Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Altre branche della medicina

La guarigione infinita. Storia clinica di Aby Warburg

Ludwig Binswanger, Aby Warburg

Libro: Copertina morbida

editore: Neri Pozza

anno edizione: 2021

pagine: 304

Dall'aprile 1921 all'agosto 1924, Aby Warburg, il geniale inventore di una nuova scienza delle immagini, fu ricoverato a Kreuzlingen nella casa di cura diretta da Ludwig Binswanger, lo psichiatra che doveva rinnovare profondamente l'approccio al problema della malattia mentale. Finora, di questi tre anni decisivi, tanto per la biografia di Warburg che per quella di Binswanger, non si sapeva altro se non che Warburg aveva provato a un certo punto la sua guarigione, tenendo ai pazienti della clinica la celebre conferenza sul Rituale del serpente. Questo libro pubblica in prima mondiale non soltanto la cartella clinica che Binswanger redasse giornalmente sullo stato del suo straordinario paziente, ma anche i testi autobiografici di Warburg relativi al soggiorno a Kreuzlingen e l'epistolario fra i due autori, che stabilirono un importante scambio intellettuale all'insegna dell'idea e dell'esperienza di una «guarigione infinita». Una testimonianza sull'incontro fra due grandi protagonisti della cultura del Novecento.
18,00 17,10

Diagnostica per immagini ospedaliera. Tecnologia e progetto

Amelia Mutti, Raffaela Bucci, Daniela Pedrini

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2021

pagine: 124

Il volume, in linea con gli obiettivi della serie, è rivolto principalmente ai responsabili di aree tecniche delle aziende, alle direzioni sanitarie, ai professionisti e agli operatori del settore e si propone come un manuale operativo specifico dedicato a un'area funzionale del sistema ospedale in continua trasformazione. Dopo aver esaminato le caratteristiche delle diverse tecnologie diagnostiche e la loro evoluzione storica, il libro tratta in modo particolare la diagnostica per immagini di base, o rendo indicazioni progettuali per la strutturazione e il dimensionamento dell'area nelle diverse strutture ospedaliere (presidi base, Dipartimento d'emergenza e accettazione di 1° e 2° livello). Il testo fornisce così informazioni sistematiche e strumenti per poter affrontare le problematiche di un'area ad alto livello di complessità. Con il contributo di Manuela Spanò. Presentazione di Marina Cerbo.
18,00

Il lento sviluppo del linguaggio. Inquadramento teorico e modalità operative

Serena Bonifacio

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2021

pagine: 256

L'espressione "linguaggio a lenta emergenza" (LLE) descrive una condizione che ha come punto focale lo sviluppo più rallentato del vocabolario espressivo rispetto allo sviluppo tipico nel secondo anno di vita. Tale ritardo può essere associato anche a una immaturità nel linguaggio ricettivo, in assenza di deficit cognitivi, neurologici, sensoriali, relazionali. Il volume illustra ampiamente i diversi profili di sviluppo dei Late Talkers anche in rapporto ai fattori di rischio/protezione e agli esiti. Offre una sistematizzazione degli argomenti teorici e delle pratiche operative nell'ambito del primo colloquio logopedico con i genitori, in un'ottica professionalizzante con esemplificazioni di casi clinici. Il testo è rivolto a logopedisti e altri professionisti sanitari e a tutti coloro che sono interessati al tema e si configura come uno strumento utile alla comprensione e al ragionamento sulla complessità dell'argomento.
23,00

L'origine del virus. Le verità tenute nascoste che hanno ucciso milioni di persone

