Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Altre branche della medicina

Il grande manuale delle droghe

Louise Lewin

Libro

editore: IDEA LIBRI

anno edizione: 2020

pagine: 368

Le droghe sono profondamente radicate nella storia e nella cultura dell'umanità, ricoprendo un ruolo fondamentale nei riti magici e religiosi quale nutrimento per mistici, sciamani e stregoni, oltre a rappresentare un elemento discriminante all'interno dei vari gruppi sociali. Pubblicato in Germania nel 1924 con il titolo Phantastica, questo libro raccoglie i risultati delle ricerche compiute da Lewin sulle sostanze psicotrope: se fino ad allora si conoscevano solo i modi d'uso delle varie droghe, è questo il primo testo ad offrire una descrizione precisa degli effetti che producono sul cervello umano. Questo libro fornisce dettagliate informazioni su tutte le maggiori droghe del tempo, dall'oppio alla datura, dall'alcool fino al betel, senza tralasciare la cannabis e i più comuni tè, caffè e tabacco. Con quest'opera pioneristica Lewin diede avvio all'etnobotanica, scienza che ci accompagna ancora oggi nelle forme più conosciute della fitoterapia e della cosmesi.
16,00 15,20

Teleriabilitazione nei disturbi di apprendimento. Principi e evidenze di efficacia per presa in carico a distanza

Libro: Copertina morbida

editore: ERICKSON

anno edizione: 2020

pagine: 347

La teleriabilitazione è una forma di presa in carico e assistenza conosciuta e utilizzata da molto tempo, nell'ambito dell'Health Technology Assessment. Il volume, dedicato ai disturbi di apprendimento, vuole essere un primo, ma sostanziale, passo verso un'ottimizzazione e organizzazione della metodologia dell'intervento a distanza, una riflessione operativa in un ambito ancora poco sperimentato piuttosto che un vero e proprio manuale, destinato a un precoce superamento dei contenuti. ll libro definisce, prima di tutto, la cornice teorica di questa tipologia di intervento e ne descrive accuratamente gli ambiti e i contesti di applicazione, i vantaggi così come i punti di debolezza. Consente di affrontare - grazie sia alla revisione della letteratura, sia alla presentazione di numerose e recentissime esperienze cliniche - con maggior consapevolezza e rigore le scelte nella progettazione e nella programmazione delle modalità di presa in carico e intervento. Attraverso specifiche check-list, griglie di valutazione e questionari il volume permette di monitorare l'andamento dell'intervento a distanza e le sue ricadute sulla qualità della vita del paziente nei diversi contesti: famiglia, scuola e terapia.
23,00 21,85

Superare il Disturbo Borderline di Personalità. Guida pratica per familiari e clinici

Valerie Porr

Libro: Copertina morbida

editore: ERICKSON

anno edizione: 2020

pagine: 422

Cambi di umore improvvisi, impulsività, difficoltà a organizzare i propri pensieri, instabilità nella percezione di sé e nelle relazioni interpersonali: sono alcuni dei sintomi del disturbo borderline di personalità (DBP), un disturbo diffuso, anche se ancora poco conosciuto. Il libro di Valerie Porr spiega in modo chiaro e accessibil cos'è il DBP e quali sono le terapie che si sono dimostrate efficaci per limitarne e circoscriverne gli effetti, offrendo alle famiglie e ai loro cari una guida e un supporto preziosi per affrontare la quotidianità e andare oltre il pesante stigma associato al disturbo. L'autrice insegna tecniche di coping e strategie per affinare abilità relazionali legate all'espressione delle emozioni e alla comprensione della comunicazione non verbale. Queste tecniche, che derivano da due metodi evidence-based, la terapia dialettico-comportamentale e il trattamento basato sulla mentalizzazione, consentono di ottenere risultati tangibili, mostrando che le difficoltà possono essere superate e trasmettendo fiducia alle persone con DBP e ai loro familiari.
39,00 37,05

