Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Brunetto Chiarelli

Dal bronzo al ferro. Sulla possibile origine anatolica degli etruschi

Dal bronzo al ferro. Sulla possibile origine anatolica degli etruschi

Brunetto Chiarelli

Libro

editore: Altravista

anno edizione: 2024

pagine: 250

Il popolamento etrusco in Italia potrebbe avere origine anatolica? Questo volume analizza i processi storici, i collegamenti geografici e il popolamento umano nell'età del ferro, le ipotesi di Erodoto e Dionisio di Alicarnasso sulle origini degli Etruschi, la religione, la lingua e la cultura scritta di questo popolo, le specie vegetali coltivate in Etruria, le tecniche di fusione del ferro e la posizione delle donne nella società,senza scordare il dibattito sullo stato attuale delle ricerche antropologiche e bio-antropologiche.
25,00
La fase acquatica della evoluzione umana

La fase acquatica della evoluzione umana

Brunetto Chiarelli

Libro: Libro in brossura

editore: Altravista

anno edizione: 2016

pagine: 112

Uno dei primi studiosi che ha affrontato e sviluppato l'ipotesi di una fase acquatica dell'evoluzione umana è stato Gioacchino Sera (1878 - 1960). Nonostante un crescente consenso tra antropologi evoluzionisti essa è stata lenta ad acquisire il suo ruolo tra le teorie evolutive. Dalle premesse storiche e biologiche all'adattamento all'ambiente della savana e dei grandi laghi dell'Africa Orientale, all'analisi della comunicazione mimico gestuale e del linguaggio sino alle considerazioni sull'evoluzione dell'encefalo umano il volume affronta sotto diversi profili la teoria di una fase acquatica dell'evoluzione umana.
15,00
I centri genetici delle piante coltivate. L'origine delle culture e il futuro dell'umanità

I centri genetici delle piante coltivate. L'origine delle culture e il futuro dell'umanità

Brunetto Chiarelli

Libro: Libro in brossura

editore: Altravista

anno edizione: 2014

pagine: 130

Come ha influito lo sviluppo dei centri genetici delle piante coltivate allo sviluppo delle diverse culture che caratterizzano l'attuale popolamento umano sul Globo Terrestre? Dallo studio delle variazioni climatiche e geologiche all'analisi dei centri genetici delle piante coltivate, dalla domesticazione animale alla sedentarizzazione umana il volume offre un'affascinante analisi dei fattori che hanno contribuito alla sopravvivenza, all'evoluzione e alla differenziazione umana.
15,00
Systema naturae. Ricordi

Systema naturae. Ricordi

Brunetto Chiarelli

Libro: Copertina morbida

editore: Tassinari

anno edizione: 2013

pagine: 108

12,00
Antropologia. Storia italiana di una disciplina e sue future prospettive

Antropologia. Storia italiana di una disciplina e sue future prospettive

Brunetto Chiarelli

Libro: Copertina morbida

editore: Aracne

anno edizione: 2013

pagine: 72

Il complesso delle discipline che va sotto il nome generico di Scienze antropologiche si origina e si sviluppa nella cultura europea della seconda metà del secolo scorso e nella prima metà di questo, in conseguenza del chiarimento della posizione e della collocazione della nostra specie nel Mondo della Natura (Linneo, 1758) e sull'onda di stimolazioni conoscitive promosse dalle teorie darwiniane sull'evoluzione per selezione naturale (Darwin, 1859 e 1871). Fu quindi questa esigenza filosofica, oltre alla spinta classificatoria della eterogeneità fisica e delle diversità delle culture delle differenti popolazioni umane, scoperte e descritte dai viaggiatori e dai colonizzatori europei, a stimolare l'organizzazione di discipline dedicate dalle studio delle origini, della variabilità fisica e delle diversità culturali. È partendo da queste origini e da queste basi naturalistiche che si devono interpretare la consistenza e il ruolo attuale delle discipline antropologiche e impostarne le future prospettive.
8,00
La scimmia vestita tra passato e futuro. L'antropologia come storia naturale dell'uomo. Omaggio al 150° della pubblicazione dell'Origine della specie di Darwin

La scimmia vestita tra passato e futuro. L'antropologia come storia naturale dell'uomo. Omaggio al 150° della pubblicazione dell'Origine della specie di Darwin

Brunetto Chiarelli

Libro: Copertina morbida

editore: Aracne

anno edizione: 2013

pagine: 384

L'epiteto di "scimmia vestita" non vuole riferirsi alla più o meno abbondante e differenziata copertura vestiaria degli individui delle diverse popolazioni della nostra specie. L'intento di questo libro è invece quello di sottolineare a un pubblico eterogeneo, ma interessato, le tappe evolutive che, durante la Storia Naturale della nostra specie, hanno condotto i nostri antenati a "vestirsi" di una cultura socio-tecnologica che dopo aver raggiunto l'attuale livello di globalizzazione rischia di condurci all'estinzione, così come è successo per molte altre specie animali in tempi diversi. Il volume è dedicato alla ricorrenza del 150° anno della pubblicazione del libro di Charles Darwin "L'origine della specie", per il quale sono state fatte dal 2009 ad oggi molte celebrazioni, ma che forse pochi hanno considerato nelle implicazioni sul futuro dell'Uomo a causa dell'impatto che la nostra specie opera sul mondo della Natura, legato sì ai processi di selezione e all'evoluzione che ci ha prodotti, ma con i limiti imposti dalle leggi di Malthus e reinterpretati dalle leggi dell'ereditarietà di Gregorio Mendel.
22,00
Firenze e la riscoperta delle Americhe

Firenze e la riscoperta delle Americhe

Brunetto Chiarelli

Libro: Copertina morbida

editore: Pontecorboli Editore

anno edizione: 2012

pagine: 78

Se a Colombo deve attribuirsi l'"idea" e la realizzazione del "buscar ellevante por el poniente", certamente un grosso supporto scientifico all'idea e un sostegno politico, gli fu dato da Paolo del Pozzo Toscanelli, nato a Firenze nel 1397, con il suo famoso planisfero che dimostrava la possibilità di raggiungere per mare i luoghi di approvvigionamento delle spezie, le Indie, navigando per occidente. La perseveranza di Colombo trovò lo "sponsor" nella regina Isabella di Spagna; ma il supporto scientifico dell'idea gli venne fornito da Paolo del Pozzo Toscanelli, con il famoso planisfero che dimostrava la possibilità di raggiungere per mare il Cipango (Giappone) e quindi le Indie navigando per occidente.
10,00
Il valore della diversità

Il valore della diversità

Brunetto Chiarelli

Libro: Libro in brossura

editore: Altravista

anno edizione: 2012

pagine: 104

L'Italia sta vivendo una fase in cui si susseguono episodi di intolleranza e discriminazione verso le persone di colore, gli immigrati e verso gli stranieri in generale: occorre riflettere ed opporsi alle violenze ed ai pregiudizi. I nostri sensi percepiscono differenze fisiche tra le persone che spesso vengono associate a differenze culturali ed interpretate sulla base di vecchi pregiudizi, secondo i quali l'umanità sarebbe suddivisibile in gruppi biologicamente distinti, alcuni dei quali sarebbero "superiori" ad altri. Le gerarchie tra le "razze" umane, proposte nel XIX secolo, altro non erano che lo strumento ideale per giustificare sistemi colonialistici, di apartheid e di imperialismo, fino al caso estremo del nazismo. A questo proposito, è bene chiarire che nessun biologo umano o antropologo serio ha mai sottoscritto o approvato questo tipo di teorie e che coloro che lo hanno fatto, strumentalizzando la scienza per i propri interessi politici od economici, non sono mai riusciti a definire quante fossero le "razze" umane, producendo stime diverse, oscillanti fra le due e le duecento.
15,00
Uomo fra passato e futuro

