Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Salvio Biancardi

Servizi e forniture. Manuale per la gestione degli appalti sopra e sotto soglia comunitaria

Salvio Biancardi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 780

Il manuale - aggiornato al D.L. 32/2019 (Decreto Sblocca Cantieri), alle Linee guida ANAC n. 13 (Clausole sociali negli appalti), al D.Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 (Codice della crisi d'impresa), alla Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di bilancio 2019), al D.L. 14 dicembre 2018, n. 135 (D.L. Semplificazione) conv. in Legge 11 febbraio 2019, n. 12 - intende fornire agli operatori che si occupano di appalti di servizi e forniture una guida per il corretto svolgimento delle procedure di gara in linea con la nuova disciplina vigente. Gli argomenti trattati nel manuale sono articolati in tre parti che ripercorrono le fasi salienti dell'attività di approvvigionamento di una pubblica amministrazione. Nello specifico, la prima parte è dedicata agli adempimenti concernenti la fase di gara, la seconda all'eventuale richiesta di accesso agli atti e al contenzioso che potrebbe insorgere tra imprese e stazione appaltante, la terza alle problematiche inerenti alla corretta gestione del contratto stipulato. Una particolare attenzione viene dedicata agli aspetti preparatori della gara, dato che questi rivestono una rilevanza preponderante per il successo dell'intera procedura di approvvigionamento. La trattazione degli argomenti è spesso corredata da schemi esemplificativi e riassuntivi. Viene, infine, allegata la modulistica necessaria per un esaustivo espletamento della procedura di gara. La modulistica è suddivisa in singole sezioni, corrispondenti alle principali procedure che la stazione appaltante può decidere di intraprendere, e contiene, inoltre, i facsimili utilizzabili per assolvere gli oneri imposti dalle disposizioni di legge comuni a tutte le procedure d'appalto. Tra questi, la determina di revoca o di annullamento di una gara e i modelli relativi a: tracciabilità, DURC, anomalia dell'offerta, comunicazioni dell'esito della gara, esclusioni, applicazione penali e cessione del credito d'appalto.
96,00
84,00

Il formulario degli appalti di servizi e forniture. Dalla progettazione all'esecuzione

Salvio Biancardi

Libro: Copertina rigida

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 1554

Il volume, aggiornato alla Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di bilancio 2019), al D.L. 14 dicembre 2018, n. 135 convertito dalla Legge 11 febbraio, n. 12 (Decreto semplificazione) che ha modificato l'art. 80 del Codice dei contratti, alla Direttiva comunitaria 2014/24/EU riguardante la digitalizzazione delle procedure d'appalto, fornisce al lettore la modulistica per poter attuare nuovi e vecchi istituti giuridici, nell'ambito delle procedure Aperte, Ristrette, Negoziate - tanto nel sopra soglia che nel sotto soglia, con riferimento al criterio del prezzo più basso e dell'offerta economicamente più vantaggiosa - relative agli appalti di servizi e di forniture. La modulistica è completata da facsimili dedicati anche alle fasi di progettazione e programmazione dell'appalto, nonché dai modelli necessari per un esaustivo espletamento della procedura di gara nel rispetto degli obblighi di legge quali, ad esempio: anomalia dell'offerta, trasparenza, nomina commissione di gara, nomina del Rup, comunicazione di aggiudicazione, comunicazione di non aggiudicazione, comunicazione di esclusione, verbali di gara e così via. Il formulario riporta inoltre i modelli riguardanti la fase di esecuzione dell'appalto, tra i quali: applicazione di penali, cessione del credito d'appalto, contestazione grave inadempimento, recesso dal contratto, risoluzione, verifica di conformità e proroga contrattuale. Con riferimento alle procedure sotto soglia vengono resi disponibili il regolamento completo di delibera di approvazione, la modulistica per la creazione dell'albo dei fornitori e quella per la ricerca dell'operatore economico mediante pubblicazione dell'avviso di manifestazione di interesse. Infine, particolare attenzione è dedicata alle procedure minori e ai micro acquisti, con l'inserimento di modelli per attuare l'affidamento diretto. Con riferimento a quest'ultimo, vengono fornite 3 tipologie di provvedimenti ed in particolare: provvedimenti di affidamenti diretti sotto i 5.000 euro, affidamenti mediante ODA del Mercato elettronico sotto i 40.000 euro, affidamenti diretti sotto i 40.000 euro. I modelli relativi a ciascuna procedura sono preceduti da una parte illustrativa/descrittiva che ne delinea le principali peculiarità, nonché le disposizioni che disciplinano la preinformazione, le modalità di pubblicazione dei relativi bandi a livello nazionale ed europeo in caso di superamento della soglia comunitaria, le modalità di pubblicazione per gli appalti sotto soglia, le regole inerenti alla disponibilità elettronica della documentazione di gara, i tempi da accordare agli operatori economici per la presentazione delle offerte (completa di relativa tabella riepilogativa).
155,00

