Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienza, ingegneria e tecnologia ambientale

Riciclo e gestione RAEE

Vito La Forgia

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2015

pagine: 190

La recente introduzione del decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49 ha riscritto la gestione dei rifiuti elettrici ed elettronici dapprima disciplinati dal D.Lgs. n. 151/2005. Le novità introdotte sono tantissime, dalla gestione dei RAEE derivanti dalla distribuzione, alla nuova disciplina dei sistemi collettivi. Partendo quindi dalla definizione di cosa sia un rifiuto ed un RAEE, alla individuazione delle figure centrali che fanno muovere la filiera dei rifiuti, si giunge ad una presa di coscienza di quale sia il proprio ruolo nella gestione dei rifiuti. L'intero manuale si snoda attraverso una serie di argomenti che partendo da quelli più generali, che identificano quindi chi sia il produttore di rifiuti, cosa sia un trasportatore, un intermediario ed un impianto, scendono man mano nel dettaglio andando ad analizzare differenze e similarità nella gestione di un deposito temporaneo di rifiuti speciali e di RAEE, quale sia la documentazione necessaria per la corretta tracciabilità dei rifiuti.
28,00 23,80

Smaltimento dei rifiuti solidi urbani

Libro rilegato

editore: CISM

anno edizione: 2010

pagine: 250

33,00 28,05

Esposizione delle acque superficiali agli agrofarmaci

Libro rilegato

editore: PITAGORA

anno edizione: 2006

pagine: 208

Questo libro prosegue l'attività editoriale sulle conoscenze nazionali ed internazionali sul comportamento ambientale degli agrofarmaci, iniziata con questa collana con l'omonimo libro sulle acque profonde. Il volume nasce per divulgare i risultati di alcune ricerche recenti sulle acque superficiali condotte dal nostro gruppo di ricerca, e per questo si avvale di una tesi di dottorato e dei contenuti delle linee guida del FOCUS (Forum for the Coordination and the Use of the models) e della SETAC (Society of Environmental and Toxicological Chemistry) dove gli autori hanno partecipato direttamente. Un libro per tecnici, un ausilio e complemento alla formazione didattica per gli studenti che si occupano di scienze ambientali, di scienze agrarie ed alimentari con un occhio alla sicurezza dell'ambiente, agli alimenti ed agli organismi tutti. Un contributo alla conoscenza in un settore ambientale per tanti versi sconosciuto ai nostri amministratori locali ciechi alle cause che regolano lo stato di qualità biologico e chimico delle proprie risorse idriche. Nello specifico vengono trattati le cause e le modalità di contaminazione, misura e previsione dell'esposizione, indici di rischio ecotossicologico per gli agrofarmaci con particolare riferimento alle acque superficiali, misure di mitigazione delle sorgenti puntiforme e diffuse, attività di monitoring per la valutazione dell'esposizione a scala di bacino, esposizione ambientale ed effetti biologici sugli organismi.
30,00

Depurazione biologica

Renato Vismara

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 1998

pagine: 778

54,90 49,41

Aspirazioni delle polveri negli ambienti di lavoro

Oddo Pierfederici

Libro

editore: PITAGORA

anno edizione: 1996

pagine: 176

14,00

Recupero di materia e di energia negli impianti di depurazione

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 396

Nel settore degli impianti di depurazione, negli ultimi anni, si è verificato, a livello internazionale, un "paradigm shift", ovvero un radicale cambio di visione: il depuratore non è più considerato solo come un processo "end of pipe", cioè l'impianto che tratta le acque reflue al termine del collettore fognario al fine di rimuovere sostanza organica, nutrienti, solidi sospesi e patogeni, ma anche come un punto di origine di risorse valorizzabili, finora considerate mere sostanze di scarto. La spinta internazionale verso questo "paradigm shift" nasce dall'esigenza di contrastare i crescenti costi per l'energia e per lo smaltimento di rifiuti derivanti dal funzionamento degli impianti di depurazione: consumo energetico e smaltimento fanghi comportano infatti più del 60% dei costi gestionali di un impianto di depurazione. A ciò si aggiunge una generalizzata maggiore attenzione verso gli aspetti ambientali.
36,00

