Il tuo browser non supporta JavaScript!

Psicologia

Un invito alla psicoanalisi

Antonino Ferro, Giuseppe Civitarese

Libro in brossura

editore: Carocci

anno edizione: 2018

pagine: 137

La scienza inventata da Freud ha ormai più di un secolo di vita; non molto, se paragonata ad altre discipline. Tuttavia in questo arco di tempo la psicoanalisi - al tempo stesso una teoria dei processi psichici inconsci, una tecnica di indagine di questi stessi processi e il più efficace metodo di terapia per la sofferenza psichica - si è imposta come lo strumento che offre la comprensione più approfondita della mente umana. Con l'ausilio di accessibili definizioni dei concetti più importanti, questo breve volume ne affronta alcuni dei temi principali - la teoria del sogno, il concetto di inconscio, la clinica psicoanalitica, l'analisi dei bambini e degli adolescenti, la storia della psicoanalisi in Italia -, avvicinando il lettore non specialista a una disciplina straordinariamente affascinante.
14,00

Psicoanalisi e buddhismo zen

Erich Fromm

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 2018

pagine: 92

Nel 1957, in Messico, un gruppo di psicoanalisti di origine e formazione occidentale, tra cui il celebre Erich Fromm, si sono riuniti per ascoltare dal dottor Suzuki alcune lezioni sugli insegnamenti fondamentali del buddhismo zen, arricchendo così la loro visione dell'uomo e ricevendo notevoli spunti per considerare i concetti chiave della psicoanalisi, quali il subconscio e l'inconscio, con un'ottica nuova. Sul testo delle lezioni tenute durante quel seminario da Fromm, ampiamente rielaborato dall'autore in vista della pubblicazione, è basato questo volume: una lettura stimolante per riflettere sulle verità più profonde che riguardano tutti noi.
12,00

A libro aperto. Una vita è i suoi libri

Massimo Recalcati

Libro

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2018

pagine: 185

Qual è il segreto che custodisce un libro? Quali sono i libri che non abbiamo dimenticato e perché? Come può un libro essere un incontro? Cosa significa leggere un libro? In che modo l'inconscio può aprire un libro? Tutti questi interrogativi tracciano le vie lungo le quali Massimo Recalcati ci accompagna verso una nuova teoria della lettura con il racconto dei libri che hanno segnato la sua formazione umana e intellettuale, dall'Odissea agli "Scritti" di Lacan. Ne scaturisce un'opera teorica e intima insieme, uno spaccato autobiografico di cosa può significare per una vita l'esperienza della lettura, un elogio del libro in un'epoca che vorrebbe decretarne la morte.
16,00

Guarire con le fiabe. Come trasformare la propria vita in un racconto

Maria Varano

Libro

editore: Meltemi

anno edizione: 2018

pagine: 168

"Spesso chiedo ai miei pazienti in quale fiaba vorrebbero abitare o quale personaggio vorrebbero interpretare". E in questo libro troviamo le risposte date all'autrice, che racconta così una storia di "storie", miti e leggende personali, narrazioni originali di persone diverse. "Guarire con le fiabe" ci fa comprendere come queste riproducano le tappe fondamentali dello sviluppo individuale e dell'evoluzione collettiva: un viaggio avventuroso che rende attraente l'esperienza del cambiamento; un viaggio che può metterci in contatto col nostro io più profondo e, soprattutto, curare le nostre ferite.
15,00

I bambini del giardino dell'amore. Come capire e guarire le emozioni che uccidono

Carmela Travaglini, Mauro Stegagno

Libro

editore: OM

anno edizione: 2018

pagine: 68

In questo momento di difficoltà socio-economica sul pianeta Terra, ognuno di noi desidera trovare una strada per riscoprire gioia, allegria, amore e comprensione per sé stesso e gli altri. La paura, la rabbia, le offese, le frustrazioni e tante altre emozioni simili ci uccidono. Come possiamo affrontarle e guarire da esse? In questo libro, attraverso una "favola per ragazzi e adulti" possiamo trovare una strada semplice ed efficace per vivere in un mondo paradisiaco. Attraverso un racconto surreale in cui sette ragazzi, alla guida di un saggio Maestro si impegnano a cambiare il mondo, gli autori svelano quali sono le sette "Ferite emozionali" che ci impediscono di condurre una vita gioiosa e serena e come superarle in modo da affrontare lo studio e la vita stessa senza difficoltà. Dislessia, disgrafia, discalculia e altre situazioni difficili posssono così essere migliorate attraverso una tecnica semplice e poco impegnativa, da eseguire tutti i giorni. Questo percorso, dal nome "emonia", eseguito con consapevolezza e costanza, ci permette di godere di una ottima salute Pisco-fisica entrando in armonia con il pianeta Terra. Tu, Lettore, trova la tua ferita, siediti sulla giusta sedia e la magia della "Guarigione" si avvererà anche per te.
11,00

