Il tuo browser non supporta JavaScript!

Educazione

Le meraviglie delle scienze. Percorsi nella scuola primaria

Tiziano Pera

Libro

editore: Giunti Scuola

anno edizione: 2018

pagine: 96

Le rocce, i sassi, la luce, il colore, le bolle di sapone, l'energia sono occasioni per accompagnare i bambini a costruirsi un pensiero critico. Come si sono formati i sassi e perché sono di colore diverso? Perché le bolle di sapone scoppiano? Come mai ci sembra che il Sole si muova nel cielo mentre è la Terra a farlo? Perché dopo una corsa abbiamo bisogno di mangiare? Studiare scienze vuol dire proprio questo: scoprire il piacere di costruire buone domande senza trovare risposte preconfezionate.
13,00 11,05

Leggimi ancora. Lettura ad alta voce e life skills

Federico Batini

Libro

editore: Giunti Scuola

anno edizione: 2018

pagine: 128

La lettura è lo strumento più potente per favorire nei ragazzi il raggiungimento delle competenze fondamentali per la vita, non solo a scuola. La ricerca ha prodotto una serie di evidenze scientifiche circa i molti benefici della lettura ad alta voce. Talvolta, però, nella scuola primaria la modalità con la quale la lettura viene proposta produce come effetto l'allontanamento dai libri e dal piacere di leggere. Questo libro ha l'ambizione di contrastare tale tendenza.
12,00 10,20

Colpo di scena! Il gioco del teatro nella scuola dell'infannzia

Gianni Silano

Libro

editore: Giunti Scuola

anno edizione: 2018

pagine: 96

Fare attività teatrali nella scuola dell'infanzia non vuol dire proporre copioncini stereotipati o far imparare a mente battute calate dall'alto, ma coinvolgere totalmente i bambini in una storia per loro significativa con la mente, con la voce, con le mani, con tutto il coro. In questo volume Gianni Silano propone attività di drammatizzazione, manipolazione, mimo e recitazione per bambini dai 3 ai 6 anni.
13,00 11,05

Coding in your classroom, now! Il pensiero computazionale è per tutti, come la scuola

Alessandro Bogliolo

Libro

editore: Giunti Scuola

anno edizione: 2018

pagine: 128

Come si realizza un'idea? Come si passa dall'intuizione alla soluzione di un problema? Il pensiero computazionale è proprio questo, la capacità di elaborare procedimenti costruttivi a supporto della fantasia e della creatività. Il coding permette di sviluppare il pensiero computazionale in modo coinvolgente e intuitivo a qualsiasi età. Il coding non è una disciplina, ma una pratica che può essere applicata in ogni ambito. Questo libro parla in modo appassionato e diretto agli insegnanti per guidarli a introdurre il coding in classe, subito, senza prerequisiti, e con qualsiasi mezzo. In appendice lo starter kit CodyRoby, un gioco di carte fai da te per fare coding senza computer.
12,00 10,20

Te lo dico con le figure. Psicologia del disegno infantile

Giuliana Pinto

Libro

editore: Giunti Scuola

anno edizione: 2018

pagine: 160

I bambini, quando disegnano, mettono in gioco abilità cognitive, affettive e comunicative che travalicano barriere linguistiche e diversità culturali. I loro disegni, d'altra parte, costituiscono prodotti fortemente legati alle diverse intenzioni, motivazioni, relazioni e contesti da cui scaturiscono. Questo volume si propone innanzitutto di offrire conoscenze psicologiche aggiornate sui processi sottostanti l'attività del disegno e sul contributo che essa può apportare allo sviluppo e all'apprendimento; in secondo luogo, di affinare le competenze nella "lettura" del disegno, potenziando sensibilità e capacità valutativa; infine, di orientare sulle potenzialità sottese alle pratiche di uso del disegno nei contesti scolastici: strumento per costruire significati e concetti, comunicare emozioni e affetti, dare espressione della creatività.
14,00 11,90

