Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Architettura

Abitare le Alpi

Chiara Dal Canto

Libro: Libro rilegato

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2023

pagine: 224

«Passato e presente hanno un diverso vocabolario, ma nei miei progetti parlano la stessa lingua. Amo la patina del tempo, le superfici irregolari, i legni opachi e la texture del cemento armato. Amo creare schermi che proteggano gli ambienti e li svelino a poco a poco» (Francesca Neri Antonello).
70,00 66,50

Nelle case. Milan interiors 1928-1978. Ediz. italiana e inglese

Enrico Morteo, Orsina Simona Pierini

Libro: Libro rilegato

editore: Hoepli

anno edizione: 2023

pagine: IV-700

Il libro entra nelle case di Milano per documentare l'evoluzione dello spazio abitato. Dai rigori razionalisti alla deflagrazione del post-moderno, gli autori ripercorrono l'evoluzione sociale e culturale di una città alle prese con il progetto del futuro. Un paesaggio che prende forma a partire dalle curiosità delle riviste e dalle sperimentazioni della Triennale, registrando le accelerazioni dell'arte e l'affermarsi di un nuovo ruolo degli oggetti. Tra il canone dell'architettura e le molteplici biografie individuali, da Piero Portaluppi a Nanda Vigo, da Luigi Caccia Dominioni a Salvati e Tresoldi, da Gio Ponti a Joe Colombo. Emerge un ritratto di Milano più intimo e discreto, qualche volta prevedibile, spesso inatteso. Un nuovo sguardo sulla città anche attraverso centinaia di fotografie, in bianco e nero e a colori. Un racconto in italiano e in inglese.
120,00 114,00

Contemporary Japanese architecture. Ediz. inglese, italiana e spagnola. 40th Anniversary Edition

Libro: Libro rilegato

editore: Taschen

anno edizione: 2023

pagine: 480

Dall'Osaka World Expo '70, il Giappone è divenuto un protagonista nell'ambito dell'architettura globale. Nel presentare novità dell'edilizia giapponese, questo libro rivela il modo in cui artisti come Tadao Ando, Kengo Kuma e Junya Ishigami stanno rivivendo il passato, il presente, e il futuro realizzando edifici più verdi e più intelligenti che mai.
25,00 23,75

Cattedrali in Lombardia

Loreno Confortini

Libro: Libro in brossura

editore: Grandi Carte

anno edizione: 2022

pagine: 48

Con oltre 100 illustrazioni questa edizione raccoglie tutte le cattedrali della Lombardia con inedite vedute d’insieme, con le facciate, le sezioni e i campanili per comporre un itinerario costruttivo che prosegue da oltre mille anni.
25,00 23,75

Fari. I guardiani del mare

David Ross

Libro: Libro rilegato

editore: Dix

anno edizione: 2020

pagine: 224

Questo volume raccoglie fotografie e descrizioni di oltre duecento fari da tutto il mondo, che siano ancora in funzione o in disuso; da quelli europei del diciottesimo secolo ai più recenti, da quelli arroccati su isolette deserte ad altri che indicano porti affollati, da quelli posti in luoghi celebri come la prigione di Alcatraz a quelli che si trovano in regioni sconosciute.
10,00 9,50

Territori in divenire. Scenari e progetti per la laguna di Karavasta

Chiara Nifosì, Marialessandra Secchi

Libro: Copertina morbida

editore: LetteraVentidue

anno edizione: 2020

pagine: 176

Nel panorama europeo della progettazione di scala vasta è rilevabile una sempre crescente attenzione ai temi ecologici e ambientali. All'interno dei progetti e delle visioni territoriali iniziano dunque ad essere inclusi specifici piani settoriali che approfondiscono queste tematiche. È questo il caso del recente Piano Generale Nazionale del territorio albanese che dedica un'ampia parte della propria struttura discorsiva alla definizione di strategie di "metabolismo" territoriale. Ma con quali strumenti e con quali processi è possibile colmare la distanza che separa queste strategie generali, concentrate sulla gestione dei sistemi di scala nazionale, dalla specificità del territorio locale e dalla sua continua trasformazione dal basso? La riqualificazione del territorio di Divjakë, con i propri caratteri complessivi, offre oggi la possibilità di ripensare gli strumenti del progetto territoriale e si pone in questo contesto come un caso studio esemplare all'interno di una possibile riflessione di più ampio respiro.
22,00 20,90

