Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Sport e vita all'aperto

Pumping Arnold. Il mito e il corpo di Schwarzenegger

Fabrizio Patriarca

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 160

Gold's Gym, Venice Beach, California: in una palestra scabra ed essenziale comincia, alla fine degli anni Sessanta, la leggenda di Arnold Schwarzenegger. Ma è poi giusto chiamarla leggenda? I fenomeni assoluti di ogni sport si sono spesso affermati nonostante le loro caratteristiche fisiche, nonostante i limiti psicologici o caratteriali, Arnold invece si è sempre candidato alla propria grandezza. Lo ha fatto nel bodybuilding, nel cinema e nella politica: al centro di un'avventura umana senza uguali c'è sempre e solo, però, il suo corpo. Un corpo capace di trionfare su ogni mezzo espressivo che abbia provato a ingabbiarlo, ma anche di raccontare qualcosa di più profondo e oscuro del Sogno Americano. Con "Pumping Arnold" Fabrizio Patriarca ci invita a gettare uno sguardo affilato e provocatorio sul periodo di assoluto splendore di Schwarzenegger, tra le vittorie a Mr Olympia e i blockbuster di Hollywood, le foto californiane per «Playboy» e quelle newyorkesi di Robert Mapplethorpe e Andy Warhol, i successi nel bodybuilding e gli incassi milionari di "Conan il barbaro" e "Terminator": tutto assorbito dal dilemma tra l'umano e l'artificiale di cui Arnold è ancora oggi il segno indiscusso, la citazione continua. Schwarzenegger, figura dominante di una controversa mitologia del corpo maschile che tra sport e cinema ha segnato il nostro immaginario e non smette di affascinare e perturbare.
15,00 14,25

Ritorno ai monti

Reinhold Messner

Libro: Copertina rigida

editore: CORBACCIO

anno edizione: 2022

pagine: 144

«'Questo libro è stato pubblicato più di cinquant'anni fa, poco dopo la tragedia del 1970 sul Nanga Parbat in cui perse la vita mio fratello Günther. Su quella vetta non mi era venuto a mancare il senso della vita, ma l'equilibrio interiore... Ero alla fine del mondo ed ero rimasto solo e sperduto.' Così Reinhold Messner racconta la genesi del suo primo libro, che oggi viene riproposto a mezzo secolo di distanza in una nuova edizione aggiornata dall'autore. Il Ritorno ai monti del 1971 è stato, per il giovane Messner (allora ventisettenne), un momento catartico di scrittura con cui recuperare l'equilibrio e i valori perduti. Ma ancor più per il mondo alpinistico di allora, e per la letteratura di montagna, è stato un momento di rottura. Rivoluzionario, nei contenuti e nella forma. Erano gli anni in cui ancora risuonavano le pagine eroiche e superomistiche di Bonatti, Desmaison, Rébuffat, i récit d'ascension ricchi di pathos e tempeste. Messner invece scrive di una montagna esistenziale ed ecologica ante litteram, un alpinismo gestuale e istintivo, felice, fine a se stesso. Alternativo al consumismo imperante, alle leggi del profitto, alla mediocrità del vivere cittadino. Ed è proprio Messner a ridefinire per primo la pratica alpinistica come mezzo per tornare 'a una condizione umana che un tempo era ovvia e naturale: alla semplicità e all'essenzialità della vita'. L'ecologia, anzi 'la cura per la montagna' e per i compagni di avventura sottendono a tutto il racconto del futuro conquistatore di 8000, ed è sempre un piacere rileggere le prime avventure sull'Ortles, sulla Marmolada, sulle Droites, sul Sass dla Crusc, dove il giovane Messner ritrova 'il senso del lavoro creativo, della prova superata e dell'opera compiuta, e tale sensazione è di per sé un motivo di felicità'». (Paolo Paci)
18,00 17,10

Il calcio ha perso. Vincitori e vinti nel mondo del pallone

Franco Vanni, Matteo Spaziante

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2022

pagine: 216

C'è stato un tempo in cui il calcio era alla portata di tutti e a molti piaceva definirlo «lo sport del popolo». La propria squadra del cuore si seguiva allo stadio, le società vivevano del ricavato dei biglietti e la tv trasmetteva, gratis, solo i gol e qualche spezzone registrato delle partite di campionato e la diretta delle grandi sfide internazionali. Oggi è cambiato il mondo: i diritti televisivi, che hanno imposto una parabola su ogni tetto e portato il calcio in tutte le case, hanno sottratto il pallone alla sua dimensione «artigianale» per trasformarlo in un'industria multimiliardaria... ma sull'orlo del fallimento. Matteo Spaziante e Franco Vanni hanno unito le loro competenze per analizzare in modo scrupoloso e dettagliato i motivi che hanno condotto il «giocattolo più amato dagli italiani» vicino al punto di rottura. E compiono un viaggio nelle storture di un sistema che si regge sui pagherò, sul buon cuore di qualche ricco mecenate e su dinamiche geopolitiche che nulla hanno a che fare con lo sport. I tifosi, che di fatto sono chiamati a mantenere il carrozzone, sono spinti ai margini, a distanza da centri sportivi blindati e dai propri idoli, divenuti un'élite di privilegiati intoccabili che viaggia lontano anni luce dalla società reale. "Il calcio ha perso" si pone le numerose domande che assillano appassionati e addetti ai lavori: «Com'è nata, e subito naufragata, l'idea della Superlega? Perché le società di Serie A, indebitate per oltre 5 miliardi di euro, continuano a pagare ai calciatori stipendi milionari che non possono permettersi? Se il calcio europeo è davvero in crisi, come mai piace così tanto ai signori dei petrodollari? E chi sono davvero i procuratori, i veri signori del calcio moderno, trattati con deferenza dalle stesse società che tengono in scacco?». I due autori cercano le risposte nei numeri, nelle storie e nelle parole dei protagonisti. E dedicano questo libro ai tifosi che guardano le partite, che vanno allo stadio e trasmettono la passione ai propri figli. A chi, nonostante tutto, ci crede ancora.
18,50 17,58

La scherma. Tecnica, didattica, psicologia, studi sull'abbattimento dei sintomi della sindrome di ADHD

Giovanni Lodetti, Marcello Lodetti

Libro: Copertina morbida

editore: Ugo Mursia Editore

anno edizione: 2022

pagine: 174

Un manuale completo per chi vuole imparare le tecniche e lo spirito profondo della scherma. Corredato di numerosi disegni che illustrano con precisione i diversi colpi di offesa, difesa e contro-offesa, spiega e approfondisce le tecniche delle tre specialità - fioretto, spada e sciabola - e analizza le implicazioni di natura psicologica, portamento, educazione interiore e motoria, autodisciplina, che fanno di questo sport un utile strumento educativo per le giovani generazioni. La scherma è, in particolare, un valido aiuto per l'abbattimento dei sintomi della sindrome di ADHD (disturbo da deficit dell'attenzione e iperattività).
15,00 14,25

Senza rotelle. Piccolo manuale (illustrato) della bici

Mario Ginevro

Libro: Copertina morbida

editore: Scritturapura Casa Editrice

anno edizione: 2022

pagine: 90

È una ruota che gira. Se si va in bicicletta per un bel po' di chilometri, ci si ritrova in una realtà aumentata dove l'energia si moltiplica in modo equo e sostenibile, consentendo di vivere mirabolanti imprese in sintonia con se stessi e con il pianeta. Basta conoscere qualcosa sulla tecnica di guida, sulla meccanica di questo bellissimo mezzo di trasporto e sugli effetti psico-fisici legati alla magica disciplina del ciclismo. Qualunque sia la sfida, dal fare la spesa o andare in ufficio senza usare l'automobile, fino a conquistare una vetta o fare un'intera vacanza su due ruote, questo manuale fornisce una mappa per trovare la strada verso una nuova dimensione.
10,00 9,50

Noi pazze sempre a testa in giù. Una vita da poledancer

Angela Lepore

Libro: Copertina morbida

editore: Herkules Books

anno edizione: 2022

pagine: 96

Si può passare dalle notti insonni per preparare gli esami di "Diritto pubblico" - "Storia della filosofia" e laurearsi a pieni voti, alle notti sognanti che ti spingono a lasciare tutto per intraprendere la tua vera passione? Angela Lepore l'ha fatto, dopo un viaggio a Parigi: la Poledance l'ha folgorata, e da quel giorno l'ha praticata con abnegazione fino a diventare campionessa italiana ed istruttrice professionista. È la prima in Italia a "romanzare" la vita di una poledancer. All'interno del libro (che non è un manuale) l'autrice descrive ogni singolo momento che ha caratterizzato la sua vita: dagli studi universitari alle difficoltà famigliari per la decisione di lasciare il classico posto fisso da insegnante; dalla forza che il marito le ha impresso per andare avanti fino alla vittoria dei campionati italiani, per giungere, finalmente, al suo sogno: aprire un'accademia di Poledance, ad oggi frequentata da quasi 170 allieve/i.
10,90 10,36

3.Tre. La grande storia-The great history. Ediz. italiana e inglese

Luconi Bisti Paolo

Libro: Copertina rigida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2021

pagine: 384

Storia e miti della "Tre giorni internazionale del Trentino" evento agonistico patrimonio dello sport italiano nel cui albo d'oro compaiono i nomi dei più grandi campioni dello sci alpino mondiale.
45,00 42,75

L'anima dello sport. Dal calcio alle altre discipline olimpiche

Andrea Cardone

Libro: Copertina morbida

editore: Astro Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 320

Manuale di calcio per bambini, rivolto a scuole e società sportive, anche di altre discipline olimpiche, quali curling e softball. Andrea Cardone condivide la sua idea di come far approcciare i bambini ai valori sani dello sport. Appare così fondamentale il ruolo del tecnico, nella doppia funzione di manager ed educatore, mentre seguirà la metodologia didattica suggerita, nel calcio e anche in numerose altre discipline. Tra le varie tematiche affrontate, un ruolo di primo piano sarà infatti riservato al talento e allo stile di conduzione.
14,90 14,16

L'Abc della vela. Corso di vela illustrato per chi sale in barca per la prima volta

Davide Besana

Libro: Copertina morbida

editore: Nutrimenti

anno edizione: 2021

pagine: 112

Cosa bisogna sapere per salire su una barca e iniziare a navigare a vela? Davide Besana grazie alla sua lunga esperienza di velista e regatante, ve lo spiega con i suoi disegni e testi manoscritti. Un manuale molto pratico, sia nei suoi obiettivi che nella sua struttura (poche chiacchiere e molti consigli utili se non essenziali), e che aggiunge qualcosa in più rispetto ai tradizionali corsi per neofiti. Per chi non è mai salito a bordo, ma anche per chi ha già tirato i primi bordi, per chi vuole andare una settimana in charter (anche se con lo skipper), per chi sogna da sempre il respiro del grande largo. Un libro per chi si avvicina per la prima volta alla barca a vela. Uno strumento utile per tutti quelli (e sono tanti) che pensano se iscriversi a un corso, accompagnare un amico, o comunque farsi un'idea di cosa sia necessario per navigare. Perché per essere marinai veri, per poter affrontare ogni condizione di mare, è necessario apprendere i fondamentali della vela.
22,00 20,90

Il grande libro del derby di Roma

Luigi Panella, Fabio Argentini

Libro: Copertina morbida

editore: ULTRA

anno edizione: 2021

pagine: 288

"Il grande libro del derby di Roma" narra oltre novant'anni di battaglie tra Roma e Lazio. Una storia incredibile che si dipana attraverso immagini di straordinaria suggestione, raccontando ogni dettaglio della sfida: l'evoluzione delle maglie, l'epica di due grandi tifoserie, con il loro modo di partecipare diverso in tutto e per tutto, fino ai simboli delle squadre, l'aquila e il lupo, così lontani nella rispettiva maestosità. Trecento pagine di racconti, aneddoti, storie: un'esperienza inedita, un viaggio irripetibile verso il cuore della Capitale. Prefazioni di Alessandro Nesta e Francesco Totti; Introduzione di Italo Cucci.
25,00 23,75

I grandi capitani dell'AS Roma. Uomini. Campioni. Leggende del mito giallorosso

Luca Pelosi

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 416

Quella dell'AS Roma è una storia gloriosa, ricca di successi e di giocatori entrati nella storia del calcio. E chi meglio dei capitani può rappresentare coloro che hanno fatto grande questa società? Questo libro racconta la storia di tutti i calciatori che sono stati capitani della Roma, da coloro che hanno avuto l'onore per una partita appena - come Philippe Mexès, Kostas Manolas e Amantino Mancini - fino a coloro che a quella fascia e ai colori giallorossi in generale hanno legato per sempre il proprio nome, come Giacomo Losi, Daniele De Rossi e, naturalmente, Francesco Totti, il Capitano per antonomasia. Un libro che nessun vero tifoso giallorosso può farsi sfuggire, una panoramica di tutti gli uomini che hanno contribuito a creare il mito della Roma e che ne hanno portato in alto il nome. Una fascia, una bandiera: i capitani giallorossi che ci hanno regalato un sogno Tra i grandi capitani:; Francesco Totti; Giacomo Losi; Giuseppe Giannini; Daniele De Rossi; Attilio Ferraris; Fulvio Bernardini; Sergio Santarini; Agostino Di Bartolomei; Franco Cordova; Guido Masetti; Arcadio Venturi; Amedeo Amadei; Armando Tre Re; Alcides Ghiggia; Sergio Andreoli; Joaquín Peiró; Carlo Ancelotti; Alessandro Florenzi; Amedeo Carboni; Bruno Conti; Luis Del Sol; Edin Dzeko; Abel Balbo; Marco Delvecchio; Lorenzo Pellegrini; Egidio Guarnacci; Damiano Tommasi; Rudi Voeller; Christian Panucci; Luigi Giuliano; Radja Nainggolan; Fosco Risorti; Aldair; Roberto Pruzzo; Aldo Donati; Tommaso Maestrelli; Andrea Gadaldi; Dino Da Costa; Edmondo Mornese; Raffaele Costantino; Bryan Cristante; Sebino Nela; Antonio Cassano; Luigi Brunella; Vincent Candela; Renato Cappellini; Franco Tancredi; Fabio Capello; Alberto Orlando; Simone Perrotta; Ruggiero Rizzitelli; Francesco Rocca.
12,00 11,40

Mi chiamavano Maesutori. Il baseball e la vita. Dalla Romagna al Giappone passando per gli USA

Elio, Alessandro Maestri

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2021

pagine: 352

Una passione in comune. Un libro a quattro mani. Elio (il leader degli Elio e le Storie Tese) non è solo un grande musicista e uomo di spettacolo ma anche un tifoso appassionato, ex giocatore, dirigente, telecronista e volto noto, del baseball italiano. Sì, perché il baseball italiano esiste e questo libro lo prova. Alessandro Maestri, ex stella della Nazionale italiana, è fra i pochi europei ad aver giocato nel mitico campionato professionistico USA oltre che ad alti livelli in Australia, Giappone, Corea, Messico. Ed è proprio dal giapponese che deriva Maesutori, nient'altro che il suo cognome tradotto nella lingua del Sol Levante. Mentre seguiamo la carriera di Maestri - da semplice ragazzo di Romagna che entra all'Accademia di baseball di Tirrenia per poi piombare a piè pari nel mondo professionistico americano con in testa un solo sogno: essere il primo italiano nato e cresciuto in Italia ad arrivare nella Major League - Elio ci racconta alla sua maniera regole, segreti, curiosità e aneddoti di uno sport non ancora così conosciuto nel nostro Paese. Il risultato? Una lunga lettera d'amore per il baseball, destinata a entusiasmare vecchi tifosi e a coinvolgerne di nuovi.
18,00 17,10

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.