Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Narrativa di argomento religioso e spirituale

L'uomo in bianco. Un romanzo sull'apostolo Paolo

Johnny Cash

Libro: Copertina morbida

editore: Piano B

anno edizione: 2020

pagine: 256

Johnny Cash e l'apostolo Paolo. Due personaggi leggendari separati da quasi duemila anni di distanza, eppure così simili: passionali, controversi, impetuosi, distruttivi. Due uomini in lotta con la propria «spina nella carne», entrambi illuminati da potenti visioni del divino. Paolo, sulla via di Damasco, incontra l'Uomo in Bianco. Rimane a terra, inerme, accecato. Dopo quell'istante diverrà uno degli uomini più influenti della storia. Cash sogna suo padre, da poco scomparso, e la sua fiamma creativa si accende. Decide di scrivere sull'uomo nel quale si identifica così profondamente: l'apostolo Paolo. Dopo un'esistenza al limite, fra eccessi di ogni tipo che lo spingono all'autodistruzione, Johnny Cash giunge così alla propria personale redenzione: in san Paolo intravede se stesso - e quella possibilità di riscatto che si trova nella vita di ognuno di noi. Postfazione di John Carter Cash.
18,00 17,10

Racconti spirituali

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2020

pagine: 244

Esiste una soglia che separa il quotidiano da una dimensione sconfinata e forse inaccessibile, dove qualcosa che riverbera - di cui intuiamo appena il disegno - ci attrae senza sosta. Un soffio silenzioso, più vivo che mai, che ci sorprende nel nostro agire, ci mette a fuoco dentro e fuori. Proviamo il desiderio improvviso di sbirciare al di là della nostra finitudine, dove l'esperienza umana e l'intangibile s'incontrano in forma di preghiera, di imprecazione furiosa, di boato assordante. Ecco cosa accade ai personaggi che abitano i racconti di questa raccolta. Così Maupassant ci mostra un prete dal cuore di pietra ammorbidito da una notte di luna, Hermann Hesse il sacrificio di un uomo mite che forse ha parlato con Dio, Giovannino Guareschi un professore trafitto dalla saggezza nascosta del suo peggiore studente. E mentre Olga Tokarczuk racconta come si possa continuare a prendersi cura anche di chi non c'è più, Vasilij Grossman ci narra l'epopea di un mulo capace d'amore in un mondo in guerra, fino a Natalia Ginzburg che intravede il divino «sotto una coperta sudicia, piena di cimici». Attraverso le loro parole, allora, riconosciamo come familiare quello che in noi non era ancora venuto alla luce, e percorriamo in punta di piedi il ponte tra ciò che si annida nel nostro cuore e ciò che, misteriosamente, lo trascende. Con uno scritto di Gabriella Caramore.
19,50 18,53

L'ospite della vigilia

Erri De Luca

Libro: Copertina rigida

editore: TERRE DI MEZZO

anno edizione: 2020

pagine: 48

"Andavamo dietro ai pensieri, come fa il vento con le nuvole." Nell'atmosfera sospesa di una Vigilia, le parole di Erri De Luca incontrano gli acquerelli di Alessandro Sanna, e trasformano una notte di nebbia in un dono raro.
12,00 11,40

Il monaco che amava i gatti. Le sette rivelazioni

Corrado Debiasi

Libro: Copertina rigida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2020

pagine: 208

"Ogni cosa avviene sempre nel tempo e nel luogo giusti. Ogni cosa avviene quando sei pronto a riceverla". Se qualcuno ti dicesse che per uno strano gioco del destino ti ritroverai a trascorrere del tempo in compagnia di un anziano monaco e dei suoi meravigliosi gatti, ci crederesti? Che percorrerai un viaggio iniziatico, costellato di incontri che ti porteranno a scoprire, attraverso un vortice di emozioni, l'immensa bellezza della tua anima, ci crederesti? Se qualcuno ti dicesse che prima di trovare l'amore dovrai scoprire l'amore in te stesso, e che tutto ciò che hai appreso può essere osservato da un'altra prospettiva, ci crederesti? Quando il protagonista di questa storia, Kripala, si mette in viaggio, non sa cosa gli riservi il futuro, ma sa cosa vuole lasciarsi alle spalle: un lavoro perduto, un amore finito. La sua destinazione è l'India, dove intende praticare lo yoga e spera di ritrovare l'equilibrio che la sua vita ha smarrito. Una volta arrivato, addentrandosi nel dedalo di viuzze di Varanasi, finirà per perdersi, ma proprio da quel momento inizierà a ritrovare se stesso. Nel ventre vitale e sacro di quella antica città si imbatterà in persone straordinarie nella loro apparente semplicità, umili nella loro natura ma abissali nella loro saggezza. Che si tratti di un maestro di arti marziali o di un pittore, di un'anziana che nutre i poveri o di una curatrice di giardini, ognuno di loro saprà lasciare a Kripala insegnamenti indelebili, parole che resteranno incise per sempre nella sua anima. Sopra tutti, a intrecciare destini come un abile tessitore, Tatanji: l'anziano monaco ritiratosi in un ashram in compagnia dei suoi gatti. Sarà lui a scuotere la polvere dagli occhi di Kripala, fino a indicargli che quella felicità di cui è in cerca l'ha già dentro di sé: deve solo imparare a riconoscerla.
12,90 12,26

La quinta essenza. Leggi, lasciati andare e accedi al tuo prossimo livello

Paolo Borzacchiello

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2020

pagine: 252

"La quinta essenza" è un romanzo di trasformazione scritto con una innovativa tecnica di ingegneria narrativa ideata da Paolo Borzacchiello, esperto di intelligenza linguistica e dinamiche mentali. Le pagine che hai tra le mani contengono una serie di istruzioni che il tuo cervello è in grado di registrare e interiorizzare semplicemente leggendo, e che ti permetteranno di accedere alla "quinta essenza", una nuova consapevolezza che nasce dal profondo, dalla tua parte più intima e autentica, un'energia in grado di indirizzare i pensieri e i comportamenti, modificando la realtà in cui vivi. Seguendo le gesta del profiler Leonard Want, alle prese con un caso impossibile da cui dipendono le sorti del mondo come lo conosciamo, inizierai a sperimentare sensazioni diverse. Tu non dovrai fare altro che sentire. Ascoltare le tue sensazioni senza pretendere di capire. Ascoltare, sentire, stare in contatto. Il resto, succederà. Dopo aver letto il libro, vedrai il mondo intorno a te con occhi nuovi, più penetranti e consapevoli. "Possedere la quinta essenza significa imparare a direzionare la tua energia ancestrale. Così facendo potrai finalmente evolvere e avere piena coscienza del tuo potere sulla realtà. Potrai scegliere chi vuoi diventare davvero e che cosa vuoi realmente creare in questo mondo. Per essere felici, serve un coraggio straordinario. Sei pronto per questa magnifica avventura?".
18,00 17,10

Giovanni l'annunciatore

Libia B. Martinengo

Libro: Copertina morbida

editore: MELCHISEDEK

anno edizione: 2020

pagine: 496

Nella Galilea di duemila anni fa, controllata dai romani e attraversata da lotte di potere e faide religiose, un nuovo profeta muove i primi passi nel deserto. È Giovanni, figlio di Zaccaria ed Elisabetta, parente di Maria. Posseduto dallo spirito del profeta Elia, mostra fin dalla più tenera età una fede limpida e incrollabile, e il dono di saper ispirare il popolo. Dopo un duro apprendistato nel deserto, inizia a predicare in città e villaggi la venuta del Messia. Mentre Erode Antipa, tetrarca della Galilea, vive una relazione proibita con Erodiade, moglie del fratello e madre della sensuale Salomè, e l'instabilità politica minaccia di degenerare in guerra civile, Giovanni incontra Gesù e, dopo averlo battezzato nel Giordano, riconosce in lui il Messia da tempo atteso. In una terra dove la fede e la magia sono in grado di modificare i destini degli uomini, i miracoli sono reali e i demoni possono uccidere, il destino del profeta si consuma però in breve tempo. Caduto nella tela di Salomè, il cui folle amore mette a dura prova la sua fede, e inerme di fronte al proprio destino, egli obbedisce al volere del suo Dio, che gli ispira forza e coraggio.
24,00 22,80

Acqua e nuvole

Daniel Charneux

Libro: Copertina morbida

editore: Lindau

anno edizione: 2020

pagine: 224

Protagonista di questo delicato romanzo di Daniel Charneux è Ry?kan Taigu (1758-1831), monaco seguace della S?t?-sh?, una delle due maggiori scuole giapponesi del buddhismo zen, e poeta. Figlio di un amministratore benestante e destinato a replicarne la carriera, fin da piccolo trascurò la compagnia dei suoi coetanei per dedicarsi alla lettura e allo studio dei testi degli antichi saggi e dei poeti. Per un po' cercò di conformarsi alle aspettative familiari, studiando per subentrare al padre nell'amministrazione del villaggio, ma il sentimento di estraneità per quel mondo e le sue regole si fece sempre più forte. Finì per abbandonare quella strada ed entrare in monastero, continuando a studiare, a scrivere poesie e a coltivare l'arte della calligrafia. Diventato monaco, scelse di abitare in una capanna poverissima dove visse per anni, dedito alla meditazione e alla poesia e perfettamente appagato dalla pura gioia dell'amore per tutte le creature. Era ormai sessantenne quando, andata distrutta la sua dimora da eremita, tornò a risiedere in un monastero dove trascorse l'ultimo tratto della sua vita. Fu lì che stabilì una perfetta comunione spirituale con Teishin, una monaca poetessa di quarant'anni più giovane che gli fu accanto negli ultimi giorni.
18,00 17,10

Carte del diluvio

Tommaso Goli

Libro: Copertina morbida

editore: Clinamen

anno edizione: 2020

pagine: 60

Il libro racconta delle storie di addio. Ogni storia è un addio. Il primo addio è l'unico che non è detto dall'autore ma da Danilo Kis. L'ultimo addio è dato dall'autore a se stesso. Perché in fondo questo è un diluvio senz'arca, ma non un diluvio che è soluzione. In quest'acqua non ci si può né salvare né dissolvere. Quest'acqua tutt'attorno è un segnale, un segnale del tempo. È pioggia sui vestiti che non riceve considerazione e si infiltra fino alla pelle, è la necessità della sconsideratezza, della non-curanza. È un'acqua che sale e si affaccia tra gli oggetti per poi sommergerli, travolgerli, per poi non dileguarsi, un'acqua che non si ritira, che occupa spazi, che costringe a spostarsi pur rivelando senza inganno la propria materiale inconsistenza. Per oggi il mare ci lambisce e ci sussurra parole dolci, ma lo fa senza volerlo.
15,00 14,25

Il maestro d'ascia. Storia del giovane «Tekton». Il carpentiere di Nazareth

Valentino Ceneri

Libro: Copertina morbida

editore: Mondo Nuovo

anno edizione: 2020

pagine: 302

Dal nome del protagonista, Jesuha, si comprende subito che non si tratta di un maestro d'ascia qualsiasi, quello su cui è intessuta la trama del romanzo storico Il maestro d'ascia. L'autore fa balzare alla ribalta dello scenario della Palestina del I sec. personaggi e luoghi vivi e veri, che ben interpretano il tormento di quel passaggio storico, decisivo per il cambiamento dei connotati di tutto l'Occidente. Trimalcio, Myriam, Joseph, Joannes, Matatia, Longinus e persino Erodiade fanno da stimolo alla formazione giovanile di Jesuha, che diventerà il Rabbi più importante di tutti i secoli. Nazareth, Sefforis, Cana, Sychar, Sychem, Nain, Betania, Gerusalemme, Sebaste sono, a loro volta, i luoghi in cui il Maestro d'Ascia lascerà il segno indelebile della sua umana e divina presenza. "Il protagonista di questo romanzo storico, nella fantasia dell'autore, è lo stesso Jesuha dei Vangeli, preso, però, nel suo percorso formativo dell'età giovanile nella bottega del padre Giuseppe, che era un artigiano del legno, inteso sia come falegname sia come costruttore e carpentiere. È la descrizione dei cosiddetti fatti della vita, comprese le imprevedibili dinamiche di cambiamento sociale e politico, a creare le occasioni per rivelare i processi di maturazione di questo giovane Rabbi che frequentava la Sinagoga di Nazareth".
18,00 17,10

Il toro alato

Dion Fortune

Libro: Copertina morbida

editore: Venexia

anno edizione: 2020

Dion Fortune narrava di prediligere la diffusione delle conoscenze esoteriche più profonde attraverso i suoi romanzi, più che con i saggi. Il toro alato è l'ultimo di tali testi e narra le vicende del giovane Ted Murchison il quale, attraverso varie peripezie, riesce a trasformare la sua disastrosa vita privata diventando l'assistente di Brangwyn, esperto di antiche fedi pagane e in particolare del culto del dio Pan e del Toro alato. La sorella di Brangwyn, Ursula, si dedica alle stesse ricerche, ma è vittima di un mago nero, Astley, che la manipola per scopi di potere, cercando di ridurla in schiavitù mentale e fisica. Murchison verrà ingaggiato per aiutarla a rinnovare le sue difese psichiche e condurla a una vita sicura e felice.
19,50 18,53

Le 5 chiavi della vita. Scopri che cosa conta davvero

John P. Strelecky

Libro: Copertina rigida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2020

pagine: 272

E se 5 fosse il numero della felicità? Nel suo nuovo romanzo John Strelecky ci mostra come possiamo conciliare la vita con i nostri più profondi desideri. Perché in ogni cosa che facciamo è fondamentale dare ascolto al cuore: metterlo al primo posto è il modo migliore per fare fortuna senza perdere ciò che abbiamo di più prezioso. L'autore ci guida in un viaggio alla scoperta delle cose più importanti, i nostri veri obiettivi, le cinque stelle del Nord che ci guidano verso il raggiungimento di una piena felicità. Thomas Derale è considerato il miglior leader del mondo da tutti coloro che lo hanno conosciuto: le sue imprese hanno fatto fortuna, i dipendenti lo adorano e i clienti sono disposti ad attendere settimane per avere l'opportunità di trattare con lui. Colpito da un male incurabile, decide di suggellare la propria eredità spirituale rivelando i segreti del suo successo, i princìpi che gli hanno consentito di creare grandi società e una cultura d'impresa capace di entusiasmare e rendere partecipi al suo progetto clienti, collaboratori e dipendenti. Perché il vero successo si realizza quando esiste un'armonia tra lavoro, ambizione e valori.
14,90 14,16

Gesù non fu ucciso dagli ebrei. Le radici cristiane dell'antisemitismo

Libro

editore: Terra Santa

anno edizione: 2020

pagine: 208

Questa raccolta, nella sua versione originale in inglese, è una reazione e una risposta ai micidiali attacchi antisemiti alle sinagoghe di Pittsburgh, in Pennsylvania (27 ottobre 2018) e di Poway, in California (27 aprile 2019). L'Italia del 2020 non conosce espressioni così violente di antisemitismo, ma numerosi atti di vandalismo antiebraico e di incitamento all'odio sui social network dimostrano che lo stesso pericoloso virus è presente e attivo. Perché in questo contesto dovremmo porre la vecchia domanda su chi abbia ucciso Gesù? Perché, più specificamente, è importante precisare che 'gli ebrei non hanno ucciso Gesù'? Da Jules Isaac abbiamo compreso la portata dell'impatto subdolo dell'insegnamento cristiano del disprezzo per gli ebrei, che si fonda proprio sull'accusa che furono gli ebrei a rifiutare e uccidere Gesù, e che loro sono riprovati e maledetti per questo. Questo insegnamento ha spesso sollevato la coscienza dei cristiani dalla necessità di combattere la crescita della pianta velenosa dell'antisemitismo fascista e nazista e ha impedito loro di cercare modi per farlo. È purtroppo realistico considerare che l'insegnamento antiebraico ha persino fornito un terreno fertile a questa pianta per mettere radici e crescere." (dalla prefazione di Etienne E. Vetö). Introduzione di Abraham Skorka.
15,00 14,25

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.