Visione verticale. La grande avventura dell'alpinismo

Alessandro Gogna

Libro

editore: Laterza

anno edizione: 2020

A chi gli chiedeva perché voleva scalare l'Everest, George Mallory, il grande pioniere himalayano, rispose: «Perché è lì». Da Preuss a Bonatti, da Mallory a Messner, da Cassin a Honnold, tutti i grandi della storia dell'alpinismo hanno avuto una propria, personalissima, 'visione verticale'. L'apparente insensatezza di esporsi ad avventure che mettono a rischio la propria vita e l'impossibilità a resistere all'ignoto, le difficoltà e la brutalità della natura e i propri e umanissimi fantasmi: è il mistero e il fascino dell'alpinismo. Perché scalare? Perché mettere a rischio la propria vita? E farlo facendo ricorso a ogni mezzo o seguendo un'etica rigorosa? Nel corso di quasi due secoli e mezzo di vita, l'alpinismo ha subito innumerevoli rivoluzioni. Non solo e non tanto delle tecniche e degli strumenti, quanto piuttosto della sua stessa etica, delle 'visioni verticali' che l'hanno attraversato. C'è stato un alpinismo esplorativo, legato a una dimensione scientifica e conoscitiva; uno romantico, fondato sul confronto a 'mani nude' con la roccia; uno eroico, tutto teso alla ricerca della difficoltà estrema; fino alle forme commerciali e sportive che stiamo vivendo. Ognuna di queste 'visioni' ha costruito una sua dimensione morale, su ciò che era lecito e ciò che non lo era, su come si 'doveva' andare in montagna e sul perché lo si faceva. I grandi campioni, da Preuss a Bonatti, da Messner a Honnold, sono stati e sono anche portatori di una prospettiva che ha influenzato e condizionato migliaia di appassionati che ne hanno seguito gesta e fallimenti. A differenza di ogni altro sport, la 'prima' invernale della parete nord del Cervino, la 'prima' in solitaria senza ossigeno di un 8000 in Himalaya, il free solo sul granito della Yosemite Valley sono imprese che hanno scatenato dibattiti infiniti e ci interrogano ogni volta. Sono visioni che pongono domande sul senso stesso della nostra vita.
18,00 17,10

Gaudì. The complete works. 40th Anniversary Edition

Rainer Zerbst

Libro: Libro rilegato

editore: Taschen

anno edizione: 2020

pagine: 512

La vita di Antoni Gaudí (1852–1926) fu piena di difficoltà e contraddizioni. Da giovane si unì al movimento nazionalista della Catalogna e criticò la Chiesa; negli ultimi anni della sua vita si dedicò completamente alla costruzione di un'unica chiesa spettacolare, la Sagrada Família. Negli anni della giovinezza condusse una vita sociale sfrenata adottando comportamenti da dandy. Quando morì travolto da un tram per le vie di Barcellona indossava dei vestiti talmente trasandati che i passanti credettero si trattasse di un mendicante. L'impareggiabile stile architettonico di Gaudí riflette in buona parte le molteplici e complesse sfaccettature della sua vita. Dalle superfici brillanti e le forme scheletriche della Casa Batlló all'impronta arabo-spagnola di Casa Vicens, il suo lavoro mescola influenze orientali, forme della natura, materiali moderni e fede religiosa in un'eccezionale estetica modernista. Oggi, questa estetica senza eguali è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo. La sua magnus opus, la Sagrada Família, è il monumento più visitato della Spagna e sette delle sue opere sono state dichiarate Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Con centinaia di illustrazioni a colori, disegni, planimetrie e fotografie storiche, questo volume presenta l'opera completa di Gaudí. Accompagnati in un tour privato per le vie di Barcellona, scopriamo i progetti residenziali, religiosi e cittadini. Possiamo così constatare le capacità di costruttore del "Dante dell'architettura", nel vero senso della parola, poiché riuscì a modellare edifici dai dettagli affascinanti e minuziosi e a trasformare le sue visioni fantastiche in realtà visibili per le strade della città.
25,00 23,75

Sabbia rigida. Viaggio tra i grattacieli, emblemi del capitalismo finanziario, e il Partenone, massima espressione architettonica dell’antichità, per esplorare la relazione tra l’architettura e l’edilizia

