Il tuo browser non supporta JavaScript!

Addictions-Magenes Editoriale

Storie di corallari. Le avventure degli uomini che hanno sfidato gli abissi

Ninni Ravazza

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 255

In queste pagine si racconta la storia dell'epopea eroica e guascona della corsa all'oro rosso e dei corallari, suoi protagonisti, uomini che hanno scelto di sfidare le profondità pur di restare liberi. Con loro si narrerà di compagni di immersione che solo in casi rarissimi restano gli stessi per sempre, di capitani provetti o incapaci, di attrezzature inventate per andare sempre più profondo, di barche che sono entrate nella storia della navigazione come Argo dalla chiglia parlante, e di donne che hanno aspettato i loro cavalieri sulle banchine dei porti mediterranei, novelle Penelope nell'attesa di Ulisse. Allacciando i fili di quelle storie a un certo punto ti rendi conto di avere davanti una ragnatela fitta di vite legate una all'altra, fili che si intrecciano e si incrociano, esistenze parallele che per un attimo si sono avvicinate fino a toccarsi per poi divergere nuovamente...
25,00

La grande maratona Capri-Napoli. Una storia di atleti, mare e delitti

Maurizio Castagna

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 112

Ci sono gare che entrano nella leggenda: la grande maratona di nuoto Capri-Napoli è una di queste. L'autore, grande atleta e già sette volte campione italiano, ha partecipato a due edizioni di questa gara, e ci accompagna insieme al protagonista di questo romanzo lungo tutti i 36 chilometri del tragitto, bracciata dopo bracciata, in un viaggio reale tra le correnti di quel tratto di mare, i venti, la fatica e la lucida determinazione, e in un viaggio di fantasia, immersi in un intrigo che coinvolge atleti, tecnici, camorristi e narcos. I protagonisti si muovono tra eventi e personaggi reali, dai grandi e piccoli eroi di questa storica gara ai ricordi personali dell'autore, in un crescendo di azione e mistero, che culmina in un inatteso finale. Il tempo della traversata che lega e divide le sponde di Capri da quelle di Napoli è anche l'occasione per l'autore di riflettere e far riflettere su diversi temi sociali, dal significato dell'agonismo alle difficoltà e ai pregiudizi che ancora permeano il Sud Italia. Il volume è corredato da una sezione di immagini che illustrano la storia della Capri-Napoli, dalle prime edizioni a oggi.
20,00

La minestra è maritata. Ritratto storico della gastronomia meridionale

Gennaro Avano

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 217

Raccontare la storia del cibo, quando si parla di Italia, significa viaggiare sulle navi che trasportavano il prezioso olio d'oliva, sedere alla tavola dei re e camminare tra i vicoli delle città che crescevano, entrare nelle botteghe di pittori e scultori e poi partire per un giro intorno al mondo. Distesa nel cuore del Mediterraneo, l'Italia meridionale è stata il teatro in cui questa grande storia ha preso il via, anche grazie alle sue terre soleggiate e fertili. Il libro racconta la storia della gastronomia tra Napoli e la Sicilia nel corso dei secoli, partendo dagli ingredienti e arrivando ai grandi classici della cucina del Sud Italia, dalla pasta alla pizza, dalla mozzarella di bufala alla parmigiana, dal babà al cannolo siciliano. Così facendo ci racconta la storia delle culture che li hanno creati e di quella che li ha consacrati. Prefazione di Alfonso Iaccarino.
18,00

Guida all'ospitalità religiosa in Italia. Monasteri, abbazie, eremi, ostelli

Valeria Pavia

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 307

L'Italia vanta un patrimonio inestimabile di strutture religiose e luoghi di culto, monumenti ricchi di storia e tradizioni. Da anni molte di queste strutture sono diventate ricettive; accolgono turisti che desiderano vivere le proprie vacanze all'insegna della meditazione e della riscoperta di se stessi attraverso il contatto profondo con la spiritualità, o quanti vogliono provare un'ospitalità diversa dal comune hotel, o chi, ancora, organizza vacanze in gruppo e sceglie di vivere appieno l'esperienza della condivisione. Questa guida raccoglie le strutture religiose divise per province e località, ne riporta contatti e servizi, e offre descrizioni delle strutture più significative dal punto di vista storico o architettonico.
15,00

A piedi sui Pirenei. Dal Mediterraneo all'Atlantico sui sentieri di banditi, cavalieri, pastori e pellegrini

