Il tuo browser non supporta JavaScript!

NUOVA IPSA

Il mito della ginnastica. I problemi muscolari si risolvono con una corretta alimentzione

Gilles Bacigalupo

Copertina morbida

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2019

pagine: 132

Scoliosi, torcicollo, lombaggine, artrosi... Gilles Bacigalupo dimostra l'innegabile legame tra alimentazione e disturbi muscoloscheletrici. Con un linguaggio divulgativo, l'autore spiega, nel modo più scientifico possibile, che è quasi sempre illusorio voler curare la debolezza muscolare con il bodybuilding. Poiché nella maggior parte dei casi, questa debolezza non è causata dall'inattività e dalla sedentarietà, ma deriva da una contrattura cronica del muscolo, che gli esercizi fisici da soli non possono sradicare e possono persino aggravare. La nostra muscolatura è un riflesso della nostra salute. Questa dipende essenzialmente dal nostro comportamento quotidiano, e in particolare dalla nostra igiene alimentare. L'unica arma che abbiamo contro la contrattura è la nostra forchetta! Dice Gilles Bacigalupo. È attraverso un'alimentazione sana, coscienziosamente masticata e perfettamente assimilata che liberiamo il nostro corpo dai grassi cattivi responsabili delle nostre contratture muscolari. Riscopriremo quindi il piacere e la felicità di godere di un corpo rilassato in piena salute.
16,00

Abbassa il volume! Come salvaguardare la salute dell'udito

Marie-Caroline Mabille

Copertina morbida

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2019

pagine: 102

Come nascono i suoni, come li percepisce l'orecchio, quali sono i limiti del nostro udito, e quali semplici precauzioni adottare per proteggersi dai pericoli collegati ai rumori? L'autore ci avverte: a partire da 85 decibel (il frastuono di una mensa o il suono emesso da un pianoforte), l'ascolto prolungato diventa nocivo per l'orecchio umano - più di tre quarti dei soggetti trai 15 e i 30 anni accusa già disturbi uditivi. Fastidi temporanei, acufeni, iperacusia oppure perdita dell'udito, queste lesioni dell'orecchio hanno conseguenze sullo stato di salute: stanchezza, irritabilità, difficoltà di concentrazione, stress, ecc. Per prendere coscienza dell'impatto dell'ambiente sonoro sulla nostra vita quotidiana, questa guida pedagogica informa senza paternali, esplorando la relazione fra l'orecchio e la musica. Si serve dei consigli di specialisti, audiologi, medici, associazioni, e delle testimonianze di professionisti: cantanti, musicisti e DJ. Prefazione di Puel Jean-Luc.
19,00

La nuova crononutrizione illustrata

Alain Delabos

Libro in brossura

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2019

pagine: 200

Oggi il problema dell'obesità è una piaga sociale. Per fortuna esiste un metodo di alimentazione naturale che permette di perdere peso e ritrovare la linea ideale mangiando tutto ciò che si desidera! È quanto propone il dottor Alain Delabos. Infatti, il formaggio, le fritture o il cioccolato saranno autorizzati nel programma presentato poiché la Crononutrizione non è una dieta ma un metodo di riorganizzazione dei pasti. Avendo constatato che il nostro corpo secerne determinati ormoni e libera alcuni enzimi in ore precise della giornata, il dottor Alain Delabors, già 30 anni fa, ha creato la Crononutrizione, un metodo che autorizza a mangiare ciò che si desidera, ma non quando e come si vuole. I grassi saturi (formaggio, per esempio) esclusivamente al mattino. Le carni e i carboidrati a pranzo. I dolci a merenda. Pesci o frutti di mare a volontà, carni bianche e verdure in quantità ragionevole, a cena. Seguendo puntualmente le raccomandazioni del dottor Delabos, si potrà determinare il peso ideale, definire il morfotipo e imparare a scegliere gli alimenti in funzione dei pasti. Oltre 30 gustose ricette, infine, aiuteranno a mettere in pratica, golosamente, la Crononutrizione.
21,90

