Libri di Daniele Giancane

Letteratura per l'infanzia e l'adolescenza. Storia e critica pedagogica

Angelo Nobile, Daniele Giancane, Carlo Marini

Libro: Copertina morbida

editore: Morcelliana

anno edizione: 2022

pagine: 352

Il saggio, snodandosi lungo suggestivi itinerari sia storici che critici, affronta in un'ottica psico-pedagogica e didattica, attenta alla dimensione educativa, questioni centrali e nodi problematici della letteratura giovanile, oggi spesso ignorati e rimossi, focalizzando l'attenzione sul destinatario della comunicazione letteraria, più che sull'autore o sul libro. In quanto tale, si rivolge prioritariamente, come lettura orientante, a quanto per ragioni di studio, per ruolo professionale o per responsabilità educativa si inoltrano nel variegato e complesso mondo del libro per ragazzi, o sono impegnati nella difficile scommessa di avvicinare le giovani generazioni alla pagina scritta.
24,00 22,80
Il meglio di me. Sette poemetti 1969-2022

Il meglio di me. Sette poemetti 1969-2022

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: Adda

anno edizione: 2022

pagine: 122

Dopo un'intera vita dedicata alla poesia, giunge il momento - prima che l'età diventi troppo avanzata - di ripensare a ciò che si è prodotto. A ciò che inevitabilmente è meglio che finisca nell'oblio (diciamo almeno metà dell'intero 'corpus') e a ciò che invece ha consistenza e spessore. Questo volume è il primo (ne seguirà un altro, più in là) in cui tento un'opera di selezione dei miei scritti. Un po' quello che io ritengo il 'meglio' della mia poesia. E siccome ho seguito vari itinerari estetici - dalla poesia/poema alla poesia/frammento, ma anche dal testo quasi filosofico al recupero della poesia popolare, dalla scrittura mistica alla poesia d'amore - ciascun volume è 'tarato' su uno di questi itinerari. Qui è presente la mia poesia poemaica (o tendente al poema, ovvero al respiro lungo): Io, Profezia n. 1, Al cimitero americano, Io & la scimmia pazza, La terra di Dove, Attraversammo le porte del sogno (già pubblicate nel corso degli anni, dal 1969 al 2021) e Sì, la reincarnazione, amico inedito.
12,00
Dormi il sonno dell'ulivo. Ninne nanne e filastrocche

Dormi il sonno dell'ulivo. Ninne nanne e filastrocche

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: Assist

anno edizione: 2021

pagine: 64

Questa antologia che ci dona Daniele Giancane recupera una miriade di antichi valori e li trasmette con fiducia e passione alle nuove generazioni. Le ninne-nanne e le filastrocche che la compongono esprimono la serenità e la dolcezza di un rapporto eterno e sempre attuale tra la mamma e il suo bambino. Sono brani tratti dalla memoria popolare e trasmessi attraverso la tradizione orale, catturati e cristallizzati dall'Autore in quest'opera meritoria. Età di lettura: da 3 anni.
10,00
Biagia Marniti. Una vita per la poesia

Biagia Marniti. Una vita per la poesia

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: Solfanelli

anno edizione: 2021

pagine: 112

Biagia Marniti (1921-2006) è stata certamente tra le voci poetiche più importanti del secondo Novecento. Nativa di Ruvo, in Puglia, abbandonò ben presto il suo luogo natio per trasferirsi a Roma, dove fu allieva di Giuseppe Ungaretti. La sua prima opera di poesie, Nero amore rosso amore, è del 1951, cui ne seguirono molte altre, tra le quali la più nota è Più forte è la vita (Mondadori, 1957), con prefazione di Ungaretti. Partita dall'ermetismo, la poetessa se ne è via via distaccata dirigendosi verso un "realismo oggettivo" più attento alla vita quotidiana. La bibliografia sulla sua produzione letteraria (da Pasolini a Zanzotto, da Caproni a Manacorda) è assai estesa. In questo testo Daniele Giancane ripercorre le tappe del suo itinerario poetico.
10,00
Attraversammo le porte del sogno