Carlo Piccinelli

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 247

Dal mar Mediterraneo all'oceano Atlantico, a piedi tra foreste incontaminate e verdi vallate, vette magnifiche e laghi di un blu intenso. I sentieri sui Pirenei corrono lungo le linee tracciate dai pastori che seguivano le piste battute dagli animali, cui l'istinto indicava la migliore via, dai contrabbandieri in cerca del percorso più inaspettato, dai cavalieri che aprivano il passaggio per le carrozze di re e regine. Conducono in luoghi sorprendenti, in un susseguirsi di scenari talvolta di aspra bellezza, talvolta dolci e rassicuranti. In 40 giorni di cammino l'autore, partito da Banyuls sur Mer, ha raggiunto Hendaye quasi sempre lungo la Grande Randonnée 10, e il diario di viaggio diventa una guida utile per gli appassionati di trekking in montagna e per chi volesse ripercorrere, tutta o in parte, questa spettacolare via di collegamento tra mare e oceano. Come preparare il viaggio, come scegliere i percorsi in base ai propri desideri e alle proprie capacità. Mappe e cartine altimetriche, indicazione dei livelli di difficoltà di ogni tratto di sentiero. Informazioni su rifugi, campeggi, gîtes, cabannes e fonti d'acqua lungo il percorso.
19,00

Una ragazza sul fondo del mare

Lotte Hass

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 243

Lotte Hass fu la prima donna a rompere il tabù per cui le immersioni erano esclusivamente cosa da uomini. Si impose dapprima come modella subacquea, scontrandosi contro innumerevoli resistenze, e poi come fotografa subacquea. Fu una dei più grandi pionieri della subacquea, una delle prime donne a immergersi con un'attrezzatura autonoma e un'intrepida esploratrice del secolo scorso. Un modello che diede il coraggio ad altre donne di fare lo stesso, ignorando i confini virtuali fissati dalla società. Aprì la strada al mondo femminile in un settore dominato esclusivamente da uomini. Le spettacolari scene che la ritraggono mentre s'immerge impavida in mezzo agli squali, tra le mante e con tutti gli altri abitanti del mare solo con un autorespiratore a ossigeno, una lancia e un costume da bagno alla moda hanno reso memorabili e campioni d'incassi i film di Hass. Lotte fu la vera star di quelle pellicole e rubò la scena anche allo squalo più feroce. Hass, con i suoi trentadue libri pubblicati, i settantatré film girati e le innumerevoli conferenze, avvicinò il grande pubblico subito dopo la guerra al mondo sottomarino, un universo sconosciuto, e si è guadagnato un posto nella leggenda. Al suo fianco ci fu sempre Lotte, che apportò un contributo fondamentale al suo successo. Insieme erano la squadra: Hans e Lotte una meravigliosa simbiosi. È stata la prima donna europea a essere accolta tra le Woman Divers Hall of Fame, oltre ad aver ricevuto numerosi altri riconoscimenti nel corso della sua vita.
20,00

Dov'è la vittoria. Le due Italie nel pallone. Aspetti sportivi della malaunità politico-economica

Angelo Forgione

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 373

Il Calcio italiano è influenzato in modo fin troppo evidente dalle pulsioni che attraversano la nostra società e riflette perfettamente la condizione economico-sociale del paese. L'Italia continua a non perseguire una vera unità e il suo divario interno, che è un unicum nel panorama dei Paesi economicamente avanzati, incide anche sul movimento calcistico nazionale. La centocinquantennale "questione meridionale" è un aspetto latente, eppure assai decisivo, del pallone tricolore, dominato storicamente da tre squadre del Nord, espressioni del "triangolo industriale", che sfruttano i vantaggi di localizzazione e attingono al serbatoio di passione del centro-sud, le cui grandi società riescono a competere per la vittoria solo a cicli alterni. La squadra più vincente d'Italia è legata a una famiglia piemontese che ha fatto la storia dell'industrializzazione italiana del Novecento. È una delle squadre di Torino, prima capitale del Regno e città dei Savoia, la dinastia che forzò un più corretto percorso di Unità nazionale e "piemontesizzò" la penisola nel secondo Ottocento. Mentre si realizzava l'Unità geografica, in Inghilterra nasceva il "Foot-ball", Lo sport che, come tutti i costumi britannici, sarebbe divenuto uno strumento di affermazione egemonica della "perfida Albione" nel mondo. Il Regno Unito, che esercitò la sua forte influenza nel piano sabaudo di unificazione monarchica della penisola, avrebbe caricato i palloni da calcio a bordo delle proprie navi piene di merci e li avrebbe portati nei porti di mezzo mondo, compresi quelli italiani, importanti nella rotta verso il nuovo canale di Suez, realizzato per accordare le distanze con l'Oriente. Non a caso il football di casa nostra vide la luce a Torino e in quella Genova che ne era il principale sbocco sul mare, per poi approdare a Milano. Il "loro" campionato fu precluso alle squadre del sud per circa trent'anni e l'Albo d'Oro contempla quegli scudetti esclusivamente settentrionali, siglati prima che il ventennio fascista aprisse il confronto al resto del paese, procurando fastidio al movimento di quel settentrione che nel frattempo riceveva massicci favori nell'industrializzazione. Il dopoguerra consacrò il calcio industriale. E oggi cosa accade? Prefazione di Oliviero Beha.
15,00

