Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Saghe

Tom Lake

Tom Lake

Ann Patchett

Libro: Libro in brossura

editore: Ponte alle Grazie

anno edizione: 2024

pagine: 384

Su nel Michigan, le tre figlie di Lara fanno ritorno nel frutteto di famiglia. Mentre raccolgono ciliegie, pregano la madre di raccontare la storia di Peter Duke, un famoso attore con cui, prima di sposarsi, Lara aveva condiviso una storia d'amore e il palcoscenico in una compagnia teatrale chiamata Tom Lake. Nell'incanto del ‘giardino dei ciliegi', la rievocazione di quel passato crea un nuovo arazzo sentimentale in cui ogni membro della famiglia trova una inedita, e a volte anche faticosa, collocazione. Con la maestria della grande narratrice e l'intelligenza sentimentale che la rende una delle scrittrici più amate e seguite, Patchett guida i suoi personaggi alla scoperta di sé stessi, perché la storia di Lara, che ripercorre una fase cruciale della propria vita, risulterà illuminante anche per le sue figlie. Il tempo è scandito dai ritmi lenti della campagna, il lettore assapora con naturalezza i messaggi che la storia di Lara contiene e che hanno un valore universale: si parla di amore, certo, ma anche e forse soprattutto delle scelte che la vita e il destino ci propongono, mettendoci continuamente davanti a un bivio e alla possibilità di decidere cosa vogliamo diventare.
18,00

La figlia inutile

Laura Forti

Libro: Libro in brossura

editore: Guanda

anno edizione: 2024

pagine: 256

Un'urna riposa solitaria in una tomba vuota, nella zona del cimitero ebraico destinata ai suicidi e ai casi ambigui. Elena avrebbe desiderato che le sue ceneri fossero sparse nella Mosella, il fiume che amava. Ma la famiglia non ha rispettato la sua volontà e la nipote, a distanza di anni, capisce che in quel mistero c'è un nodo da sciogliere, un conto in sospeso con la memoria. Nata in una famiglia di esuli russi che l'avevano lasciata a balia in Francia nei primi anni di vita, Elena era cresciuta ribelle e anticonformista, dispotica e generosa, amante dei gatti e delle tradizioni. Per ricomporre le tante facce della sua identità, la nipote deve ripercorrere il cammino dei Dresner, le tappe di una integrazione di successo in Italia: le amicizie con il sionismo nascente dei Rosselli e dei Sereni ma poi perfino con Mussolini, la scalata del Credito Italiano. Quando nel 1938, con le leggi razziali, i Dresner sono costretti di nuovo all'esilio, Elena, l'elemento emotivo, sensuale e vitale, dannoso per una famiglia che considera i sentimenti un lusso inutile, viene di nuovo abbandonata, proprio nel momento in cui il fascismo sta mostrando il suo volto più feroce. La scrittura riempie la tomba vuota, restituisce fisicità e verosimiglianza a un fantasma, narrando una storia che attraversa l'Europa del Novecento ma è tutta italiana.
19,00

Il dono di Dio

Angelo Pellegrino

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2024

pagine: 122

In questa raccolta di racconti, l'autore ci porta in un viaggio intimo attraverso la storia della sua famiglia, tessendo insieme ricordi che abbracciano decenni, dalla seconda guerra mondiale alla moderna Italia. 'Il dono di Dio' svela una narrazione intensa di amore, perdita e resilienza, offrendo una visione profonda dell'anima italiana. La resilienza di una famiglia che ha superato gli orrori della guerra e le sfide del dopoguerra. Storie di amore e sacrificio che hanno plasmato generazioni. La forza che emerge dalle prove della vita e sull'importanza delle radici e dei legami familiari. Questo libro non è solo una testimonianza del passato, ma una fonte di ispirazione per affrontare le sfide della vita con coraggio e speranza, un tributo alle piccole storie che insieme costituiscono la trama della nostra esistenza.
12,90

