Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Simon Wiesenthal

Il girasole. I limiti del perdono

Simon Wiesenthal

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2006

pagine: 225

Nel 1942, a Leopoli, una SS morente chiede ad un ebreo il perdono per i crimini che ha commesso. A rifiutare questa grazia al giovane nazista è Simon Wiesenthal, che dopo la guerra diventerà l'implacabile "cacciatore dei nazisti" . A distanza di tempo quel rifiuto continua a turbare Wiesenthal: ne discute con gli amici, va a visitare l'anziana madre della SS, infine decide di raccontare quella vicenda per chiedere e sé stesso e ad altri testimoni e intellettuali se ha commesso un errore, negando il perdono.
13,00

Cristoforo Colombo ebreo di Spagna. La ricerca di una nuova terra promessa, la scoperta delle Americhe

Simon Wiesenthal

Libro: Copertina morbida

editore: Res Gestae

anno edizione: 2017

pagine: 224

L'impresa di Colombo è stato un tentativo eroico di trovare rifugio per gli ebrei perseguitati nella Spagna di Ferdinando e Isabella di Castiglia. Perché, secondo Simon Wiesenthal, lo stesso Cristóbal Colón era un sefardita. Entro la mezzanotte del 2 agosto 1492 i sovrani avevano decretato l'espulsione degli ebrei dal loro regno e, solo un'ora prima, Colombo era salpato alla volta delle Indie, alla ricerca di una nuova terra promessa, nella convinzione allora diffusa che nel cuore dell'Asia esistessero regni ebraici. Wiesenthal passa in rassegna documenti poco noti, dandone un'interpretazione suggestiva che colloca la scoperta del Nuovo mondo all'interno della persecuzione millenaria nei confronti degli ebrei.
20,00

Max e Helen

Simon Wiesenthal

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2015

pagine: 170

La vicenda di Max e Helen è una struggente storia d'amore realmente accaduta. Nata nei terribili anni della guerra e segnata dalla deportazione nazista nei campi di concentramento, è diventata per Simon Wiesenthal, il cacciatore di nazisti per antonomasia, il simbolo di ciò che la Storia di quel periodo ha significato per i destini delle singole persone, travolti dall'onda della morte e della distruzione. Wiesenthal è a un passo dall'incastrare Schulze, oggi un rispettabile dirigente d'azienda di Karlsruhe, che si è macchiato di orribili delitti sul fronte orientale durante la seconda guerra mondiale. Ha solo bisogno di un testimone per corroborare il suo impianto accusatorio. Per questo rintraccia Max. Lui sa, lui ha visto di cosa è stato capace Schulze, spietato e sadico aguzzino. Ma non può testimoniare contro di lui. Nonostante tutto, non dirà una sola parola per inchiodarlo alle proprie responsabilità. Perché quella che narra Max, ora medico a Parigi, è anche la sua grande storia d'amore con Helen. Al momento del loro arresto erano fidanzati. Furono poi deportati nel lager di Zalesie, nei pressi di Lublino. Finita la guerra, Max l'aveva cercata disperatamente quando, nel '58, era riuscito a tornare in Polonia. E tuttavia, ritrovandola, l'aveva perduta per sempre.
9,90

Giustizia, non vendetta

Simon Wiesenthal

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 1999

pagine: 468

La lunga caccia ai criminali nazisti e a tutti i responsabili degli eccidi nei campi di sterminio nel racconto dell'uomo che ha dedicato la sua intera esistenza al tentativo di veder fatta giustizia per i milioni di vittime dell'Olocausto. Il bilancio di una vita spesa a lottare "perché il mondo non dimentichi".
12,00

Il girasole. I limiti del perdono

Simon Wiesenthal

Libro

anno edizione: 2000

pagine: 232

Nel 1942, a Leopoli, una SS morente chiede ad un ebreo il perdono per i crimini che ha commesso. A rifiutare questa grazia al giovane nazista è Simon Wiesenthal, che dopo la guerra diventerà l'implacabile "cacciatore dei nazisti" . A distanza di tempo quel rifiuto continua a turbare Wiesenthal: ne discute con gli amici, va a visitare l'anziana madre della SS, infine decide di raccontare quella vicenda per chiedere e sé stesso e ad altri testimoni e intellettuali se ha commesso un errore, negando il perdono.
12,91

Max e Helen

Simon Wiesenthal

Libro

anno edizione: 1996

pagine: 166

Questo libro contiene l'unico dossier che Simon Wiesenthal, l'implacabile cacciatore di nazisti, ha deciso di chiudere per sempre. E' una vicenda vera, che ha un andamento da autentico romanza, mosso da fortissime passioni e animato da imprevedibili colpi di scena. E' la storia di un grande amore infranto, tragico e crudele, vissuto tra i lager nazisti e quelli sovietici.
9,30

Operazione nuovo mondo

Simon Wiesenthal

Libro

anno edizione: 1991

pagine: 232

10,33

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.