Guida operativa a tutte le tipologie di accesso

Salvio Biancardi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 200

Il diritto di accesso agli atti, nato con la legge 241/90 come strumento di garanzia per il cittadino volto ad assicurare una specifica tutela avverso eventuali vizi presenti nel provvedimento amministrativo, ha visto, pian piano, l'affermarsi di ulteriori istituti giuridici paralleli, riguardanti il diritto di accesso, finalizzati ad accordare una specifica salvaguardia a determinati soggetti, nell'ambito di peculiari settori istituzionali. Sono pertanto state emanate disposizioni volte a tutelare l'esercizio del diritto d'accesso del cittadino in materia ambientale, l'accesso dei consiglieri comunali ai fini dell'espletamento del proprio mandato elettorale, l'accesso dell'avvocato per l'esecuzione del proprio incarico professionale, l'accesso tra pubbliche amministrazioni per gli adempimenti istituzionali di competenza, l'accesso negli appalti pubblici a tutela degli operatori economici concorrenti, l'accesso nel corso del procedimento amministrativo (ovvero accesso infraprocedimentale) al fine di garantire al cittadino di poter formulare memorie scritte suscettibili di influenzare i contenuti del provvedimento finale. Ai citati istituti giuridici, si sono aggiunti, in un periodo più recente, ulteriori corpi normativi che hanno esteso ulteriormente i confini della tutela del cittadino, costituendo livelli di garanzia aggiuntivi, verso forme di maggiore trasparenza dell'azione amministrativa, come l'accesso civico semplice e l'accesso civico generalizzato. Finiscono, pertanto, per coesistere variegate forme di tutela del diritto di accesso agli atti, le quali prevedono l'applicazione di regole ed il ricorrere di presupposti legittimanti spesso assai differenti e che richiedono, da parte degli uffici pubblici preposti, particolari attenzioni. Il presente manuale ha lo scopo di illustrare le varie discipline riguardanti l'accesso evidenziandone i punti comuni e le differenze sostanziali, supportando i dipendenti pubblici negli adempimenti prescritti dal legislatore. A tal fine la materia viene illustrata facendo ricorso a flow chart riepilogative, modelli di atti e pronunce giurisprudenziali.
32,00

