Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze umane

La nascita della filosofia

Giorgio Colli

Libro: Copertina morbida

editore: ADELPHI

anno edizione: 2019

pagine: 116

11,00

In principio Dio creò

Arturo Ruiz Freites

Libro

editore: Editrice del Verbo Incarnato

anno edizione: 2019

pagine: 700

38,00

Casa di curia. Manuale pratico (e non troppo serioso) per capire le curie diocesane

Diego Goso

Libro: Copertina morbida

editore: EFFATA

anno edizione: 2019

pagine: 160

La Curia: in ogni diocesi del mondo, è al servizio del vescovo per aiutarlo a governare la Chiesa locale. Una simpatica «visita guidata» che cominciando dalla portineria, attraversando i vari uffici e arrivando a sbirciare nella stanza del vescovo, aiuta ad abbandonare i pregiudizi e a vedere una realtà ecclesiale colorata e viva come poche altre.
10,00

I grandi eventi che hanno cambiato il mondo dal 1950 ad oggi

Libro: Copertina rigida

editore: WHITE STAR

anno edizione: 2019

pagine: 224

La conquista della Luna e il crollo del Muro di Berlino, l'introduzione dell'Euro, la tragedia di Chernobyl e la nascita di Internet, fino all'11 settembre e alla Brexit: sono solo alcuni dei grandi eventi della nostra storia recente, punti di non ritorno, momenti senza i quali il nostro presente sarebbe diverso. Questo volume ripercorre proprio queste grandi svolte, in cui la storia del mondo ha cambiato passo e direzione, grazie a un ricchissimo apparato fotografico e a testi che ci faranno rivivere quegli attimi per cercare di comprenderli al meglio.
29,90

Perché un sinodo per l'Amazzonia? Nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale

Libro: Copertina morbida

editore: Ancora

anno edizione: 2019

pagine: 96

Papa Francesco ha convocato per l'ottobre del 2019 un'assemblea speciale del sinodo dei vescovi sul tema «Amazzonia, nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale». Perché dedicare un incontro di questo livello a una regione specifica del mondo? L'Amazzonia rappresenta per il nostro pianeta una delle maggiori riserve di biodiversità (circa un terzo della flora e fauna del mondo) e di acqua dolce (un quinto dell'acqua dolce non congelata); possiede più di un terzo dei boschi primari del pianeta. Crisi climatica ed ecologica, necessità di una Chiesa sempre più missionaria, opzione preferenziale per i poveri e mancanza di sacerdoti: occuparsi di Amazzonia significa occuparsi non di questioni locali o settoriali, ma di che futuro vogliamo per il mondo, e anche per la Chiesa. Questo volumetto raccoglie i contributi di documentazione e riflessione proposti dalla rivista La Civiltà Cattolica in questi ultimi mesi, fra cui spicca l'intervista di p. Antonio Spadaro al cardinale brasiliano Cláudio Hummes, che il papa ha nominato relatore generale del sinodo.
13,00

Glebalizzazione. La lotta di classe al tempo del populismo

Diego Fusaro

Libro: Copertina rigida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2019

pagine: 320

Oppressi e oppressori: categorie che esistono in pratica da sempre, e che da sempre sono in conflitto. Eppure, oggi di lotta di classe si legge solo sui libri di storia. Com'è possibile? Guardandoci intorno, possiamo dire davvero che quella frattura in apparenza insanabile sia stata invece sanata? Di certo, qualcuno vorrebbe farcelo credere. Infatti la caduta del Muro di Berlino non ha segnato solo la sconfitta del socialismo reale, ma anche il passaggio dal pensiero dominante al pensiero unico: il nuovo ordine mondiale ha imparato a inoculare nelle masse un paradigma mentale concepito a propria immagine e somiglianza. Alla fine, il Servo ha fatto sua la visione del Signore. Il trionfo dell'élite sulle classi popolari è stato reso possibile dall'operato degli intellettuali, che hanno glorificato la tirannia dei mercati. Ma quella che ci hanno insegnato a chiamare "mondializzazione" è, in realtà, una rimozione dei diritti su scala planetaria, una glebalizzazione: la produzione seriale di nuovi servi sfruttati, sottopagati e precarizzati. Come spezzare, allora, le catene di questa nuova sudditanza? Rimettendo il popolo al centro di un progetto politico e sociale internazionalista ma non mondialista, teso a creare un nesso solidale tra nazioni sovrane, democratiche e socialiste. Uno dei filosofi più attenti alla modernità ci guida alla scoperta delle conseguenze della mondializzazione.
18,00

