Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Giacomo Scotti

Storie e glorie di Zara

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: Besa muci

anno edizione: 2023

pagine: 248

In questo libro, Giacomo Scotti raccoglie note di viaggi, risultati di ricerche d’archivio, recensioni di saggi da lui pubblicate nel corso di quarant’anni su giornali e periodici rendendo omaggio a buona parte della gloria e della storia della Dalmazia ex veneta. Suddiviso in quattro sezioni, il libro parte da un ampio saggio sugli scrittori zaratini (una sorta di ministoria della letteratura dalmata in lingua italiana dei secoli passati) passando a presentare poi altri illustri cittadini dell’ex capitale dalmata susseguitisi nel corso dei secoli, compresi alcuni personaggi trasferitisi a Zara dall'Italia. A ciò si affiancano “curiosità” nel campo della cultura, della medicina, della pittura, del giornalismo, della politica, con al centro episodi e personalità meno noti ma meritevoli d’essere ricordati.
19,00 18,05
Tra due mari

Tra due mari

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: Hammerle Editori in Trieste

anno edizione: 2022

pagine: 212

A cominciare dall'antologia "Versi di una vita" del 2010, si parlò e si scrisse di una vita, la mia, giunta agli sgoccioli ovvero al traguardo. Da allora non ho smesso di scrivere e pubblicare volumi di racconti e raccolte di poesie. Questa però è veramente l'ultima mia fatica...
15,00
Viaggi con poeti e altri personaggi

Viaggi con poeti e altri personaggi

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: MULTIMEDIA

anno edizione: 2022

pagine: 200

Ricordi e incontri di un protagonista della vita culturale italiana e istriana degli ultimi 50 anni. Alida Valli, Pier Paolo Pasolini, Ivo Andrić, Hi Chi-Minh ed altri fra le due sponde dell'Adriatico. Giacomo Scotti è stato, ed è, un vero ponte tra la cultura italiana e quella jugoslava.
15,00

Il vento di Meglene. Canti del popolo macedone

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: Besa muci

anno edizione: 2022

pagine: 232

In tutte le epoche il popolo macedone, nonostante la sua storia travagliata, ha saputo conservare la propria lingua e il proprio patrimonio culturale. Questa raccolta, frutto di anni di studio e ricerca, ne è una testimonianza preziosa. I canti popolari qui presentati vanno dai canti mitologici a quelli epici, leggendari e storici, fino ai canti dei partigiani nella Seconda guerra mondiale. A essi si uniscono quelli che accompagnano i momenti salienti della vita quotidiana dell’uomo: i canti d’amore, i canti nuziali e d’occasione, le romanze e le ballate. “Il vento di Meglene” è una vera chicca per i lettori italiani firmata da un fine conoscitore della cultura macedone.
18,00 17,10

Il romanzo del maresciallo. Tito e la Jugoslavia

Giacomo Scotti

Libro: Copertina morbida

editore: Besa muci

anno edizione: 2022

pagine: 280

Può una biografia storica risultare avvincente quanto un romanzo? Sì, se la vita che si narra è straordinaria come quella di Josip Broz, meglio conosciuto come Tito, leader del comunismo jugoslavo e, a partire dalla metà degli anni Cinquanta del Novecento, del movimento dei "non allineati", ruolo che gli diede una fama mondiale. La biografia, ricca di svolte, di colpi di scena, del Maresciallo Tito, che ha percorso da assoluto protagonista il Novecento, è raccontata dalla penna sapiente ed esperta di Giacomo Scotti, giornalista italiano che, dopo la fine del secondo conflitto mondiale, scelse di vivere nella Jugoslavia socialista. Scotti ci introduce nella vita privata di Josip Broz e in quella pubblica di Tito, che, nonostante la grande notorietà, si rivela ricca di misteri e contraddizioni.
18,00 17,10

Dossier foibe

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: Manni

anno edizione: 2022

pagine: 208

La vicenda delle foibe inizia già con la Prima guerra mondiale, quando la Venezia Giulia è annessa all'Italia e lo Stato italiano, prima monarchico e poi fascista, opera una vera persecuzione nei confronti degli slavi che vi abitano, seminando odio e desiderio di vendetta. Con la Seconda guerra mondiale la tensione cresce, fino ad arrivare all'ondata di violenza dopo la firma dell’armistizio, l’8 settembre ’43: in Istria e in Dalmazia i partigiani jugoslavi di Tito si vendicano contro i fascisti che, nell'intervallo tra le due guerre, hanno amministrato quei territori con durezza, imponendo un'italianizzazione forzata e reprimendo e osteggiando le popolazioni slave locali. Senza sminuire i massacri delle donne e degli uomini finiti nelle foibe, certo negli ultimi anni c’è stata una strumentalizzazione (e un uso non corretto dei numeri) per restituire legittimità al fascismo. Come dimostra l'accostamento della Giornata del Ricordo, per onorare le vittime delle foibe, con il Giorno della Memoria per quelle della Shoah. Giacomo Scotti, basandosi su documenti di prima mano, a cominciare da quelli fascisti dell’epoca, fornisce nuovi strumenti per interpretare gli eventi istriani del settembre-ottobre 1943, fra la capitolazione dell’Italia e l’occupazione tedesca dell’Istria. Attraverso un esame rigoroso, disegnandone l'esatta dimensione storica, Scotti colloca la tragedia delle foibe nel drammatico contesto della Seconda guerra mondiale e della Venezia Giulia. Scrive Scotti: “Per me è grave anche la morte di un solo uomo. Invece la verità storica è un’altra cosa. E quella va ristabilita”. Prefazione Enzo Collotti. Postfazione Tommaso Di Francesco.
18,00 17,10