Renato Di Criscio

Libro: Libro in brossura

editore: Autopubblicato

anno edizione: 2020

pagine: 226

La "sabbia rigida" è il materiale di cui sono fatti gli emblemi della modernità: i grattacieli, con la loro visione "verticale" che non può esserci estranea. E familiare è anche il Partenone, monumento per eccellenza: anch'esso, oltre che un edificio, è il messaggio di una civiltà. Ma siamo davvero sicuri di conoscere davvero queste costruzioni? Siamo certi di aver colto l'importante messaggio che ci porgono, e dal quale tutti noi possiamo imparare?Partendo da qui, questo saggio ci conduce per una strada assolutamente inedita: quella della relazione tra l'edilizia e l'architettura. Approcci molto diversi: dove l'edilizia tira su, senza curarsi di ciò che ha intorno, l'architettura si pone problemi più profondi. Problemi che gli architetti hanno affrontato in modo diverso, a seconda della loro cultura e del loro tempo. Ma entrambe, l'architettura e l'edilizia, ci hanno lasciato segni che dobbiamo decifrare. Perché entrambe si sono confrontate con il tema del potere, dando testimonianza delle epoche, oltre che delle tecniche.
15,00 14,25

L'architettura degli alberi

Cesare Leonardi, Franca Stagi

Libro: Copertina rigida

editore: Lazy Dog

anno edizione: 2018

pagine: 424

I disegni del volume "L'architettura degli alberi" di Cesare Leonardi e Franca Stagi rappresentano uno strumento per la progettazione del verde. Frutto di uno studio durato oltre vent'anni, il libro contiene la trattazione di 212 specie arboricole, disegnate in scala 1:100, con e senza fogliame, corredate dai diagrammi delle proiezioni delle ombre durante le ore della giornata e nel corso delle stagioni, dalla tabelle di variazione cromatica stagionale delle chiome e da 393 schede descrittive di ogni famiglia (53), genere (128) e specie (212), con 185 disegni particolari di foglie, fiori e frutti. Un testo - oggi di nuovo disponibile in questa rinnovata edizione con una veste grafica più attuale, opportunamente rivista, corretta e aggiornata - rivolto a professionisti, architetti, paesaggisti e designer, e a chiunque subisca l'irresistibile fascino del meraviglioso mondo degli alberi.
95,00 90,25

Le Corbusier. Ediz. italiana

Jean-Louis Cohen

Libro: Libro rilegato

editore: Taschen

anno edizione: 2017

pagine: 96

Le Corbusier, pseudonimo di Charles-Édouard Jeanneret (1887–1965), è ampiamente acclamato come l'architetto più influente del XX secolo. Dalle ville private ai progetti di edilizia popolare su vasta scala, le sue idee, i suoi disegni e i suoi scritti rivoluzionari ridefinirono completamente non solo le singole strutture abitative, ma anche il concetto stesso di “abitare” moderno. Nel corso degli anni, l'opera di Le Corbusier si sviluppò lungo diverse direttrici, dalle prime case rurali in Svizzera alle ville “puriste” di un bianco abbagliante e alle sintesi dinamiche di arte e architettura come la cappella di Ronchamp, in Francia, e gli edifici comunali di Chandigarh, in India . Tratto distintivo di ogni progetto, tuttavia, era la capacità di Le Corbusier di coniugare le aspirazioni funzionaliste con un forte senso dell'espressionismo , nonché una comprensione più ampia ed empatica dell'urbanistica, essendo stato socio fondatore del Congresso internazionale di architettura moderna (CIAM), che promuoveva “l'architettura come arte sociale”. Questo volume presenta alcuni dei progetti più importanti di Le Corbusier per permettere al lettore di conoscere un architetto, pensatore e pioniere della modernità che, anche nei progetti non realizzati, ha offerto alle generazioni future infiniti spunti di dibattito e ispirazione.
15,00 14,25

Wright. Ediz. italiana

Bruce Pfeiffer Brooks, Peter Gössel

Libro: Libro rilegato

editore: Taschen

anno edizione: 2015

pagine: 96

Universalmente riconosciuto come il più grande architetto d'America, Frank Lloyd Wright (1867-1959) è stato un autentico pioniere, sia a livello artistico sia tecnico. In un'epoca in cui il cemento armato e l'acciaio erano considerati materiali propri dell'edilizia industriale, Wright compì la scelta coraggiosa di utilizzarli per costruire case private. Il concept delle prairie houses - abitazioni basse e a pianta irregolare basata su una semplice forma a Loat- è stato il punto di partenza per realizzare alcune delle sue case più famose ed è diventato un modello per l'architettura rurale in tutta l'America. I progetti di Wright per edifici pubblici e di uffici furono altrettanto unici e all'avanguardia. Dalla Casa sulla cascata al Guggenheim Museum di New York, le sue opere sono tra le più famose nella storia dell'architettura.
15,00 14,25

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.