Londra insolita e curiosa. La città che non ti aspetti

Graziella Martina

Libro: Copertina rigida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 366

Londra offre infinite possibilità di trascorrere una vacanza indimenticabile e piena di interessi, soprattutto se si abbandonano i sentieri battuti e ci si allontana dai luoghi più affollati per scoprire destinazioni inedite. Questo può voler dire scegliere un piccolo museo dedicato a un tema particolare come l'arredamento, la fotografia, il tè, o percorrere quel colonnato poco conosciuto, raggiungere quel castello in riva al Tamigi, quella casa medievale, quella stazione metropolitana del 1800. O penetrare in un giardino nascosto, arrivare a quell'incantevole cortile interno imboccando una silenziosa via lastricata, ammirare le armoniose decorazioni di una facciata, visitare una chiesetta vecchia di secoli, una pagoda buddista, un tempio indù, una moschea. E dopo aver provato l'emozione di viaggiare su un mezzo anfibio, andare a ristorarsi in un pub storico, dall'atmosfera rimasta uguale nel tempo. E infine chiudere la giornata visitando una splendida mostra o partecipando a uno dei tanti festival che si susseguono nel corso dell'anno. Questo libro sarà il compagno di viaggio che vi racconterà i segreti di una Londra insolita e curiosa.
19,00

Scatti sommersi. I maestri della fotosub italiana. Ediz. illustrata. Vol. 2: Francesco Pacienza

Francesco Pacienza

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 130

«Il mio rapporto con la Fotografia ha le sue radici nella mia infanzia: nella mia innata curiosità verso tutto ciò che mi circonda, verso i colori, i giochi di luce, i ricordi e le emozioni che ogni istante, catturato dai miei occhi, produce in me. A venticinque anni sento che gli studi per diventare avvocato non mi appartengono, restando sempre più attratto da una passione che mi travolgerà completamente: la fotografia... I due elementi, luce e composizione, hanno sempre occupato un posto prioritario nel mio lavoro: la fotografia è lo scrivere con la luce, e la conoscenza di questa è per un fotografo ciò che la grammatica è per uno scrittore. La sola tecnica non basta se non si ha la capacità di inserire le proprie emozioni nell'elemento visivo da fotografare. Solo un'eccellente conoscenza tecnica con una sensibilità emozionale permette al fotografo di creare un codice comunicativo con il soggetto da fotografare, riuscendo così a trasmettere le proprie sensazioni all'osservatore finale...» Questo bagaglio, non solo tecnico ma soprattutto culturale, ha permesso a Francesco Pacienza di creare immagini fotografiche con uno stile unico. Le sue foto sono rappresentate da alcune banche immagini internazionali come Dreamstime, Adobe Stock (ex Fotolia) e Getty Images. Dal 2006 è testimonial e Ambasciatore dell'Easydive di cui utilizza le attrezzature fotosub. Istruttore subacqueo e istruttore fotosub della FIAS dal 2009 al 2012, ricopre successivamente il ruolo di Giudice Federale FIPSAS/CMAS per le gare del Campionato Italiano di fotografia subacquea. Dal 2013 è istruttore OWD SNSI e Trainer Fotosub SNSI. Ha scritto e continua a scrivere libri di fotografia, inoltre collabora con alcune testate giornalistiche, nazionali e internazionali, nella redazione di articoli sul mare, sulla natura e sui viaggi. L'ultima sua pubblicazione risale al 2011, per l'editore Ananke, un manuale dal titolo "Corso di Fotografia".
20,00

