Il tuo browser non supporta JavaScript!

FRANCO ANGELI

La reputazione ai tempi dell'infosfera. Cos'è, come si costruisce, come si difende

Daniele Chieffi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 162

L'avvento degli smartphone e il boom dei social network hanno mutato l'universo in cui tutti noi viviamo, trasformandolo in una "casa di vetro" e abbattendo il muro tra reale e virtuale. "Ciò che si dice di qualcuno" è in grado di determinare il destino non più solo degli individui ma anche di istituzioni, aziende, organizzazioni, enti, media... Questo libro descrive non solo cosa sia la reputazione nell'era del digitale, ma come crearla, valorizzarla e difenderla. Se godere della stima altrui è da sempre un'aspirazione e una necessità di ogni essere umano, adesso "ciò che si dice di qualcuno" è in grado di determinarne il destino non più solo degli individui, ma anche di istituzioni, aziende, organizzazioni, enti, media, che per tutelare questo capitale immateriale investono oltre 12 miliardi di dollari nel mondo. La ragione? La rivoluzione digitale. Da intendersi non come semplice innovazione tecnologica, ma come profonda trasformazione sociale e della nostra realtà. L'avvento degli smartphone e il boom dei social network hanno mutato l'universo in cui tutti noi viviamo, trasformandolo in una "casa di vetro" e abbattendo il muro tra reale e virtuale. Oggi abitiamo un'infosfera dove tutti, umani e no, sono interconnessi e interdipendenti, le informazioni accessibili, la comunicazione immediata, i giudizi trasparenti. Dove gli individui e le istituzioni, le aziende e i media sono sullo stesso piano, tutti ugualmente e inevitabilmente sottoposti alla sentenza valoriale collettiva. Dove la reputazione segue le regole psicologiche, cognitive e sociologiche dei gruppi umani, ma modificate e amplificate dalle dinamiche digitali. Ecco perché costruirla, valorizzarla e difenderla diventa il nuovo imperativo categorico. Questo libro descrive cosa sia la reputazione nell'era del digitale, perché sia diventata il principale asset strategico per qualsiasi soggetto e come crearla, valorizzarla e difenderla. Il testo analizza le dinamiche che regolano l'infosfera al fine di operare le giuste scelte, costruire i giusti apparati simbolici, definire i giusti messaggi, creare le corrette narrazioni per governare la percezione e creare una "buona" reputazione. Il testo si rivolge a chi lavora a qualsiasi titolo nel mondo della comunicazione, ai manager, ai professionisti, agli studiosi, agli appassionati, ai semplici curiosi, a chiunque voglia approfondire la conoscenza dei meccanismi che regolano questa vera e propria "era della reputazione", che riguarda tutti, nessuno escluso.
21,00

Space economy. Storia e prospettive di business

Antonio Messeni Petruzzelli, Umberto Panniello

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 134

Il volume traccia la storia dell'impatto che la space economy sta avendo sulle principali economie mondiali, europee e nazionale, e delinea le opportunità di business connesse alla space economy, estendendo l'analisi a quelle che sono le realtà imprenditoriali già attive e a quelle in via di sviluppo. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un crescente interesse verso le attività spaziali, che stanno occupando un ruolo sempre più centrale nel dibattito politico internazionale, rappresentando una delle più promettenti traiettorie di sviluppo dell'economia mondiale per i prossimi decenni. Tale centralità e rilevanza del fenomeno "spazio" per il prossimo futuro è sintetizzato nel termine Space Economy che rappresenta, appunto, "l'intera gamma di attività e l'impiego di risorse che creano e forniscono valore e benefici agli esseri umani nel corso dell'esplorazione, comprensione, gestione e utilizzo spaziale". Questa definizione racchiude in sé un settore industriale in continuo fermento, caratterizzato da molteplici opportunità di business. Gli autori, in questo libro, tracciano la storia di questo fenomeno, attraversando quelle che sono le tappe principali che ne stanno caratterizzando l'evoluzione. Si concentrano, in particolare, sull'impatto che la Space Economy sta avendo sulle principali economie mondiali, europee e nazionale. Infine, gli autori delineano le opportunità di business connesse alla Space Economy, estendendo la loro analisi a quelle che sono le realtà imprenditoriali già attive e a quelle in via di sviluppo.
22,00

