Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di FEDERICO.

Il «Cagnone». Giancarlo, testimone di due secoli. Dagli incontri con Brera all'amicizia con Montanelli

Federico Bini

Libro: Libro in brossura

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2024

pagine: 192

Giancarlo Mazzuca è stato un protagonista della cultura italiana. Un arciromagnolo con un profondo amore per la sua terra d’origine (la Romagna), l’Italia e il giornalismo. Nella sua lunga e prestigiosa carriera ha attraversato due secoli descrivendo, osservando e incontrando grandi, geniali e controversi italiani: Gianni Agnelli, Silvio Berlusconi, Raul Gardini, Indro Montanelli, Gianni Brera, Giovanni Spadolini, Vittorio Feltri, Attilio Monti, Enrico Cuccia ecc… La vita del “Cagnone” è un viaggio ricco di incontri, aneddoti, retroscena, ascese e cadute di chi è arrivato a toccare il potere da vicino, dedicando tutto il tempo al proprio mestiere. E oggi, alla soglia di quasi ottant’anni, guardandolo negli occhi spesso persi nel vuoto, mi viene da chiedergli: ma, alla fine, sei stato felice, Giancarlo? Lui, conoscendolo, scuoterà la testa bofonchiando qualcosa in dialetto per non rispondere e facendo abilmente scivolare il discorso su un diverso argomento. Spetterà quindi al lettore dare una risposta e ritrovare in questi due secoli del Cagnone ricordi, episodi, curiosità di un mondo che ormai non c’è più. Prefazione di Vittorio Feltri.
18,00 17,10

Il lungo inverno. False apocalissi, vere crisi ma non ci salverà lo Stato

Federico Rampini

Libro: Libro in brossura

editore: Mondadori

anno edizione: 2024

pagine: 240

Siamo entrati in un'era segnata dalla scarsità: di energia, acqua, alimenti, lavoratori, nuove nascite. Non è facile però distinguere fra crisi vere e false Apocalissi annunciate da profeti interessati a gettarci nel terrore. In Europa diverse opinioni pubbliche chiedono sempre più Stato. Ma uno Stato-mamma troppo invadente addormenta i riflessi vitali e non è efficiente. Il lungo inverno all'insegna di tante scarsità è anche inverno della ragione. Lo supereremo se attingiamo alle qualità del nostro modello, aprendoci a una stagione di creatività.
12,00 11,40

America contro. Gli Stati Uniti e la crisi della democrazia

Federico Leoni

Libro: Libro in brossura

editore: Paesi Edizioni

anno edizione: 2024

pagine: 160

«Abbiamo cercato di perderci nei meandri dell’America, letteralmente e metaforicamente, visitando le metropoli democratiche e le campagne repubblicane, la rust belt degli operai disillusi e le città sconvolte dalle proteste razziali; abbiamo camminato lungo il confine con il Messico, parlato con i patiti del complotto, interrogato i fanatici delle armi. Ne è uscita fuori l’immagine di un Paese in crisi di identità» scrive l'autore di Fascisti d'America. In questo nuovo saggio, trasposizione del programma televisivo da lui ideato, curato e condotto "America Contro", Leoni spiega le origini e gli effetti dell'estrema polarizzazione politico-sociale in atto negli Usa, Paese mai così diviso dai tempi della Guerra di Secessione. Con l'ausilio di statistiche, reportage, contributi originali e interviste a importanti studiosi, politologi, sociologi e giornalisti internazionali, il volume indaga l'anima profonda degli Stati Uniti e i possibili sviluppi di questo fenomeno, che, secondo accreditati pensatori e autorevoli testate Usa, non esclude nemmeno le ipotesi, per quanto poco concrete, di una nuova Guerra Civile o di una divisione tra Stati Repubblicani e Democratici.
14,00 13,30