Ayurveda scientifico. Principi fondamentali, salutogenesi, dieta & lifestyle, evidenze scientifiche, farmacologia, cure naturali

Nicola Manente, Gianantonio Menon Grosso

Copertina morbida

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2019

pagine: 608

In India, culla antichissima dell'Ayurveda, la diffusione delle Medicine Tradizionali e Complementari è tale che il Governo Indiano, nel novembre 2014, promuove l'Ayurveda a medicina di Stato, e lo incorpora nel Ministero per l'Ayurveda, Yoga e Naturopatia, Unani, Siddha, Sowa-Rigpa (Medicina Tradizionale Tibetana) e Omeopatia (AYUSH), con lo scopo di migliorare e potenziare la qualità della ricerca scientifica e dell'offerta sanitaria in questo campo. Questo 'manuale ayurvedico' nasce con l'intento di offrire a tutti gli operatori del settore, e al vasto pubblico di appassionati e divulgatori della medicina naturale, un panorama ampio e attuale della Medicina Ayurvedica Evidence-Based, quella che oggi definiamo come 'Ayurveda Scientifico', dotato di fonti autorevoli condivise e caratterizzato da evidenze scientifiche internazionali. In questo primo volume vengono esposte nuove ipotesi sulle origini della medicina, sul rapporto tra medicina greca e ayurveda, sui principali testi radice, sugli elementi di fisiologia e anatomia ayurvedica, sui principi fondamentali della medicina, sull'alimentazione, sulla farmacia e la fitoterapia (con 108 schede relative alle principali piante ayurvediche), sugli oli essenziali, sui minerali e i metalli maggiormente utilizzati, con cenni ad altri rimedi tradizionali. Sono presentati inoltre i principali metodi diagnostici e il sistema terapeutico attualmente in uso negli ospedali e nelle cliniche ayurvediche in tutto il mondo. L'Ayurveda Scientifico inizia in India con Sir Ram Nath Chopra (1882-1973), un pioniere nel campo della farmacologia sperimentale sulle piante, che ha influenzato un'intera generazione di farmacologi, farmacisti, fisiologi e medici del continente indiano ed è stato infine proclamato 'padre della farmacologia indiana'. Dall'inizio degli anni '80 del secolo scorso, un grande impulso alla ricerca Evidence-Based a livello mondiale avviene con Maharishi Mahesh Yogi (1918-2008), laureatosi in Fisica all'Università di Allahabad nel 1942, che con la collaborazione di esperti e medici 'vaidya' ayurvedici, raccoglie le tradizionali conoscenze mediche ayurvediche in un'unità coerente, reintegrando altri ',Miri alla salute' la cui importanza era stata dimenticata.
80,00

Sulle tracce della Dea. Quando la femminilità esprimeva il massimo grado della sacralità

Letizia Gariglio

Copertina morbida

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2019

pagine: 228

Nella storia dell'umanità, prima dell'instaurarsi delle società patriarcali, è esistito un sistema sacrale d'impronta femminile, che ha lasciato segni indelebili, sia su reperti archeologici, sia nei racconti che hanno attraversato le culture sotto forma di miti, leggende, fiabe. Numerosissimi segni attestano la presenza di un antico movimento culturale pre-indo-europeo in cui furono fortemente sentiti valori femminili di cooperazione, di ricerca della bellezza e della pace, di mutualità, di integrazione, in cui vigeva il culto di una grande Dea. Questa fase precedette la cultura delle armi di guerra, maschile e bellicosa, patriarcale ed espansionistica, instauratasi dopo una serie di invasioni, da parte di guerrieri in armi, dell'antico bacino europeo. Progressivamente furono sostituiti i valori degli indoeuropei a quelli della Dea primigenia; gli dei maschili dei nuovi pantheon, fra loro in lotta come gli uomini, relegarono la grande Dea, espressione del continuum vitale di nascita/morte/rigenerazione, fino al grado infimo. Il genere umano femminile rispecchiò le sorti della Dea, divenendo parte debole dell'umanità. I simboli della Dea furono abbattuti e/o inglobati nei pantheon maschili; nuove mitologie furono create. La Dea sopravvisse in sonno. Cerchiamo le tracce della Dea nei segni che ha lasciato nelle cosmogonie, nelle mitologie, nelle presenze di dee storiche, nelle pietre e nella terra.
18,00

