Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giurisprudenza e argomenti d'interesse generale

Strumenti e percorsi di diritto comparato delle religioni

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

pagine: 304

Il manuale intende aiutare il lettore a conoscere, comprendere e comparare i sistemi giuridici di cinque religioni (buddhismo, cristianesimo, ebraismo, induismo, islam). Dopo un'ampia introduzione che spiega l'utilità del diritto comparato delle religioni, i suoi contenuti e la metodologia con cui condurne lo studio, seguita dall'esposizione delle fonti dei cinque diritti religiosi, sono affrontati alcuni argomenti rilevanti, esaminati in chiave comparativa, con particolare attenzione alle tensioni che intercorrono tra diritti delle religioni e diritti secolari (statali e sovranazionali).
26,00

Elogio del testo critico. Per i cento anni de «Les belles lettres»

Jean-Louis Ferrary, John Scheid

Libro: Copertina morbida

editore: BOOK TIME

anno edizione: 2019

pagine: 46

La Scuola della Cattedrale ha avuto come ospiti Jean-Louis Ferrary e John Scheid, due studiosi che sono gli attuali responsabili della "Collection Des Universités de France Série latine", edita dalla casa editrice parigina Les Belles Lettres, o meglio - detto in termini confidenziali - della "Budé latine". Una serie di testi critici, introdotti e con ampie annotazioni che affiancano la gemella collezione greca, diretta da Jacques Jouanna. Due raccolte di opere classiche che ormai contano più di mille tomi, tanto che la "Budé" è diventata la più vasta collana oggi pubblicata al mondo per l'antichità. Supera numericamente e per il continuo aggiornamento critico (molti titoli sono stati rifatti o si sono inserite le ultime acquisizioni della filologia) tutte le altre serie oggi in commercio. Introduzione di Gianantonio Borgonovo e Armando Torno.
7,00

Diritto ecclesiastico. Manuale di base per la preparazione alla prova orale del nuovo esame di avvocato

54A/9 10^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 176

Un supporto didattico di nuova concezione per la preparazione alla prova orale, organizzato per fornire al candidato, che già possiede nozioni di base della materia, ulteriori e più aggiornate conoscenze al fine di dare risposte più efficaci in sede d'esame. I Quaderni del Praticante Avvocato, facendo tesoro della pluriennale esperienza della Edizioni Simone, presentano sinteticamente l'intera disciplina e consentono soprattutto a quanti sono in ritardo con la preparazione, una lettura e un apprendimento rapido, privilegiando argomenti e istituti che più probabilmente possono costituire oggetto di domanda. A tal fine, in Appendice è proposto un elenco degli argomenti più frequentemente richiesti in sede di esame.
15,00

La responsabilità dell'odontoiatra

Giuseppe Lorenzo Vaccaro

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 132

L'indagine si caratterizza per l'approccio pratico e operativo: alla descrizione teorica degli istituti giuridici che vengono in rilevo, si accompagna, invero, lo studio delle pronunce più rilevanti assunte dalla giurisprudenza di legittimità e di merito in materia. Il volume si concentra anche sull'analisi delle riforme, con particolare riguardo alla nuova legge in materia di consenso informato e alla recente disciplina, introdotta dalla legge n. 24/2017 (c.d. Legge Gelli Bianco), che ha inciso sul regime della responsabilità civile e penale del medico e dell'odontoiatra, modificandolo rispetto a quello delineato, pochi anni prima, dal c.d. legge Balduzzi.
20,00

Compendio di diritto ecclesiastico

Alessandro Perego, Andrea Bettetini

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 226

Il volume offre un supporto allo studio del diritto ecclesiastico finalizzato al superamento della prova orale di abilitazione all'esercizio della professione forense. La materia è affrontata in modo esaustivo, considerandone tutti gli argomenti di maggiore rilevanza: le fonti della disciplina, le norme e i principi costituzionali, gli enti religiosi, il finanziamento delle confessioni religiose, i beni religiosi, l'edilizia di culto, i ministri di culto e il loro sostentamento, la Santa Sede e lo Stato Città del Vaticano, l'istruzione religiosa e le scuole confessionali, il matrimonio, l'assistenza religiosa. Gli autori rispondono efficacemente alle esigenze di chiarezza, sinteticità ed efficacia certamente avvertite dai destinatati di questo volume, con un'esposizione organica e attenta agli aggiornamenti normativi, all'evoluzione giurisprudenziale, alle posizioni dottrinali e alla prassi amministrativa.
21,00