L'oro e la patria. Storia di Niccolò Introna, eroe dimenticato

Federico Fubini

Libro: Libro in brossura

editore: Mondadori

anno edizione: 2024

pagine: 216

Il 20 settembre 1943 alle quindici e trenta un manipolo di ufficiali nazisti varca la soglia di palazzo Koch, elegante sede della Banca d'Italia. Fra loro c'è il tenente colonnello delle SS Herbert Kappler, comandante dello spionaggio hitleriano. I tedeschi presentano le loro richieste al governatore Vincenzo Azzolini: vogliono l'oro della Banca d'Italia, tutto l'oro. In quel momento, nei suoi caveau, l'istituto di via Nazionale ne custodisce quasi 120 tonnellate. Un solo uomo, all'interno della banca centrale, decide di opporsi e organizza un sofisticato inganno per impedire ai nazisti di trafugare la ricchezza degli italiani. Si chiama Niccolò Introna, è un dirigente di settantacinque anni, un fervente valdese che tiene sermoni alle comunità di fedeli nei giorni di festa. Durante il fascismo, Introna aveva combattuto in segreto la corruzione e il sistema cleptocratico attorno a Mussolini, documentando le operazioni del duce per trafugare il denaro pubblico. Un servitore dello Stato. Eppure, il suo nome, per le vicende finora mai raccontate e portate alla luce in questo libro, verrà volutamente cancellato e dimenticato. Federico Fubini ha avuto accesso alle circa ottantamila pagine di documenti, in parte riservati, che il funzionario accumulò per tutta la vita, e ricostruisce per la prima volta, in modo inoppugnabile, l'appropriazione di denaro pubblico da parte di Mussolini e tutta la sofferta vicenda dell'oro della Banca d'Italia. La storia di Introna, le sue lotte antifasciste, la sorda e caparbia ostilità dei suoi molti nemici trasmettono un monito che arriva con forza all'Italia di oggi.
18,50 17,58

Primo Levi, una voce per non dimenticare

Federico Gregotti

Libro: Libro in brossura

editore: EL

anno edizione: 2023

pagine: 80

Primo Levi è stato uno dei più grandi scrittori del Novecento: superstite della Shoah, ha raccontato con forza una delle pagine più buie della Storia affinché nulla venisse dimenticato. Un libro di narrativa illustrata per bambini dai 7 anni, per scoprire la vita di Primo Levi, uno dei più grandi scrittori della Storia. Età di lettura: da 7 anni.
8,90 8,46

Basi rubate. Parabole e traiettorie di Hideki Irabu

Federico Farcomeni

Libro: Libro in brossura

editore: Bibliotheka Edizioni

anno edizione: 2023

pagine: 226

Yankee Stadium, 10 luglio 1997. È l'apice della carriera di Hideki Irabu, la nuova superstar sbarcata dal Giappone con un contratto milionario, che davanti ad oltre 50.000 spettatori osannanti, elimina nove battitori avversari e porta gli Yankees alla vittoria. Fisico robusto e stazza imponente (non a caso verrà ribattezzato "Schwarzenegger" dai giornalisti), Hideki ama disegnare, è appassionato di spiritualità, ma non disdegna sigarette e alcool. Detesta la stampa del suo paese natio (che paragona a nefaste cavallette): un'avversione, quella nei riguardi dei connazionali, che cela tutta la rabbia accumulata da ragazzo ad Amagasaki, quando, abbandonato dal padre (Steve Thompson, un militare americano) e bullizzato dai coetanei per il suo essere un mezzosangue, vive un'adolescenza traumatica. Un inferno da cui evade solo grazie all'amore per il baseball. In un'esistenza vissuta sempre "in trasferta", Hideki sfida le leggi di mercato del baseball nipponico, spalancando le porte della Major League Baseball ai giocatori del Sol Levante. E corona il suo sogno: giocare per gli Yankees. Ma ogni sogno può trasformarsi repentinamente in un incubo. Soprattutto se non si hanno le spalle per affrontare i media, una piazza esigente come quella newyorkese e una cultura diametralmente opposta a quella di origine. Federico Farcomeni, grazie ad una narrazione che alterna elementi biografici e narrativi, traccia le coordinate esistenziali e psicologiche di uno dei più grandi pitcher della storia del baseball. Un uomo la cui esistenza è stata perennemente costellata da vertiginose ascese e rovinose cadute, costantemente posta sotto riflettori, osannata e denigrata allo stesso tempo. Un'opera che analizza i drammi che costellano lo sport professionistico, quando i riflettori si spengono e le tenebre oscurano le luci della ribalta. Prefazione di Alessandro Maestri. Postfazione di Danilo Freri.
16,00 15,20

Cinema: tra finzione e realtà. Analisi e riflessioni di fatti e coincidenze misteriose

Federico Marenghi

Libro: Libro in brossura

editore: Aurora Boreale

anno edizione: 2023

pagine: 412

Dai messaggi subliminali nei film e nei cartoni animati alle sconcertanti profezie di eventi drammatici, dall’11 Settembre alla “pandemia”, puntualmente poi verificatisi e preannunciati con anni di anticipo in pellicole cinematografiche, spettacoli e serie televisive, fino ai contenuti distopici che da anni internet e la televisione incessantemente ci propinano, quasi a volerci annunciare l’ineluttabile edificazione di un Nuovo Ordine Mondiale. Questa opera monumentale e documentatissima di Federico Marenghi scava dietro la maschera dei media e dello show business, portando a nudo una realtà sconcertante e dimostrando che il mondo non è affatto come lo abbiamo sempre visto o immaginato. Ci sono mille e più sfaccettature della medesima realtà che vanno osservate, studiate e comprese, poiché una società che non si informa, non si fa domande, non approfondisce e rifiuta categoricamente qualsiasi altra spiegazione diversa da quella imposta dal “sistema” non potrà mai spezzare le proprie catene ed avviarsi all’emancipazione, al progresso, alla libertà e alla consapevolezza.
24,00 22,80