Dighe e gestione dei serbatoi artificiali. Elementi strategici per un uso sostenibile delle risorse idriche

Giovanni La Barbera

Libro in brossura

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2018

pagine: 500

Le risorse idriche superficiali dei corsi d'acqua hanno costituito, sin dalle origini delle civiltà, un elemento fondamentale di sviluppo e di sostentamento delle popolazioni umane. È indubbio che i serbatoi artificiali forniscano un contributo significativo per gli approvvigionamenti idrici nei diversi settori di utilizzo, tuttavia queste opere, se non dimensionate e gestite con le dovute accortezze, possono indurre degli impatti anche significativi sugli ecosistemi situati a valle. Il presente volume tratta specificamente gli aspetti gestionali e di sostenibilità ambientale dei serbatoi artificiali in esercizio e, in maniera ridotta, gli aspetti progettuali. La gestione sostenibile dei serbatoi artificiali implica il mantenimento nel lungo termine della loro capacità utile e quindi la possibilità di occuparsi dei sedimenti che si depositano al loro interno, venendo così incontro all'attuale contesto sociale e culturale che ha rivalutato moltissimo il criterio della sostenibilità dello sviluppo. L'intento del volume è quello di affrontare, nella maniera più aggiornata possibile, le tematiche e le problematiche di maggiore rilevanza per raggiungere questo ambizioso traguardo.
68,00

Guida alla classificazione ADR dei rifiuti

Loris Cucchi, Federica Lugaresi

editore: Kemà Italia

anno edizione: 2018

Nel testo sono considerati in modo sintetico e schematico i processi decisionali per l'assegnazione delle caratteristiche di pericolo ai rifiuti pericolosi secondo le disposizioni dettate dalla Decisione (UE) n. 955/2014, dal Regolamento (UE) n. 1357/2014 e dal Regolamento (UE) n. 997/2017. Per ogni caratteristica di pericolo sono riportati semplici diagrammi di flusso. Inoltre, sono riportati i criteri di classificazione ADR per miscele e soluzioni come i preparati e i rifiuti. Dalla comparazione dei criteri di classificazione sono state desunte tabelle riassuntive che mettono in relazione: ove possibile, il codice EER dei rifiuti con una o più classificazioni ADR; una o più caratteristiche di pericolo HP assegnate ai rifiuti con le indicazioni di pericolo delle materie in esso contenute con una o più classificazioni ADR; una o più caratteristiche di pericolo HP assegnate ai rifiuti con una o più classificazioni ADR.
37,00

La gestione e lo smaltimento dei rifiuti plastici in Europa. Principio di precauzione, politiche di prevenzione e modelli comparati di waste management

Antonio Di Feo

Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2017

pagine: 180

La plastica, nonostante la sua utilità, ha dimostrato un'elevata capacità inquinante. Tuttavia, anche materiali alternativi, quali il cotone, la carta o le bioplastiche, hanno un significativo impatto ambientale, come è emerso da ultimo nel dibattito sulla riduzione dei prodotti monouso. Cosa fare, dunque? Il volume, attraverso l'analisi della recente strategia europea per i rifiuti di plastica e la comparazione dei diversi approcci al problema da parte degli ordinamenti giuridici nazionali, intende rispondere a tale domanda e fare luce su una materia che vede intrecciarsi e sovrapporsi interessi commerciali privati, interessi economici nazionali ed esigenze di tutela dell'ambiente.
10,00

Territorio e vulnerabilità. La localizzazione di attività ad elevato impatto territoriale

Romano Fistola, Rosa Anna La Rocca

Libro rilegato

editore: ARACNE

anno edizione: 2017

pagine: 148

La città e il territorio sono sempre esposti a rischi derivanti da eventi naturali o dall'insediamento non corretto di specifiche attività a elevata vulnerabilità. Lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (RSU) è stato individuato come uno dei principali nodi problematici. Il volume propone una procedura in grado di supportare il decisore pubblico nel processo di individuazione dei territori che presentino caratteristiche tali da renderli idonei per la localizzazione di una struttura.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.