Il canto della fortuna. La saga dei Rizzoli

Chiara Bianchi

Libro: Libro in brossura

editore: Salani

anno edizione: 2024

pagine: 480

Milano, fine Ottocento. Quando varca per la prima volta la soglia dell'orfanotrofio, Angelo Rizzoli ha otto anni, indossa un maglione più grande di un paio di misure e delle scarpe da adulto che lo fanno camminare come una papera. Il funzionario che lo registra all'ingresso scrive sulla scheda d'ammissione: ‘Una vita di stenti'. In quel piccolo mondo pieno di regole – e di punizioni – Angelo è felice: povero tra i poveri, impara che per fare strada bisogna compiere sacrifici, correre dei rischi e, soprattutto, credere in se stessi. Prende la licenza elementare e viene impiegato nella bottega di un orafo, ma quel lavoro non fa per lui, come non fa per lui stare sotto un padrone. Poi, quasi per caso, si propone a una tipografia. Inebriato dall'odore di inchiostro, stregato da tutti quei caratteri ordinati nei cassetti dei compositori, trova il suo mestiere. E diventa ogni giorno più bravo, ogni giorno più determinato. Qualche decennio dopo, Angelo è su un volo diretto a Los Angeles. Stringe tra le labbra una sigaretta finta. È il re delle riviste, dei libri, del cinema. Parla alla pari con il Presidente del Consiglio. È circondato da attrici e scrittori, da arrivisti e da nemici. Ha fatto di Ischia un piccolo paradiso. È il patriarca di una famiglia turbolenta, di cui tiene le fila grazie a sua moglie Anna. Il figlio Andrea è diventato il primo presidente di una squadra di calcio ad alzare la Coppa dei Campioni. I suoi nipoti sono gli eredi di un impero che sembra indistruttibile. Intrecciando la parabola dirompente dei Rizzoli con le loro passioni private, sullo sfondo di un'Italia che attraversa due guerre e profondi cambiamenti sociali, Chiara Bianchi ricostruisce il complesso mosaico di una dinastia che ha incarnato le laceranti contraddizioni di un secolo e tutto il suo fascino.
19,00

Il profumo dei giorni perduti

Ondine Khayat

Libro: Libro rilegato

editore: Piemme

anno edizione: 2024

pagine: 448

Gelsomino, mandorla, terra umida... ecco cosa ha lasciato a Taline l'adorata nonna: l'eredità impalpabile e preziosissima dei profumi che l'azienda di famiglia produce da molti anni. Appartenente a un'antica famiglia armena emigrata in Francia, Nona l'aveva creata dal nulla; e adesso che lei non c'è più, Taline sente un vuoto incolmabile. Finché un giorno, sotto il gelsomino in giardino, scopre un taccuino in pelle: pieno di una grafia fitta ed elegante, è la storia che Taline cercava, quella delle sue origini, di una famiglia che ha attraversato la storia del Novecento, dal genocidio degli armeni all'esilio, dalla speranza alla rinascita. Sollevando il velo dei segreti su un passato taciuto e nascosto, Taline, adesso, può finalmente prendere davvero possesso dell'eredità di sua nonna. E cominciare a vivere la sua vita.
22,00

Metti una sera d'inverno

Milena Rebasti

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2024

pagine: 264

13 febbraio 1883. Il libro trae ispirazione da un evento, il dramma dell'incendio del Cinema Statuto, avvenuto in quella data a Torino. Proprio da quel fatto hanno inizio le vicende di una famiglia torinese che attraverserà la storia di questa città e in generale del nostro paese. Tanti gli scenari rappresentati: dalla contestazione studentesca del '68 al fenomeno del terrorismo, fino agli avvenimenti più recenti dell'Italia di oggi.
18,00