Attraversammo le porte del sogno

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: Tabula Fati

anno edizione: 2021

pagine: 40

Poesia matura, quella di Daniele Giancane, ricca di domande di senso, capace di offrire risposte a tratti inattese, frutto sempre di una lunga riflessione, nutrita di intensa e consapevole esperienza di vita. L'occhio del poeta scruta la realtà, ne accoglie in sé gli echi, indaga, raccorda, ascolta la voce del proprio cuore e dona al lettore la sensazione di essere un compagno sicuro nel cammino nel mondo, perché «duplice è la vita / e il sogno ha il suo proprio mondo». Sì, il sogno. Non però come fuga, ma come porta che si apre al futuro, che consente uno sguardo "diverso", capace di scorgere nuove relazioni tra luoghi, cose, persone.
6,00
Che cos'è la poesia? Itinerari, riflessioni, teorie

Che cos'è la poesia? Itinerari, riflessioni, teorie

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: Tabula Fati

anno edizione: 2020

pagine: 96

"Tanti - troppi - pubblicano libri di poesia o postano poesie sui social senza sapere nulla. Pensando che la poesia sia soltanto una libera espressione di sentimenti. E non è affatto così. E, quindi, rivalorizzando Facebook come strumento di trasmissione culturale e indotto da una mia propensione a insegnare (nel senso di voler comunicare ad altri interessati l'esito di ricerche, studi, letture), ho dato mano a un vero e proprio corso di mini-lezioni attorno alla poesia, che vuol essere - dunque - una specie di vademecum per chi si dedica a quest'arte, soprattutto i giovani, gli esordienti o - comunque - tutti coloro che non hanno riflettuto abbastanza sull'essenza della poesia. Con autentico spirito 'di servizio' - quindi - (verso la poesia stessa e verso i suoi 'cultori', autori e lettori), licenzio questo piccolo libro. Che vada libero per il mondo." (L'autore)
9,00
La terra di «dove». 50 anni di poesia

La terra di «dove». 50 anni di poesia

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: La Matrice

anno edizione: 2019

pagine: 60

8,00
Fiabe lucane

Fiabe lucane

Daniele Giancane

Libro

anno edizione: 2018

15,00
Anima vagabonda. Appunti per una biografia

Anima vagabonda. Appunti per una biografia

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: Tabula Fati

anno edizione: 2018

pagine: 136

"Anima vagabonda" è un libro originale, perché comprende nella prima parte una sorta di autobiografia culturale dell'autore (i "maestri" che lo hanno avviato verso il mondo della letteratura; le origini di questa "vocazione"; gli incontri con gli intellettuali e gli itinerari che lo hanno formato) e nella seconda parte una silloge di poesie che proseguono il lungo lavoro poetico di Daniele Giancane, che ha avuto inizio nel lontano 1969. Dopo varie "fasi" - da quella "gridata" dei primi degli anni Settanta alla ricerca sulla rivisitazione della poesia popolare degli anni Ottanta; dalla dimensione metafisica degli anni Novanta a un rapito lirismo del primo decennio del nuovo secolo - ora Giancane approda a una poesia di distensione e di fondamentale dialogo col lettore, in cui viene recuperato il nucleo dell'avventura umana, la dimensione dell'inquieto viaggio che tutti ci accomuna.
11,00
Canti della tartaruga

Canti della tartaruga

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Eva

anno edizione: 2016

pagine: 48

9,00
Heidi, Kim & C. Rileggere i classici

Heidi, Kim & C. Rileggere i classici

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: Gagliano Edizioni

anno edizione: 2016

pagine: 187

I classici sono libri sempre giovani e fascinosi; i libri che possiamo leggere e rileggere ed ogni volta ci comunicano qualcosa di nuovo, ci aprono un orizzonte inesplorato, un aspetto della vita e del mondo cui non avevamo ancora pensato, un sentimento che non avevamo ancora coltivato in quel modo, con quella profondità.
22,00
Bianca Lancia

Bianca Lancia

Daniele Giancane

Libro: Copertina morbida

editore: Adda

anno edizione: 2016

pagine: 32

Nelle notti di luna piena, quando il chiarore illumina a giorno la cittadina e il silenzio è alto, perché tutti dormono - tranne qualche auto che passa rombando - se si sta attenti e si porge orecchio, dal castello di Gioia del Colle viene una specie di canto disperato, di nenia, di lamento prolungato. Come una voce flebile, ma insistente. Una voce di donna. Se poi ci si avvicina al castello, come guidati da quel lamento, ci si accorge subito che la voce proviene proprio dalla torre dell'Imperatrice. Chi c'è, in quella torre? È una fantasia, un sogno, o... un fantasma? Età di lettura: da 7 anni.
5,00