Compendio di deontologia e ordinamento forense

Federico Ferina

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 104

L'Avvocatura è riuscita, grazie ad una ininterrotta mobilitazione ed all'intervento degli ordini territoriali e del Consiglio Nazionale Forense, a far riscrivere ed aggiornare l'ordinamento forense, in un quadro di salvaguardia dei principi costituzionali, a redigere un nuovo codice deontologico, ad introdurre un sistema di determinazione degli onorari fondato su parametri di legge e sul rispetto dell'equo compenso. Questo volume dà dunque conto del quadro attuale, basato sulla valorizzazione del diritto costituzionale di difesa che è affidato all'Avvocato.
15,00

Scuole di specializzazione per le professioni legali. Manuale teorico per la preparazione ai quiz di ammissione. Programma completo d'esame

63/1 16^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 960

Le Scuole di Specializzazione per le professioni legali sono state istituite per la formazione dei laureati in giurisprudenza, attraverso un approfondimento teorico-pratico, finalizzato alla carriera di magistrato ordinario o all'esercizio delle professioni di avvocato o notaio. A tal fine l'attività didattica, svolta da docenti universitari, avvocati, magistrati e notai, è mirata soprattutto ad esercitazioni pratiche quali simulazioni di casi, formulazione di atti giudiziari, atti notarili, sentenze e pareri. L'opera, sebbene di taglio teorico, si propone di venire incontro a tutti gli studenti che devono affrontare la prova preselettiva d'ingresso alle Scuole di Specializzazione. Aggiornato ai più recenti provvedimenti normativi il volume suddiviso in cinque libri: diritto civile, diritto penale, diritto amministrativo, procedura civile e procedura penale, consente un agevole ripasso delle singole discipline, in quanto tratta in maniera sintetica, ma esaustiva, i principali argomenti, potenzialmente oggetto di domanda d'esame, avvalendosi anche di tavole sinottiche relative ai principali istituti.
40,00

L'insegnamento del diritto (secoli XII-XX)- L'enseignement du droit (XII-XX siècle)

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

pagine: 404

Il volume prende le mosse da una recente edizione - svoltasi a Bologna e patrocinata dal CISUI-Centro interuniversitario per la storia delle università italiane - delle Journées internationales de la Société d'histoire du droit, una delle più prestigiose società internazionali di storici del diritto. Il tema scelto, l'insegnamento del diritto, è stato affrontato da ciascuno dei relatori nella più assoluta libertà cronologica e tematica, secondo le tradizionali usanze delle Journées. Ne risulta un mosaico estremamente vario, dai cui tasselli emergono importanti risultati originali insieme a suggestivi spunti per future ricerche. Il volume ne conserva memoria.
32,00

Origini e costituzione dello «studium generale» nel diritto comune dei secoli XII-XIV

Paolo Nardi

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2019

pagine: 168

Gli "Studia generalia", che sorsero a Parigi e Bologna tra la fine del XII secolo e gli inizi del XIII oppure furono fondati tra Due e Trecento in altre città d'Europa ad opera di pontefici, imperatori e re, accoglievano docenti e studenti che provenivano da ogni parte della Res publica christianorum. Dovevano diffondere la conoscenza di un sapere universale secondo metodi e programmi condivisi e di conseguenza possedevano strutture organizzative e funzioni regolate secondo le norme e le dottrine del diritto comune europeo. Si possono considerare, tali istituzioni, come le antenate delle moderne università statali.
18,00

Le macchie sulla toga. Psicologia dell'avvocato

Genunzio Bentini

Libro: Copertina rigida

editore: RUBBETTINO

anno edizione: 2019

pagine: 88

Nel corso del ventennio fascista l'abituale immagine dell'avvocatura priva di ogni nobiltà d'arte si riveste di una connotazione politica, sicché diventa prioritario ridimensionarne il valore e comprimerne il significato all'interno delle complesse dinamiche giuridiche. Lo scopo è perseguito attraverso una sostanziale attività di controllo, che culmina nell'imposizione di regole procedurali e di schemi fissi comportamentali. L'avvocatura risponde a questi attacchi mediante l'avvio di un processo di autoregolamentazione, indirizzato alla formulazione di un complesso di principi deontologici. La configurazione di regole e modelli comportamentali è attuata con il contributo della riedizione dei più importanti galatei ottocenteschi e la pubblicazione delle difese degli avvocati più rinomati, ma anche con la realizzazione di diversi manuali di argomento deontologico. Uno dei più noti e diffusi è il testo che qui si riproduce, "Le macchie sulla toga. Psicologia dell'avvocato", di Genuzio Bentini, che ha il merito di definire i caratteri peculiari, tecnici e spirituali, necessari per l'individuazione di un modello di avvocato penalista. Scava nella profondità dei pensieri e dei sentimenti dell'avvocato e offre un'interpretazione del modo di intendere la professione forense e di affrontare le fasi più emblematiche del suo materiale dispiegarsi.
13,00

SSPL. Scuole di specializzazione per le professioni legali. Anno accademico 2019/2020. Manuale completo con oltre 1000 quiz

Luigi Levita

Libro

editore: Dike Giuridica Editrice

anno edizione: 2019

pagine: 572

Il volume, giunto alla tredicesima edizione, si struttura in quattro parti fra loro intimamente collegate, costituendo un indispensabile strumento di preparazione alla prova d'accesso alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali (meglio conosciuta come SSPL), che prende il via per l'Anno Accademico 2019/2020 in tutti gli Atenei italiani. La prima parte comprende un ampio ventaglio di domande a risposta multipla con soluzioni commentate, redatte sulla falsariga dei quesiti realmente proposti in sede di concorso e concernenti tutte le materie oggetto della prova (diritto civile, penale e amministrativo; diritto processuale civile e penale): il candidato può quindi esercitarsi, verificare la bontà del proprio ragionamento, affinare la preparazione con lo studio del dato normativo e trarre utili indicazioni sulle tecniche di risoluzione dei quiz. Nella seconda parte sono proposte batterie di quiz non commentate, in tutto e per tutto ricalcanti lo svolgimento ufficiale della prova d'esame, che il candidato può risolvere attenendosi ai margini temporali previsti dal bando, simulando quindi una vera e propria sessione di concorso. Segue la raccolta dei quiz proposti dal Ministero dal 2001 ad oggi: il candidato può così utilmente familiarizzare con la prova d'esame, traendo spunto dalle sessioni già affrontate negli scorsi anni accademici, controllando in appendice le risposte esatte. Completano il volume un'utile appendice normativa e una sezione dedicata alla giurisprudenza, che guidano il giovane laureato nell'affascinante universo delle Scuole per le Professioni Legali, costruite per fungere da viatico per l'accesso alla magistratura, all'avvocatura e al notariato.
34,00

A furor di popolo. La giustizia vendicativa gialloverde

Ennio Amodio

Libro: Copertina morbida

editore: DONZELLI

anno edizione: 2019

pagine: 162

Un nuovo modo di concepire la giustizia ispira il governo di Lega e Movimento 5 Stelle: il populismo penale. Alla razionalità si sostituisce l'emotività delle vittime di reati; al rispetto della dignità umana subentra la collera, che spinge a vedere nel delinquente un nemico da eliminare; la proporzionalità della pena cede il posto a un estremismo sanzionatorio che pretende dal giudice pene sempre più aspre; il carcere, infine, diventa il luogo elettivo per segregare chi ha sbagliato, al fine di garantire al massimo la sicurezza collettiva. Questo grande falò della cultura moderna, da Beccaria alla nostra Costituzione letta con la lente della Carta europea dei diritti umani, provoca un inesorabile slittamento verso la vendetta. La legittima difesa domiciliare è ormai trasformata in un fai-da-te punitivo che esalta il ruolo degli «onesti» come avanguardie di un popolo tanto coraggioso da sparare sulla soglia della casa o del negozio. Si boccia la discrezionalità dei giudici, definita «buonista» quando modella la pena sulla personalità dell'imputato, o «sabotatrice» della certezza della condanna se proscioglie da reati minori e senza danno. Insomma, è la sicurezza collettiva l'altare su CUI viene Immolato il garantismo e sacrificata persino la prescrizione del reato, bollata come un tradimento dei diritti delle vittime della criminalità. Sull'onda del furore punitivo anche il processo penale viene sospinto verso le sabbie mobili della giustizia sommaria. In questa visione, i magistrati sarebbero un' élite incapace di fronteggiare la criminalità con il pugno di ferro. Si apre così uno scenario dominato dall'incubo di una regressione all'immoralità della giustizia vendicativa.
22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.