Vivere con Barbablù. Violenza sulle donne e psicoanalisi

Maria Cristina Barducci, Beatrice Bessi, Rita Corsa

Libro

editore: Magi Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 218

Il dilagante fenomeno della violenza di genere impone anche alla psicoanalisi di far sentire la sua voce. Come aiutare sul piano intrapsichico le donne che, adesso sempre più numerose, denunciano di aver subito violenza sia psicologica sia fisica? A questa domanda, partendo da vertici diversi ma convergenti, rispondono le autrici di questo saggio, teso ad affrontare il tema da una prospettiva necessariamente integrata, che tenga conto sia del dato oggettivo e della presa di posizione politica, giuridica e criminologica sia del mondo interno, fortemente traumatizzato, delle donne maltrattate. Il libro si articola in tre parti e la visione psicoterapeutica fa riferimento ai contributi in area junghiana e freudiana, ai lavori sulla psicologia del trauma e agli studi più recenti sull'attaccamento e sulla psicologia relazionale, sottolineando come non sia sufficiente proteggere una donna maltrattata con gli strumenti della legge, se non viene ristrutturato pure il suo fragile Sé, evitando di ricorrere alla trita interpretazione del «masochismo femminile». I contributi delle autrici, partendo dalla disamina della situazione storico-culturale da cui il fenomeno origina, puntano l'attenzione sulla presa in carico, da parte dei centri antiviolenza, della complessità del problema portato dalla singola donna nella sua peculiare individualità e propongono riflessioni sul mondo psichico femminile anche alla luce della letteratura e della filmografia.
20,00

Il mito delle proprie origini. Bambini e genitori adottivi alle prese con la costruzione della propria storia

Patrizia Conti

Libro

editore: Magi Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 248

Partendo dal valore originale e originario del mito - in quanto narrazione universale dell'umano che va al di là del tempo e delle culture l'autrice dà avvio alla riflessione sulle famiglie adottive e sulla loro necessità di ricostruire «la propria storia», nella ricerca del fondamento reciproco e comune punto di partenza della relazione con il figlio adottivo. Prosegue, quindi, con la trama appena intessuta, trama familiare, unica, anche se in fondo molto simile a tante altre, nel costante ripetersi di passaggi e crisi di crescita e di appartenenza. Questo libro percorre una ad una tutte queste trame: quelle individuali del bambino, fatte di lacune nella memoria e nella storia e quelle dei genitori che lo incontrano e che arrivano a lui attraverso strade spesso vertiginose e tortuose. Il fil rouge di queste narrazioni è la ricerca di un senso di appartenenza reciproco nella dinamica degli affetti familiari, seppur a partire da rispettive «origini» spesso lontanissime e inconoscibili (o parzialmente indicibili). Quelle qui raccontate sono storie di genitori e di figli adottivi che, attraverso un intreccio con le trame del mito soggiacente a ogni vissuto, permettono di scoprire il significato e aiutano a ridare il senso a ogni percorso di adozione, a ogni percorso di vita.
22,00

La relazione di coppia. Gestire insieme eventi positivi e negativi

Silvia Donato, Ariela Francesca Pagani

Libro

editore: Carocci

anno edizione: 2018

pagine: 159

Il volume mostra come la relazione di coppia possa essere una risorsa di fronte agli eventi quotidiani positivi e negativi. Si rivolge a coloro che si occupano di coppia a livello di ricerca e intervento, e offre una rassegna completa dei modelli teorici relativi ai processi di condivisione e gestione degli eventi negativi (coping diadico) e positivi (capitalizzazione) all'interno della relazione di coppia, fornendo anche una panoramica delle più recenti ricerche internazionali e nazionali su questi processi.
16,00

