Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Leonardo Magnani

Terribile visione

Leonardo Magnani

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 95

"La tristezza mi piange sul foglio di vermiglio crudele cordoglio; la tristezza si chiama utopia di qualcosa che non fugga via. Di qui intendo gridare certezza, nominandola 'Strofa Perfetta', se d'intorno l'umano ripone la perduta lontana ragione."
13,00

Giovanile Opera Finale

Leonardo Magnani

Libro: Libro in brossura

editore: Nuove Esperienze

anno edizione: 2016

pagine: 118

Quando andavo a scuola all'Istituto Tecnico per ragionieri, facevo di tutto per apparire diverso. Era, l'Amministrativo, l'indirizzo scolastico per ragionieri perbenisti, e pensavo che l'unico mio modo di fare l'alternativo fosse il cantare a squarciagola per i corridoi od il leggere il quotidiano durante la lezione. Mi credevo un artista rivoluzionario mandato da Dio sulla Terra, l'Eletto, forse anche Cristo risorto. Presto, però, mi sono accorto di una cosa rilevante, non indifferente: l'artista "Puro", il "Poeta", è un uomo più uomo di tutti, e il suo essere critico non consiste nel vestito che indossa, ma nel pensiero sovversivo e nella lungimiranza rivoluzionaria.
5,00

Il bosco del profeta. Quaderno di religione e rivoluzione

Leonardo Magnani

Libro

editore: Kimerik

anno edizione: 2015

pagine: 92

Ogni libro di poesia di Leonardo Magnani risveglia ed eccita piacevolmente, costringe a percorrere vie non battute, in un tempo in cui, anche per la poesia, ci si preoccupa più di come apparire poeti, che di esserlo in proprio, scegliendo ciascuno il modo più proficuo di appartenere a una cordata piuttosto che a un'altra, a un modo di essere e ad una convenzione, piuttosto che ardire, semplicemente, a diventare. Ogni opera di Magnani si caratterizza per una singolare forza di verità e schiettezza che trova sempre le parole adatte per dirsi, ricorrendo, ad esempio in questo libro ultimo, a una metrica scandita nella sua magrezza e secchezza canzonettistica e ribalda. Quello che la sua poesia, nella sua ormai decennale presenza, ci viene a dire consiste nel carattere incendiario del vero, nel guizzante e arduo dire di una parola sempre al margine fra amore e rabbia, i due elementi puri di ogni poesia degna di questo nome.
12,50

Paul Celan. La poesia «possibile» dopo Auschwitz. Sacralità dell'uomo e sconfitta di Dio

Leonardo Magnani

Libro: Libro in brossura

editore: FIRENZE ATHENEUM

anno edizione: 2009

pagine: 112

L'impronta lasciata dall'Olocausto segna per intero l'esistenza e la produzione poetica di Paul Celan, il grande poeta rumeno ancora per tanti aspetti poco conosciuto in Italia. Questo saggio ripercorre la vita, la formazione, il dramma della deportazione dei genitori nei campi di concentramento, la produzione poetica di Celan; affronta il tema affascinante e pieno di angosce e rischi della sconfitta di Dio dinanzi al Male Assoluto, e quello del poeta come testimone della sacralità degli uomini, per approdare infine all'inquietante, drammatica domanda: È possibile scrivere poesie, dopo Auschwitz? È possibile vivere normalmente, dopo quella catastrofe che spezzò tutte le idee di progresso, di provvidenza storica o divina?
9,00

Il prima e il dopo

Leonardo Magnani

Libro: Libro in brossura

editore: MONTEDIT

anno edizione: 2007

pagine: 88

8,00
77,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.