Il tuo browser non supporta JavaScript!

Interesse locale, storia familiare, ricordi

Il Naviglio

Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2019

pagine: 143

"Il Naviglio, il glorioso canale che da secoli stringe con amplesso fecondo la nostra Milano, dopo aver reso tanti servigi, all'agricoltura, all'industria, all'arte, alla viabilità, chiamato innanzi al tribunale dell'Igiene, ha subito una condanna feroce e presto o tardi dovrà scomparire. Ha contribuito alla costruzione del maggiore dei nostri monumenti: il Duomo; ha dato vita a centinaia di opifici; ha raccolto pazientemente i rifiuti della città per fecondar le campagne; ha servito alla navigazione, è stato, ai suoi tempi, una vera provvidenza per Milano, e ora, anche lui, fatto vecchio, pantanoso, insalubre, lo vogliono morto e sepolto a ogni costo. Innanzi che egli scompaia come già sono scomparsi il Coperto dei Figini, l'isolato del Rebecchino, la Torre di San Giovanni in Conca, e tante altre caratteristiche impronte della vecchia città; i poveri Rachitici, che pure al vetusto Canale non debbono riconoscenza, hanno pensato raccoglierne pietosamente le memorie in questo volume, colla speranza che possa loro tornare di conforto e di vita anche ciò che ad essi fu argomento di pena." (Gaetano Pini)
12,50 10,63
24,00 20,40

Il volo dell'Adler

Hanspeter Demetz

editore: Athesia

anno edizione: 2019

pagine: 182

25,00 21,25

Streghe e preti in Valdichiana

Albo Fregoli

Copertina morbida

editore: C&P Adver Effigi

anno edizione: 2019

pagine: 196

Frutto di una certosina ricerca archivistica, soprattutto negli archivi storici di Chianciano Terme, dell'Archivio di Stato di Siena e dell'Archivio Diocesano di Chiusi, il testo illumina alcuni aspetti del pensiero, della morale, della vita delle popolazioni di Chianciano e della Valdichiana "inferiore", a metà Cinquecento. Si tratta di un periodo cruciale di passaggio, tra il Medioevo e l'epoca moderna, tra crescita, sviluppo e la decadenza che seguì alle distruzioni di tre anni della guerra di Siena, tra autogoverno "protetto" e sottomissione al nascente Granducato assoluto di Cosimo I e alla Chiesa post-tridentina. Il lettore si affaccia ad una finestra aperta su alcuni elementi costitutivi dei rapporti socioeconomici, sul funzionamento reale delle nuove istituzioni medicee, sulla cultura e sulle regole comportamentali moderne; una finestra aperta sulle radici profonde della società moderna e contemporanea, di queste zone. Dal punto di vista personale è la soddisfazione di curiosità per alcune storie, rimasta inappagata da trent'anni, quando, nel 1990, con Berti e Angeli demmo alle stampe Sorella Acqua, e dovemmo tralasciare tanti spunti di ricerca.
16,00 13,60

Montalcino nel quattrocento. Lo Statuto dei danni dati e degli straordinari (1452): edizione e note storiche

Federica Viola

Copertina morbida

editore: C&P Adver Effigi

anno edizione: 2019

pagine: 270

Il volume di Federica Viola presenta l'edizione dello statuto dei danni dati e degli straordinari della comunità di Montalcino (1452). Muovendo da esso vengono illustrati, con il ricorso ad una vasta documentazione inedita che si aggiunge alla testimonianza dello statuto, aspetti centrali e poco conosciuti della vicenda storica ilcinese quattrocentesca. A temi riguardanti la storia politico-istituzionale, altri si affiancano aventi riferimento alla storia economica e sociale. Una prefazione di Alfio Cortonesi valorizza le informazioni di carattere storico-agrario contenute nello statuto edito.
15,00 12,75

Milanesi per sempre. Viaggio emozionale nel cuore meneghino

Copertina morbida

editore: EDIZIONI DELLA SERA

anno edizione: 2019

pagine: 180

Milanesi si nasce e si diventa. Chiunque a Milano riesce a ritagliarsi una propria dimensione. Oltre i navigli, oltre il Duomo, oltre il Castello, Milanesi per sempre porta il lettore a rivivere il legame fra passato presente e futuro della città meneghina, una città dai mille aspetti, un melting pot che dà vita ad un unico popolo fatto di popoli. Prefazione di Wilma De Angelis. Postfazione di Elio Franzini.
12,00 10,20

