Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Giulio Soravia

La viro de la sabloj

La viro de la sabloj

Giulio Soravia

Libro

editore: Azeta Fastpress

anno edizione: 2022

Questo racconto è nato in italiano, una lingua che non molti conoscono nel mondo. Ma l'autore era convinto che le lingue debbano servire a comunicare e a capirsi e quindi se pensiamo di avere qualcosa da dire occorre farlo in modo che il messaggio venga ricevuto da quanti più lettori possibili. Per non privilegiare nessuno dei sette miliardi di abitanti del nostro pianeta, nel rispetto delle oltre settemila lingue che vi si parlano, lo presentiamo nella lingua Esperanto che non è di nessuno e quindi appartiene a tutti come la volle il suo inventore, il medico polacco Ludovico Lazzaro Zamenhof, che non la brevettò, e tutti la possano utilizzare, nello spirito che Le lingue in catene hanno fatto proprio con la collana dell'Editrice Bonomo.
15,00
La lingua swahili

La lingua swahili

Giulio Soravia

Libro: Copertina morbida

editore: Bonomo

anno edizione: 2019

pagine: 96

Con questa collana di manualetti di lingue spesso quasi sconosciute non si è inteso creare una sorta di museo di lingue in via di estinzione, né di curiosità esotiche. Lingue incatenate non perché in catene ma perché ognuna è parte di un sistema che trae la sua ragione nell'unità e nella diversità.
15,00
La lingua pitjantjatjara

La lingua pitjantjatjara

Giulio Soravia

Libro: Copertina morbida

editore: Bonomo

anno edizione: 2019

pagine: 98

Le lingue aborigene dell'Australia erano oltre 250 quando il Capitano James Cook (1728-1779) sbarcò a Botany Bay (oggi la Baia di Sydney) nell'aprile del 1770. Oggi, agli inizi del nuovo millennio, le lingue ancora in uso sono circa 150, ma solo una dozzina hanno la probabilità di sopravvivere nelle nuove generazioni. Le lingue aborigene mancano di una sicura classificazione ma tutti gli studiosi sono d'accordo nel ritenerle discendenti da un unico ceppo, che non si ritrova altrove. Si suddividono in 28 famiglie di cui la Pama-Nyungan è la più numerosa e diffusa. Le lingue tasmaniane ora estinte sembra non avessero a che fare con esse e anche le lingue parlate nelle isole dello Stretto di Torres sembrano più collegate con le lingue della Nuova Guinea.
15,00
La lingua romanes d'Abruzzo

La lingua romanes d'Abruzzo

Giulio Soravia

Libro: Copertina morbida

editore: Bonomo

anno edizione: 2019

pagine: 96

15,00
La lingua nheengatu

La lingua nheengatu

Giulio Soravia

Libro

editore: Bonomo

anno edizione: 2019

pagine: 112

Non si vuole creare con questa collana una sorta di museo di lingue in via di estinzione, né di curiosità esotiche. Le premesse sono altre. Non per nulla il Brasile è stato scelto come primo territorio con cui inaugurare la serie, con una lingua che pochi avranno mai sentito citare: il nheengatu. Il Brasile è considerato il Paese con la più alta biodiversità. Ciò significa un primato invidiabile e un tesoro prezioso. Ma se la biodiversità è un requisito imprescindibile per l'equilibrio del pianeta, anche l'equilibrio di rapporti tra gli abitanti del pianeta è fondamentale e come si raggiunge l'equilibrio se non a partire dalle lingue che mettono gli oltre sette miliardi di abitanti in contatto tra loro? La diversità etnico-linguistica garantisce il rispetto fra diverse visioni del mondo e logiche di gestione dei rapporti con la natura. In questa chiave non esistono lingue minori o maggiori, tutte sono sullo stesso piano e solo se accettiamo questa visione potremo garantire la sopravvivenza di lingue che non sono in pericolo di estinzione di per sé, ma che noi stiamo uccidendo.
15,00
La lingua nepali