I micro acquisti e gli affidamenti diretti dopo le nuove Linee guida ANAC n. 4

Salvio Biancardi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 560

Il manuale - aggiornato al D.Lgs. 56/2017 ("Decreto correttivo" al Codice dei contratti pubblici), alla Legge di Bilancio per il 2018 (L. 27/12/2017, n. 205), al D.M. delle infrastrutture e trasporti 16/01/2018, n. 14 sulla programmazione biennale per l'acquisto di forniture e servizi, alle Linee guida ANAC n. 2 sull'offerta economicamente più vantaggiosa aggiornate al "Decreto correttivo" con Delibera n. 424 del 2 maggio 2018, alle Linee guida ANAC n. 3 sul RUP aggiornate al "Decreto correttivo" con Delibera n. 1007 dell'11 ottobre 2017, alle Linee guida ANAC n. 4 sulle procedure sotto soglia aggiornate al "Decreto correttivo" con Delibera n. 206 del 1° marzo 2018, alle Linee guida ANAC n. 5 concernenti la commissione di gara aggiornate al "Decreto correttivo" con Delibera n. 4 del 10 gennaio 2018, alle Linee guida ANAC n. 6 concernenti i gravi illeciti professionali dell'operatore economico, aggiornate al "Decreto correttivo" con Delibera n. 1008 dell'11 ottobre 2017, alle Linee guida ANAC n. 8 sulla infungibilità delle prestazioni relative a beni o servizi approvate con Delibera n. 950 del 13 settembre 2017, al D.M. 7 marzo 2018, n. 49 sul Direttore dell'esecuzione - intende fornire ai RUP delle stazioni appaltanti una guida per il corretto svolgimento delle procedure sotto soglia e dei micro acquisti, in linea con la nuova disciplina vigente. L'esposizione e l'esame dei vari istituti giuridici sono direttamente collegati a modelli ai quali viene fatto rinvio nel corso della trattazione, al fine di tradurre in concreti strumenti operativi le nozioni contenute nella parte illustrativa. Lo scopo dell'opera è quello di fornire all'operatore, mediante un rapido aggiornamento, un quadro generale di insieme, ma allo stesso tempo analitico ed approfondito, nella materia degli appalti svolti con procedura sotto soglia. Gli argomenti vengono affrontati senza dare per scontato il possesso da parte del lettore di eventuali conoscenze pregresse; di conseguenza risulta indirizzato sia a dipendenti di nuova nomina, sia a tutti coloro che desiderino "rispolverare" le principali disposizioni in materia di appalti di contenuto valore economico. Il manuale è articolato in tre parti: la prima parte è dedicata alle procedure di gara sotto soglia per l'individuazione del contraente e all'analisi delle singole fasi che portano all'affidamento dell'appalto. Particolare attenzione viene dedicata alle procedure d'appalto svolte sul Mercato elettronico; la seconda parte è dedicata all'eventuale richiesta di accesso agli atti e al possibile contenzioso tra imprese e stazione appaltante; la terza affronta le problematiche inerenti la corretta gestione del contratto stipulato. Particolare attenzione è dedicata alle procedure sotto soglia mediante affidamento diretto, delle quali vengono fornite 4 tipologie di determine (affidamenti sotto i 1.000 euro, affidamenti mediante ODA sul Mercato elettronico sotto i 40.000 euro, affidamenti mediante trattativa diretta sul Mercato elettronico sotto i 40.000 euro, affidamenti diretti tramite procedura cartacea sotto i 40.000 euro).
84,00

Le procedure negoziate sotto soglia

Salvio Biancardi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2017

pagine: 550

75,00

Guida operativa agli appalti di servizi forniture. Dopo il nuovo degli appalti pubblici