La storia di Brera-Garibaldi. Dalla preistoria ai giorni nostri

Copertina morbida

editore: Typimedia Editore

anno edizione: 2019

pagine: 240

Brera-Garibaldi più che un quartiere è un gigante che tiene un piede sulle mura di epoca romana e l'altro sui grattacieli di Porta Nuova. Come Venere, il quartiere è nato dal mare. Seguendo una cronologia che va dalla preistoria ai giorni nostri, il volume svela che dietro il nome di Brera c'è il Guercio con il suo podere e che il corso è stato intitolato a Garibaldi quando l'eroe dei Due Mondi era ancora in vita. Il viaggio nel tempo passa da San Simpliciano, costruita apposta lì per cancellare il culto in un cimitero pagano; tocca l'Incoronata nata come singola chiesa e poi raddoppiata per farla diventare la basilica degli sposi Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza e racconta la leggenda delle tre colombe che volarono da via Garibaldi per posarsi sul Carroccio di Alberto da Giussano. Il volume riporta ai tempi in cui c'erano Porta Comasina, le contrade del Passetto, Sant'Anna, Santa Febronia, San Carpofaro e la malfamata via del Guasto. Attraverso le pagine, il lettore rivede i luoghi dove hanno vissuto Cesare Beccaria, Giuseppe Parini, Alessandro Manzoni e tutti gli artisti che hanno gravitato tra Brera e il Giamaica.
14,90 12,67

#Euapiedi. Le città attraversate a piedi e raccontate su Instagram: storia di una community digitale nata per caso e diventata un fenomeno mondiale

Copertina morbida

editore: Edizioni dei Cammini

anno edizione: 2019

pagine: 159

Leggere il codice della propria città, a piedi. #euapiedi è l'esperienza del cammino urbano raccontato sui social network. Una vera e propria community digitale nata per caso e diventata un fenomeno globale, con migliaia di foto postate su Instagram da ogni parte del mondo. Le città, che spesso rappresentano solo il perimetro fisico della nostra quotidianità, offrono agli uomini infiniti spazi di azione e d'immaginazione. Ma chi può davvero permettersi di muoversi nel tessuto urbano a piedi, senza correre rischi? Qual è veramente il livello di sicurezza delle nostre città? E noi siamo veri abitanti o ci limitiamo a frequentare i luoghi in cui viviamo? Possiamo essere noi cittadini i promotori di una narrazione positiva delle nostre città, tale da attrarre l'attenzione di turisti e "abitanti culturali"? L'osservatorio di #euapiedi può dirci molto su questi e altri temi, come lo street food, il commercio di prossimità, l'architettura urbana, il "made in", l'innovazione che nasce, la storia e la cultura che hanno fatto le nostre città.
14,00 11,90

Gorizia tra le nuvole. Un itinerario tra monti e città

Andrea Bellavite

Copertina morbida

anno edizione: 2019

pagine: 136

Gorizia e i "Tre monti goriziani" (San Gabriele, Sabotino, Monte Santo) sono i protagonisti di questo libro, scritto da Andrea Bellavite e illustrato dalle fotografie di Massimo Crivellari per presentare il territorio attraverso i luoghi della bellezza e dell'arte, i campi di battaglia e i cimiteri di guerra, te reti che hanno diviso i popoli e i muri abbattuti in una nuova stagione di concordia e di pace, il verde dei boschi, il grigio delle pietraie carsiche, il colore smeraldo dei corsi d'acqua. Risuonano tra le righe le voci dei filosofi, il passo cadenzato dei soldati, il mormorio della preghiera dei pellegrini, il sommesso brusio degli studiosi, la bellezza delle diverse lingue. Si tratta di una guida per chi può e vuole cimentarsi in un trekking originale e istruttivo; per ogni lettore sarà un manuale per essere introdotti net mondo della conoscenza di una realtà complessa e affascinante come quella di Gorizia.
24,00 20,40

Il complesso dell'Annunziata. Sette secoli di arte, storia, accoglienza

Franca Della Ratta

Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 265

Il tesoro dell'Annunziata, di anno in anno, pezzo dopo pezzo, è stato donato da regine e sovrani, da cittadini di ogni ceto per aiutare i propri simili, per donare un sorriso a chi ne aveva tanto diritto, per voto a quella Madonnina così cara al nostro popolo. Ma l'Annunziata non è solo questo, è anche un forziere che più di ogni altro monumento racchiude la memoria storica di Napoli, un tesoro di opere d'arte di epoche e stili diversi, uno scrigno che, chiuso con una ferrea chiave, nasconde gelosamente l'origine misteriosa di migliaia di vite umane.
15,00 12,75

Pontelandolfo 1861. Tutta un'altra storia

Giancristiano Desiderio

Libro in brossura

editore: RUBBETTINO

anno edizione: 2019

pagine: 147

L'incendio di Pontelandolfo è diventato nel tempo l'eccidio di Pontelandolfo. I morti, che gli archivi dicono essere stati 13, sono aumentati e lievitati ad ogni nuova pubblicazione sul tema. Tuttavia, la storia racconta tutta un'altra storia. Infatti, la tradizione su quei tragici eventi ci ha consegnato due dati: il racconto e il numero delle vittime. Si tratta di due dati tra loro in contrasto. Allora, cosa si è cercato di fare? Di cercare il numero più alto di vittime possibile: centinaia, migliaia (come ha fatto, ad esempio, Pino Aprile). Sennonché, la ricerca dei documenti ha sempre confermato il numero dei morti. A questo punto, andava fatto il procedimento inverso: andava messo in questione il racconto dei fatti che addirittura risale allo storico borbonico De' Sivo. Ma questa strada non è stata mai intrapresa. Qui si fa per la prima volta e con risultati che finalmente ci danno un racconto coerente con i documenti.
14,00 11,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.