Paolo Barnard, Angus Dalgleish, Steven Quay

Libro: Copertina morbida

editore: Chiarelettere

anno edizione: 2021

pagine: 176

L'estrema letalità del COVID-19, nato in laboratorio, era nota alla Cina con largo anticipo. Anche in occidente qualcuno sapeva. La denuncia di due tra i più importanti ricercatori internazionali, coadiuvati da Paolo Barnard. "È assai probabile che la virologa cinese Zheng-Li Shi avrebbe salvato innumerevoli vite, se solo avesse rivelato alla comunità scientifica di aver scoperto un'arma letale nel COVID-19" (Steven Quay). "Perché insabbiamenti e depistaggi? Perché l'OMS ha mentito? E perché a causa di ciò milioni di persone sono dovute morire? Senza risposte a domande così drammatiche, la catastrofe della pandemia è destinata a ripetersi" (Angus Dalgleish). "C'è stato un complotto per attaccare i critici dell'origine naturale come complottisti" ("British Medical Journal"). In una ricostruzione inquietante, due tra i più importanti ricercatori internazionali svelano i letali segreti biologici del coronavirus, causa del COVID-19, che erano già noti ai virologi di Wuhan e ai loro amministratori politici nei primi giorni del contagio in Cina. Saranno poi coperti da un muro di reticenza e conflitti d'interesse, complici alcuni settori pubblici americani e gran parte dei media, anche scientifici. Steven Quay e Angus Dalgleish sono stati coordinati da Paolo Barnard in una ricerca che fin dalle prime ore del disastro ha fatto emergere verità sempre più allarmanti. Il nuovo virus ha infatti caratteristiche di aggressività anomale ed estremamente patogene che sono state ottenute tramite tecniche di manipolazione genetica in laboratorio, per questo ammala e uccide in modi così devastanti. Se queste verità fossero venute fuori subito, sarebbero state prese misure ben più drastiche quando ancora i numeri della pandemia erano contenibili e si sarebbero salvate innumerevoli vite umane. Insabbiamenti sostenuti da interessi economici e politici, invece, hanno imposto una versione fasulla, che andava bene innanzitutto ai cinesi, ma anche agli americani che li avevano finanziati per condurre sperimentazioni genetiche scellerate e prive di adeguate misure di sicurezza. Le verità faticosamente venute alla luce ed esposte in questo libro possano servire a prevenire nuove catastrofi, che altrimenti saranno inevitabili, e a fornire una risposta al perché la scienza non abbia potuto almeno limitare questa immane tragedia. 
14,90 14,16

Gestione respiratoria in era Covid-19

Fausto D'agostino, Mirco Leo, Benedetta Savarese

Libro

editore: Nld Concorsi

anno edizione: 2021

pagine: 105

L'infezione da Sars-CoV2 si è abbattuta sui sistemi sanitari di tutto il mondo con notevoli implicazioni economiche e sociali. Mentre la comunità scientifica acquisisce e scambia importanti informazioni sulla lotta al virus, l'ossigenoterapia somministrata anche tramite presidi di ventilazione non invasiva rimane il cardine centrale su cui ruota la gestione della maggior parte dei pazienti ospedalizzati affetti da Covid-19.Il numero insufficiente di personale sanitario, esperto nell'utilizzo di tali presidi nella maggior parte dei paesi colpiti, ha comportato il necessario coinvolgimento nella gestione dei pazienti con distress respiratorio di figure professionali che mai in precedenza hanno fatto uso di tali strumenti. Inoltre, il consumo intensivo e l'esaurimento di alcuni tipi di dispositivi monouso di ventilazione, ha costretto le aziende ospedaliere ad aumentare la varietà dei presidi a disposizione rendendo necessario l'aggiornamento del personale anche più esperto. Questo manuale/libro si propone come semplice guida/supporto alle scelte terapeutiche e all'assemblaggio di cannule nasali, caschi e maschere per erogare assistenza respiratoria da parte di medici ed infermieri chiamati in prima linea a contenere la pandemia in ambito, intra ed extra ospedaliero. Con contributi di: Eros Aniballi - Raffaele Antonelli Incalzi - Luca Blesi - Fausto D'Agostino - Claudio Ferri - Cristina Geraci - Mirco Leo - Yaroslava Longhitano - Mario Mezzapesa - Edoardo Piervincenzi - Fabrizio Racca - Benedetta Savarese - Martina Taverna - Christian Zanza.
25,00

