Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Giovanni Bassi

Fiori postromantici. Swinburne, Pater, Symons

Fiori postromantici. Swinburne, Pater, Symons

Giovanni Bassi

Libro: Copertina morbida

editore: Solfanelli

anno edizione: 2022

pagine: 256

18,00
Con altra voce. Echi, variazioni e dissonanze nell’espressione letteraria. Ediz. italiana e inglese

Con altra voce. Echi, variazioni e dissonanze nell’espressione letteraria. Ediz. italiana e inglese

Giovanni Bassi, Ida Duretto, Arianna Hijazin, Marta Riccobono, Federico Rossi

Libro: Libro in brossura

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2022

pagine: 344

Prendendo le mosse dal fruttuoso dialogo interdisciplinare avviato in occasione del Seminario dottorale internazionale "Con altra voce" (Pisa, Scuola Normale Superiore, ottobre 2018), i saggi contenuti in questo volume intendono esplorare il concetto di ‘voce’ nella creazione letteraria, declinandolo secondo svariate prospettive d’indagine. Gli echi persistenti che le voci dei personaggi letterari lasciano dietro di sé, le variazioni che innervano la voce autoriale, esaltandone la specificità e le dissonanze introdotte nel discorso letterario dal coro di voci marginalizzate che reclamano ascolto, sono i nuclei tematici attorno ai quali i saggi si sviluppano, in una struttura polifonica in cui a essere protagonista è la voce intesa non soltanto come elemento archetipico, ma anche e soprattutto come forza creatrice e polimorfo veicolo artistico.
30,00
Psicologia del successo. Per calciatori, allenatori, dirigenti e genitori

Psicologia del successo. Per calciatori, allenatori, dirigenti e genitori

Giovanni Bassi

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2001

pagine: 144

18,00
Come migliorare il rendimento della squadra. Aspetti psicologici della vita di gruppo
15,00
Mina prima di Mina

Mina prima di Mina

Giovanni Bassi, Renato Crotti

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2007

pagine: 145

Anticonformista ed eccentrica, Mina è celebre per le apparizioni fulminee, i periodi di ritiro, i ritorni folgoranti. Ma Mina è sempre stata così come la conosciamo? Prima di diventare famosa, prima di essere Mina, cosa faceva nella vita? Quando ha iniziato a cantare, e come? "Ciao, sono Mina, mi fai cantare?" È così che Renzo Donzelli, chitarrista degli Happy Boys, si è imbattuto nella giovane sconosciuta che, nel giro di pochi anni, sarebbe diventata la Tigre di Cremona. Era il 1958, e gli Happy Boys, in bilico tra la canzone popolare italiana e la nascita del rock'n roll - figlio del mito americano imperversavano per i locali e le balere della Bassa padana. È forse inutile sottolineare quanto la grinta, il fascino e l'imprevedibilità di Mina abbiano dato al gruppo; è invece fondamentale - ed estremamente curioso - scoprire quanto questi ragazzi (i fratelli Nino e Renzo Donzelli, Giorgio, Micio e Fausto) abbiano aiutato a inventare e promuovere il personaggio di Mina, sorprendente e sempre fuori dagli schemi, così come ci appare oggi. Tato Crotti e Giovanni Bassi, con un'indagine sul campo, hanno scavato nel periodo meno noto della vita di Mina Anna Mazzini e, grazie alla testimonianza di amici di vecchia data e colleghi, ci raccontano gli esordi, il carattere, le vicende più bizzarre e il legame con Cremona.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.