Il tuo browser non supporta JavaScript!

La rivolta dei paggi o l'arte di prosternarsi davanti al sovrano

La rivolta dei paggi o l'arte di prosternarsi davanti al sovrano
titolo La rivolta dei paggi o l'arte di prosternarsi davanti al sovrano
autore
traduttori ,
argomento Narrativa Narrativa moderna e contemporanea (dopo il 1945)
editore Spirali (Milano)
formato Libro: Libro in brossura
pagine 217
pubblicazione 08/2010
ISBN 9788877708878
 
18,00
 
Difficile reperibilità
L'originalità del carattere russo, in una narrazione piacevole e arguta, ricca di paradossi. Chi sono i paggi e perché attentano alla vita di Alessandro Magno? E ancora, quale l'ideologia che lega il potere all'adulazione? In questo racconto Prjachin si affida a due voci narranti, una femminile e l'altra maschile: da un lato, l'epoca di Alessandro Magno raccontata da una prigioniera egizia; dall'altra, la Russia degli ultimi decenni resa attraverso le parole da un giornalista, voce dell'autore. Se la donna fa rivivere l'antico impero di Alessandro restituendolo con una scrittura vivace e attuale, il protagonista maschile ripercorre gli eventi del tardo impero sovietico e gl'inizi della nuova Russia, con riferimenti a noti fatti di cronaca come il tragico attacco terroristico al teatro della Dubrovka a Mosca e i conflitti nel Caucaso. Il libro si snoda lungo un suggestivo parallelo fra due mondi che, sebbene divisi da millenni, mostrano analogie sorprendenti.
 

Chi ha cercato questo ha cercato anche...

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.