La granduchessa. Bianca Cappello: amori, intrighi e potere nel Rinascimento

Federico Moro

Libro: Libro in brossura

editore: Linea Edizioni

anno edizione: 2023

pagine: 282

Bianca Cappello, donna di grande personalità, colta, intelligente, bellissima: qualità che diventano colpe nell’Italia del Rinascimento. Educata dalla madre, Pellegrina Morosini, a essere libera e indipendente, è convinta di avere diritto a governare il proprio destino con la certezza, anche se patrizia veneziana e Granduchessa di Toscana, di dover sempre lottare per conquistarselo. Sullo sfondo dei grandi conflitti che insanguinano l’Europa e delle lotte di potere nella Venezia dei Dogi e nella Firenze dei Medici, la storia esemplare di chi ha dimostrato di saper usare una mente raffinata, senza per questo mai rinunciare alla forza dei sentimenti. Un’avventura esistenziale affascinante ed esemplare, un racconto su cui emozionarsi e meditare.
18,00 17,10

Il business della sostenibilità. Uno sguardo post-ideologico alle tematiche ambientali

Federico Donato

Libro: Libro in brossura

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2023

pagine: 144

È indispensabile, sostiene l'autore, sfatare molte false convinzioni ed evitare che parole come ambiente, ecologia, cambiamento climatico siano sempre lette in contrasto con i concetti di profitto, impresa, sviluppo economico. Non solo. In un momento in cui è sempre più urgente la necessità di dare concretezza agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) fissati dalle Nazioni Unite, solo la partecipazione del mondo privato allo sforzo varato dagli organismi governativi internazionali può sancire il successo di questa sfida epocale. Ed è proprio la realtà contemporanea a offrirci la soluzione e a tracciare una rotta sempre più chiara in cui è la tecnologia a rendere possibile per le imprese adottare soluzioni innovative compatibili con le esigenze di bilancio. Il concetto di sostenibilità viene qui inquadrato storicamente, ripulito da alcuni fraintendimenti, esaminato nei suoi costi sociali e individuali, così come nelle opportunità che produce per le imprese. Esiste, afferma l'autore, uno spazio fecondo per quella mediazione che le feroci contrapposizioni ideologiche sembrerebbero rendere impossibile. Una mediazione che porta a una verità semplice. Oggi, fare la cosa giusta per il pianeta può coincidere con il fare l'interesse aziendale. Perché in molti casi il costo dell'inazione è molto superiore a quello dell'innovazione. Per il mondo, ma anche per ogni impresa che rischia potenzialmente di perdere pubblico, acquirenti, finanziamenti, opportunità. Questo cambio di paradigma è la conclusione dell'autore ed è proprio il motivo per cui le aziende devono abbracciare la sostenibilità. O rischiare di essere lasciate indietro. Prefazione di Barbara Beltrame.
19,00 18,05