Ro DBT. Skills training. Ediz. italiana

Thomas R. Lynch

Libro: Copertina morbida

editore: ERICKSON

anno edizione: 2021

pagine: 550

La Radically Open Dialectical Behavior Therapy (RO DBT) è un innovativo approccio transdiagnostico per il trattamento dei pazienti che soffrono di disturbi caratterizzati da un eccessivo autocontrollo o ipercontrollo, come l'anoressia nervosa, la depressione cronica, il disturbo ossessivocompulsivo di personalità, il perfezionismo clinico e l'ansia resistente. RO DBT skills training, manuale completo operativo per gli psicologi e psicoterapeuti, presenta 30 lezioni, che corrispondono al training di 30 settimane. Il training comprende: 30 lezioni per apprendere le abilità di RO DBT; più di 70 schede pratiche; più di 30 fogli di lavoro; le linee guida cliniche per la valutazione, l'identificazione degli obiettivi e l'intervento. L'atteggiamento terapeutico nella RO DBT Piuttosto che focalizzarsi su ciò che c'è di sbagliato nei perfezionisti iperfocalizzati sui dettagli che tendono a vedere errori ovunque (ovvero, i pazienti ipercontrollati), la Radically Open Dialectical Behavior Therapy inizia dall'osservare ciò che è salutare (in ognuno di noi) e poi utilizza questo elemento per guidare gli interventi di trattamento. Nella RO DBT si ipotizza che la salute psicologica, o benessere psicologico, coinvolga tre caratteristiche fondamentali e interagenti: la ricettività e l'apertura a nuove esperienze e a feedback contrastanti, al fine di apprendere; il controllo flessibile, utile per adattarsi alle mutevoli condizioni ambientali; l'intimità e la connessione sociale (con almeno un'altra persona), sulla base della premessa che la sopravvivenza della specie richiede la capacità di stabilire legami duraturi e di lavorare in gruppi o tribù. L'idea fondamentale è che i pazienti ipercontrollati abbiano maggiori probabilità di trarre beneficio da trattamenti che privilegiano il valore della ricerca del piacere, del lasciar andare il controllo e dell'unirsi agli altri rispetto ad approcci che danno priorità alla regolazione delle emozioni, al non evitamento, alla correzione dei deficit e alla tolleranza del disagio per poter raggiungere obiettivi a lungo termine.
39,00

Balbuzie in adolescenza. Il fumetto per intervenire in modo efficace

Donatella Tomaiuoli

Libro: Copertina morbida

editore: ERICKSON

anno edizione: 2021

pagine: 210

Un programma per l'intervento sulla balbuzie in adolescenti e preadolescenti. Si tratta di 2 volumi: una storia a fumetti, che i bambini/ragazzi possono leggere in autonomia, e un manuale con indicazioni pratiche e una introduzione teorica per l'adulto. L'approccio proposto nel volume è il MIDA: un approccio che considera la multidimensionalità del disturbo, l'individualità della persona, integrando una terapia logopedica individuale con una terapia di gruppo e con l'utilizzo di attività arti mediate.
21,50 20,43

Il consiglio del prodotto cosmetico in farmacia

Gabriella Daporto

Libro: Copertina morbida

editore: TECNICHE NUOVE

anno edizione: 2021

pagine: 240

Il canale farmacia evidenzia una forte specializzazione sulla cosmesi, basata sull'assortimento dei prodotti e sulla pluralità delle marche, ma il vero fattore di successo è il consiglio del farmacista. Gli obiettivi che questo libro si propone sono: contribuire a rilanciare la "Farmacia&Beauty", specializzazione che ha un forte potenziale inespresso e può decollare solo grazie a un eccellente livello di consiglio; comunicare passione ed entusiasmo ai farmacisti, per un settore che ricopre un importante valore sociale ed economico. Per un corretto orientamento al mercato i contenuti sono stati sviluppati sulla base di reali casi pratici che si presentano ogni giorno in farmacia. L'approccio al cliente parte con il check up, la lettura dei segni e le domande aperte, ovvero la raccolta delle informazioni sulle anomalie che colpiscono la pelle, i capelli e le mucose. Si prosegue con la prescrizione della beauty routine personalizzata declinata in prodotti per la detergenza, per il trattamento nutri-cosmetico sia quotidiano che specifico/periodico, per terminare con le raccomandazioni del farmacista e con i servizi beauty
34,90 33,16

Fibromialgia e lavoro: quali «accomodamenti ragionevoli»?