Geografia per insegnare. Idee e strumenti per la didattica

Elvio Lavagna, Guido Lucarno, Paola Maria Rigobello

editore: ZANICHELLI

anno edizione: 2018

pagine: 208

"Geografia per insegnare" si rivolge a studenti e laureati in Lettere che aspirano a diventare buoni insegnanti di Geografia, consapevoli che il concorso pubblico è solo l'ultima tappa di un percorso formativo più articolato, che prevede competenze didattiche e requisiti individuati da precise norme ministeriali. Il libro si sviluppa in cinque macroaree che seguono tali indicazioni: i primi capitoli sono dedicati ai nodi concettuali, epistemologici e didattici correlati all'insegnamento della Geografia, con un excursus storico indispensabile per mettere a fuoco l'oggetto dell'insegnamento. Ci si concentra poi su come elaborare un curriculum e progettare le attività di insegnamento, con indicazioni pratiche su come scegliere un libro di testo, sviluppare e potenziare il lessico specifico, impostare lezioni sul campo e valutare i processi di apprendimento. Si esaminano quindi i processi di insegnamento che si avvalgono di tecnologie tradizionali e digitali per produrre rappresentazioni grafiche dello spazio geografico e acquisire autonomamente informazioni e dati, ricorrendo alla rete o per mezzo di questionari strutturati. Particolare attenzione è dedicata non solo alla comprensione del territorio e alla lettura dei paesaggi attraverso carte geotopografiche, foto anche aeree o satellitari e altri materiali documentari, ma soprattutto all'acquisizione di competenze per la rappresentazione di elementi e relazioni spaziali, anche con gli strumenti offerti dalle nuove tecnologie. Concludono il manuale alcune pagine di riflessione sulla scuola digitale e una proposta laboratoriale concreta e molto corposa.
19,00

253 funzionari amministrativi giuridico-contabili MIUR. Quesiti a risposta sintetica per la prima prova scritta

AAVV

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2018

pagine: 222

Questo volume è indirizzato a quanti, superata la prova preselettiva, si accingono ad affrontare la prova scritta al concorso per 253 posti di funzionario amministrativo-giuridico-contabile, (G.U. 27-3-2018, n. 25) indetto dal MIUR. La prova consisterà nella somministrazione di batterie di quesiti a risposta aperta sintetica sulle seguenti materie: Diritto costituzionale; Diritto dell'Unione europea; Diritto amministrativo; Diritto civile; Contabilità pubblica; Diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego; Elementi di organizzazione del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca e delle istituzioni scolastiche. Le risposte proposte nel volume sono adeguatamente calibrate al fine di consentire ai candidati di imparare a gestire il poco tempo a disposizione per l'elaborazione delle risposte sintetiche. Per questo motivo esse mettono a fuoco gli aspetti fondanti della domanda proposta, centrando immediatamente l'argomento e senza perdersi in inutili digressioni che potrebbero portare ad una cattiva gestione del tempo a disposizione in sede d'esame.
22,00

La carta internazionale sull'educazione geografica. L'eredità di Andrea Bissanti

Cristiano Giorda, Gino De Vecchis

Libro

editore: Carocci

anno edizione: 2018

pagine: 119

Il volume presenta la Carta Internazionale sull'Educazione Geografica dell'UGI (Unione Geografica Internazionale) nella nuova versione uscita dal Congresso di Pechino del 2016 e la collega alla feconda opera di Andrea Bissanti, che si impegnò nella didattica della geografia anche per introdurre in Italia le innovazioni della prima Carta del 1992, lasciando una preziosissima eredità di idee e di proposte attuative. La riflessione a più voci sulla Carta Internazionale dell'UGi porta a ragionare sullo stato attuale dell'educazione geografica, sui fondamenti e sui metodi per implementarla, ma anche sulle più efficaci modalità di comunicarne l'importanza ai decisori politici, agli insegnanti, ai formatori e a tutti coloro che possono contribuire alla sua concreta applicazione.
13,00 11,05