La speranza africana. La terra del futuro concupita, incompresa, sorprendente

Federico Rampini

Libro: Libro in brossura

editore: Mondadori

anno edizione: 2023

pagine: 348

Il nostro futuro si giocherà in Africa. Il mondo la osserva con un'attenzione nuova. È il baricentro demografico del pianeta: lì si concentrerà la crescita della popolazione in questo secolo, mentre la denatalità avanza altrove. Un'altra sfida riguarda le materie prime, in particolare materiali strategici nella transizione verso un'economia sostenibile: molti dei minerali e metalli rari indispensabili per i pannelli solari o le auto elettriche vengono estratti in Africa. Del continente gli italiani conoscono solo una narrazione pauperistica e catastrofista. L'Africa è descritta come l'origine della «bomba migratoria» che si abbatterà su di noi. Viene compianta come la vittima di tutti gli appetiti imperialisti e neocoloniali: quelli occidentali o la nuova invasione da parte della Cina. Fa notizia solo come luogo di sciagure e sofferenze: conflitti, siccità e carestie, sfruttamento e saccheggio di risorse, profughi che muoiono attraversando il Mediterraneo. Dagli anni Settanta, quando si spensero le prime speranze di rinascita nell'epoca dell'indipendenza post-coloniale, l'Occidente ha mescolato la sindrome della pietà, i complessi di colpa e una «cultura degli aiuti umanitari» destinata a creare dipendenza e corruzione. Contro gli stereotipi s'impone una nuova narrazione. Ce la chiedono autorevoli personalità africane, che si riprendono il diritto di raccontare l'Africa così com'è davvero, senza piangersi addosso, ribellandosi ai luoghi comuni occidentali. L'Africa non è una nazione, è un continente immenso con diversità enormi, dal Cairo a Johannesburg, da Addis Abeba a Lagos. Non è solo sofferenza e fuga, come dimostra la sua straordinaria vitalità culturale. A New York, Londra e Parigi siamo invasi da romanzi, musica, film, pittura e mode creati da nuove generazioni di artisti africani. La diaspora brilla per le eccellenze: negli Stati Uniti i recenti immigrati dall'Africa hanno dato vita a una delle comunità etniche di maggior successo. Esiste un protagonismo africano. Sbagliamo quando descriviamo il continente soltanto come «oggetto» di manovre altrui (America, Cina, Russia, Europa). Senza ricadere nelle illusioni dell'Afro-ottimismo che già si sono accese e spente nei decenni passati, questo saggio è una provocazione contro la pigrizia intellettuale e un antidoto contro le lobby che usano l'Africa per i propri scopi. Il nostro sguardo deve cambiare perché lo sguardo degli africani su se stessi sta cambiando. Fallito il modello degli aiuti, fallite le dittature e gli statalismi, mentre c'è chi tenta di importarvi il «modello asiatico», noi europei dobbiamo uscire dalla nostra passività. Quasi un ventennio fa, Federico Rampini fece scoprire agli italiani un'Asia nuova, in vorticoso cambiamento, con Il secolo cinese e L'impero di Cindia. Oggi affronta con lo stesso approccio spregiudicato il Grande Sud globale, guidandoci nella sua riscoperta senza paraocchi, da testimone in presa diretta, attraverso reportage di viaggio e dando la voce a personaggi che fanno la storia.
20,00 19,00

Beniamina Wood e il primo appuntamento

Federico Moccia

Libro: Libro in brossura

editore: TRE60

anno edizione: 2023

pagine: 256

Ciao, sono Beniamina Wood! Sono l'influencer più influencer di tutta Bauville... e la tua nuova migliore amica! Faccio un sacco di cose nella vita, però nel frattempo frequento l'università e risolvo qualche mistero qua e là. Vuoi darmi una mano? Oggi ho un appuntamento importante con un tipo pazzesco: Hugo Oss! Incredibile! Mi presento puntuale davanti a StarDogs, ma Hugo è in ritardo. Che strano! Non è proprio da lui! Non mi darebbe mai buca! Il mio fiuto mi dice che è successo qualcosa. Devo assolutamente scoprirlo. Non potrei mai lasciare nei guai un amico! E allora, pronti, via! Indago! E chissà, magari scopro qualche piccolo segreto sull'affascinatissimo Hugo... Età di lettura: da 8 anni.
16,00 15,20

Metafisica dello specchio. Anish Kapoor e la poesia delle superfici

Federico Leoni

Libro: Libro in brossura

editore: Marsilio Arte

anno edizione: 2023

pagine: 144

Artista del non-oggetto, poeta della dualità, autore di opere sospese tra materiale e immateriale, Anish Kapoor esplora la soglia che divide e riunisce luce e ombra, maschile e femminile, concavità e convessità, in un incessante andirivieni di pieni e vuoti. I suoi oggetti sono dotati di una presenza incisiva e sottrattiva insieme: massimamente consistenti, capaci di imporsi con forza irrefutabile, allo stesso tempo e per lo stesso motivo possiedono una qualità evanescente, illocalizzabile, fantasmatica. Sembrano essere nel mondo, ma anche disegnare un passaggio in cui il mondo è destinato a riversarsi per scomparire o da cui sembra dover risorgere. Grazie a opere come Sky Mirror, Cloud Gate, Dirty Corner, l’inesauribile ricerca condotta dal maestro degli opposti ci consegna «la più chiara esperienza di noi stessi, il nostro ritratto più ovvio, più quotidiano». In un tempo in cui tutto è «crosta delle cose», in cui oggetti e persone parlano di sé attraverso la pelle, lo specchio riporta in superficie la profondità, quella forma scura, quel buco nero che racchiude le domande fondamentali sull’Essere.
16,90 16,06

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.