Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storia dell'arte: stili artistici

I dizionari dell'arte 2.0. Italia. L'arte dal 1000 al 2000

Dello Russo

Copertina morbida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2019

pagine: 256

I Dizionari dell'Arte sono l'evoluzione 2.0 del libro d'arte: sintetici, veloci e user friendly come il web, autorevoli come solo un libro sa essere. Il primo volume è dedicato all'Italia. In questo viaggio ideale dal Nord al Sud della Penisola attraverso i secoli, dal Medioevo al Novecento, si incontrano le principali città d'arte, gli artisti che ne hanno fatto illustre la storia, i grandi musei e le pinacoteche, i capolavori da non mancare e i concetti che aiutano a decodificarli. La struttura geografica incrocia quella cronologica e consente di valutare, a un primo sguardo, in quali luoghi, in quali secoli e perché si sono sviluppate le eccellenze artistiche. Completato con una selezione di letture d'opera, mappe sulla circolazione degli artisti, curiosità e un'agile rete di rimandi interni, questo nuovo Dizionario riassume il meglio dell'arte italiana dal 1000 al 2000.
24,90 21,17

L'amore pensato

Giorgio Bertazzoli

Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2019

pagine: 408

Un treno, e un nuovo amore che nasce. Due giovani che vogliono evadere, rincorrere se stessi e i propri sogni. E come le tante fermate di quel viaggio, metafora della vita stessa, ecco che altrettante storie si susseguono, intrecciandosi. Dal Settecento ai giorni nostri, con nonni, zii, fratelli, cascine in campagna, vacanze in Riviera, vita da bar al venerdì sera, seguendo il ritmo forsennato della corsa, in quel sottile fil rouge che accomuna tutti i cuori e che alla fine riesce, forse, a renderli tutti uguali. Su tutto, un amore che sta per sbocciare, quello tra Giorgio e Daniela, un amore tra il "pensato" e il vissuto. In questo romanzo, Bertazzoli ci offre un affresco della sostanziale differenza tra Vivere ed Esistere, alla ricerca del perenne mutamento dell'Amore.
19,90 16,92

On the road city. Barcellona

editore: Forma Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 216

Quando parliamo di Barcellona pensiamo subito all'eclettimo di Antoni Gaudí, palpabile in ogni angolo della città, o all'Anella Olímpica con la sua torre disegnata da Santiago Calatrava, ma queste sono solo la punta dell'iceberg delle bellezze della capitale catalana, che è riuscita a fondere il vecchio e il nuovo con risultati sorprendenti e unici. L'architettura tradizionale gotica ha un'aria riservata e storica, mentre gli edifici costruiti negli ultimi 10 anni rimandano a correnti d'arte moderna come il cubismo, il neoplasticismo o il futurismo. Nominata capitale europea dell'innovazione nel 2014, la città gode di una pianificazione urbanistica assolutamente distintiva, data la peculiarità degli edifici ad angoli smussati, che rendono gli incroci più "aperti" e consoni per ospitare terrazze e dehors, dando quell'atmosfera socievole e comunitaria. Jean Nouvel, Herzog & de Meuron, Frank Gehry e Norman Foster sono solo alcuni tra i nomi più noti di una lunga selezione di progettisti che hanno contribuito a rendere Barcellona una delle città-simbolo dell'architettura contemporanea. La guida ci porta a scoprire gli angoli più affascinanti di una delle città più seducenti e surreali d'Europa.
18,00 15,30

Immagini e parole

Ernst H. Gombrich

Copertina rigida

editore: Carocci

anno edizione: 2019

pagine: 222

Il volume raccoglie sei saggi scritti da Ernst H. Gombrich nell'arco di quasi mezzo secolo. Ciò che li lega è il rapporto tra immagini e parole: parole che generano immagini, le accompagnano e vengono poi usate per descriverle; parole che designano movimenti artistici, parole scritte nei documenti che rivelano quello che l'immagine non potrebbe mai dire e così via. Facendo reagire fra loro lettere e linee, frasi e colori, Gombrich ci porta al cuore del rapporto ambiguo tra produzione linguistica e artistica attraverso gustosi e imprevedibili esperimenti di lavoro su singoli testi, scritti e figurati, nella convinzione che «tutto ciò che si scrive sull'arte, a conti fatti, consiste in parole e immagini». Un libro che chiarisce ciò che sembra oscuro e complica ciò che appare semplice, e così facendo ci insegna ad aprire gli occhi su quello che ci sta intorno, parole o immagini che siano.
24,00 20,40

Contact Warhol. Fotografia senza fine

Peggy Phelan, Richard Meyer

Copertina rigida

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2019

pagine: 232

Un'antologia fotografica accompagnata da approfondimenti critici, una raccolta di scatti di Andy Warhol. Il nucleo del libro è costituito da foto e immagini selezionate da 3.600 provini (contact sheets), una sorta di memoria analogica che precede l'era digitale. Un «dietro le quinte» del processo fotografico seguito dal massimo esponente della Pop Art, che testimonia come la sua passione per la fotografia fosse già arte. Immagini scattate da Warhol a celebrità come Liza Minnelli, Bianca Jagger e Debbie Harry sono rese pubbliche. «Una foto significa che so dove sono stato ogni minuto. Ecco perché fotografo», disse una volta Warhol. Gli scatti coprono gli undici anni precedenti la sua morte, avvenuta nel 1987, e ritraggono sia la folgorante mondanità della sua cerchia sociale, sia i protagonisti della sua sfera intima e privata.
50,00 42,50

50 anni con Leonardo. Lucidità e follie attorno all'opera di un genio

Martin Kemp

Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2019

pagine: 239

Esistono studiosi che si sono appassionati a un artista per tutta la vita e con lui hanno intrecciato un legame indissolubile, un sodalizio. Martin Kemp è tra questi. Il suo libro racconta cinquant'anni di "relazione" con Leonardo da Vinci: nottate di studio, grandi scoperte, dispute attributive, ma anche l'emozione provata guardando da vicino le opere di un genio unico come Leonardo. Riserva non poche sorprese il mémoir di Martin Kemp. Girando il mondo egli ha incrociato una varia umanità che comprende collezionisti e curatori, accademici accreditati e sedicenti esperti, mercanti subdoli e battitori d'asta sospetti, perché dietro le quinte della storia dell'arte succede di tutto. Le piccole e grandi avventure di Martin Kemp in rapporto alle opere di Leonardo sono avvincenti, raccontate in modo vivace e con l'inconfondibile humour britannico: dal delicato restauro del Cenacolo di Milano, che ha restituito al mondo dettagli quasi invisibili, al mistero del furto della Madonna dei fusi, ricomparsa dopo sei anni a Edimburgo; dalla Gioconda di Parigi, che Kemp ha avuto il privilegio di toccare con mano per un'osservazione ravvicinata, fino alla recentissima diatriba sull'attribuzione del Salvator mundi, oggi ad Abu Dhabi, che ha fatto scorrere fiumi d'inchiostro sui giornali di tutto il mondo.
24,90 21,17
30,00 25,50