Il libro bolan?iano dei morti. Esercizi di ego dissoluzione

Piero Cipriano

Libro: Copertina morbida

editore: Milieu

anno edizione: 2020

pagine: 176

Scritte come coda conclusiva della "Trilogia della riluttanza" che ha imposto Piero Cipriano come psichiatra critico, e anticipatori in parte dei suoi prossimi saggi sulle terapie psichedeliche e sugli stati di coscienza non ordinari, le riflessioni alla base de Il libro bolan?iano dei morti sono state pensate e rielaborate a cavallo dei mesi della pandemia. Rappresentano un importante punto di vista critico sulla società contemporanea, sugli aspetti più delicati del nostro presente incerto e del nostro futuro incombente. Attraverso il raccontro della sua quotidianità, sospesa tra nuove ed esasperate forme di controllo, tra passeggiate in città spettrali, tra il lavoro in un ospedale psichiatrico, Cipriano prova a dare un nuovo corso all'epoca dell'indifferenza stimolando pensiero e riflessione. Il passaggio tematico, dalla liberazione dai manicomi alla liberazione della coscienza dalla gabbia della realtà ordinaria accade, per congiuntura o sincronicità, nell'anno del grande panico. L'anno in cui il mondo scopre di essere in uno stato di Bardo, che rende inevitabile l'esercizio di scon namento dai limiti del proprio io. Un testo che prova a dare risposte scomode, in un'epoca di smarrimento, un ibrido letterario: un po' reportage, un po' saggio psichiatrico e antropologico, un po' memoir e un po' pamphlet, forse tutte queste cose insieme.
16,50 15,68

L'adolescente. Psicopatologia e psicoterapia evolutiva

Matteo Lancini, Loredana Cirillo, Tania Scodeggio, Tommaso Zanella

Libro

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2020

pagine: 302

L'adolescenza è una fase del ciclo di vita che richiede approcci diagnostici, valutativi e clinici specifici. La fluidità di un'epoca della vita caratterizzata da instabilità psichica, corporea e relazionale costringe psicologi e psicoterapeuti a muoversi con cautela rispetto al riconoscimento delle situazioni a rischio e psicopatologiche. Questo libro presenta un modello di presa in carico dell'adolescente che coniuga teoria psicoanalitica e teoria evolutiva. Un intervento clinico che guarda alla crisi del giovane paziente come segnale di un blocco nella realizzazione dei compiti evolutivi fase-specifici. Attraverso la presentazione di diverse manifestazioni sintomatiche (ansia, gesti autolesivi, problematiche alimentari, aggressività e antisocialità, insuccesso scolastico e ritiro sociale, dipendenze da sostanze e da internet) emergono il modello teorico, che sostiene l'intervento di psicoterapia psicoanalitica in una prospettiva evolutiva, e la metodologia applicata di un lavoro clinico che prevede anche il coinvolgimento dei genitori del giovane paziente.
26,00 24,70

L'invenzione dell'isteria. Charcot e l'iconografia fotografica della Salpêtrière

Georges Didi-Huberman

Libro: Copertina morbida

editore: Marietti

anno edizione: 2020

pagine: 368

All'ospedale psichiatrico parigino della Salpêtrière, di cui diventa direttore nel 1862, Jean-Martin Charcot non incontra delle semplici pazienti, ma le «quattro o cinquemila donne infernali» che gli serviranno da materia prima per teorizzare sulla follia. Tra quelle mura egli troverà la fama inventando quel particolare tipo di disagio, tutto femminile, che chiamerà «isteria». In questo volume, arricchito da 108 immagini d'archivio, Georges Didi-Huberman rivela le pratiche mediche e le «messe in scena» a cui i medici sottoposero le cosiddette isteriche. Un saggio fondamentale che si muove con disinvoltura tra la storia della mentalità, della psichiatria e della fotografia.
35,00 33,25

Mindfulness e psicoterapia

Tullio Giraldi

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2020

pagine: 248

La mindfulness è un costrutto psicologico e al tempo stesso una pratica meditativa che ha suscitato un vivo interesse in tutti gli ambiti del benessere e della salute mentale. Moltissime sono le iniziative che vanno sotto questa etichetta e che promettono benefici a tutti i livelli: dal sollievo allo stress alla soluzione di problemi psicopatologici importanti. Tutto questo ha creato molte aspettative e ha visto un fiorire di percorsi da un lato, e di interi approcci psicoterapeutici basati sulla mindfulness dall'altro, con particolare riferimento all'area cognitivo-comportamentale. Ma la mindfulness è davvero efficace? Va bene per tutti gli ambiti del disagio psicologico? In questo volume l'autore offre un'approfondita e articolata risposta su come, in quali casi e in quali condizioni gli approcci orientati alla mindfulness sono efficaci nella psicoterapia. Uno strumento per tutti i professionisti, psicologi e psicoterapeuti, per migliorare l'efficacia della terapia e sapere quando, ovvero con quali patologie, e come inserire interventi orientati alla mindfulness nella propria attività clinica.
20,00 19,00

Dire le diversità. Parole per un'inclusione senza se e senza ma

Salvatore Soresi

Libro: Copertina morbida

editore: EMP

anno edizione: 2020

pagine: 130

Saggio su parole, tematiche, concetti per fare chiarezza e riflettere sul significato di inclusione. Fino a pochi anni fa la parola inclusione veniva utilizzata molto raramente, oggi lo è molto di più, ma questo non è necessariamente un buon segnale! La si utilizza spesso riferendosi anche a cose, a persone e ad atteggiamenti molto diversi... a volte persino per nascondere le vere intenzioni a proposito della distanza che vorremmo esistesse tra noi e gli altri. Questo può essere fortunatamente smascherato considerando anche altre belle e brutte parole che spesso si usano accanto a quella dell'inclusione e anche a queste, per un parlar chiaro e civile, dovremmo prestare attenzione. Cerchiamo di ricorrere alla parola giusta al posto e al momento giusto è questo l'invito che Salvatore Soresi indirizza a chi è effettivamente interessato all'inclusione perché parole come altri, diversi, sostegni, speciale e specializzato, accoglienza e ospitalità, possono persino trasformarsi in ostacoli e barriere nei confronti di un'inclusione senza se e senza ma.
12,00 11,40

