione una malattia infettiva causata dalla puntura di zecca. Purtroppo però le cose non sono così semplici e gli specialisti dichiarano che ci sono altre vie di contaminazione: trasmissione materno-fetale, contatti sessuali e trasfusioni di sangue. E il quadro clinico si aggrava con molteplici co-infezioni: batteriche, parassitarie, micotiche e virali. La malattia di Lyme è anche complessa a causa della sua sintomatologia - dolore alle articolazioni, stanchezza cronica, disturbi neurologici e comportamentali, malattie autoimmuni, infiammazione - e dei meccanismi patologici che associano intossicazioni e deficienze immunitarie. Le terapie antibiotiche e antinfiammatorie sono insoddisfacenti, soprattutto per le forme croniche, e troppo spesso il malato si ritrova isolato a causa del rifiuto da parte del corpo medico e delle persone che lo circondano. Quest'opera ha il merito di presentare la borreliosi di Lyme come una sindrome globale, una malattia ambientale, essendo l'approccio tossicologico il solo capace di spiegare tutti gli aspetti di questa patologia. Secondo la biologia moderna, la salute è il risultato di un'armonia tra interno ed esterno, fra cellule, organi e flora microbica. Il crescente avvelenamento dei terreni, dell'acqua, dell'aria, degli organismi ha provocato una intossicazione cronica che ha per conseguenza la rottura del dialogo, la confusione dei messaggi biologici, la perdita dell'armonia, così come anche il crollo delle difese immunitarie. Come molte altre malattie emergenti, la borreliosi è dunque una malattia opportunista che si sviluppa solo su un terreno debilitato. Il dottor Christophe Girardin Andreani descrive in dettaglio questi meccanismi sottili. Grazie alla nuova prospettiva che ci mostra, si aprono prospettive terapeutiche originali e naturali, basate sulla disintossicazione, la rivitalizzazione, la stimolazione delle difese immunitarie e il rafforzamento del terreno.
24,00 20,40

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.