Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diritto

22,00

I quattro codici e leggi complementari

Virgilio Feroci, Luigi Franchi, Santo Ferrari

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2018

pagine: 3292

Edizione aggiornata con le nuove disposizioni di legge e le sentenze della Corte costituzionale. "Codice civile" e "Codice di procedura civile" D. L. 5 ott. 2018, n. 115: Disposizioni urgenti in materia di giustizia amministrativa D.lgs. 10 ago. 2018 n. 101: Protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali nonché alla libera circolazione di tali dati L. 9 ago. 2018, n. 96: Conversione del D.L 12 lug. 2018, n. 87, recante disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese D.lgs. 3 ago. 2018, n. 105: Disposizioni integrative e correttive del Codice del terzo settore D.lgs. 21 mag. 2018, n. 68: Attuazione della direttiva UE 2016/97 relativa alla distribuzione assicurativa D.lgs. 21 mag. 2018, n. 62: Attuazione della direttiva UE 2015/2302 relativa ai pacchetti turistici e ai servizi turistici collegati D.lgs. 18 mag. 2018, n. 54: Disciplina del regime delle incompatibilità degli amministratori giudiziari, dei curatori fallimentari e degli altri organi delle procedure concorsuali "Codice penale" e "Codice di procedura penale" D.L. 4 ott. 2018, n. 113: Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale, immigrazione e sicurezza pubblica L. 21 set. 2018, n. 108: Conversione del D.L. 25 lug. 2018, n. 91, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative D.lgs. 10 ago. 2018, n. 107: Norme di adeguamento alle disposizioni del regolamento UE 596/2014 relativo agli abusi di mercato D.lgs. 10 ago. 2018, n. 104: Attuazione della direttiva UE 2017/853 relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi D.lgs. 10 ago. 2018, n. 101: Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali D.lgs. 11 mag. 2018, n. 71: Attuazione della direttiva UE relativa alle condizioni di ingresso e soggiorno dei cittadini di Paesi terzi per motivi di studio e di ricerca D.lgs. 11 mag. 2018, n. 63: Attuazione della direttiva UE sulla protezione delle informazioni commerciali riservate contro l'acquisizione, l'utilizzo e la divulgazione illeciti.
64,90

Trattato operativo di responsabilità medica

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 632

L'opera si compone di due tomi che affrontano, in maniera approfondita e critica, le principali questioni relative alla responsabilità medica, alla luce della riforma normativa cosiddetta Gelli-Bianco, nonché della giurisprudenza che è venuta successivamente a formarsi in materia. Il primo tomo affronta la disciplina giuridica in senso stretto nonché le riflessioni sul piano medico-legale; il secondo tomo sviluppa la disciplina assicurativa in materia. La trattazione di questo volume vuole proprio fornire al lettore una analisi dettagliata dei profili normativi innovativi introdotti con la novella e, soprattutto, il loro impatto pratico sul mondo della responsabilità sanitaria, tenendo in particolare conto delle principali innovazioni nella disciplina che regolamenta la colpa civile e penale delle strutture e del singolo operatore sanitario. La legge "Gelli-Bianco" prevede altresì una ampia sezione dedicata alla materia assicurativa del rischio sanitario, tanto nella proiezione di una regolamentazione dell'obbligo di contrarre garanzie adeguate al ristoro dei danni ai pazienti, quanto sotto l'aspetto delle vicende proprie del rapporto di garanzia tra professionista ed impresa e tra quest'ultima e il danneggiato. L'ispirazione della riforma della responsabilità sanitaria va letta, in questo specifico contesto, con la lente di una ratio che vuole privilegiare la soluzione, preferibilmente stragiudiziale, della controversia legata alla colpa medica canalizzando la pretesa risarcitoria verso l'assicuratore, con l'aspirazione dichiarata di rendere al tempo stesso più agevole il reperimento del prodotto assicurativo, tanto per l'azienda sanitaria, quanto e più ancora per il singolo professionista. L'obiettivo, che nel presente trattato si indaga, è quindi anche quello di trovare l'equilibrio tra costo assicurativo e salvaguardia patrimoniale del professionista e della struttura: non sempre una sintesi perfetta e perseguibile.
88,00

