Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Il bello e il giusto. Sulla tutela del patrimonio culturale e la sua fragilità

sconto
5%
Il bello e il giusto. Sulla tutela del patrimonio culturale e la sua fragilità
titolo Il bello e il giusto. Sulla tutela del patrimonio culturale e la sua fragilità
autore
argomenti Opere di consultazione Musei e museologia
Società, scienze sociali e politica Società e cultura: argomenti d'interesse generale
collana Psiche e società
editore SAN PAOLO EDIZIONI
formato Libro: Copertina morbida
pagine 176
pubblicazione 12/2019
ISBN 9788892220683
 
Promozione valida fino al 16/05/2021
15,00 14,25
 
risparmi: € 0,75
0 copie in libreria
Disponibile normalmente in 24/48h
Diritto e antropologia si confrontano sul patrimonio culturale e la sua tutela, con uno sguardo attento e concentrato su alcune situazioni di particolare fragilità che riguardano il bene nella sua dimensione materiale e immateriale, imponendo riflessioni ben più ampie sull'individuo, sulla società, sul nostro tempo. Si propongono all'attenzione del lettore, tra gli innumerevoli casi di fragilità, quelli che riguardano i luoghi che abitiamo - le nostre città, le nostre periferie -, dimostrando quanto sia difficile difendere il bello e il giusto, elementi in rapporto strettissimo, come se dall'uno dipendesse l'altro. È davvero così? Per questo si deve intervenire per educare o rieducare, come testimoniano i preziosi contributi dei giudici penali, autori della sezione centrale del volume. Così il bello e il giusto rappresentano, soprattutto nella lettura antropologica, momento fondamentale del volume, i due elementi da comprendere e da difendere con eguale determinazione non in una dimensione astratta e lontana dal reale, ma nel qui e ora dove possono davvero cambiare (e migliorare) lo sguardo sul mondo. Scorrono sottotraccia, in tutto il volume, le domande: cos'è l'arte (oggi)? e la bellezza? Il lettore non troverà risposte, tanto meno esplicite, ma un luogo di riflessione nel quale domandarselo, anche in vista dell'introduzione della nuova educazione civica nella formazione dei giovani, rimarcando la necessità imprescindibile e non abdicabile di conoscere il patrimonio culturale per poterlo tutelare.
 

Libri dello stesso autore

Chi ha cercato questo ha cercato anche...

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.