Storia senza perdono

Walter Barberis

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2019

pagine: 96

La Shoah, lo sterminio degli ebrei d'Europa da parte del nazismo, è una vicenda la cui efferatezza non ha precedenti. Ma per rendere conto di questa tragedia, quanto è importante il ruolo dei testimoni e quanto quello della storiografia? È il tema di questo intenso libro di Walter Barberis. Esso inizia con una frase di Primo Levi: «La memoria è uno strumento meraviglioso, ma fallace», che subito individua l'universo concettuale del libro. Di fronte alla scomparsa, giorno dopo giorno, dei testimoni oculari, di fronte al pericolo di una caduta nell'oblio, si rende necessario un nuovo vaglio delle testimonianze acquisite e dei loro limiti. Ma soprattutto, un ricorso deciso alla storia, disciplina chiave per la trasmissione del sapere e per una solida comprensione di ciò che è stato. Il testo rende conto dei diversi aspetti della ricezione della Shoah, da un iniziale disinteresse e incredulità nei confronti dei sopravvissuti, a una successiva "ipertrofia" della memoria - l'«era del testimone» - fino a non isolati e clamorosi casi di impostura.
12,00

Filosofia dell'amore

Luciano Sesta

Libro

editore: Diogene Multimedia

anno edizione: 2019

Il volume racconta le diverse interpretazioni che filosofi e poeti hanno dato dellamore: inganno o dipendenza, illusione o nostalgia, pura gioia del vivere o addirittura via che ci porta a comprendere il verosenso della vita... Raramente teorie filosofiche e analisi poetiche hanno dato interpretazioni tanto diverse di una stessa realtà, tratto caratteristico dello spirito umano. Il volume racconta cosa c'è dietro, quali trame d'esperienza e quali teorie si celano dietro queste diverse interpretazioni. Tutte, è il caso di sottolinearlo, ben fondate su esperienza e dottrina, eppure contraddittorie.
28,00

Materialismo radicale. Itinerari etici per cyborg e cattive ragazze

Rosi Braidotti

Libro

editore: Meltemi

anno edizione: 2019

pagine: 180

Nel bel mezzo del clamore tecno-politico e della paranoia securitaria è ancora possibile immaginare pratiche e teorie politiche affermative? Che strumenti abbiamo per non consegnarci al nichilismo, per non arrenderci all'egoismo, per non chiuderci in noi stessi rifiutando l'altro? La filosofa Rosi Braidotti, tra le maggiori studiose di postumanesimo e soggettività, getta le basi per un'etica affermativa, che opponga al diffuso senso di precarietà e di nichilismo una visione attiva e alternativa, che passi per il corpo e per la resistenza. Braidotti mostra come l'etica affermativa sia alla base di alcuni movimenti di matrice neofemminista. Sono infatti proprio le "cattive ragazze" - dalle Riot Grrrls alle Pussy Riot, passando per le cyborgeco-femministe e le attiviste antirazziste e antispeciste - a farsi ispiratrici di modelli di soggettività alternativi a quelli costruiti sull'isolamento.
16,00

