Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Francesca Giannone

La portalettere

Francesca Giannone

Libro: Libro in brossura

editore: Nord

anno edizione: 2023

pagine: 416

Salento, giugno 1934. A Lizzanello, un paesino di poche migliaia di anime, una corriera si ferma nella piazza principale. Ne scende una coppia: lui, Carlo, è un figlio del Sud, ed è felice di essere tornato a casa; lei, Anna, sua moglie, è bella come una statua greca, ma triste e preoccupata: quale vita la attende in quella terra sconosciuta? Persino a trent'anni da quel giorno, Anna rimarrà per tutti «la forestiera», quella venuta dal Nord, quella diversa, che non va in chiesa, che dice sempre quello che pensa. E Anna, fiera e spigolosa, non si piegherà mai alle leggi non scritte che imprigionano le donne del Sud. Ci riuscirà anche grazie all'amore che la lega al marito, un amore la cui forza sarà dolorosamente chiara al fratello maggiore di Carlo, Antonio, che si è innamorato di Anna nell'istante in cui l'ha vista. Poi, nel 1935, Anna fa qualcosa di davvero rivoluzionario: si presenta a un concorso delle Poste, lo vince e diventa la prima portalettere di Lizzanello. La notizia fa storcere il naso alle donne e suscita risatine di scherno negli uomini. «Non durerà», maligna qualcuno. E invece, per oltre vent'anni, Anna diventerà il filo invisibile che unisce gli abitanti del paese. Prima a piedi e poi in bicicletta, consegnerà le lettere dei ragazzi al fronte, le cartoline degli emigranti, le missive degli amanti segreti. Senza volerlo – ma soprattutto senza che il paese lo voglia – la portalettere cambierà molte cose, a Lizzanello. Quella di Anna è la storia di una donna che ha voluto vivere la propria vita senza condizionamenti, ma è anche la storia della famiglia Greco e di Lizzanello, dagli anni '30 fino agli anni '50, passando per una guerra mondiale e per le istanze femministe. Ed è la storia di due fratelli inseparabili, destinati ad amare la stessa donna.
19,00 18,05
La portalettere letto da Sonia Barbadoro. Audiolibro. CD Audio formato MP3

La portalettere letto da Sonia Barbadoro. Audiolibro. CD Audio formato MP3

Francesca Giannone

Audio: CD-Audio

etichetta: Salani

anno edizione: 2023

pagine: 4

Salento, giugno 1934. A Lizzanello, un paesino di poche migliaia di anime, una corriera si ferma nella piazza principale. Ne scende una coppia: lui, Carlo, è un figlio del Sud, ed è felice di essere tornato a casa; lei, Anna, sua moglie, è bella come una statua greca, ma triste e preoccupata: quale vita la attende in quella terra sconosciuta? Persino a trent'anni da quel giorno, Anna rimarrà per tutti «la forestiera», quella venuta dal Nord, quella diversa, che non va in chiesa, che dice sempre quello che pensa. E Anna, fiera e spigolosa, non si piegherà mai alle leggi non scritte che imprigionano le donne del Sud. Ci riuscirà anche grazie all'amore che la lega al marito, un amore la cui forza sarà dolorosamente chiara al fratello maggiore di Carlo, Antonio, che si è innamorato di Anna nell'istante in cui l'ha vista. Poi, nel 1935, Anna fa qualcosa di davvero rivoluzionario: si presenta a un concorso delle Poste, lo vince e diventa la prima portalettere di Lizzanello. La notizia fa storcere il naso alle donne e suscita risatine di scherno negli uomini. «Non durerà», maligna qualcuno. E invece, per oltre vent'anni, Anna diventerà il filo invisibile che unisce gli abitanti del paese. Prima a piedi e poi in bicicletta, consegnerà le lettere dei ragazzi al fronte, le cartoline degli emigranti, le missive degli amanti segreti. Senza volerlo – ma soprattutto senza che il paese lo voglia – la portalettere cambierà molte cose, a Lizzanello. Quella di Anna è la storia di una donna che ha voluto vivere la propria vita senza condizionamenti, ma è anche la storia della famiglia Greco e di Lizzanello, dagli anni '30 fino agli anni '50, passando per una guerra mondiale e per le istanze femministe. Ed è la storia di due fratelli inseparabili, destinati ad amare la stessa donna.
16,90
Il self e la polis. Il sociale e il mondo intero

