Il tuo browser non supporta JavaScript!

Cinema, televisione e radio

Nino Taranto. Una vita per Napoli. Autobiografia di un grande del palcoscenico

Nino Taranto

Copertina morbida

editore: Homo Scrivens

anno edizione: 2019

pagine: 280

Nino Taranto è stato un attore comico e cantante tra i più noti e significativi del dopoguerra, massimo rappresentante di un genere, la "macchietta", che ha portato in giro per il mondo la profonda ironia mista a malinconia della sua città. Dalla nascita nel popolare quartiere di Forcella alla sua ultima volta sulle tavole del palcoscenico: la vita di uno dei protagonisti del teatro, della rivista, del cinema e della televisione italiana narrata dalla sua stessa voce in una testimonianza di straordinario valore, ricca di aneddoti gustosi e di notizie inedite. Oltre sessant'anni di carriera che raccontano con eleganza e delicatezza, dagli anni '20 agli anni '80, il costume, le abitudini, i gusti e le passioni degli italiani.
16,00
16,00

Storia della televisione italiana. Dalle prime sperimentazioni alla web Tv

Aldo Grasso

Copertina morbida

anno edizione: 2019

pagine: 1150

La televisione italiana raccontata, analizzata e discussa, in un testo unico nel suo genere. Nella prima parte, la Storia della televisione italiana ricostruisce quello che è accaduto prima del fatidico 3 gennaio 1954, quando la RAI iniziò le sue trasmissioni: dalle sperimentazioni iniziate nel 1929 alla nascita delle sedi di Torino, Roma e Milano, fino alle polemiche che precedettero e accompagnarono il lancio dei primi programmi. Poi, anno per anno, Aldo Grasso fa parlare prima di tutto i "testi" della tv, ovvero i programmi, da Lascia o raddoppia? al Festival di Sanremo, dal Musichiere alla Corrida, dall'Amico del giaguaro alle varie edizioni dei Promessi sposi, dal telefilm ai reality show che stanno modificando la televisione e il suo rapporto con il pubblico. Ma ci sono anche i grandi eventi che la televisione ha trasformato in spettacolo, dallo sbarco sulla luna ai funerali di Lady D, dai Mondiali di calcio e dalle Olimpiadi, all'11 settembre raccontato in diretta. Aldo Grasso fa così sfilare personaggi e immagini, storie e commenti. Segue i rapporti tra la tv e la politica, dalla nascita della televisione pubblica, con la sua vocazione pedagogica, all'esplosione delle tv private fino all'attuale inestricabile groviglio di potere e spettacolo. La Storia della televisione italiana diventa così un romanzo che racconta le variazioni del gusto e del costume, attraverso i piccoli e grandi eventi che hanno segnato oltre mezzo secolo di storia nazionale.
36,00

I cartoni animati

Edwin G. Lutz

editore: Audino

anno edizione: 2019

16,00

Biografia della Nazione

Giacomo Tagliani

editore: RUBBETTINO

anno edizione: 2019

15,00

Il Vangelo secondo Matteo-Edipo re-Medea

Pier Paolo Pasolini

Copertina morbida

anno edizione: 2019

pagine: 624

"Questo volume raccoglie le sceneggiature di tre film tra i più intensi e poetici di Pasolini: opere che al loro apparire suscitarono entusiasmi, discussioni e polemiche. Nel Vangelo secondo Matteo (1964) Pasolini esplora la figura sociale di Cristo e il rilievo storico del suo messaggio, dipingendo un Gesù più feroce contro i ricchi che contro i duri di cuore. Nell'Edipo re (1967), la tragedia di Sofocle viene riletta in una luce inedita: la vicenda del sovrano di Tebe segna l'imporsi dei tempi circolari della vita e del mito su quello lineare della storia. In Medea (1969) Pasolini rappresenta nuovamente il conflitto tra una visione religiosa e una visione illuminista e razionalista del mondo." (dalla prefazione di Morando Morandini)
18,00

Edipo re

Pier Paolo Pasolini

Copertina morbida

anno edizione: 2019

pagine: 150

L'"Edipo re", film del 1967, di cui il libro raccoglie la sceneggiatura originale, fu girato quasi interamente in Marocco. Tra gli interpreti principali: Franco Citti, Silvana Mangano, Alida Valli e Carmelo Bene. La vicenda, ambientata in una Grecia arcaica e tribale, racconta la tragedia di Sofocle, che da Pasolini viene riletta in una luce inedita. In essa, la vicenda del sovrano di Tebe segna l'imporsi dei tempi circolari della vita e del mito su quello lineare della storia.
10,90

Medea

Pier Paolo Pasolini

Copertina morbida

anno edizione: 2019

pagine: 160

Questo volume raccoglie la sceneggiatura del film "Medea". Nel film, del 1969, che vide la straordinaria partecipazione di Maria Callas nei panni di Medea, Pasolini rappresenta il conflitto tra una visione religiosa e una visione illuminista e razionalista del mondo. Medea, furiosa portatrice di una antica e barbarica religiosità immersa in una società ormai profana, si ribella contro lo scettico attivismo di Giasone. Attraverso questa rivisitazione dei miti della classicità, Pasolini getta una luce sul suo presente: la violenza, i falsi miti e i veri miti, il vuoto a-spirituale, l'illusione della libertà, il rapporto tra civilizzazione e colonialismo, tra sacro e profano.
10,90

Il Vangelo secondo Matteo

Pier Paolo Pasolini

Copertina morbida

anno edizione: 2019

pagine: 310

In questo testo, sceneggiatura del film del 1964 che vide tra i suoi interpreti, oltre a Enrique Irazoqui, Margherita Caruso, Marcello Morante e Mario Socrate, anche Susanna Pasolini, madre di Pier Paolo, Pasolini esplora la figura sociale di Cristo e il rilievo storico del suo messaggio, dipingendo un Gesù più feroce contro i ricchi che contro i duri di cuore: la rabbia di questo Cristo è la stessa di Pasolini contro il filisteismo e contro la dissacrazione operata dal neocapitalismo. Per questo, nonostante l'intento di rendere visibile fedelmente il testo evangelico, Il Vangelo secondo Matteo è un film laico, rivolto a mettere in luce l'umanità, non la divinità del Cristo. Da qui le molte omissioni rispetto al testo biblico, che non sono dettate solo da esigenze cinematografiche, ma da una chiara visione ideologica.
12,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.