Dizionario delle concezioni religiose

Libro: Copertina morbida

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2019

pagine: 631

Mito, simbolo e rito sono le costanti del sacro che dall'alba dell'umanità accompagnano i gruppi umani e i popoli innervando le loro culture. Dopo centinaia di migliaia d'anni di storia, con la sedentarizzazione nascono le divinità e gli dei. Nel lungo percorso culturale dell'umanità, alle costanti del sacro si accompagnano così credenze e concettualizzazioni, sino al formarsi di quelle che noi oggi chiamiamo «le grandi religioni» (induismo, buddhismo, taoismo, scintoismo, ebraismo, cristianesimo, islam...). Se al fondo di ogni religione c'è dunque la comunanza dell'homo religiosus, si sviluppano anche rilevantissime diversità che danno luogo al politeismo e ai monoteismi, al dualismo, al panteismo e agli ateismi. La creatività religiosa dell'uomo ha sviluppato credenze così complesse, sistemi di riferimento per la vita di intere popolazioni, che di volta volta hanno subito crisi e sono stati riformati. Dopo quello del "Mito", dei "Simboli", dei "Riti" e delle "Religioni", questo "Dizionario delle credenze religiose" rappresenta dunque una guida per orientarsi nelle credenze e nelle concezioni religiose che si sono sviluppate lungo la storia dell'uomo. Il libro è composto da numerose voci ordinate alfabeticamente, redatte dai massimi studiosi internazionali, specialisti nelle diverse tematiche. Anima, ateismo, fede, feticcio, metafisica, monoteismo, oltretomba, ragione, religione, resurrezione, ecc. sono porte di accesso alla conoscenza di mondi vicini e distanti che tuttavia ci riguardano indistintamente in ragione della nostra comune appartenenza al genere umano.
50,00

Altavilla

Tonino Russo

Libro

editore: Diogene Multimedia

anno edizione: 2019

Il volume racconta la storia della famiglia d' Altavilla, dalle origini in Normandia ai primi viaggi in Italia, sino alla costruzione di un regno mediterraneo che si estendeva dal Nord Africa all' Abruzzo, avendo il suo centro in Sicilia. Diversamente dalle altre storie dei Normanni in Sicilia, il racconto si snoda come un romanzo i cui protagonisti sono i personaggi storici reali, che vengono descritti nelle loro azioni come un romanziere descrive le azioni dei suoi personaggi.
18,00

Logos sinodale. La missione della Chiesa ortodossa nel mondo. I documenti del santo e grande sinodo della Chiesa ortodossa (Creta, 2016)

Libro: Copertina morbida

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2019

pagine: 106

Il contributo della Chiesa Ortodossa alla realizzazione della pace, della giustizia, della libertà, della fraternità e dell'amore tra i popoli e l'eliminazione delle discriminazioni razziali e di ogni altro tipo. "Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna" (Gv. 3,16). La Chiesa di Cristo vive "nel mondo", ma non è "del mondo" (cfr. Gv. 17, li e 14-15). La Chiesa, quale Corpo del Logos incarnato di Dio (Giovanni Crisostomo, Omelia prima dell'esilio, 2 PG 52, 429) è la "presenza" vivente, il segno e l'immagine del Regno del Dio Trino nella storia, che annuncia la buona novella di "una nuova creazione" (2 Cor. 5,17), "cieli nuovi e una nuova terra, nei quali abita la giustizia" (2 Pt. 3,13). Un mondo, nel quale Dio "asciugherà ogni lacrima dagli occhi [degli uomini] e non vi sarà più la morte, né lutto, né lamento, né affanno" (Ap. 21, 4-5). La Chiesa vive e gusta questa attesa, in particolare ogni volta che celebra la Divina Eucarestia, riunendo "insieme" (i Cor. 11,17) i figli dispersi di Dio (Gv. 11,52) in un solo corpo, senza distinzione di razza, di sesso, di età, di stato sociale o altro, là dove "non vi è né Giudeo né Greco, né servo né libero, né più uomo né donna" (Gal. 3,28, cfr. Col. 3,11), in un mondo di riconciliazione, pace e amore. La Chiesa pregusta questa "nuova creazione", del mondo trasfigurato, anche nei volti dei suoi Santi, i quali attraverso la loro ascesi e virtù sono divenuti in questa vita, icone del Regno di Dio, dimostrando e assicurando in questo modo, che l'attesa di un mondo di pace, giustizia e amore, non è utopia, ma "fondamento di ciò che si spera" (Ebr. 11,1), possibile con la grazia di Dio e la lotta spirituale dell'uomo.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.