Post. L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità sociale

Francesco Bonami

Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2019

pagine: 134

Da misteriosa sconosciuta da scrutare, scoprire e svelare, l'opera d'arte è diventata uno sfondo, un panorama, un accessorio alla nostra esperienza. Se in passato potevamo pensare di condividere l'esperienza dell'artista con la nostra esperienza di spettatore, oggi i protagonisti assoluti siamo noi. L'arte è ormai un punto di riferimento come altri. È diventata una qualunque tra le tantissime prove schiaccianti della realtà che utilizziamo per dimostrare che esistiamo, che ci muoviamo, che viaggiamo. Così molte opere d'arte contemporanea rimangono lì a guardare le nostre spalle, accettano di farsi usare e abusare. Si tratta di opere in cui l'arte ha deciso di rinunciare alla sua sacralità e alla sua aura per trasformarsi in gioco, illusione ottica, trucco. Oggi il museo è diventato una zona franca dove ogni cosa è permessa, dove tutto cambia la propria funzione. Cosa racconta questa rivoluzione della nostra società? Il mondo in cui viviamo sta cambiando. Le sue regole, i suoi codici, la nostra postura non saranno più gli stessi. E poiché l'opera di ogni artista è uno specchio dei mutamenti profondi che riguardano la vita di tutti i giorni, Francesco Bonami compie un viaggio attraverso l'arte che diventa sempre più autonoma dall'opera e si trasforma nello sfondo della nostra esistenza nella società.
15,00 12,75

Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro. Catalogo della mostra (Torino, 15 aprile-14 luglio 2019)

Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2019

pagine: 440

Il volume indaga le ricerche tra scienza e arte di Leonardo da Vinci attraverso lo strumento del disegno. Punti di partenza sono i tredici fogli della Biblioteca Reale di Torino, acquistati dal re Carlo Alberto nel 1839, e il famoso Codice sul volo degli uccelli, donato nel 1893 da Teodoro Sabachnikoff al re Umberto I. Uno straordinario insieme di capolavori, diversi per soggetto e ispirazione e databili all'incirca tra il 1480 e il 1515, ossia agli anni dell'attività di Leonardo dalla giovinezza alla piena maturità. Alcuni studi rimandano a opere note e celebrate del maestro, come la "Battaglia d'Anghiari", i monumenti Sforza e Trivulzio e la "Vergine delle rocce", qui richiamata dal delicatissimo "Volto di fanciull"a. Oltre all'unicum: l'"Autoritratto" di Leonardo, divenuto per tutti l'icona del genio rinascimentale. Nei saggi e nel ricco repertorio iconografico, il volume propone importanti confronti con le esperienze di artisti coevi per restituire il senso, l'origine e la peculiarità del lavoro di Leonardo, in occasione dei cinquecento anni dalla sua morte.
34,00 28,90

Uffizi. 100 capolavori

Gloria Fossi

Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2019

pagine: 224

Il più importante museo d'Italia, visitato da quasi due milioni di persone ogni anno, provenienti da tutto il mondo: la Galleria degli Uffizi di Firenze. La galleria è il cuore della città e lo scrigno del Rinascimento, italiano e non solo. È lì che si trovano i capolavori di Botticelli, la Nascita di Venere e l'Allegoria della Primavera; una delle primissime prove pittoriche di Leonardo da Vinci; le Maestà di Giotto, Duccio e Cimabue; il Tondo Doni di Michelangelo, e poi Raffaello, Rubens, Caravaggio, Rembrandt. Il volume ha selezionato le cento opere principali della collezione, quelle che è impossibile non conoscere, le ha illustrate e raccontate per il grande pubblico degli appassionati.
19,90 16,92

Uffizi. 100 masterpieces

Gloria Fossi

Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2019

pagine: 224

Il più importante museo d'Italia, visitato da quasi due milioni di persone ogni anno, provenienti da tutto il mondo: la Galleria degli Uffizi di Firenze. La galleria è il cuore della città e lo scrigno del Rinascimento, italiano e non solo. E' lì che si trovano i capolavori di Botticelli, la Nascita di Venere e l'Allegoria della Primavera; una delle primissime prove pittoriche di Leonardo da Vinci; le Maestà di Giotto, Duccio e Cimabue; il Tondo Doni di Michelangelo, e poi Raffaello, Rubens, Caravaggio, Rembrandt. Il volume ha selezionato le cento opere principali della collezione, quelle che è impossibile non conoscere, le ha illustrate e raccontate per il grande pubblico degli appassionati.
19,90 16,92

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.