Il tempo scorre

Cesare Pasqua

Libro: Libro in brossura

editore: Robin

anno edizione: 2024

pagine: 286

Rapito dagli avvenimenti che si susseguono nella sua mente, un anziano scrittore, ormai disilluso, non riesce a separarsi dai suoi personaggi, nonostante gli inviti del suo editore. La storia di una famiglia travolta dalla guerra si aggroviglia, allora, con altre narrazioni in un caleidoscopio di storie diverse.
18,00

L'ultima estate in paese

Simonetta Tassinari

Libro: Libro in brossura

editore: Corbaccio

anno edizione: 2024

pagine: 320

In uno sperduto paese molisano di montagna, durante l'estate del 1975 giunge inaspettato un giovane straniero biondo, alto, a cavallo di un potente Kawasaki: il suo nome è Pierre Duchamp, di nazionalità belga, di professione architetto. Pianta la sua tenda ai confini del parco pubblico. Nello zaino ha un manuale di puericultura italiano, stampato proprio in quel paesino, unica traccia della sua famiglia d'origine, e che gli è stato consegnato, una volta finiti gli studi, dalla madre superiora dell'orfanotrofio nei pressi di Liegi nel quale è cresciuto. Con lui la gente del posto è gentile, ma evasiva, da una parte sembra volerlo aiutare, dall'altra sembrano tutti infastiditi se non allarmati dalla sua presenza. Gli unici a dargli una mano sono cinque liceali, cinque ragazzi a cui il paese va stretto e che sognano l'avventura. Grazie a loro verrà alla luce una vicenda sconcertante, che risale al lontano passato di un'Italia ancora stremata dalla guerra quando, in una notte di febbraio del 1946, una malandata corriera piena di famiglie di emigranti proveniente dalla Sicilia e diretta verso le miniere belghe, si era fermata al paese per far scendere un uomo e la moglie con le doglie. Dei due siciliani si sono poi perse le tracce, ma il loro passaggio ha lasciato in eredità una verità sconvolgente che investe tutta la piccola comunità.
18,90

La fabbrica

Ronnie Grisanti

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2024

pagine: 504

La storia ruota attorno a Charles, figlio di Petr Kowalski, un immigrato polacco scampato alla Seconda guerra mondiale, rimasto orfano e segnato nel carattere, e di Holly Thompson, figlia di un imprenditore della campagna inglese, ragazza cresciuta nella bambagia, distante da qualsiasi idea di conflitto. I due si innamorano e il padre di Holly prende in simpatia Petr, anche grazie al lavoro sodo che svolge nella sua fabbrica di sedie, tanto da lasciargliene la conduzione prima di ritirarsi in pensione. Sembra che per Petr vada tutto a gonfie vele. Ha l'amore di una splendida ragazza e si sente a casa come non si era mai sentito in vita sua. Quando Holly gli comunica di essere incinta, per Petr è il coronamento di un sogno. Avrà un erede che porterà avanti la fabbrica e la famiglia sarà più unita che mai. Ma il piccolo Charles atterra come un meteorite a Villa Kowalski. I progetti di Petr si scontrano con questo ragazzo debole. Più Charles cresce e più Petr si rende conto che, nulla di quello che aveva immaginato, si potrà avverare. L'uomo mal accoglie anche i cambiamenti che il figlio ha generato all'interno del suo rapporto con la moglie.
20,00