Scatti sommersi. I maestri della fotosub italiana

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 130

Malgrado siano trascorsi alcuni decenni da quelle prime diapositive e dalle serate che organizzavo con proiezioni artigianali, la voglia di portare sott'acqua anche chi non può bearsi del meraviglioso mondo sommerso non è mai venuta meno. Per fare ciò oggi produco fotografie distinguibili, di facile riconoscimento, senza cadere nell'esasperazione di close-up o nel sensazionalismo. Al contrario mi attengo alla poetica dell'immagine che rappresenta per me il concetto cardine su cui ruota l'identità, lo stile e le sensazioni artistiche dell'autore. Lo stile fa risaltare la differenza e l'innovazione di un fotografo rispetto a un altro, che non significa mettersi in competizione ma solo esprimere differenti interpretazioni. Studio, applicazione e sperimentazione nel corso degli anni hanno influenzato il mio linguaggio visuale, i valori tattili, la composizione spaziale. La continua evoluzione ha modificato la mia tecnica e stile illustrativo rendendomi un perenne studente. Sono avido nell'apprendere le tecniche più aggiornate, perché se impiegate e amalgamate con raziocinio e intelligenza consentono di stimolare la creatività e la crescita. Nel tempo dalla fotosub analogica sono passato al digitale, attraverso reportage per l'editoria o foto per racconto, alla rappresentazione tramite segno, forma e colore, fino a esaltare il movimento, l'eleganza e la relazione tra uomo e animale. Un rapporto tenero, che pone entrambi su un livello di gioiosa condivisione del mondo sottomarino, perché la vita è nel movimento, e compito di un fotografo è ridargli quella vita anche se l'immagine verrà vista un secolo dopo.
20,00

Diario di tonnara

Ninni Ravazza

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 334

Un diario ideale che ripercorre i venti anni (1984-2003) in cui Ninni Ravazza è stato il sommozzatore della tonnara di Bonagia, una delle più produttive e rinomate del Mediterraneo. Per ciascuna giornata dei tre mesi della pesca, l'autore ha scelto la stagione in cui è avvenuto qualcosa di particolare, rispettando la cronologia quotidiana ma muovendosi liberamente avanti e indietro negli anni. Storie di navigazioni sulle barche tradizionali della tonnara, immersioni quotidiane per controllare se nella notte fossero arrivati nuovi pesci e non piuttosto il temuto bistinu, lo squalo che distrugge tutto, oppure per recuperare i tonni impigliatisi nel castello di reti. Episodi di volta in volta buffi, tragici, inquietanti o dal sapore magico, che raccontano di uomini e tonni, dell'attesa, delle disgrazie e delle mattanze abbondanti, con il linguaggio asciutto e colorito ascoltato sulle barche o in banchina, una lingua antica e assolata che è parte essenziale della storia della tonnara. Tra fatti straordinari e semplici affreschi di vita, esaltazioni e sconfitte, speranze e delusioni, il libro regala il senso di quanto è avvenuto in quei vent'anni e catapulta il lettore all'interno di un mondo ricco di fascino che sembra ormai destinato a una malinconica scomparsa.
20,00

Fiorire nel vento. Educazione alla identità e liberazione nonviolenta del Sud

Antonio Lombardi

Libro: Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 143

Un popolo che subisce la colonizzazione mentale e viene educato all'oblio di sé è un popolo perduto. Educare all'identità, allora, significa partecipare a una straordinaria forma di difesa nonviolenta, è afferrare una poderosa tenaglia per spezzare la catena della sottomissione. Ma che cos'è il processo di colonizzazione mentale? Che ruolo hanno i media, la scuola, la famiglia? E come si può invertire il processo? Ci sono esperienze da cui prendere esempio? "Fiorire nel vento" propone l'educazione all'identità come pratica liberatrice nonviolenta in grado di affrontare il trauma identitario, prospettando interrogativi e obiettivi su cui costruire piani educativi strutturati e utili nell'informalità delle relazioni quotidiane: per andare verso una comunità consapevole della propria storia e del proprio valore, pronta a lottare per la dignità e l'equità, rifiutando di collaborare con la pesante emarginazione che la opprime a partire dalla conquista del 1860. Questo libro è un invito alla consapevolezza e un sussidio, affinché sbocci in tutto il suo splendore il nostro sofferente popolo meridiano, in mezzo alla tempesta che lo sta spazzando via.
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.