Uomo fra passato e futuro

Brunetto Chiarelli

Libro

editore: Alinea

anno edizione: 2006

pagine: 64

10,00
Culture dell'Artico. Gli eschimesi di Igloolik. Vita quotidiana ed espressioni artistiche ricavate dalla collezione Chiarelli (1971)

Culture dell'Artico. Gli eschimesi di Igloolik. Vita quotidiana ed espressioni artistiche ricavate dalla collezione Chiarelli (1971)

Brunetto Chiarelli, Donatella Minaldi

Libro: Copertina morbida

editore: Aracne

anno edizione: 2012

pagine: 100

Scopo di questo piccolo testo, dedicato alle culture dell'Artico, è quello di ricostruire i valori, i riti, le tradizioni di un gruppo di popoli che per millenni hanno vissuto e si sono adattati in uno degli ambienti più ostili della Terra. Lo spunto è derivato dalla collezione di reperti etnografici raccolta da Brunetto Chiarelli (professore ordinario di Antropologia presso l'Università degli Studi di Firenze) nel Nunavut, Canada, agli inizi degli anni Settanta, durante una spedizione scientifica nel Nord della Baia di Hudson, nella comunità Inuit di Igloolik. La collezione qui presentata, composta da una quarantina di reperti di notevole pregio sotto il profilo artistico, rappresenta un esempio estremamente interessante dell'adattamento culturale di questo popolo al proprio ambiente naturale.
10,00
L'evoluzione umana dalla Terra a Marte

L'evoluzione umana dalla Terra a Marte

Renata Freccero, Brunetto Chiarelli

Libro: Libro in brossura

editore: Altravista

anno edizione: 2016

pagine: 96

Questo volume è un’indagine sull’uomo. La selezione naturale promuove dei cambiamenti in cui gruppi di organismi della stessa specie si evolvono e il processo conduce alla speciazione. Ma l’evoluzione della vita potrebbe non essere infinita, la vita del Sole avrà a una fine, questa stella perderà la sua massa e diminuirà la sua forza di attrazione sulla Terra, che di conseguenza si allontanerà. La vita terrestre è quindi destinata all’estinzione, ma il Sole non è il solo elemento che condiziona la permanenza della specie umana sulla Terra, altre minacce sono gli asteroidi. Questo quadro disarmante accadrà fra circa 4 miliardi di anni, periodo in cui l’Homo sapiens 3 avrà scoperto come usare l’energia oscura per raggiungere una velocità in grado di superare la velocità della luce e raggiungere altri pianeti o grandi asteroidi, esopianeti su cui rendere possibile la vita umana. Per gli astronauti, viaggiare nello spazio significa avere la consapevolezza che il tempo e lo spazio sono un’illusione rispetto alla realtà cosmica e solo l’intelligenza accompagnata alla volontà della riuscita consentono il loro adattamento negli ambienti confinati. Lo spazio tempo, abitualmente dissociato, è riunito in un continuum spazio-temporale quadrimensionale M che è alla base di tutto il lavoro sulla teoria della relatività ristretta. L’esistente per Karl Jasper non è infatti collocato nel tempo e nello spazio, semplicemente ci è; esserci: da sein.
13,00
Storia dei musei naturalistici fiorentini

Storia dei musei naturalistici fiorentini

Brunetto Chiarelli, Alberto Simonetta

Libro: Libro in brossura

editore: Firenze University Press

anno edizione: 2008

pagine: 108

Breve storia del Museo di Storia Naturale istituito dal Granduca di Toscana Pietro Leopoldo nel 1775, il volume abbraccia la dimensione più ampia degli interessi naturalistici a Firenze. La prima parte segue l'evoluzione e i cambiamenti nell'organizzazione del Museo, lungo due secoli di esistenza. Gli ultimi capitoli illustrano l'importanza delle sue collezioni e i possibili sviluppi futuri.
18,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.