Logoteatroterapia. Il teatro per le disabilità della comunicazione

Cecilia Moreschi

Libro: Copertina morbida

editore: WriteUp Site

anno edizione: 2020

Logoteatroterapia: una parola lunghissima, anche difficile per certi versi, che ha però il dono di racchiudere un'esperienza sul campo densa di esperienze uniche, quelle della sua ideatrice Cecilia Moreschi. Il manuale, teorico e fondativo della disciplina, intende trasmettere le sue pratiche e le sue riflessioni vòlte all'utilizzo del teatro nella cura delle disabilità. Una sfida apparentemente impossibile che l'ideatrice applica tutti i giorni nelle scuole, nei centri di riabilitazione, con i piccolissimi e con gli adolescenti: un metodo che consentirà alle/agli insegnanti e agli/alle operatrici del settore di utilizzare il teatro non solo per imparare a gestire l'emotività, ma anche per intervenire in maniera efficace su una serie di patologie legate alla sfera della comunicazione e dell'apprendimento. La Logoteatroterapia, partendo da semplici tecniche di rilassamento, fino ad arrivare a un vero e proprio training per la recitazione, aiuta i piccoli pazienti ad acquisire autostima, consapevolezza, fiducia in se stessi, ed una insolita voglia di vivere.
15,00 14,25

Mi raccomando non sia troppo basagliano. La vittoriosa sconfitta del manicomio aperto di Gorizia

Ernesto Venturini

Libro: Copertina morbida

editore: Armando Editore

anno edizione: 2020

pagine: 224

Il libro narra il passato, ma lo sguardo è rivolto al presente, all'attualità dei dibattiti sui diritti civili. Quegli avvenimenti comprovano, come ha detto Basaglia, che, allora come oggi, "l'impossibile può diventare possibile".
19,00 18,05

Lezioni sulla tecnica

Melanie Klein

Libro: Copertina morbida

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2020

pagine: 222

Lezioni sulla tecnica è costituito dal testo di sei lezioni, fi nora mai pubblicate, che Melanie Klein tenne nel 1936 agli studenti della British Psychoanalytical Society, ripetendole poi più volte negli anni successivi. Melanie Klein, che si trasferì nel Regno Unito da Berlino nel 1927, divenne presto una delle psicoanaliste più importanti, seguì il pensiero di Freud e diede un contributo cruciale alla teoria e alla pratica della disciplina. Pioniera della psicoanalisi infantile, il suo lavoro è ancora oggi largamente infl uente per gli psicoanalisti di tutto il mondo. Il libro approfondisce ciò che caratterizza la tecnica kleiniana, come questa sia cambiata negli anni e quello che l'autrice considerava l'atteggiamento psicoanalitico corretto. Il testo integrale delle sei lezioni è accompagnato da una lettura critica di John Steiner - noto a livello internazionale come uno dei più importanti psicoanalisti e autori del gruppo kleiniano. Steiner mette in luce l'importanza delle lezioni per la comprensione del lavoro di Melanie Klein e come costituiscano una lettura ancora rilevante per la psicoanalisi contemporanea.
24,00 22,80

Le competenze psicoterapeutiche

Laura Fruggeri, Francesca Balestra, Elena Venturelli

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2020

pagine: 264

La ricerca sui fattori comuni ha avuto il merito di dare un nome ai molteplici fattori aspecifici che entrano in gioco nel processo terapeutico. Ha infatti messo in evidenza come oltre alla dimensione tecnica ci siano altri elementi, intrapersonali, interpersonali e sociali che contraddistinguono una terapia efficace da una fallimentare. Essi riguardano i valori implicati nell'incontro fra terapeuta e clienti, le forme relazionali e interattive che l'incontro genera, la consapevolezza da parte del terapeuta del proprio posizionamento nel processo e il contesto socio-istituzionale. A partire da un'impostazione sistemico costruzionista, le autrici danno spessore teorico e applicativo ai dati di ricerca offerti dalla letteratura sui fattori comuni ed evidenziano una serie di competenze, alcune trasversali ai modelli, altre specifiche dell'approccio sistemico, che possono aiutare il clinico nella gestione del processo terapeutico.
23,00 21,85

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.