Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Ida Duretto

«C’era una volta un piccolo scaffale». Interpretazione e commento di «Altri versi» di Eugenio Montale

Ida Duretto

Libro: Libro in brossura

editore: Agorà & Co. (Lugano)

anno edizione: 2024

pagine: 248

La settima raccolta montaliana fu pubblicata per la prima volta nel 1980, a conclusione dell’“Opera in versi”, quindi riedita in volume autonomo, nella collana mondadoriana dello “Specchio”, nel 1981. L’edizione critica è il frutto della collaborazione tra l’autore vivente e i suoi curatori, esempio unico e straordinario nel panorama della filologia del Novecento: da questa proficua interazione nascono gli “Altri versi”. Il saggio intende gettare nuova luce sulle peculiarità di questo libro, illuminandone la genesi, le tematiche e lo stile – quello del cosiddetto “quinto Montale”; agevolerà la lettura e lo studio dei testi; costituirà uno strumento utile tanto al lavoro dei critici e dei ricercatori, quanto al lettore che voglia accostarsi per passione all’opera di Montale, fornendo l’ultimo tassello mancante alla esegesi delle opere del poeta ligure.
25,00
Con altra voce. Echi, variazioni e dissonanze nell’espressione letteraria. Ediz. italiana e inglese

Con altra voce. Echi, variazioni e dissonanze nell’espressione letteraria. Ediz. italiana e inglese

Giovanni Bassi, Ida Duretto, Arianna Hijazin, Marta Riccobono, Federico Rossi

Libro: Libro in brossura

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2022

pagine: 344

Prendendo le mosse dal fruttuoso dialogo interdisciplinare avviato in occasione del Seminario dottorale internazionale "Con altra voce" (Pisa, Scuola Normale Superiore, ottobre 2018), i saggi contenuti in questo volume intendono esplorare il concetto di ‘voce’ nella creazione letteraria, declinandolo secondo svariate prospettive d’indagine. Gli echi persistenti che le voci dei personaggi letterari lasciano dietro di sé, le variazioni che innervano la voce autoriale, esaltandone la specificità e le dissonanze introdotte nel discorso letterario dal coro di voci marginalizzate che reclamano ascolto, sono i nuclei tematici attorno ai quali i saggi si sviluppano, in una struttura polifonica in cui a essere protagonista è la voce intesa non soltanto come elemento archetipico, ma anche e soprattutto come forza creatrice e polimorfo veicolo artistico.
30,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.