Dichiarazione universale dei diritti umani. Commentata da Antonio Papisca

Libro

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2018

pagine: 136

La Dichiarazione universale dei diritti umani, proclamata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite riunita a Parigi il 10 dicembre 1948, è stata ed è tuttora un documento fondamentale per l'umanità. In questo testo sono stati infatti enunciati principi innovativi per il sistema delle relazioni internazionali, basati sulla centralità della persona umana, che viene posta per la prima volta al di sopra della sovranità degli Stati nazione. La Dichiarazione contiene il "codice genetico" di una rivoluzione giuridica e culturale ancora in atto. La sua caratteristica essenziale è di avere recepito principi di etica universale e di averli traghettati, con la forza della norma giuridica, in tutti i campi, dalla politica all'economia. Questo libro presenta il testo integrale della Dichiarazione puntualmente commentato da Antonio Papisca, uno dei massimi esperti e dei maggiori difensori dei diritti umani che il nostro Paese abbia mai avuto.
13,50

Codice civile-codice penale. Annotati con la giurisprudenza più recente e significativa 2013-2018

3^EDIZIONE

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2018

pagine: 1888

La terza edizione di questo volume viene data alle stampe per andare incontro a quanti abbiano bisogno di un Codice Civile e di un Codice Penale aggiornati ai più recenti interventi normativi e corredati da una significativa selezione delle pronunce della Suprema Corte di Cassazione riferite agli anni 2013-2018 nonché di pronunce precedenti, ma particolarmente significative per la corretta interpretazione delle norme. Il lavoro, quindi, per come è stato concepito può essere utilizzato in maniera autonoma o affiancato a qualunque pubblicazione di codici annotati presenti sul mercato quale aggiornamento giurisprudenziale. Strutturalmente il lavoro presenta in calce ai singoli articoli una suddivisione in paragrafi/argomenti delle pronunce relative alle problematiche più spinose affrontate recentemente dalla Suprema Corte di Cassazione e tra le quali risultano chiaramente evidenziate quelle delle Sezioni Unite e quelle oggetto di contrasto tra le diverse sezioni della Suprema Corte. Gli originali percorsi di lettura all'interno delle singole massime, accanto ad un impianto grafico che dà maggiore risalto ai contenuti proposti, permette un immediato reperimento della tematica di interesse. In appendice al volume sono riportati gli articoli del codice civile come modificati dal D.Lgs. 13-7-2017, n. 116 (Riforma della magistratura onoraria), ma le cui disposizioni entreranno in vigore in parte nel 2021 e in parte nel 2025.
56,00

Il diritto in una società che cambia. A colloquio con Orlando Roselli

Paolo Grossi, Orlando Roselli

Libro

editore: Il Mulino

anno edizione: 2018

pagine: 127

"Quando nel febbraio del 2009 il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nominò lo storico del diritto Paolo Grossi giudice della Corte costituzionale, l'Accademico dei Lincei era un giurista italiano assai conosciuto anche al di là dei confini dell'Italia, con Lauree Honoris Causa da Università non solo italiane ma delle più varie parti del mondo: dal Brasile alla Svezia, dal Messico alla Germania, dal Perù alla Spagna; autore di centinaia di pubblicazioni diffuse in tutto il mondo; il volume I.: "Europa del diritto" pubblicato contemporaneamente in italiano, francese, inglese, spagnolo e tedesco. Giungeva alla Corte uno studioso che aveva innovato profondamente gli studi giuridici. Alla notizia della nomina mi venne in mente la figura del grande storico del diritto spagnolo, Francisco Tomas y Valiente, divenuto giudice e Presidente del Tribunal Constitucional, a cui Grossi aveva dedicato, in occasione della tragica scomparsa, meditate riflessioni sul contributo dato allo sviluppo del diritto costituzionale proprio grazie all'essere stato al contempo storico del diritto e giudice e Presidente dell'organo di giustizia costituzionale."
12,00