La pillola anticoncezionale. Rischi e alternative

Henri Joyeux, Dominique Vialard

Libro

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2019

pagine: 237

Milioni di donne prendono la pillola, un contraccettivo ormonale o seguono una terapia per la menopausa. Tuttavia la maggior parte di esse ignora come funzionano questi farmaci e quali effetti possono avere sul corpo. Eppure, sono stati pubblicati centinaia di studi su riviste scientifiche riguardo ai pericoli dei contraccettivi chimici. Questa verità scientifica è stata deliberatamente nascosta per più di 50 anni! Lo scandalo delle pillole di 3a e 4a generazione fu solo il primo episodio di quella che potrebbe essere la più grande sconfitta medica del XXI secolo. Chi sa che gli ormoni di sintesi stanno al cancro al seno come l'amianto al cancro alla pleura? Oggi in Italia si ammalano di tumore al seno circa 50.000 donne all'anno. Tumori, infarti, trombo-embolie, depressione, perdita della libido, autismo nei bambini... molti effetti collaterali gravi e molte malattie sono implicate. Con questo libro, le donne capiranno finalmente come funziona la contraccezione ormonale e la terapia sostitutiva ormonale (TOS). Tutti sapranno perché le autorità sanitarie e la maggior parte dei medici tacciono e continuano a prescrivere farmaci pericolosi. Le donne potranno scegliere con cognizione di causa le nuove alternative contraccettive, sicure, a loro disposizione. La contraccezione del futuro cammina di pari passo con le biotecnologie ecologiche! Prefazione di Luc Montagnier e Ellen Grant.
25,00

Stanchezza cronica. Come ritrovare le proprie energie

Maurice Tran Dinh Can, Juliette Jarre

Copertina morbida

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2018

pagine: 101

Spesso ci lamentiamo di essere stanchi... ma questa stanchezza è disapprovata nella nostra società. Dobbiamo combatterla, cancellarla, superarla, ignorarla. Viviamo in un mondo che rifiuta di prendere in considerazione i limiti fisiologici del corpo umano. Cerchiamo di fare di più, in tutte le aree, per andare oltre, per superare i confini che la natura ci impone: tutti comportamenti catastrofici per la nostra salute e il nostro benessere. Da questa corsa sfrenata, della quale non sempre siamo consapevoli, nasce questa stanchezza cronica, di fondo, che ha ripercussioni che siamo lontani dall'immaginare. Come può la stanchezza influenzare in modo permanente la nostra salute? Come uscire da questa spirale? Come trovare un ritmo che ci permetta di godere pienamente della nostra vita?
10,00

Epicard. Le 9 C del Ben-Essere. Come attivare la Volontà Cosciente, l'energia vitale, la gioia, l'equilibrio psico-fisico e la pulizia interiore

Francesco Oliviero, Maurizio Stefani

Copertina morbida

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2018

pagine: 93

L'obiettivo della nostra ricerca è stato quello di creare una Card che potesse generare l'Energia dello Spinning, al fine di poter ripristinare l'armonia negli organismi viventi, piante, animali ed esseri umani. Si tratta, infatti, di uno strumento che trasferisce un vortice di energia prodotto da 2 onde hertziane stazionarie che condividono la stessa frequenza. Per mezzo di un chip è possibile generare vortici atti a trasmettere onde di Energia dello Spinning. La card presenta dei campi di vortici di energia e si basa sulle leggi naturali che sfruttano uno spin antiorario per generare espansione e crescita, benessere e salute, creando sinergia tra gli organismi viventi con l'ambiente che li circonda. Si tratta di un dispositivo in grado di armonizzare le funzioni biologiche del corpo, sfruttando proprio i campi di vortici energetici che producono benessere e salute.
10,00

Il Regno di Sicilia. Sulle orme dei normanni (1061-1194)

Pasquale Hamel

Copertina rigida

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2018

pagine: 293

Gli Altavilla fecero della Sicilia una nazione; se, infatti, «la Sicilia è l'unica fra le regioni italiane ad essersi identificata per lungo tempo come 'nazione'», ciò lo si deve alla costruzione politica che ne fecero proprio gli Altavilla. Una nazione che, per qualche tempo, era stata potenza mediterranea con ambizioni, legittimate da antiche concezioni, perfino imperiali. Non è un caso che Cicerone, riferendosi proprio all'isola la consideri "primus gradus ad imperium", il primo gradino per un impero mediterraneo. Una nazione che rispetto alle altre godeva non solo di uno status politico di notevole peso, ma che, soprattutto, godeva di un benessere e di una ricchezza che non aveva pari nel suo tempo. Il regno di Ruggero II era infatti un regno ricco, come prima del suo arrivo non lo era stato, ma, soprattutto, non lo sarebbe stato mai più. Un regno ricco non solo in quanto a risorse economiche, ma ricco anche dal punto di vista culturale. Infatti, se non bisogna nascondere che i Normanni furono portatori di una cultura modesta rispetto a quella (o a quelle) che fiorivano in Sicilia, non si può neppure dimenticare che proprio grazie ai Normanni stessi, e agli Altavilla in particolare, quelle culture furono messe in grado di esprimere tutte le potenzialità di cui erano portatrici e di realizzare, fra l'altro, quel miracolo artistico che viene denominato gotico-normanno.
49,00

Le navi dei Florio. Storia delle attività armatoriali 1840-1931

Paolo Piccione

Copertina rigida

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2018

pagine: 257

Questo libro ricostruisce la storia dell'attività che diede maggior prestigio e potenza economica alla famiglia Florio: l'armamento e la navigazione. In una sintesi dettagliata, l'autore restituisce la storia delle compagnie di navigazione fondate a Palermo da Vincenzo e Ignazio Florio; dai velieri ai primi vapori a ruote ottocenteschi, ai grandi piroscafi transatlantici fino alle moderne motonavi degli anni Venti. I Florio furono i più grandi armatori siciliani dell'Ottocento, i primi che collegarono la Sicilia con il continente, i primi ad attivare le rotte transatlantiche tra la penisola italiana e il Nord America con servizi regolari di linea. Nel 1881 fondarono l'imponente Navigazione Generale Italiana fondendo la loro flotta con quella genovese di Rubattino, la grande compagnia avrebbe dominato per oltre quarant'anni le rotte commerciali e postali del Mediterraneo con collegamenti verso l'America e oltre Suez. Il libro comprende anche un capitolo dedicato agli yacht e alle barche da regata di Ignazio Florio e uno al cantiere navale di Palermo, fondato dallo stesso imprenditore. Infine è pubblicato per la prima volta l'elenco completo delle navi appartenute alla famiglia Florio con schede tecniche e biografiche di ogni unità. Il testo è corredato da un'ampia iconografia per la più parte inedita. Disegni delle navi, dipinti, fotografie e materiale pubblicitario d'epoca consentono uno sguardo sulla storia marittima dei Florio.
40,00