La lingua nepali

Giulio Soravia

Libro: Copertina morbida

editore: Bonomo

anno edizione: 2019

pagine: 96

La lingua nepali appartiene al ramo indiano delle lingue indoeuropee, è lingua ufficiale del Nepal ed è strettamente imparentata con la hindi. Il Nepal evoca immagini di una civiltà a lungo rimasta incontaminata come le vette delle sue montagne. Infatti fino al 1951 agli stranieri era precluso l'accesso nel paese. Otto delle dieci cime più alte del mondo, i mitici Ottomila, sono in territorio nepalese con in testa l'Everest, la montagna di 8848 metri chiamata dai nepalesi Sagarmantha e dai tibetani Chomolungma, conquistata da Edmund Hillary e lo sherpa Tenzing Norgay il 29 maggio del 1953. Ciò evoca un paesaggio unico, meta di sportivi da tutto il mondo, ma di fatto sconosciuto fino a pochi decenni or sono, e una cultura che non ha rinnegato una tradizione millenaria. Il Nepal ha una superficie di circa 147.000 kmq e ha una popolazione di oltre 30 milioni di anime. La sua capitale Kathmandu conta oltre un milione e mezzo di abitanti, numero che si raddoppia con la cinta dei villaggi periferici.
15,00
La lingua aceh

La lingua aceh

Giulio Soravia

Libro: Copertina morbida

editore: Bonomo

anno edizione: 2019

pagine: 100

La lingua acèh è parlata da cinque milioni di persone nella provincia omonima (sup. kmq. 55.000) nel nord dell'Isola di Sumatra in Indonesia. Nella provincia si parlano anche altre lingue, oltre alla lingua nazionale (gayo, alas, singkil, tamieng, jamèe, kluet, e defayan e sigulai nell'isola di Simeulue), ma l'aceh occupa una posizione preminente, anche se suddiviso in vari dialetti, in quanto la lingua letteraria si basa sul dialetto dell'area di Aceh Besar, attorno al capoluogo Banda Aceh, e ha una lunga tradizione letteraria (un tempo in caratteri arabi e ora latini). Comunque rappresenta la lingua dell'etnia "dirigente" della zona, esercitando un'evidente influenza anche sulle altre lingue.
15,00
La lingua tigrina

La lingua tigrina

Giulio Soravia, Awgania Yecunoamlak Araisellasie

Libro: Libro in brossura

editore: Bonomo

anno edizione: 2024

pagine: 110

15,00
Singosari

Singosari

Giulio Soravia

Libro

editore: Azeta Fastpress

anno edizione: 2018

pagine: 206

15,00
La lingua balinese. Ediz. italiana e indonesiana

La lingua balinese. Ediz. italiana e indonesiana

Giulio Soravia, Inda Grossi

Libro: Copertina morbida

editore: Bonomo

anno edizione: 2021

pagine: 123

15,00
La lingua maltese

La lingua maltese

Giulio Soravia, Arnold Cassola

Libro

editore: Bonomo

anno edizione: 2021

pagine: 149

15,00
Du iu spich inglisc? Cme impara una lingua chi si sente impedito

Du iu spich inglisc? Cme impara una lingua chi si sente impedito

Giulio Soravia

Libro

editore: Bonomo

anno edizione: 2016

pagine: 261

Perché il titolo? Perché impariamo una lingua, tutti, senza studiarla, senza accorgercene, - la lingua madre, - e restiamo convinti che impararne un'altra sia un'impresa quasi impossibile. E se fosse invece possibile? E facile? Leggiamo questa favoletta e ne riparleremo. Una volta un bambino di dieci anni si innamorò, come solo un bambino può innamorarsi, di una bambina che giocava spesso con lui, parlando disinvoltamente in italiano, poiché era italiana, ma rivolgendosi con assoluta noncuranza alla sua nurse in tedesco, cambiando codice, con un code switching, come direbbe un linguista, devastante nell'animo del bambino. Invidia, impotenza, inferiorità, disistima... fatto si è che con gli anni il bambino crebbe, forse dimenticò quel primo amore, come spesso inevitabilmente e tristemente accade, imparò diverse lingue straniere, ma non riuscì mai a imparare decentemente il tedesco, per quanti sforzi compisse.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.