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Lavoro

anno edizione: 2021

pagine: 144

La persona con fibromialgia incontra barriere molto diversificate alla piena inclusione e capacità produttiva nell'ambiente di lavoro. Coerentemente con i principi della Convenzione dell'Onu, l'obiettivo di rimuoverle attraverso opportuni «accomodamenti ragionevoli» porta a considerare un ampio ventaglio di interventi e possibilità, che spaziano da tecnologie assistive fino a piccole e grandi modifiche dell'organizzazione di lavoro. Ma come scegliere e modulare gli interventi? In che modalità attuarli? Quale inquadramento legislativo considerare, quali attori aziendali coinvolgere e a quali finanziamenti poter attingere? A queste domande prova a rispondere il progetto di ricerca «Fibromialgia e lavoro», frutto del lavoro congiunto di Fondazione Asphi Onlus, Cisl, Cfu-Italia Odv e Fondazione Isal - Ricerca sul dolore. A partire dall'indagine rivolta a 1.176 persone con fibromialgia, da 2 focus group qualitativi e dall'utilizzo dei profili di funzionamento Icf, il progetto ha considerato i profili medici identi ficativi della patologia, l'inquadramento normativo e giurisprudenziale con particolare riferimento agli «accomodamenti ragionevoli», le possibili soluzioni organizzative e le tecnologie assistive, le figure aziendali dell'ambito della salute e sicurezza nel lavoro e i possibili finanziamenti. Un'attenzione particolare è stata riservata alle storie delle persone fibromialgiche incontrate, la cui narrazione si è rivelata di supporto prezioso alle analisi prodotte.
16,00 15,20

Trasformare l'eredità del trauma. Un manuale pratico per per la vita quotidiana e per la terapia

Janina Fisher

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2021

pagine: 178

"Trasformare l'eredità del trauma" è stato ispirato dalle idee di due dei pionieri più influenti in campo psicotraumatologico: Judith Herman e Bessel van der Kolk. Oltre a loro, un decisivo contributo è arrivato dai survivor, persone che hanno vissuto esperienze traumatiche di vario tipo e in varie epoche della loro vita. In questo contesto scientifico e clinico, è diventato storicamente sempre più importante informare ed educare le persone sui loro sintomi e reazioni. Secondo Janina Fisher, dovremmo cercare di spiegare, in modo comprensibile per ogni survivor, anche altri concetti complessi, proprio perché la ricerca ha dimostrato che la memoria di lavoro e la capacità di espressione verbale vengono compromesse dalle reazioni post-traumatiche. Al fine di semplificare queste informazioni e renderle accessibili ai pazienti in psicoterapia, Janina Fisher ha scoperto, attraverso l'esperienza clinica e lo studio della letteratura di ricerca, l'importanza di lavorare con strumenti immediati, come, per esempio, semplici diagrammi, in modo che vi siano meno parole da elaborare. Il libro è di fatto un moderno supporto tecnico per i clinici e per i pazienti in ogni percorso terapeutico "trauma informed".
19,00

Forze del destino

Christopher Bollas

Libro: Copertina morbida

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2021

pagine: 232

Christopher Bollas ha, tra gli altri, il dono di accompagnare il lettore nella trama sottile del processo psicoanalitico. In questo libro esamina e discute uno dei problemi fondamentali: che cosa c'è di tanto unico nelle persone, negli individui? Come si manifesta questa unicità nella personalità, nella vita, nei rapporti e nel processo psicoanalitico? A partire dai concetti classici di "fato" e "destino" e dall'idea di Winnicott del Vero Sé, Bollas propone il concetto di "idioma umano" per spiegare come gli individui elaborano - sia con la creatività sia nel corso dell'analisi - la "dialettica della differenza". In particolare, riflette sul modo in cui i pazienti possono usare aspetti della personalità dell'analista per esprimere il loro idioma e la loro pulsione del destino.
18,50

Ogni vita conta. Intercettare il rischio suicidario e intervenire con efficacia

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

In tempi "ordinari", sono circa 4mila i suicidi all'anno in Italia: un numero maggiore rispetto alle vittime della strada e un dato paragonabile a una bomba atomica dilazionata in 10 anni. Questo testo propone i contributi di alcuni tra i più autorevoli rappresentanti delle varie scuole di psicoterapia e di psicologia sociale, nonché un contributo generoso offerto da sopravvissuti al più doloroso dramma familiare e oggi impegnati nel volontariato. L'obiettivo principale del volume è rispondere ad alcune lacune di conoscenza, dal punto di vista teorico, pratico, esperienziale e addirittura legislativo. La ricchezza di prospettive e il tentativo di semplificare argomenti di estrema complessità rendono il testo un punto di riferimento fondamentale sia per il professionista della salute mentale che, come alle volte accade, incontra ostacoli peculiari e imprevisti nell'esercizio della professione, sia per il professionista in formazione che intende documentarsi su un tema attuale e destinato a crescere nei prossimi anni. Nondimeno, il volume può certamente offrire anche al lettore non esperto spunti e riflessioni fondamentali. Prefazione di Francesca Cenci; Postfazione di David Lazzari.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento