Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto

CCNL edilizia

Pierpaolo Masciocchi

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 510

Con la stipula del verbale di accordo per il rinnovo del CCNL del 18 luglio 2018 è stato rinnovato il contratto collettivo nazionale di lavoro del settore edile. Il contratto si applica ai dipendenti delle imprese edili ed affini, con decorrenza 1º luglio 2018-30 settembre 2020. Il volume fornisce il commento dettagliato ai principali articoli del nuovo CCNL e chiarisce le motivazioni e la ratio della disciplina concordata tra le parti.
39,00

La nuova privacy. Gli adempimenti per imprese, professionisti e P.A. dopo il decreto di adeguamento al GDPR (D.Lgs. n. 101/2018)

Nadia Arnaboldi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 288

Dopo l'applicabilità definitiva del GDPR, il legislatore nazionale ha adottato il D.Lgs. n. 101/2018, che ha abrogato, modificato e rinnovato numerose disposizioni del "nostro" Codice Privacy (D.Lgs. n. 196/2003). Questa guida fa il punto sulle novità e chiarisce quali sono, allo stato attuale, gli adempimenti che imprese, studi professionali e Pubblica Amministrazione sono chiamati a porre in essere, al fine di mettersi in regola con la nuova normativa, evitando così pesanti sanzioni. Argomenti trattati: L'ambito di applicazione del GDPR; I concetti essenziali: il dato personale, la persona fisica identificata e identificabile ed il trattamento; I principi per il trattamento dei dati personali; Le figure soggettive; Il trattamento dei dati personali; La trasparenza e l'informativa all'interessato; Il registro delle attività di trattamento; I diritti dell'interessato; La protezione dei dati fin dalla progettazione (privacy by design); La protezione per impostazione predefinita (privacy by default ); Le misure tecniche ed organizzative adeguate; Il trasferimento dei dati all'estero; La notifica della violazione dei dati personali; La valutazione di impatto sulla protezione dei dati e la consultazione preventiva dell'Autorità di Controllo; I codici di condotta e i meccanismi di certificazione; Le istituzioni; Forme di tutela; Le sanzioni; Le principali disposizioni transitorie e finali previste dal D.Lgs. n. 101/2018.
22,00 18,70

Atti della Giornata Gentiliana in occasione del IV centenario della morte di Scipione Gentili (1563-1616)

editore: eum

anno edizione: 2018

pagine: 213

Atti della Giornata Gentiliana (San Ginesio, 16-17 settembre 2016) in occasione del IV centenario della morte di Scipione Gentili (1563-1616).
23,00

Istituzioni di diritto amministrativo

Francesco Merloni

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2018

pagine: 487

Istituzioni di diritto amministrativo è un manuale per la conoscenza degli istituti e delle discipline del diritto amministrativo generale. Pensato per sia per gli studenti che per gli operatori del diritto, affronta in modo completo e sistematico le tematiche dell'organizzazione e dell'azione amministrativa, cadenzate in trenta agili capitoli. Il manuale costituisce lo strumento ideale per il primo approccio allo studio del diritto amministrativo: il volume, rigoroso sul piano scientifico, è caratterizzato da un linguaggio piano ed accessibile, ricco di riferimenti a casi ed esempi di applicazione concreta. La consultazione del volume è facilitata dalla presenza di un articolato indice analitico, mentre la sezione bibliografica fornisce al lettore le indicazioni per l'approfondimento dei temi trattati, anche sotto un profilo pluridisciplinare. La cura redazionale ed il costante aggiornamento fanno di Istituzioni di diritto amministrativo uno strumento indispensabile per apprendere la disciplina ed il funzionamento delle amministrazioni pubbliche.
40,00

Giuristi del lavoro nel Novecento italiano. Profili

Umberto Romagnoli

Libro

editore: EDIESSE

anno edizione: 2018

pagine: 334

Per genesi e per costante evolutiva, il nostro diritto sindacale e del lavoro è un prodotto prevalentemente extra-legislativo che si giova non solo dell'autoregolazione sociale costituzionalmente protetta, ma anche del riciclaggio di istituti e categorie di pensiero risalenti a un passato che non vuole passare. Per questo, il suo processo formativo è accompagnato, implementato e continuamente rivisitato dai ceti professionali appartenenti al circuito giudiziario, forense e universitario coi margini di libertà di valutazione consentiti dalla legge non scritta del doppio binario cui ha deciso di attenersi, nel dopo-Costituzione, il nostro legislatore: non-ingerenza e non-indifferenza. In questo volume l'autore analizza lo star system accademico dove generazioni di viandanti bisognosi di lampioni che illuminassero la strada hanno fatto entrare, per sdebitarsi, i pochi giuristi-scrittori capaci di accenderli. Guardarne da vicino le biografie intellettuali servirà sia per farsi un'idea di come ciascuno dei componenti dell'elitario club abbia svolto il ruolo di supplenza legislativa elaborando progetti di sentenza sia per capire se il patrimonio di sapere posseduto gli permettesse di agire con la consapevolezza che il suo modo di interpretare il suo tempo implicava in realtà una scelta tra alternative possibili.
18,00 15,30

Jobs App

Luca Solari, Francesco Rotondi

Libro

editore: Guerini Next

anno edizione: 2018

pagine: 107

Lavoratori autonomi e freelance ma con alcune caratteristiche del lavoro dipendente. Questa è l'identità delle nuove forme di lavoro mediate da una app. La cosiddetta «app economy» è un modello che si basa su un rapporto discontinuo o on demand, dipendente cioè dalla richiesta e mediato da piattaforme digitali e app dedicate. Ma se applicassimo le regole del lavoro dipendente alla app economy otterremmo un unico risultato: la sua scomparsa. Quali soluzioni giuridiche e organizzative possono dunque funzionare per una tipologia di lavoro così distante dalle forme più consuete dell'impiego? Si tratta quindi di regolamentare uno dei settori emergenti della nuova economia, trovando un terreno comune per un lavoro che non è dipendente, ma .neanche totalmente autonomo. Dal punto di vista manageriale, affrontare la convivenza di tipologie di impiego così eterogenee significa scommettere su nuove forme di organizzazione, gestite da dinamiche più collaborative, meno verticalizzate e maggiormente responsabilizzanti. Questo è il Jobs App.
12,50 10,63

Commentario breve al codice di procedura civile. Complemento giurisprudenziale appendice di aggiornamento 2018

Michele Taruffo, Federico Carpi

editore: CEDAM

anno edizione: 2018

pagine: 330

Quest'appendice di aggiornamento al Commentario Breve al Codice di procedura civile raccoglie le più rilevanti pronunce delle Corti Costituzionale e di Cassazione emesse nell'ultimo anno (dall'uscita dell'edizione 2017). Le suddette pronunce sono selezionate e ordinate con cura tale da diventare un vero e proprio commento ragionato, in pieno e consueto "stile Breviaria Iuris". Gli autori hanno tenuto conto anche di tutte le novità normative che, nel medesimo periodo, hanno inciso sulle disposizioni del Codice Civile. A tal proposito, la presente appendice è strutturata come segue: laddove siano intervenute modifiche normative, si troveranno i testi completi dei nuovi articoli di legge vigenti, con il primo paragrafo di commento, intitolato "Modifiche legislative", che dà conto delle nuove disposizioni entrate in vigore; laddove gli articoli non siano stati modificati, il testo normativo vigente non è riportato, facendo rinvio a quello di cui al Complemento Giurisprudenziale 2017. In entrambi questi casi, ciascun articolo del Codice è corredato e commentato con tutta la nuova giurisprudenza 2018 che, sommandosi a quella riportata nel Commentario 2017, fornisce un supporto giurisprudenziale completo e puntuale per affrontare l'esame di abilitazione.
35,00

ART. 2501-2505 quater. Fusione della società

Maurizio Cavanna

editore: ZANICHELLI

anno edizione: 2018

pagine: 416

L'opera offre un'ampia disamina della disciplina della fusione societaria, studiata nei diversi suoi aspetti sostanziali e procedimentali. Ne emerge un panorama articolato, che dimostra la duttilità dell'istituto, sempre più spesso impiegato per ricomporre situazioni di crisi aziendale o riarmonizzare patrimoni societari frazionati in plurime società-satellite e riconducibili a un'unica direzione e dunque non più necessariamente strumentale a operazioni di nuova acquisizione (anche mediante indebitamento), come lo si è tradizionalmente inteso inquadrare. I molteplici spunti esegetici che offre la materia si intrecciano e sviluppano sul tronco di una casistica sempre più varia: per questo la trattazione dei diversi aspetti di carattere teorico si accompagna a una ragionata rilettura e confronto degli orientamenti giurisprudenziali, notarili e contabili, quasi una sorta di cartina di tornasole per le ricostruzioni via via proposte.
80,00

