Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Libri di Carla Ida Salviati

Nuovi autori italiani per ragazzi

Carla Ida Salviati

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2021

pagine: 136

L'autrice offre una panoramica della narrativa italiana destinata ai giovani tra gli 11 e i 16 anni, corredata da esperienze e percorsi di lettura realizzati (e realizzabili) nelle biblioteche e nelle scuole. Attraverso l'analisi di storie e di autori contemporanei, premiati dalla critica e dal pubblico, si va a comporre lo scenario della variegata produzione editoriale offerta all'adolescenza nel primo ventennio del Duemila. Il libro presenta inoltre alcune attività svolte nelle biblioteche pubbliche e nelle scuole con la partecipazione degli stessi autori: si tratta di esperienze trasferibili e adattabili a situazioni ambientali e culturali diverse, esempi utili per bibliotecari, docenti, librai, animatori culturali.
12,00 11,40

Nuove Edizioni Romane. Libri che continuano a fare storia

Carla Ida Salviati

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2021

pagine: 128

La storia delle Nuove Edizioni Romane è fatta di libri, di ideali, di passione per la cultura. Il saggio scava, per la prima volta, in uno dei cataloghi per ragazzi più originali e raffinati del mercato librario italiano. Nate nel 1977, le NER si impongono per respiro internazionale, per qualità iconografica e per felici intuizioni. Infatti, accanto a nomi già celebri come Pinin Carpi e Christine Nöstlinger, accanto a illustratori famosi come Grazia Nidasio e Emanuele Luzzati, muovono i primi passi della loro carriera Roberto Piumini, Angelo Petrosino, Guido Sgardoli, Nicola Cinquetti, Chiara Carminati... e poi disegnatori del calibro di Cecco Mariniello, Andrea Rauch, Franco Matticchio, Pia Valentinis, e tanti altri ancora. Il saggio ripercorre anni di successi, ma anche di difficoltà per tenere alto lo stendardo dell'autonomia e dell'editoria di ricerca in un panorama sociale e politico in vorticosa metamorfosi. Con la chiusura dell'azienda nel 2016, una gran parte della produzione NER è confluita in Giunti Editore, oggi impegnato a valorizzare l'apporto di innovazione e di eccellenza dell'editrice trasteverina. Introduzione di Lorenzo Cantatore con un'intervista a Gabriella Armando.
18,00 17,10

Il primo libro non si scorda mai. Storie e idee per innamorarsi della lettura tra 5 e 11 anni

Carla Ida Salviati

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2017

pagine: 166

Tutti, da bambini, abbiamo desiderato entrare in uno dei libri che altri avevano letto per noi, prima che fossimo capaci di farlo da soli. La fatica di quella prima conquista fa parte dell'innamoramento. Superarla e custodire il ricordo di questo primo amore è la speranza di ogni famiglia, l'impegno della scuola, il proposito delle biblioteche. "Il primo libro non si scorda mai" ci racconta come far crescere il piacere della lettura nell'età in cui essa diventa per ogni bambino un'attività personale, una scelta. Carla Ida Salviati suggerisce piste e temi, mette a fuoco errori quotidiani, ricorda le esperienze più riuscite incontrate nella sua lunga esperienza al servizio della lettura e della cultura, in giro per il paese. E ci rassicura: il tempo che sfugge, la pervasività delle tecnologie, la vastità dell'offerta editoriale non sono ostacoli. Se al centro del nostro sguardo restano i bambini, se offriamo testi capaci di far loro conoscere il mondo e di riconoscersi come parte di esso, l'innamoramento è sempre possibile.
16,00

Mario Lodi maestro

Carla Ida Salviati

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Scuola

anno edizione: 2015

pagine: 224

Il più famoso maestro d'Italia racconta la sua scuola attraverso le pagine più belle di "C'è speranza se questo accade al Vho", un libro che ha fatto la storia e che ci aiuta a capire il presente. Il diario di scuola di Mario Lodi ci fa entrare nella sua ricerca didattica con una scrittura sorprendentemente attuale, che stupisce per vivacità, freschezza e saggezza pedagogica. Il volume, curato da Carla Ida Salviati, è completato da un'intervista inedita a Mario Lodi e da un percorso fotografico che documenta alcuni momenti della sua vita professionale e del suo impegno civile. Ritorna così un classico dell'istruzione in Italia. Collegata al volume, sul sito giuntiscuola.it/gus, l'editore rende disponibile la versione integrale di "C'è speranza se questo accade al Vho".
10,00

La biblioteca spiegata agli insegnanti

Carla Ida Salviati

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2012

pagine: 125

Che ruolo svolge, o dovrebbe svolgere, lo biblioteca nel lavoro dei docenti? Spesso il contributo della biblioteca è sottovalutato dagli insegnanti; analogamente, spesso il mondo bibliotecario ha difficoltà a dialogare con la scuola, a rappresentarsi come risorsa nevralgica per la didattica. Il libro intende offrire uno strumento agile rivolto tanto alla scuola quanto alle biblioteche per "scoprirsi" reciprocamente. Esso infatti propone di osservare la biblioteca dal punto di vista di chi opera con gli studenti affrontando con loro i delicati processi di alfabetizzazione, di familiarizzazione con la ricerca e di accesso alle varie forme del sapere.
12,00

Una battaglia per la scuola. Armando Armando e il «Servizio Informazioni AVIO»

Carla Ida Salviati

Libro: Copertina morbida

editore: Nuove Edizioni Romane

anno edizione: 2009

pagine: 216

Trent'anni di storia della scuola italiana ripercorsi attraverso il "Servizio Informazioni AVIO", bollettino editoriale periodico fondato e diretto dall'editore romano Armando Armando. Mentre la casa editrice cresceva come punto di riferimento per la pedagogia, per la filosofia, per la psicoanalisi, la forte e controversa personalità di Armando dava vita ad uno spazio di dibattito e di critica che non ha uguali. Sfogliare oggi le pagine del "Servizio Informazioni AVIO" è come aprire una finestra sulla scuola e sulla società italiana nell'arco di anni percorsi dalle riforme e dagli eventi epocali del dopoguerra, come l'introduzione della media unica, la nascita della scuola materna statale, il Sessantotto, la china scura degli anni Settanta, il "riflusso". Tre decenni che, pur tra mille contraddizioni non ancora tutte risolte, hanno comunque gettato le basi di una scuola europea.
18,00

Raccontare destini. La fiaba come materia prima dell'immaginario di ieri e di oggi

Carla Ida Salviati

Libro

editore: EINAUDI RAGAZZI

anno edizione: 2002

pagine: 136

Il libro offre un percorso attraverso la scrittura contemporanea che usa il fiabesco come fonte principale della costruzione narrativa, giocando con temi, con motivi, con strutture che sanno di antico ma che si mostrano anche capaci di caricarsi di modernità, di mescolarsi con altri generi letterari, di capovolgersi in esiti inattesi e spesso autoironici. "Raccontare destini" si presenta come una raccolta di saggi che inseguono la fiaba nelle sue metamorfosi, dalla scrittura educativa di fine Ottocento fino al confronto con il cinema e con i giochi elettronici, passando per le ri-scritture di sapore politico negli anni dell'impegno e per quelle del tutto gioconde e paradossali degli scrittori di oggi.
10,80
8,26

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento