Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Economia

Governo del mare e sviluppo sostenibile

Governo del mare e sviluppo sostenibile

Adalberto Vallega

Libro

editore: Ugo Mursia Editore

Nel 1992, a Rio de Janeiro, nel summit su Ambiente e Sviluppo, sono state definite le politiche dello sviluppo sostenibile, mediante le quali gli ecosistemi dovrebbero essere mantenuti integri, le economie dovrebbero essere sviluppate evitando l'esaurimento delle risorse non rinnovabili e tutte le popolazioni dovrebbero vivere con adeguati standard qualitativi. Questo testo vuole sviluppare le conoscenze di base necessarie per affrontare i problemi della gestione del mare secondo questi nuovi criteri. Include elementi di ecologia, diritto internazionale, economia e geografia.
28,50

Economia aziendale

Fabio Bertoni, Silvio Vismara

Libro: Libro in brossura

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2008

pagine: 269

Questo lavoro nasce dalla convinzione degli autori del fatto che "si sa se si sa fare". Si ritiene, infatti, che esercitarsi a risolvere problemi di difficoltà calibrata e crescente aiuti ad acquisire i fondamenti dei temi oggetto di studio. L'obiettivo degli autori è quindi stato quello di mettere gli studenti nella condizione di disporre di una raccolta di esercizi di Economia Aziendale che fosse allo stesso tempo essenziale e completa. Il lavoro tratta le principali aree di tale disciplina dapprima secondo un approccio teorico e, successivamente, mediante la risoluzione di esercizi selezionati tra i temi assegnati nelle prove scritte dei corsi di Economia ed Organizzazione Aziendale e di Economia applicata all'Ingegneria ai quali gli autori hanno collaborato negli ultimi anni. Si parte dall'analisi dei dati contabili dell'impresa, raccolti nei documenti di Bilancio e dall'analisi dei costi aziendali. Si affronta quindi il tema della pianificazione delle risorse e si presentano i più noti metodi tradizional i di valutazione degli investimenti. La sintetica presentazione dei contenuti teorici e l'ampia attenzione rivolta alla soluzione delle diverse tipologie di esercizi ne fanno uno strumento di supporto utile per gli studenti dei corsi di Economia ed Organizzazione Aziendale, ma anche per chiunque voglia avvicinarsi ai temi dell'Economia Aziendale con un approccio ingegneristico. Fabio Bertoni è collaboratore di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano dove frequenta il XVI ciclo del corso di Dottorando di Ricerca in Ingegneria Gestionale. Svolge, presso il Politecnico di Milano e l'Università di Bergamo, attività didattica nell'ambito dei corsi di Economia Aziendale, Finanza Aziendale e Analisi dei Sistemi Finanziari. Il suo ambito di ricerca è incentrato sui temi della Finanza Aziendale e, in particolare, sulle forme di remunerazione a base azionaria. Silvio Vìsmara è un collaboratore del Dipartimento di Ingneria Gestionale e dell'Informazione dell'Università degli Studi di Bergamo per i corsi di Economia ed Organizzazione Aziendale. Dal 2001 frequenta il Dottorato di Ricerca in Economia e Management presso l'Università di Bergamo. Il suo ambito di ricerca risiede principalmente nello studio delle Offerte Pubbliche Iniziali e dei temi del finanziamento d'impresa.
19,00 18,05

La moneta

Claudio Picozza

Libro

editore: Editori Riuniti

anno edizione: 1994

6,20 5,89

Neuroscienze delle decisioni in economia e finanza. Un viaggio nel cervello di consumatori e investitori

Lucrezia Fattobene

Libro: Libro in brossura

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2024

pagine: 202

Come il cervello decide cosa comprare e come investire? Quanto si è consapevoli delle decisioni economiche? Come si muovono gli occhi per processare le informazioni di prodotti e servizi, finanziari e non? La neuroeconomia è una disciplina che integra teorie e metodologie di neuroscienze, economia e psicologia. Questo manuale guiderà il lettore alla scoperta del processo decisionale nei contesti dell'economia e della finanza. La prima parte del volume introduce il "processo decisionale" e i diversi fattori che lo influenzano con modalità che sfuggono alla nostra consapevolezza per via del ruolo preponderante di processi automatici ed emotivi. Nella seconda parte si descrive il contributo delle neuroscienze alle teorie classiche in economia e si presentano alcuni risultati sulla mappatura dei circuiti cerebrali coinvolti nelle scelte economico-finanziarie nei contesti decisionali di rischio, ambiguità e intertemporali. L'ultima parte del lavoro descrive i meccanismi dell'attenzione con cui si processano le informazioni nei documenti previsti per la protezione di consumatori e investitori. Il volume evidenzia come la neurofinanza, oltre che dare un contributo innovativo alle teorie economiche, offra indicazioni operative alle autorità di regolamentazione e vigilanza e agli operatori del settore bancario e finanziario.
26,00 24,70

This is not topsoil

Sara Bissen

Libro

editore: Artena Anarchist Press

anno edizione: 2024

pagine: 113

16,00

Inferenza statistica. Un'introduzione per le scienze economiche e aziendali

Daniele De Martini

Libro: Libro in brossura

editore: Esculapio

anno edizione: 2024

pagine: 176

La statistica è dappertutto intorno a noi: è alla base della scienza delle previsioni – economiche, finanziarie, meteorologiche… – ed è grazie ad essa che siamo in grado di migliorare un processo produttivo, capire se e quanto un farmaco potrà essere efficace, riconoscere l'uso malevolo di un social network, solo per citare alcuni degli innumerevoli campi di applicazione. Padroneggiare le sue tecniche permette non solo di analizzare e comprendere meglio la realtà, ma anche di migliorarla. Questo volume si pone, pertanto, come uno strumento rivolto in modo particolare ai giovani economisti, studenti di oggi e professionisti del domani: con linguaggio essenziale, introduce concetti di base e contenuti avanzati calandoli in una realtà viva, privilegiando esempi e situazioni concrete, e superando l'approccio scolastico che ha reso la statistica noiosa a generazioni di studenti. Una risorsa per allenare la mente a “pensare”, più che mai preziosa in un mondo in cui automazione e intelligenze artificiali stanno progressivamente occupando competenze e spazi dell'intelletto umano.
27,00

Il capitale. Volume Libro 1

Karl Marx

Libro: Libro rilegato

editore: Einaudi

anno edizione: 2024

pagine: 1336

Se per un certo periodo “Il capitale” è potuto sembrare un testo superato, gli attuali andamenti delle società e dell’economia mondiale sembrano invece avvalorare alcune intuizioni di Marx. Del resto, la teoria marxiana del capitale resta una delle poche a proporre spiegazioni organiche a molti dei fenomeni storico-economico-sociali in atto. Dunque un grande classico e insieme un’utile chiave di lettura del mondo contemporaneo. Il primo libro, l’unico scritto integralmente da Marx, è dedicato all’analisi del processo di produzione del capitale, esamina la base dei meccanismi economici delle società moderne, la loro complessiva struttura di funzionamento. È un testo che ha avuto una genesi travagliata e molte edizioni, vivo Marx e postume. Partendo dalla più recente edizione storico-critica, viene qui tradotta la quarta edizione tedesca del 1890, messa insieme da Engels tenendo conto degli appunti di Marx e delle sue postille alle edizioni precedenti. Dando però in apparato le varianti significative delle prime tre edizioni tedesche e della traduzione francese. Molte le variazioni nella struttura del libro e nell’elaborazione concettuale di alcuni nodi importanti, come la distinzione tra valore e valore di scambio, tra lavoro e processo lavorativo, o riguardanti la teoria del plusvalore. D’altronde quella di Marx era una riflessione in fieri, perennemente provvisoria, in costante elaborazione. E questa nuova traduzione permette per la prima volta di seguirne gli sviluppi, gli scarti e i ripensamenti.
95,00 90,25

Moneta e sovranità monetaria perché lo Stato non deve cederle

Pier Franco Luciani

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2024

pagine: 332

In questo libro tratto dei problemi causati, ad uno Stato, dalla mancanza di sovranità monetaria e di come poterla recuperare. Sempre più spesso i partiti politici tradiscono le loro promesse elettorali o, addirittura, i loro valori e sempre meno persone si sentono rappresentate da essi. Nonostante tecnici e banchieri siano stati chiamati a salvare la patria, il declino del nostro paese non si è mai arrestato. Viviamo in un sistema in cui, chiunque governi è obbligato a sottomettersi a chi ci rifornisce di ossigeno per sopravvivere. Questo ossigeno si chiama denaro. Più ne chiediamo, più siamo esposti e ricattabili per un debito che è impagabile se non usciamo da questa spirale perversa. Se non si capisce cos'è il denaro e da dove arriva, saremo sempre in crisi di astinenza e accetteremo qualunque compromesso, anche quello di rinunciare alla democrazia, pur di avere la dose quotidiana. Senza sovranità monetaria, non esiste la democrazia. La moneta è un bene comune che deve appartenere a noi cittadini. Spiegherò a lungo cos'è il denaro e chi lo crea. Spiegherò anche la differenza, dal punto di vista economico-finanziario, fra un sistema in cui la moneta è creata solo da banche private e quello in cui è creata anche dallo Stato a sovranità monetaria.
28,90

I festival diffusi. Un nuovo formato organizzativo per le politiche culturali

Andrea Minetto, Silvia Tarassi

Libro: Libro in brossura

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2024

pagine: 188

Negli ultimi anni si è assistito a una crescita costante di eventi e festival culturali che hanno assunto un ruolo decisivo nelle strategie di sviluppo delle nostre città, come leva di rigenerazione urbana, marketing territoriale e turismo, ma anche di inclusione e partecipazione. In questo contesto trova uno sviluppo significativo il formato dei cosiddetti "festival diffusi", che si è stabilizzato ed è diventato ormai una forma di progettazione culturale, con peculiarità gestionali proprie e dinamiche di attivazione e coinvolgimento dei territori assolutamente inedite e che non si limita alla semplice diffusione geografica. I festival diffusi sono inoltre frutto di un nuovo modello di politica culturale contemporanea che ha messo al centro la partecipazione, l'attivazione e l'abilitazione delle realtà culturali. Conseguenza anche di una diminuzione delle risorse pubbliche disponibili per la cultura, i festival diffusi hanno infatti rappresentato un cambio di paradigma nel ruolo svolto dall'attore pubblico: da organizzatore diretto di iniziative culturali ed erogatore di servizi a mediatore e coordinatore delle energie produttive e creative presenti sul territorio. Il libro affronterà questo cambio, analizzando come esso abbia conseguenze organizzative e gestionali nella definizione dei modelli di governance, degli impatti attesi, delle competenze e delle modalità di coordinamento richieste per progettare e realizzare i festival diffusi in piena sinergia con enti, istituzioni e associazioni culturali pubbliche, partecipate e private. Da un confronto con il modello dei festival tradizionali, attraverso i pionieri in ambito culturale come Piano City e Bookcity, si racconterà lo sviluppo di questo nuovo formato e si analizzeranno pratiche organizzative che sono ormai diventate comuni e che saranno sempre più necessarie in un futuro di contrazione delle risorse destinate alla cultura. Dopo tanti anni di esperienze sul campo, questo libro è il primo che sistematizza, attraverso un approccio sia strategico che gestionale, un modello di organizzazione culturale che ha cambiato il senso e i modi della partecipazione culturale dei nostri territori.
25,00 23,75

Generazioni a confronto. Accogliere la differenza di età. Costruire una comprensione reciproca. Favorire la collaborazione verso un cambiamento positivo

Rachele Focardi

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2024

pagine: XX-236

Boomer, Gen X, Millennial e Gen Z hanno mentalità, aspettative e modi di comunicare differenti. Sono però accomunati da una caratteristica: tutti si sentono incompresi. La consapevolezza dei bisogni altrui, delle sfide, dei punti di vista, delle capacità e perfino delle paure è la chiave per sbloccare il potenziale della collaborazione intergenerazionale. Basandosi su episodi di vita professionale, Generazioni a confronto rivela l’origine dei conflitti sul luogo di lavoro, fornisce strategie innovative per contrastarli e condivide le best practice delle principali organizzazioni globali. Che tu sia leader, professionista delle risorse umane, dipendente, formatore, studente o fondatore o erede di un business familiare, questo libro è per te.
26,90 25,56

Economia civile. Immaginare una società migliore

Catia Eliana Gentilucci

Libro: Libro in brossura

editore: Venturaedizioni

anno edizione: 2024

pagine: 345

Questo lavoro nasce dalla persuasione che l'apparato teorico della teoria economica tradizionale non è conforme al mondo degli uomini, perchè essendo strutturato su assiomi ipotetici sta dimostrando di essere troppo lontano dai problemi reali della società civile e di essere inadeguato nel dare risposte alla crescente complessità delle sfide lanciate dalla globalizzazione e dalle questioni ambientali.
18,00

Profilo di storia del pensiero economico. Volume Vol. 1

Ernesto Screpanti, Stefano Zamagni

Libro: Libro in brossura

editore: Carocci

anno edizione: 2024

pagine: 414

Questo Profilo di storia del pensiero economico - articolato in due volumi - non è una rassegna cronologica delle scoperte scientifiche in economia politica, né una galleria di ritratti dei principali autori. Piuttosto, si presenta come una ricostruzione dei molteplici sistemi teorici fondata sull'idea che la conoscenza del contesto culturale e sociale in cui una teoria si è formata risulta importante quanto quella della sua struttura logica. Tratto caratteristico di questa opera è quello di presentare le antiche teorie non come qualcosa del passato, ma come attualità; e le teorie contemporanee - quelle dell'ultimo cinquantennio - non come verità acquisite una volta per tutte, ma esse stesse come storia. Questo primo volume si occupa degli sviluppi del pensiero economico dalle origini, dall'umanesimo civile, fino a J. M. Keynes. Il libro si rivolge a studenti e studiosi interessati a conoscere le radici prossime e remote del discorso economico, così come oggi viene inteso.
19,00 18,05

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.