L'invalidità civile. Manuale teorico-pratico sull'invalidità civile e relative prestazioni

Giuseppina Calamita

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2018

pagine: 496

Il volume offre un quadro completo e organico della complessa materia dell'invalidità civile, analizzandone sia gli aspetti sostanziali, che quelli procedurali, con particolare riguardo ai seguenti temi: il ruolo e le funzioni dell'INPS; le prestazioni economiche; il procedimento amministrativo; il contenzioso giudiziario; la tutela dell'handicap. La trattazione è svolta con costante riferimento alla prassi amministrativa e alle soluzioni offerte dalla giurisprudenza e tiene conto dei più recenti provvedimenti normativi, tra cui la legge "Dopo di noi" e la legge a tutela delle persone con autismo. Il testo è arricchito da un'utile documentazione di consultazione, comprensiva delle Tabelle delle percentuali di invalidità, dell'elenco delle patologie escluse dalle visite di controllo, nonché della modulistica completa di formulario e dell'appendice normativa, disponibili anche nell'area riservata online accessibile tramite il QR Code riportato nel volume. Per le sue caratteristiche e per l'impostazione teorico-pratica, l'opera rappresenta, dunque, una vera e propria guida per un'ampia gamma di operatori professionali (avvocati, consulenti tecnici, enti di patronato, associazioni di categoria etc.). Presentazione di Maria D'Onghia.
48,00
20,00 17,00

L'esperienza giuridica del silenzio

Vincenzo Vitale

Libro

editore: MIMESIS

anno edizione: 2018

pagine: 65

Dopo un rapido e necessario inquadramento teoretico sul tema del silenzio, anche con riferimento alle dimensioni teologiche, filosofiche, esistenziali che ne accompagnano la consistenza, si presenta una piccola fenomenologia del silenzio, come la si può cogliere all'interno della dimensione giuridica della esistenza umana. Alla fine di questo piccolo viaggio fenomenologico, si potrà apprezzare come - al contrario di ciò che comunemente si pensa - il diritto parli anche, e forse soprattutto, attraverso il silenzio. Un orizzonte di comprensione diverso e originale dunque e molto fecondo anche nella prospettiva della formazione della coscienza giuridica contemporanea.
6,00 5,10

L'ordinamento giuridico

Santi Romano

Libro

editore: Quodlibet

anno edizione: 2018

pagine: 240

Pubblicato per la prima volta nel 1918 e riedito con un poderoso apparato di note e commenti nel 1946, "L'ordinamento giuridico" è uno dei libri più influenti della cultura giuridica italiana. Santi Romano, tra i fondatori del diritto costituzionale e del diritto amministrativo in Italia, unisce in una trama densa e avvincente due famiglie nobili del pensiero giuridico: istituzionalismo e pluralismo. Con forza anticipatoria, Romano elabora una concezione in cui il diritto viene affrancato dai limiti concettuali che lo hanno vincolato al suo contenitore storico, lo Stato, e avanza una prospettiva destinata a segnare un punto di non ritorno: il diritto è quella serie di protocolli d'esperienza pratica mediante cui un gruppo si dà una forma organizzata e separa la propria esistenza come organizzazione da quella transeunte dei propri membri. L'esito è dirompente: almeno da un punto di vista concettuale, lo Stato è considerato, in rapporto al diritto, al pari di una Chiesa, di una qualsiasi associazione sportiva, e persino di un'organizzazione criminale. La teoria esposta in questo libro, che viene ora ripubblicato a un secolo esatto dalla sua prima apparizione, dice molto del nostro presente, in cui il diritto mostra il volto archetipico di tecnica specialistica e rilancia pretese di indipendenza rispetto alla politica rappresentativa. La forza «compositiva» del diritto, di cui Romano si fa qui portavoce, ossia la capacità di dare vita effettiva agli elementi altrimenti dispersi della società, rappresenta anche la sua capacità di negoziare le relazioni tra organizzazioni in modo da stemperarne i conflitti violenti e da produrre sempre nuove configurazioni della vita sociale. A cura e con un saggio di Mariano Croce.
18,00 15,30

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.