Pecunia non olet. Potere e ideologia del denaro nell'antica Roma

Alberto Jori

Libro

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2018

pagine: 272

"Questo volume nasce da un amore incontenibile per la ricerca e dalla capacità dell'autore di affrontare sfide interdisciplinari che diventano praticabili per la sua abilità di spaziare, con lucidità di pensiero e rigore di metodo, in campi apparentemente lontani. Alberto Jori ci ha abituato in tanti suoi lavori a questi "voli", con la sua profonda formazione umanistica, filosofica in particolare, con la sua sorprendente cultura dei tempi antichi e con il suo sguardo curioso che, poggiando su quelle solide basi, si alza per interpretare il vivere dell'uomo nella società. Così è questo volume che, accostando il denaro e il potere nella cultura dell'antica Roma, esplora una relazione che da un lato soddisfa la curiosità degli amanti della storia, e della storia dell'economia in particolare, dall'altro interpella la coscienza del lettore contemporaneo, che riesce facilmente a leggere, attraverso il passato, i comportamenti di oggi, pur nella diversità delle strutture sociali, delle norme comportamentali, della realtà politica e delle ideologie diffuse. La qualità del lavoro di Alberto Jori emerge con forza per diverse ragioni: la solida documentazione sulla quale tutto il lavoro si poggia, posto che l'autore non fa alcuno sconto a sé stesso in ordine alla completezza e alla qualità delle fonti, nonché al loro riferimento puntuale nella successione della trattazione; l'abilità dell'autore di rendere estremamente immediata la comprensione delle tesi apportate, sicché anche il lettore non specialista riesce a trovarsi a suo agio nelle impervie relazioni che sussistono tra comportamenti umani, istituzioni sociali, esercizio del potere ed utilizzo del denaro; l'idea di fornire ex ante una chiave interpretativa della società romana antica che appare di felice modernità, se è vero che, negli studi scientifici contemporanei di stampo economico-aziendale, la prospettiva di lettura dei fenomeni - il theoretical framework - è spesso ispirata dalla relazione che le varie technologies, e l' Accounting in particolare, hanno sul potere, per rendere possibile l'esercizio del governo; la bellezza e ricchezza delle illustrazioni che corredano l'opera, mostrando in successione le monete romane e il loro contenuto. Il volume riesce insomma a trasformare un tempo antico in un "luogo intellettuale" a noi vicino, che appare sempre più puntualmente delineato dall'intrigante scelta di successione degli argomenti, senza mai presentare cedimenti sotto il profilo della precisione e del rigore espositivo." (Dalla Prefazione di Alessandro Lai)
49,00

Mycoterapia spagyrica. L'arte spagyrica per la preparazione dei funghi officinali

Luigi Vernacchia, David Casulli

Libro

editore: NUOVA IPSA

anno edizione: 2018

pagine: 137

Il testo è suddiviso in due sezioni; nella prima è preso in esame lo stato dell'arte della Micoterapia attingendo dalle tradizioni e dalla scienza. Nella seconda sono presenti le monografie di 15 funghi officinali, quelli universalmente riconosciuti come utili all'uomo. Per giungere al nostro scopo abbiamo scelto la via della sintesi e della gerarchizzazione delle proprietà salutistiche dal momento che leggendo i testi disponibili sul tema, ci siamo resi conto che la lettura non consentiva di comprendere rapidamente su quali alterazioni ogni specialità micologica agisse prevalentemente. Infatti il commento più frequente leggendo un libro di Micoterapia moderna è quello che un fungo sembra fare tutto ed essere una panacea. Da un punto di vista Spagyrico ciò non è vero, nel senso che ogni individuo di Natura possiede un ambito specifico di azione (immunomodulante, neuroprotettivo, ecc.) in quanto il fungo stesso è il risultato dell'interazione di un insieme di forze ma orientate a stimolare primariamente determinati organi e apparati, così come ben preciso è l'habitat dove il fungo cresce e così come ben precisa è la tecnica estrattiva che si è diversificata per ogni fungo, in relazione alla loro maggiore o minore attitudine a lasciarsi lavorare Spagyricamente. Per questo abbiamo anche suddiviso le proprietà in dominante, principali e secondarie a cui corrispondono azioni dominante, principali e secondarie. Quella da tenere a mente è la 'dominante' in quanto specificità dell'attività sull'organismo ed espressione del tropismo del fungo.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.