Il self e la polis. Il sociale e il mondo intero

Francesca Giannone, Girolamo Lo Verso

Libro

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2004

pagine: 96

La strutturazione del Self, i processi di costruzione della personalità, costituiscono un ambito di ricerca che sempre di più mostra la connessione tra livelli cognitivi ed emotivi, mentali e corporei, consci e inconsci dell'esperienza. Anche la polarità soggettività/collettività, mondo interno e sociale, guardata spesso con un'ottica dicotomizzante risulta legata da un rapporto che intreccia la dimensione soggettiva con quella multipersonale, intersoggettiva. L'ipotesi che il volume propone è che l'identità psichica individuale sia radicalmente fondata dalla relazione: una relazione transpersonale che si istituisce tra un nascente, che porta con sé i segni biologici di una predispozione ad apprendere ed un campo mentale familiare.
17,50
Valutare le psicoterapie. La ricerca italiana

Valutare le psicoterapie. La ricerca italiana

Santo Di Nuovo, Girolamo Lo Verso, Marie Di Blasi, Francesca Giannone

Libro

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2003

pagine: 304

Il volume riporta le riflessioni epistemologiche e metodologiche formulate dal gruppo di ricerca sulla psicoterapia operante dal 1993 (progetto di VALutazione delle TERapie psicologiche, VALTER), e il confronto fra alcuni degli studiosi italiani, di diverso indirizzo teorico, che si occupano di ricerca sulla psicoterapia. In sintesi viene offerta una organica proposta di criteri e strumenti da analizzare per una valutazione della psicoterapia, in un'ottica sia "intramodelli" che "inter-modelli".
35,00
Gli eroi son tutti giovani e belli

Gli eroi son tutti giovani e belli

Francesca Giannone

Libro: Copertina morbida

editore: Abel Books

anno edizione: 2019

Qual è il prezzo del riscatto? Per Edoardo è la perdita: degli amici e della donna che ama. Ed è il tradimento: degli ideali che aveva ereditato e per cui si era battuto. Cresciuto in Salento negli anni del secondo dopoguerra, Edoardo ha conosciuto in suo padre l'orgoglio del lavoro nei campi, lo sdegno di fronte ai rapporti di forza, la lotta politica e il suo tributo di sangue. Trent'anni dopo - gli anni di Piombo - Edoardo paga col carcere un attentato fallito. Qui, col pensiero fisso a sua madre e alla sua donna, Claudia, si fa sedurre da promesse facili di libertà e di ricchezza. Entra nel sindacato, nella zona grigia tra la legalità e il crimine organizzato, al soldo della Sacra Corona Unita. A spingerlo a tanto, a violare la memoria del padre e il suo sacrificio estremo alla ricerca di giustizia sociale - un sacrificio di cui Edoardo bambino fu testimone, e che ha ancora impresso negli occhi - è paradossalmente la volontà di riscatto. Ma a realizzarlo può essere solo il denaro... Un romanzo di (de)formazione che si muove tra le età dell'innocenza e dell'esperienza, una parabola in cui il risarcimento ai Padri diventa inscindibile dal loro tradimento.
16,00
Gli eroi son tutti giovani e belli

Gli eroi son tutti giovani e belli

Francesca Giannone

Libro: Copertina morbida

editore: Abel Books

anno edizione: 2019

Qual è il prezzo del riscatto? Per Edoardo è la perdita: degli amici e della donna che ama. Ed è il tradimento: degli ideali che aveva ereditato e per cui si era battuto. Cresciuto in Salento negli anni del secondo dopoguerra, Edoardo ha conosciuto in suo padre l'orgoglio del lavoro nei campi, lo sdegno di fronte ai rapporti di forza, la lotta politica e il suo tributo di sangue. Trent'anni dopo - gli anni di Piombo - Edoardo paga col carcere un attentato fallito. Qui, col pensiero fisso a sua madre e alla sua donna, Claudia, si fa sedurre da promesse facili di libertà e di ricchezza. Entra nel sindacato, nella zona grigia tra la legalità e il crimine organizzato, al soldo della Sacra Corona Unita. A spingerlo a tanto, a violare la memoria del padre e il suo sacrificio estremo alla ricerca di giustizia sociale - un sacrificio di cui Edoardo bambino fu testimone, e che ha ancora impresso negli occhi - è paradossalmente la volontà di riscatto. Ma a realizzarlo può essere solo il denaro... Un romanzo di (de)formazione che si muove tra le età dell'innocenza e dell'esperienza, una parabola in cui il risarcimento ai Padri diventa inscindibile dal loro tradimento.
16,00
Gli eroi son tutti giovani e belli

Gli eroi son tutti giovani e belli

Francesca Giannone

Libro

editore: AbelPaper

anno edizione: 2019

pagine: 162

Qual è il prezzo del riscatto? Per Edoardo è la perdita: degli amici e della donna che ama. Ed è il tradimento: degli ideali che aveva ereditato e per cui si era battuto. Cresciuto in Salento negli anni del secondo dopoguerra, Edoardo ha conosciuto in suo padre l'orgoglio del lavoro nei campi, lo sdegno di fronte ai rapporti di forza, la lotta politica e il suo tributo di sangue. Trent'anni dopo - gli anni di piombo - Edoardo paga col carcere un attentato fallito. Qui, col pensiero fisso a sua madre e alla sua donna, Claudia, si fa sedurre da promesse facili di libertà e di ricchezza. Entra nel sindacato, nella zona grigia tra la legalità e il crimine organizzato, al soldo della Sacra Corona Unita. A spingerlo a tanto, a violare la memoria del padre e il suo sacrificio estremo alla ricerca di giustizia sociale - un sacrificio di cui Edoardo bambino fu testimone, e che ha ancora impresso negli occhi - è paradossalmente la volontà di riscatto. Ma a realizzarlo può essere solo il denaro... Un romanzo di (de)formazione che si muove tra le età dell'innocenza e dell'esperienza, una parabola in cui il risarcimento ai padri diventa inscindibile dal loro tradimento.
16,00

Domani, domani

Francesca Giannone

Libro: Libro in brossura

editore: Nord

anno edizione: 2024

pagine: 384

Salento, 1959. Lorenzo e Agnese hanno perso tutto. E lo capiscono quando, con gli occhi tristi che si porta dietro da una vita, il padre annuncia di aver venduto il saponificio di famiglia, un'eredità che lui ha vissuto come una condanna. Per Lorenzo e Agnese, invece, quella fabbrica che il nonno ha creato dal nulla, che profuma di talco, di essenze floreali e di oli vegetali, e che occupa ogni loro pensiero, era la certezza di un presente sereno e la promessa di un futuro da tracciare insieme, uniti. Quindi l'idea di rimanere lì come semplici operai sotto un nuovo, arrogante padrone è devastante per entrambi. Lorenzo, orgoglioso e impulsivo, se ne va sbattendo la porta, col cuore colmo di rabbia e con un solo obiettivo: trovare i soldi necessari per riprendersi quello che è suo. Ma Agnese non lo segue: tanto risoluta se si tratta di formulare saponi quanto insicura quando le tocca abitare il mondo al di fuori del saponificio, dichiara: «Io resto dov'è casa mia». È una crepa profonda, apparentemente insanabile, quella che si apre tra fratello e sorella e li spingerà su strade opposte e imprevedibili. Perché vogliono la stessa cosa, Lorenzo e Agnese, almeno finché l'amore non li porterà di nuovo a un bivio. Ognuno dei due farà una scelta, tracciando un altro domani... Sarà per entrambi un domani senza rimpianti?   Questa è la storia della passione che prima unisce e poi divide un fratello e una sorella. Una storia che parla di decisioni prese ascoltando la mente o il cuore oppure tutti e due. Di quell'istante che può cambiare una vita intera. Ma anche di un'Italia che, incredula, sta scoprendo un improvviso benessere, che lavora alla catena di montaggio e poi canta con Mina e balla al ritmo del twist, giovane, creativa, impaziente...
19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.