Fare squadra. Psicologia dei gruppi di lavoro

Daniele Malaguti

Libro

editore: Il Mulino

anno edizione: 2018

pagine: 226

Grazie all'introduzione delle nuove tecnologie e di nuove modalità produttive, nei luoghi di lavoro si assiste oggi a una riduzione dei livelli gerarchici e a una crescente necessità di lavorare in gruppo. Sono così diventate sempre più preziose competenze trasversali, non tecniche, che riguardano la capacità di stare in gruppo, la leadership, la comunicazione, la gestione dei conflitti. Il volume, qui presentato in una nuova edizione aggiornata, fornisce un'analisi dei processi che portano alla formazione dei gruppi di lavoro. Servendosi anche di casi organizzativi, sono illustrate le principali linee di intervento attraverso le quali si definiscono i team, si sviluppa una leadership, si gestiscono conflitti e si chiariscono i fattori che possono portare al successo o insuccesso di un gruppo di lavoro.
19,00

Adolescenti nella rete. Quando il web diventa una trappola

Assunta Amendola, Beniamino Gigli, Alessandra Maria Monti

Libro

editore: L'Asino d'Oro

anno edizione: 2018

pagine: 158

Il mondo digitale è sempre di più oggetto di analisi e discussioni, specialmente quando gli 'utenti' sono adolescenti e giovani. Le opinioni al riguardo sono varie e controverse: è vero che navigare in internet rende più intelligenti e creativi, o è fonte di alienazione dalla realtà? La comunicazione digitale favorisce davvero le relazioni umane? La piazza virtuale promuove comportamenti violenti, come il cyberbullismo? In cosa consiste la dipendenza da internet e quali sono i rischi di una navigazione 'alla cieca'? Gli autori, attraverso osservazioni, casi e approfondimenti, rispondono a queste e ad altre domande, mettendo in guardia sia da una eccessiva demonizzazione dei media digitali, sia da un loro uso poco attento: è necessario capire quando il web sia uno strumento da promuovere e quando invece i comportamenti dei ragazzi siano manifestazione di una patologia. Le tecnologie digitali rendono possibile ciò che sembrava impossibile e lanciano una sfida alla nostra capacità di pensare, di immaginare, di essere creativi, ma ciò che non dobbiamo perdere di vista è il nostro essere esseri umani.
14,00

Tenere a mente le emozioni. La mentalizzazione in psicoterapia

L. Elliot Jurist

Libro

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2018

pagine: 254

Mentalizzare - il tentativo di dare senso alle azioni e agli stati interni nostri e altrui - è un'abilità che tutte le psicoterapie tentano di migliorare: più siamo bravi a mentalizzare, più tendiamo a essere resilienti e flessibili. Elliot Jurist offre una lucida panoramica sulla mentalizzazione in psicoterapia, per poi illustrare come aiutare i pazienti a riflettere sulle proprie esperienze emotive. Integra scienze cognitive e psicoanalisi, così da scomporre l'"affettività mentalizzata" in processi distinti che i terapeuti possono coltivare durante le sedute. Le illustrazioni cliniche si intrecciano all'analisi di opere autobiografiche di personaggi famosi (Ingmar Bergman, Oliver Sacks). Mostrando come l'auto-conoscenza emotiva consenta di comunicare sinceramente, il volume chiarisce il ruolo dell'affettività mentalizzata nella relazione psicoterapeutica e nel processo di cambiamento.
25,00

Lo sviluppo delle relazioni. Infanzia, intersoggettività, attaccamento

Stephen Seligman

Libro

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2018

pagine: 311

Questo libro è un contributo al dibattito sulla teoria dello sviluppo e sulle sue implicazioni per la pratica analitica. Le riflessioni di Seligman sulla psicoanalisi relazionale dello sviluppo non hanno uguali. Thomas Ogden Le recenti ricerche sui neonati, sulle cure genitoriali e sul rapporto genitori-figli hanno dimostrato che le relazioni sono fonti motivazionali cruciali per lo sviluppo. Il testo prende in esame le implicazioni cliniche di tali scoperte per la psicoterapia dinamica con adulti e bambini. Stephen Seligman propone esempi significativi di interazioni genitore-bambino e del processo psicoterapeutico, ricostruendo il ruolo che l'infanzia e le esperienze precoci hanno avuto per lo sviluppo della psicoanalisi, ed evidenziando come le differenti immagini del bambino abbiano influenzato i modelli teorici e la pratica clinica. "Lo sviluppo delle relazioni" offre una prospettiva inedita, che aggiorna i modelli psicodinamici rileggendoli all'interno di un nuovo contesto: la psicoanalisi relazionale dello sviluppo.
33,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.