Salvio Biancardi

Libro: Prodotto in più parti di diverso formato

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2016

pagine: 700

78,00

Gli appalti dell'allegato II B. Guida operativa con giuriprudenza e casi pratici

Salvio Biancardi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2016

pagine: 150

L'aggiudicazione degli appalti aventi per oggetto i servizi elencati nell'Allegato II B al D.Lgs. 163/2006 è per legge disciplinata esclusivamente dall'art. 68 (specifiche tecniche), dall'art. 65 (avviso sui risultati della procedura di affidamento), dall'art. 225 (avvisi relativi agli appalti aggiudicati). Appare quindi evidente che essi fruiscono di un regime giuridico semplificato. Non va tuttavia dimenticato che, oltre alle disposizioni sopra menzionate, trova applicazione, per i succitati appalti, anche l'art. 27 del Codice, il quale costituisce una norma di "chiusura" della disciplina riferita agli appalti esclusi. Tale ultimo articolo ha stabilito che l'affidamento dei contratti pubblici aventi ad oggetto lavori, servizi, forniture, esclusi, in tutto o in parte, dall'applicazione del Codice, avviene nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità. Il richiamo ai principi generali in materia di appalti pubblici apre le porte a dubbi interpretativi per quanto concerne la disciplina del Codice dei contratti realmente applicabile. A tal fine la giurisprudenza è intervenuta per dissipare le incertezze generatesi. Nel presente manuale vengono affrontate, con taglio operativo, le principali problematiche relative alla suddetta tipologia di appalti, con la finalità di ricomporre il quadro normativo complessivo che deve trovare applicazione nella gestione delle procedure afferenti agli appalti dell'Allegato II B.
38,00

Il Rup negli appalti di forniture e servizi

Salvio Biancardi

Libro: Prodotto in più parti di diverso formato

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2016

pagine: 120

Le recenti modifiche normative hanno assegnato un ruolo di sempre maggiore importanza alla figura del responsabile del procedimento, il quale assume nuovi compiti, nuovi adempimenti, nuove responsabilità e nuove molteplici funzioni: attività propositive e di controllo, collegamento tra organi della procedura di approvvigionamento. Questo manuale esamina, con taglio operativo, le principali problematiche afferenti il ruolo, le funzioni e le competenze del responsabile del procedimento nella disciplina relativa agli appalti pubblici di forniture e servizi, con particolare riferimento al soccorso istruttorio, ai rapporti con il direttore dell'esecuzione e con la commissione di gara. Fornisce agli operatori che si occupano di appalti di servizi e forniture le principali indicazioni per delineare il ruolo e le funzioni del Responsabile del procedimento, ripercorrendo in sequenza quelle a lui assegnate a partire dal provvedimento di nomina, per poi ripercorrere le principali fasi del processo di approvvigionamento di un'amministrazione pubblica, ricomprendendo le fasi propriamente afferenti la procedura di gara, con la nomina della commissione, sino alla fase esecutiva del contratto. Completano la trattazione dell'argomento alcuni modelli di atti (contenuti anche nel CD-ROM allegato al volume) e specifiche flow chart che contribuiscono a perseguire le finalità operative del presente manuale
32,00

CIG, DURC On Line, DUVRI e tracciabilità dei pagamenti

Salvio Biancardi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2015

pagine: 300

Gli ultimi anni hanno visto l'entrata in vigore di nuovi istituti giuridici che hanno reso ulteriormente complesse le procedure relative agli appalti pubblici, sia con riferimento alla fase di selezione, sia con riferimento alla successiva fase di esecuzione del contratto. Le novità normative si sono tradotte in una miriade di acronimi (CIG, DURC, DOL, DUVRI, CUP, ecc.) ai quali corrispondono specifici nuovi adempimenti a carico delle stazioni appaltanti. In particolare, per quanto riguarda il DURC (ora DOL, ovvero Durc On Line), oggi può essere ottenuto immediatamente, mediante semplice collegamento telematico. Tuttavia il nuovo iter procedimentale reca con sé non solo semplificazioni ma anche rilevanti aspetti problematici e criticità irrisolte (si pensi all'allungamento dei tempi di rilascio della certificazione in caso di impresa non regolare, alla impossibilità per una stazione appaltante di poter effettuare la verifica ad una data precisa, alla scomparsa del silenzio assenso, e così via). La presente trattazione, aggiornata al D.M. 30 gennaio 2015 (pubblicato sulla G.U. n. 125 del 1 giugno 2015) ed alla circolare del Ministero del lavoro n. 19 dell'8 giugno 2015, recanti la nuova disciplina attuativa del DURC on line, si propone di fare chiarezza sulle più importanti recenti novità normative, riassumendo le principali indicazioni fornite dalla legge, dalle circolari ministeriali e dalla giurisprudenza in materia.
45,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.