Brucia tutte le mie lettere

Alex Schulman

Libro: Libro rilegato

editore: Mondadori

anno edizione: 2024

pagine: 204

Svezia, estate del 1932. Karin, una giovane donna di ventiquattro anni, si innamora follemente di Olof, un promettente scrittore. Ma c'è un ostacolo insormontabile: Karin è già sposata con Sven Stolpe, un autore di grandissima fama ma dal carattere crudele e autoritario. La sua relazione con Olof scuote le fondamenta della sua vita, portandola a confrontarsi con la decisione più difficile: lasciare il marito per inseguire una nuova vita con l'uomo che ama. Ottantasei anni dopo, Alex Schulman, autore affermato e padre di tre figli, si trova alle prese con una profonda e preoccupante rabbia interiore. Questo sentimento mina il rapporto con la sua famiglia, incutendo timore nei figli e creando una frattura sempre più profonda con la moglie. Durante una seduta di psicoterapia, Alex si rende conto che questa rabbia ha radici antiche e deriva principalmente da suo nonno Sven. Spaventato dall'idea di poter diventare simile a lui, e determinato a spezzare il ciclo di violenza familiare, inizia un viaggio emotivo alla ricerca di risposte. Nel corso della sua indagine scopre la relazione segreta che sua nonna Karin aveva con Olof Lagercrantz, un legame intenso che ha influito profondamente sul destino della sua famiglia. La scoperta di questa storia d'amore segreta riporta Alex a un momento cruciale della sua infanzia: nell'inverno del 1988, durante un innocente gioco a casa dei nonni, aveva trovato una pila di lettere che avevano scosso la sua famiglia per sempre. L'amore tra Karin e Olof non era finito nel 1932 come Sven aveva creduto a lungo? E cosa è successo davvero nel terribile incidente d'auto che era quasi costato la vita a Karin e Sven? "Brucia tutte le mie lettere" è un romanzo su ciò che sarebbe potuto essere, ma anche sulla vita che si è realizzata. Attraverso tre linee temporali distinte, intrecciate con grande raffinatezza, Alex Schulman offre uno sguardo penetrante sulla complessità delle relazioni umane e sulla resilienza dell'amore.
19,50

Ritorno in Puglia

Marco Ferrante

Libro: Libro in brossura

editore: Bompiani

anno edizione: 2024

pagine: 368

Bernardo Bleve ha un complesso rapporto con la sua terra – una Puglia rappresentata nella sua antica bellezza ma senza alcuna forma di retorica –, con la sua famiglia – la moglie Elena, i figli Gelasio, che lavora a Londra nel mondo dell'alta finanza, Francesca e il giovane Pietro – e con l'azienda agricola che ha ereditato e che ha trasformato in una prospera impresa industriale di bevande. Tutti legami nei quali si mescolano idealismo e vanità, ipocrisia e desiderio di operare per un riscatto. Alla fine degli anni novanta, quasi come sentisse il bisogno di riparare, attraverso il proprio impegno, a un'immensa disgrazia – l'affondamento di una motovedetta carica di profughi da parte di una nave da guerra italiana nelle acque di fronte a Brindisi –, Bernardo accoglie una famiglia di albanesi. Sospesi tra un passato lasciato al di là del mare e il futuro che si apre in Italia per i loro figli, gli albanesi portano con loro energie nuove ma al tempo stesso spezzano l'antico equilibrio. Tutti in questo romanzo, del resto, devono fare i conti con il tema della colpa: perché “non sappiamo mai veramente quanto male abbiamo fatto agli altri”, anche quando eravamo mossi dalle migliori intenzioni. Marco Ferrante scrive un romanzo sugli slanci e le contraddizioni di una borghesia che si dichiara progressista ma che è animata dai moventi più inconfessabili, e sulle illusioni che possono sostenerci per una vita intera oppure farci imboccare la strada sbagliata. E dà vita a una storia che si legge come una avvincente saga familiare ma ha la densità di una tragedia.
20,00
I Surace. La saga di una famiglia calabrese

I Surace. La saga di una famiglia calabrese

Felice Arcidiacono

Libro: Libro in brossura

editore: Pellegrini

anno edizione: 2024

pagine: 204

«In paese l’aria che respiravano i Surace da qualche tempo era diversa, la gente era ossequiosa e anche i piccoli borghesi li guardavano con occhio benevolo. Al bar, Cosimo non ci andava quasi più per evitare che gli astanti non lo facessero mai pagare offrendogli da bere. Questo lo metteva in disagio e in quel gesto vedeva qualcosa di forzato, che a lui, schietto e sincero, dava fastidio».
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.