Vivere con l'emicrania. Dalla sottovalutazione al condizionamento esistenziale

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

Il CENSIS ha realizzato un'indagine sulla condizione delle persone che soffrono di emicrania e cefalea a grappolo, con particolare riferimento all'impatto che la malattia esercita sulla loro condizione esistenziale. Al centro di questo studio si colloca il punto di vista del paziente, e il racconto che emerge è quello di malattie che tendono a essere sottovalutate spesso anche da coloro che ne soffrono, come dimostra il ritardo nel ricorso al medico e nell'ottenimento della diagnosi, alla quale talvolta neppure si arriva. Questo vale soprattutto per l'emicrania, una malattia al femminile molto diffusa che risulta fortemente invalidante, con un impatto su tutti gli aspetti della quotidianità, il lavoro, i compiti familiari, la vita di relazione. Anche il ricorso ai Centri specializzati appare ridotto e diversificato sul territorio nazionale e le risposte terapeutiche sono spesso a carico totale o parziale dei pazienti. Ma quello che risulta più penalizzante nella loro esperienza non è solo il dolore fisico, ma anche e soprattutto la sottovalutazione sociale, l'aspetto più denunciato dai pazienti che si sentono per questo troppo spesso soli e incompresi di fronte alla minaccia costante di attacchi imprevedibili e così fortemente condizionanti.
15,00

I fantasmi della Golden Age. Paura e incertezza nell'immaginario collettivo dell'Europa occidentale (1945-1975)

Gianni Silei

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 278

Quali sono le radici delle paure contemporanee? Il testo intende avanzare alcune riflessioni su questo interrogativo, analizzando quella stagione compresa tra la fine della Seconda guerra mondiale e la metà degli anni Settanta, quel trentennio di straordinaria crescita che vide l'Europa rinascere dalle proprie ceneri. Vista dalla particolare prospettiva della storia delle emozioni, quella golden age si rivela una stagione tutt'altro che spensierata, pervasa da numerosi spettri che sono in larga parte alla base di molte delle paure e delle insicurezze collettive del terzo millennio. L'attuale "società del rischio", pervasa da emozioni che alimentano un diffuso senso di smarrimento collettivo, spesso vagheggia un'età dell'oro perduta. L'analisi del trentennio di straordinaria crescita e trasformazioni che vide l'Europa rinascere come la mitica fenice dalle proprie ceneri, assume perciò una valenza importante, se non decisiva per la comprensione della dimensione post-moderna. Vista infatti dalla particolare prospettiva della storia delle emozioni, la golden age, come la chiamò Eric Hobsbawm, si rivela infatti una stagione tutt'altro che spensierata. Attraverso l'analisi delle sensibilità collettive di alcuni paesi dell'Europa occidentale (Regno Unito, Italia, Francia e in parte Germania) e utilizzando come chiave di lettura la stampa, il cinema, la radio, la televisione ma anche le arti figurative e le fonti visuali, il volume si concentra su alcuni degli spettri, reali o immaginari, che la contraddistinsero andando alla ricerca delle origini di molte delle paure e delle insicurezze collettive del terzo millennio.
32,00

La pratica della leadership adattiva. Strumenti e tattiche per trasformare le organizzazioni e le comunità

Alexander Grashow, Ronald A. Heifetz, Marty Linsky

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 234

Se volete aiutare la vostra organizzazione o la vostra comunità a prosperare in un mondo che cambia, questo è il libro per voi. Se volete sviluppare la vostra capacità di leadership - non importa quale livello di responsabilità ricopriate nella vostra azienda o nella vostra organizzazione - questo è il libro per voi. Se volete aiutare gli altri a rafforzare le loro capacità di affrontare il cambiamento (che siate un trainer, un coach, un consulente, un facilitatore o un semplice amico), questo è il libro per voi. Viviamo in tempi incerti e al contempo ricchi di opportunità. Le persone, le organizzazioni, le comunità e le nazioni sono chiamate ad adattarsi continuamente a nuove realtà. Per avere successo in uno scenario così mutevole sono necessari coraggio e competenza, occorre mettere in discussione lo status quo, muoversi con agilità e motivare gli altri ad avventurarsi in territori sconosciuti. Le risposte non possono venire solo dall'alto. Il mondo necessita di leadership diffuse, perché le soluzioni alle sfide devono giungere da più parti: nelle aziende, nelle comunità, nelle organizzazioni dovunque situate. Basata sui principi della biologia evolutiva, la teoria della leadership adattiva vi offre un approccio per affrontare ogni tipo di sfida presente nella vostra vita professionale e non solo. I concetti, le metodiche e gli strumenti esposti in questo libro vi aiuteranno a mobilitare e indirizzare le energie delle persone verso un fine condiviso, ben oltre la vostra semplice ambizione personale. Lo scopo degli autori è fornire una vera e propria guida (densa di storie, strumenti diagnostici e di intervento, diagrammi, casi e fogli di lavoro) per aiutarvi a sviluppare le vostre capacità come leader adattivo, in grado di portare le persone al di fuori delle loro zone di comfort e affrontare le sfide più difficili. Gli autori hanno decenni di esperienza nell'aiutare persone e organizzazioni a creare culture di leadership adattiva.
25,00

Transmedia experience. Dallo storytelling alla narrazione totale

Francesco Gavatorta, Riccardo Milanesi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 174

Un testo per i professionisti del marketing e della comunicazione e per gli esperti del mondo digitale. Bilanciando teoria ed esemplificazioni, il volume traccia linee guida per costruire mondi narrativi e progettare delle vere e proprie esperienze transmediali. Taglio accessibile e metodo rigoroso si incontrano anche nell'analisi di alcuni casi studio, vissuti in prima persona dagli autori, consentendo tra l'altro ai lettori di allenare le proprie capacità di designer transmediali sul modello di piccoli format agili e immediati. Che cosa c'entrano il calcio di totale di Cruijff, Star Wars e gli unicorni con il transmedia storytelling? La risposta è nelle pagine di questo manuale che, bilanciando teoria ed esemplificazioni, traccia delle nuove linee guida per costruire mondi narrativi e progettare delle vere e proprie esperienze transmediali. Arricchito da "contenuti extra", scritti da esperti che ragionano su implicazioni e scenari possibili, il testo è pensato per i professionisti del marketing e della comunicazione e per gli esperti del mondo digitale, ma anche per studenti e studiosi: per imparare a progettare quelle storie che, nella loro essenza, saranno esperienze immersive, narrazioni totali per chi le ascolta, da fruire su più piattaforme e in tempi diversi. Tanto nella fiction quanto nella dimensione di marca, quando a raccontare sono le aziende: perché i modelli che questo volume presenta possono aiutare a costruire customer experience davvero indimenticabili.
22,00

Talent e high performer display. Metodologie e strumenti per la visualizzazione e la quantificazione dei talenti e delle risorse umane ad alto rendimento

Andrea Vettori

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 128

Il manuale introduce alle nuove metodologie (formative manageriali) e ai nuovi strumenti (scale e algoritmi) per la visualizzazione e la quantificazione dei talenti e delle risorse umane ad alto rendimento nelle aziende private e pubbliche. Un testo per tutti coloro che nelle aziende private e pubbliche gestiscono risorse umane. La motivazione di questo testo nasce dal desiderio di visualizzare e quantificare all'interno delle aziende, siano esse private o pubbliche, quelle persone che per le loro potenzialità intellettive sono dei talenti e quelle che per le loro notevoli abilità e capacità attitudinali hanno un alto rendimento (i cosiddetti high performers). Nella vita aziendale questo compito diventa di importanza strategica. Le potenzialità intellettive, le abilità e le capacità attitudinali, così come le competenze tecniche, individualmente "accertate", non sempre si trasformano in "competenze dimostrate" in quanto l'azienda è un sistema organizzato costituito da una rete di risorse umane interagenti e in relazione tra di loro, dove un cambiamento di una parte condiziona tutto il sistema. Questo manuale di facile e semplice uso scaturisce dall'esperienza sul "campo" dell'autore, maturata prima come dirigente, poi come consulente e formatore e infine come docente universitario, esperienza che ha permesso di toccare con mano quotidianamente situazioni, problematiche e opportunità che hanno portato a sviluppare capacità di comprensione delle organizzazioni complesse/sistemiche e competenze specifiche nell'area delle risorse umane. Il manuale, quindi, introduce delle nuove metodologie (formative manageriali) e dei nuovi strumenti (scale e algoritmi) per la visualizzazione e la quantificazione dei talenti e delle risorse umane ad alto rendimento e si rivolge a tutti coloro che nelle aziende gestiscono risorse umane indipendentemente dai ruoli e dalle funzioni svolte.
16,00

Cina: cronaca dei cinque colori

Lia Luzzatto

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 122

Il libro percorre e mostra i complessi significati dei colori in Cina e si propone come una chiave di lettura per conoscere i valori, le credenze e i comportamenti a loro connessi. I racconti di professionisti e aziende, che arricchiscono il testo, aiutano a comprendere come rispetto al colore la Cina sia ancora un territorio da scoprire e come la scelta cromatica sia una delle strategie di marketing da utilizzare. Cinque colori fondamentali collegati secondo il sistema a base cinque, caratteristico del pensiero cinese con le direzioni, i sapori, le note, gli organi, i concetti di vento e di acqua e quelli di salute, pace e prosperità. In Cina i colori hanno dato forma al pensiero poetico, filosofico, storico, religioso ed economico. Tutt'oggi sono ancorati profondamente alla sua storia antichissima e invadono la sfera del presente con una precisa e ricca simbologia che partecipa attivamente alla comunicazione, suggerendo a quanti desiderano penetrare nel suo mercato di coglierne le rappresentazioni e le interpretazioni secondo l'occasione, l'applicazione o l'impiego che ne deve fare. Così, accanto alla ricerca dei significati dei colori della tradizione cinese, nel testo si trovano considerazioni sul loro uso attuale e sulle differenze o analogie di senso tra Oriente e Occidente: una comprensione della dimensione simbolica del colore indispensabile per approfondire i modi e i comportamenti del Paese più popoloso del mondo, protagonista dell'economia mondiale e tutt'oggi ancorato alla sua tradizione millenaria. I racconti dei professionisti, che arricchiscono il testo, aiutano a comprendere come la Cina, rispetto al colore, sia ancora un territorio da scoprire e come utilizzare queste conoscenze nelle strategie di marketing.
16,00

Professione art consultant

Vera Canevazzi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 110

Una guida per orientarsi nel mondo dell'arte e, nello specifico, nel mondo dell'art consultant: figura, nuova in Italia, che opera tra creazione e fruizione artistica. Un testo che si rivolge agli studenti, a coloro che stanno costruendo un percorso lavorativo, ma anche a professionisti affermati nel mercato dell'arte, a collezionisti, o semplicemente ad appassionati. L'arte oggi offre molte opportunità di sviluppo professionale. Trovare la propria strada è possibile, se si acquisiscono delle competenze mirate e si mettono a fuoco i propri obiettivi. Analizzare e valutare opere d'arte, fornire consulenza per l'acquisto e la vendita, progettare interventi artistici site-specific, sono alcune delle sue attività più tipiche che vengono qui illustrate in maniera chiara e analitica. Questo volume non si rivolge soltanto agli studenti o a coloro che stanno costruendo un percorso lavorativo, ma anche a professionisti affermati nel mercato dell'arte, a collezionisti, o semplicemente ad appassionati.
16,00

Strategia di trasformazione digitale. Il manuale operativo per PMI e aziende familiari

Markus Weishaupt, Arnold Weissman, Stephan Wegerer, Armin Rainer

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 230

Solo con una strategia ben pensata le imprese familiari possono assicurarsi una lunga sopravvivenza nel futuro digitale. Arricchito da moltissimi casi di PMI e aziende familiari, il libro aiuta a sviluppare una coerente strategia aziendale passo dopo passo, a pensare in maniera innovativa e ad attuare un modello di business che tenga conto dell'ondata dirompente dell'innovazione. Le imprese leader di oggi che non hanno trasformato la propria impresa in un modo digitale rischiano di essere superate dalle startup, che vivono un modo di pensare del tutto diverso e diversi modelli di business (digitali). Solo con una strategia digitale ben pensata le imprese familiari possono assicurarsi una lunga sopravvivenza nel futuro digitale. Il presente manuale, partendo dalle basi degli sviluppi nel mondo digitale, vi accompagna nella reimpostazione dei quattro pilastri aziendali che sono stati soggetti di una potente rivoluzione: il cliente, il modello di business, l'eccellenza operativa e l'uomo nel contesto aziendale del futuro. Questo libro traccia un percorso passo dopo passo nello sviluppo di una strategia aziendale coerente e aiuta nell'introdurre un ragionamento innovativo in azienda. È arricchito con numerosi case studies italiani e europei e propone consigli e checklist di valutazione per sapere a che punto si è in ogni fase di realizzazione. Un testo immediato perché la vostra impresa prosegua anche in futuro sulla via del successo.
24,00
48,00

Il mestiere di capo. Dote innata o learning agility?

Angela Gallo

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 364

Gestire i collaboratori non è solo un'abilità, o frutto di caratteristiche personali, ma è un mestiere. Un mestiere è tale, perché ha un corpus specifico di know-how che, grazie ad alcune capacità, diventa un fare concreto. Il mestiere è il risultato di un apprendimento sistematico che alterna osservazione, riflessione, sperimentazione e fare applicativo. Un mestiere è tale, perché si costruisce nel tempo e si dipana in un susseguirsi di fasi applicative nelle quali la conoscenza si intreccia con l'esperienza e i risultati prodotti. Un mestiere è tale, perché anticipa i bisogni di aggiornamento. Un mestiere è tale, perché è tenuto vivo dal fuoco della motivazione. Un mestiere è tale, perché è anche fonte di orgoglio personale. Se il presupposto di partenza del mestiere è la competenza, diventa fondamentale che questa sia acquisita con un percorso sistematico e sistemico. Il libro contiene alcuni dei contenuti affrontati nel percorso formativo master dell'Academy del Gruppo Unipol, oltre ai contributi maturati nel percorso Professione capo della Skill Academy di IdeaManagement. Il piano del libro si struttura in 10 capitoli che affrontano il tema della gestione dei collaboratori in tema di prassi applicative: motivazione, errori, leadership, performance, coaching, sviluppo di competenze, gestione delle riunioni, relazioni interne e, infine, guarda al futuro affrontando il tema della learning agility. Ciascun capitolo si conclude con alcuni tool gestionali, che ci sentiamo di consigliare per il loro utilizzo sul campo.
39,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.