Guida alla psicoterapia interpersonale

Myrna M. Weissman, John C. Markowitz, Gerald L. Klerman

Libro

editore: Positive Press

anno edizione: 2018

pagine: 358

Aggiornato con nuove controversie in ambito clinico e nella ricerca sulla IPT. Definisce gli elementi essenziali della IPT, necessari affinché gli adattamenti siano riconosciuti come IPT. Ampliato in modo significativo, include discussioni sull'uso della terapia a livello internazionale e sulla collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Riorganizzato per aderire alle diagnosi del DSM-5.
30,00 25,50

Giocare e apprendere con le tecnologie. Esperienze da 0 a 6 anni

Cinzia Ferranti

Libro

editore: Carocci

anno edizione: 2018

pagine: 190

Il dibattito sul valore e l'efficacia delle nuove tecnologie digitali integrate nella didattica anche al nido o nella scuola dell'infanzia è un tema di grande attualità che coinvolge diverse figure professionali, ognuna delle quali contribuisce con le proprie specificità formative e in base alla sensibilità personale. Da un punto di vista prevalentemente pedagogico vi è spazio per la sperimentazione e la ricerca educativa da parte degli operatori del settore, pur essendo iniziata una fase di normalizzazione tecnologica e di superamento di iniziali atteggiamenti di entusiasmo o di eccessiva contrarietà. Il libro, oltre a contestualizzare tale dibattito, mostra diversi usi e possibili benefici delle tecnologie nelle attività didattiche e nelle azioni di sostegno alle comunità di educatori. Il volume propone inoltre molteplici esempi provenienti dalla ricerca internazionale e una serie di schede analitiche descrittive di strumenti tecnologici, ad uso degli educatori nei processi di progettazione e di conduzione delle attività ludico-didattiche.
16,00 13,60

Imparare giocando

Daniela Poggi

Libro

editore: Armando Editore

anno edizione: 2018

pagine: 172

La capacità di coinvolgere un bambino è la chiave di successo per l'apprendimento. Maria Montessori diceva che serve appassionare una giovane mente per aiutarla a imparare, non riempirla come un vaso vuoto. Il gioco è lo strumento usato in molte metodologie di insegnamento che permette di appassionare e rendere autonomi nell'apprendimento. Quali sono i giochi che possiamo proporre ai bambini per aiutarli a imparare? Il libro risponde a questa domanda, fornendo attività pratiche per apprendere gli argomenti di scuola con un approccio basato sulla pratica e sulla curiosità. Si parla di giochi per assimilare la matematica, la lingua inglese, la storia fino a coprire tutte le materie del percorso scolastico della scuola primaria. La gioia di imparare va oltre il successo di migliorare il rapporto con lo studio e con i compiti: nel libro si forniscono spunti per stimolare interessi nuovi e per lo sviluppo delle diverse tipologie di intelligenza. Come scriveva Rodari, vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare ridendo?
14,00 11,90

Il bambino cieco nella scuola dell'infanzia e dell'obbligo

Giancarlo Accorsini

Libro

editore: Armando Editore

anno edizione: 2018

pagine: 120

II libro, nato da un approfondimento teorico dei problemi relativi alla prevenzione e al trattamento della cecità, si propone di offrire una raccolta di informazioni e indicazioni sintetiche e di facile lettura. Diretto ai genitori e agli insegnanti della scuola dell'infanzia e primaria, ha due obiettivi: quello di indicare le più diffuse e pericolose malattie che provocano la cecità (parziale o totale) per prevenirle o curarle tempestivamente e quello di fornire indicazioni su come comportarsi in famiglia e a scuola con il bambino e con il ragazzo non vedente. In questo senso, oltre alla didattica di apprendimenti specifici quali la lettura e la scrittura in braille, l'avviamento alla conoscenza matematica, scientifica, geografica eccetera, il libro propone attività finalizzate allo sviluppo sensopercettivo e psicomotorio, quale premessa indispensabile alle possibilità d'imparare a parlare, leggere, scrivere e simbolizzare in genere. Ampio spazio è dedicato pertanto alle modalità di reperimento e di utilizzazione degli strumenti e del materiale didattico necessario, strutturato e non.
12,00 10,20

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.