L'accordo perfetto. Il metodo per ottenere il massimo in ogni negoziazione

Leonardo D'Urso

Libro

editore: ROI edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 170

Tutti nella vita, e specialmente in quella lavorativa, ci troviamo ogni giorno a dover negoziare per qualcosa. C'è chi deve condurre le trattative per una gigantesca fusione tra due aziende, chi deve chiudere contratti per importanti forniture o per la pubblicazione di un libro, fino ad arrivare a chi vuole chiedere un aumento al capo o deve acquistare beni o servizi piuttosto comuni. Eppure pochissimi hanno una preparazione professionale adeguata: la maggior parte di noi lo fa senza alcuno studio, seguendo l'istinto. Per questo quasi sempre, alla fine delle trattative, rimaniamo con una domanda che ci assilla: "Potevo ottenere di più?" Leonardo D'Urso, esperto in negoziazione e risoluzione dei conflitti, ci guida passo passo alla scoperta dei segreti per raggiungere l'"accordo perfetto". Grazie al suo metodo si può razionalizzare il processo di negoziazione, applicando tecniche elaborate in modo scientifico, e si può imparare a muoversi con coscienza al tavolo negoziale, orientando le trattative verso il risultato ottimale.
22,00

Diritto del lavoro dell'Unione Europea

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2018

pagine: 512

L'Unione europea, nel triennio passato dalla pubblicazione della prima edizione, ha subito un frenata inaspettata dal referendum britannico che ha decretato il leave del Regno Unito, lasciando nella squadra europea la sola Irlanda. La frattura, che formalmente si realizzerà nella primavera 2019 dopo il prescritto periodo di Brexit negotiations, ha prodotto negativi effetti economico-finanziari interni all'UK, ma soprattutto si è abbattuta sulle già fragili Istituzioni europee, inducendo nuovi o latenti rigurgiti nazionalistici anche in numerosi altri paesi membri dell'Unione. Le ondate migratorie hanno favorito l'emergere di questi nazionalismi che si sono tradotti in un forte apprezzamento dei partiti c.d. sovranisti, sostenitori dell'idea di un'Unione Europea minimalista e flessibile, dotata di poteri residuali di indirizzo e sorveglianza economica e di competenze regolative e sanzionatorie più limitate e circoscritte. Tale scenario politico, unitamente ad uno scenario economico ed industriale di crescita ed innovazione tecnologica più contenuto rispetto a quello registrato in altre parti del mondo, ha determinato un rallentamento delle politiche sociali europee e delle correlate iniziative sia di hard sia di soft law, con un progressivo ripiegamento delle stesse entro i confini già definiti e sperimentati (con alcune importanti eccezioni quali la nuova direttiva sul distacco transnazionale n. 2018/957/UE del 28 giugno 2018). Ciò peraltro non elide la necessità ed utilità di questa nuova edizione poiché numerosi sono stati gli interventi manutentivi e/o manipolativi sia da parte del Parlamento e della Commissione europea sia da parte della Corte di Giustizia, di cui si è dato puntualmente e diffusamente conto. Anche sul versante interno le modifiche legislative, giurisprudenziali e di prassi amministrativa sono state numerose - da ultimo il c.d. decreto dignità (d.l. 12 luglio 2017, n. 87, convertito dalla l. n. 96/2018) ed il decreto di adeguamento privacy (d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101) -, rendendo indispensabili non solo un'articolata revisione ed aggiornamento delle misure attuative, ma anche l'inserimento di tre nuovi capitoli dedicati all'immigrazione, ai licenziamenti individuali e alla privacy del lavoratore.
42,00

Obbedienza e resistenza. Le leggi vanno sempre rispettate?