Da una guerra all'altra. Briciole di storia e di tragedie nella ex Jugoslavia

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: Odradek

anno edizione: 2022

pagine: 250

Giacomo Scotti raccoglie in questo libro pagine inedite scritte sulla scia dei suoi taccuini di viaggio e sulla base di nuovi documenti riguardanti le guerre che hanno sconvolto le terre della ex Jugoslavia durante le due guerre mondiali e la guerra fratricida del 1991-1995. Un lungo capitolo è dedicato al ricordo di tre eroi fra i combattenti partigiani italiani dell’Istria e di Fiume.
20,00 19,00

Jugoslavia, il paese che non c'è più. Viaggi, incontri e scoperte nei Balcani occidentali

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: Besa muci

anno edizione: 2021

pagine: 208

Giacomo Scotti ci accompagna ancora una volta nei Balcani, da lui attraversati in lungo e in largo nel corso di molti decenni. Ogni viaggio apre a nuovi incontri e nuove scoperte, mostra un mondo multiforme, multicolore, plurietnico, plurilingue, custode di antichi usi, costumi e riti del folklore, ricchissimo di storia e di storie. Attraversando la Serbia, la Bosnia e l’Erzegovina, la Vojvodina e il Kosovo, la Dalmazia e il Quarnero, entriamo in contatto con le popolazioni e le loro tradizioni e culture. Quando meno ce l’aspettiamo, scopriamo pure l’esistenza di intere borgate e aree popolate da comunità italiane laggiù radicate da circa due secoli, tra la Bosnia e la Banovina. Conosciamo la poesia di Russini e Slovacchi, e la produzione lirica di una scrittrice ungherese della Vojvodina che canta, danza e suona quasi nuda. E tanti altri “segreti” di terre strane, spesso agitate, ma arricchite dai diversi rituali del vivere delle loro popolazioni. Terre incoronate da paesaggi meravigliosi, da alte montagne e vaste pianure, illuminate dal mare.
16,00 15,20
Favole e leggende dall’Est Adriatico

Favole e leggende dall’Est Adriatico

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: Besa muci

anno edizione: 2021

pagine: 215

L’ampio orizzonte geografico dei paesi affacciati sull’Adriatico dell’Est è uno scrigno leggendario pieno di tesori nascosti fatti di tradizioni, fantasia e magia, come nel repertorio dei migliori cantastorie. In queste terre che anche dopo la dissoluzione della Jugoslavia vedono convivere gli slavi con minoranze ungheresi, romi, albanesi, slovene, italiane e di altre comunità linguistiche ed etniche, Giacomo Scotti raccoglie favole e leggende, le traduce e le riscrive a suo modo, pur conservandone la trama originale. Divisi in cicli tematici, i racconti di questo libro narrano della creazione del mondo, della nascita di laghi e città, di erbe e frutti magici, di incantesimi e trasformazioni, di luoghi di mare, isole e litorali adriatici, facendoci incontrare fate, orchi, briganti e giganti, uomini buoni e cattivi, insieme a draghi, principi e principesse, imperatori e matrigne. Un viaggio nel mondo balcanico all’insegna dell’immaginazione, per bambini e adulti, nipoti e nonni che amano la bellezza antica delle favole dal linguaggio semplice e profondo.
16,00

Fiabe macedoni

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: Besa muci

anno edizione: 2021

pagine: 140

“Fiabe macedoni” è un’antologia suddivisa in tre capitoli dedicati rispettivamente a racconti, favole, proverbi e sentenze macedoni. Giacomo Scotti fa un interessante e incantevole excursus tra le varie manifestazioni di arte popolare, dalla danza all’oreficeria. Come un bravo cantastorie, lo studioso prende per mano il lettore e lo accompagna in un mondo fatto di tradizioni, motti, personaggi fiabeschi, realtà affascinanti e pura magia. Storie e aforismi di un universo variegato celebrano una bellezza storica e popolare.
14,00 13,30

Fiabe degli zingari di Bosnia e dell'ex Jugoslavia

Giacomo Scotti

Libro: Libro in brossura

editore: Besa muci

anno edizione: 2021

pagine: 296

Una nuova tappa del viaggio di Giacomo Scotti nella favolistica: questa volta l’approdo è nel mondo dei Rom, gli zingari che abitano le diverse regioni dei Balcani. Nomadi (la tribù dei Cergashi) o stanziali (i Gurbeti), questi popoli restituiscono un patrimonio di racconti trasmessi oralmente, i cui protagonisti sono giganti e stregoni, ladri, poveracci, re e imperatori, in una dimensione colorata di miracoli e magie. Le fiabe raccolte in questo volume attingono a due fonti: da un lato le storie che l’autore ha appreso dalla viva voce degli zingari; dall’altro libere riscritture di alcuni racconti già apparsi nella raccolta Ciganske priče (1957) dello studioso Rade Uhlik.
17,00 16,15

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.