Alessandro Passerin d'Entrèves

Libro

editore: Edizioni di Comunità (Roma)

anno edizione: 2018

pagine: 163

Riflettere sulla dimensione politica collettiva e individuale di ogni cittadino è un'esigenza sempre viva in tutte le epoche, ma particolarmente urgente quando i nuovi problemi del presente mettono in discussione i fondamenti della democrazia, evidenziandone i punti critici. Il patto sociale su cui è costruita la nostra idea di Stato si basa infatti sull'obbedienza alle leggi, ma proprio dall'obbedienza acritica all'autorità statale sono nati gli orrori dei regimi totalitari. Per non ricadere negli errori del passato, e assicurare lunga vita alle democrazie moderne, è quindi necessario avere ben chiari i limiti e gli obiettivi che definiscono la libertà del singolo in uno Stato che si professa democratico. Passerin d'Entrèves, filosofo e storico del diritto, invita così a riflettere sul significato ultimo dell'adesione al sistema di valori della democrazia, un sistema certamente lontano dall'essere perfetto, ma che proprio nella sua imperfezione trova spazi vitali e progressivi di libertà.
15,00

Codice sistematico di procedura penale

Hervé Belluta, Mitja Gialuz, Luca Luparia

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2018

pagine: 1040

Il Codice sistematico offre al lettore uno strumento unico di approfondimento del processo penale: grazie ad un metodo innovativo, i commenti alle previsioni codicistiche aiutano a cogliere l'unitarietà e la complessità del sistema processuale. Ispirato alle esigenze didattiche e di studio degli studenti universitari e degli specializzandi, il Codice si presta a rispondere anche alle richieste di chi affronti la materia per ragioni concorsuali o professionali. La Terza edizione è aggiornata al d.l. 4 ottobre 2018, n. 113 (c.d. "Decreto sicurezza").
38,00

Cultura e diritti. Per una formazione giuridica

Libro

editore: Pisa University Press

anno edizione: 2018

pagine: 203

La rivista della Scuola superiore dell'avvocatura, a cadenza trimestrale, si occupa di temi che riguardano le attività di formazione iniziale e continua negli aspetti relativi alle abilità dell'avvocato, con particolare riguardo alle tecniche dell'argomentazione, dell'interpretazione, del linguaggio, della costruzione del testo, dell'analisi della giurisprudenza. Sono anche affrontati argomenti che attengono alla condizione della donna nella professione, alle prospettive dei giovani, alla mediazione e ai problemi del nostro ordinamento. È riservato un particolare rilievo all'etica professionale e ai diritti umani e fondamentali, approfondendo problemi nei quali le trasformazioni indotte dai nuovi diritti e il ruolo che spetta all'avvocato per realizzarne l'effettività si coniugano con valori etici che investono doveri e responsabilità verso la società e la comunità umana. La rivista, infine, propone un tema oggetto di costante interesse quale quello dei rapporti tra cultura, diritti, giustizia e professione.
25,00

Una Costituzione da vivere. Breviario di valori per italiani di ogni età

Paolo Grossi

Libro in brossura

editore: Marietti

anno edizione: 2018

pagine: 80

Fare «respirare» la Costituzione, mantenerla viva perché «non è un decalogo imbalsamato, ma un breviario di valori» in cui si parla di scuola, educazione, economia, ambiente, lavoro e salute. Paolo Grossi, per nove anni giudice costituzionale della Repubblica e per due presidente dell'Alta Corte, propone - soprattutto ai più giovani - un viaggio tra i principali articoli della Costituzione richiamando l'attenzione sulla centralità della persona umana, sull'antifascismo, sull'uguaglianza, sullo Stato sociale e sui diritti dei migranti. Una riflessione che riguarda la vita quotidiana dei cittadini in carne e ossa.
7,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.