Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Biblioteconomia e scienza dell'informazione

Design thinking per biblioteche. Eserciziario. Un manuale di design a misura di utente

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 72

Anche se le biblioteche esistono da secoli, non vi è mai stato momento più opportuno di questo per riflettere sul loro futuro. In molte comunità in tutto il mondo le biblioteche pubbliche costituiscono ancora oggi l'unico luogo in cui un individuo può avere accesso all'informazione, a prescindere dal proprio livello professionale o di istruzione. Le biblioteche però si chiedono quale sia il loro futuro e come faranno a rimanere delle istituzioni significative per le loro comunità. La sfida che hanno davanti a sé è enorme, così come enormi sono i cambiamenti della società a cui sono chiamate a rispondere. L'idea che sta dietro a questo progetto è quella di aiutare i bibliotecari a diventare i migliori agenti di cambiamento possibili, così che possano aiutare i loro utenti e le loro comunità ad apprendere e a crescere. Ai bibliotecari occorrono nuove risposte, che a loro volta richiedono nuove prospettive, nuovi strumenti e nuovi approcci. Questo manuale presenta un modello di lavoro che può aiutare i bibliotecari a rafforzare la loro istituzione, comprendendo le necessità degli utenti e coinvolgendo le comunità attraverso un sistema definito "design thinking". Svariati altri settori, come il business e l'istruzione, si sono serviti per decenni di questo approccio incentrato sull'individuo per risolvere i problemi. In questo manuale sono stati adattati tali metodi al contesto della biblioteca, affinché gli operatori del settore possano apprendere i passi per sviluppare servizi, strumenti ed esperienze migliori per gli utenti.
14,00 13,30

La biblioteca che verrà. Pubblica, aperta, sociale

Luca Ferrieri

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 416

Il modello di public library, a cui si sono ispirate le più avanzate esperienze bibliotecarie del XIX e XX secolo in Italia e nel mondo, è entrato in una fase di rapida trasformazione. È una rottura di paradigmi, teorici e pratici, che non si può affrontare per forza di inerzia, o buttandosi il passato alle spalle, o cambiando tutto per non cambiare niente. Essa richiede l'attraversamento di molti confini e il superamento della linea d'ombra che separa e ricongiunge la prima utopia e l'ultima battaglia. Un viaggio in cui non si sa se temere di più la tempesta perfetta o la lunga bonaccia. Frutto di una ostinata fedeltà bibliotecaria e insieme dell'urgenza di rispondere a nuovi bisogni, questo libro mescola piste culturali diverse. Esso avanza alcune linee di riflessione e alcune proposte indisciplinate e in-disciplinari, lavorando intorno all'idea di una biblioteca aperta, polimorfa, diffusa, che sappia navigare nelle acque, ora tumultuose ora torbide, della "grande mutazione".
29,50 28,03

Design thinking per biblioteche. Un manuale per progettare soluzioni a misura di utente

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 144

Anche se le biblioteche esistono da secoli, non vi è mai stato momento più opportuno di questo per riflettere sul loro futuro. In molte comunità in tutto il mondo le biblioteche pubbliche costituiscono ancora oggi l'unico luogo in cui un individuo può avere accesso all'informazione, a prescindere dal proprio livello professionale o di istruzione. Le biblioteche però si chiedono quale sia il loro futuro e come faranno a rimanere delle istituzioni significative per le loro comunità. La sfida che hanno davanti a sé è enorme, così come enormi sono i cambiamenti della società a cui sono chiamate a rispondere. L'idea che sta dietro a questo progetto è quella di aiutare i bibliotecari a diventare i migliori agenti di cambiamento possibili, così che possano aiutare i loro utenti e le loro comunità ad apprendere e a crescere. Ai bibliotecari occorrono nuove risposte, che a loro volta richiedono nuove prospettive, nuovi strumenti e nuovi approcci. Questo manuale presenta un modello di lavoro che può aiutare i bibliotecari a rafforzare la loro istituzione, comprendendo le necessità degli utenti e coinvolgendo le comunità attraverso un sistema definito "design thinking". Svariati altri settori, come il business e l'istruzione, si sono serviti per decenni di questo approccio incentrato sull'individuo per risolvere i problemi. In questo manuale sono stati adattati tali metodi al contesto della biblioteca, affinché gli operatori del settore possano apprendere i passi per sviluppare servizi, strumenti ed esperienze migliori per gli utenti.
22,00 20,90

Come realizzare biblioteche scolastiche efficaci

Fabio Venuda, Antonella Biscetti

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

Nelle scuole dove funziona una biblioteca scolastica ben organizzata, con un buon patrimonio librario e governata da personale dedicato in possesso di competenze biblioteconomiche, i risultati ottenuti dagli studenti sono migliori e migliore sarà il loro percorso scolastico e universitario. Ma quali sono le modalità per avviare in una scuola un servizio bibliotecario utile, efficace e sostenibile nel tempo? Nel volume alcune risposte e indicazioni per dare vita a una biblioteca scolastica, mantenerla attiva e metterla in rete con altre realtà.
8,00 7,60

Come raccontare in modo efficace la tua biblioteca

Maria Stella Rasetti

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

Fare bene e farlo sapere: questo il mantra che percorre tutto il libro, ricco di proposte pratiche e soluzioni operative pronte all'uso, a cui ispirarsi per creare un'efficace strategia comunicativa e relazionale, in grado di alimentare attorno alla biblioteca un sentimento positivo e di costruire una narrazione nuova e positiva per abbattere la montagna di pregiudizi che gravano su questa istituzione fondamentale per la nostra comunità.
8,00 7,60

Come costruire una biblioteca digitale a scuola

Paola Pala, Francesco Pandini

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 88

La biblioteca digitale è una realtà ormai consolidata nelle biblioteche pubbliche e accademiche. Nelle biblioteche scolastiche italiane, invece, siamo solo agli inizi. Che cos'è una biblioteca scolastica digitale? Come si integra con la biblioteca "analogica"? Come è possibile usarla nel contesto della didattica e coinvolgere insegnanti, studenti e famiglie? Paola Pala e Francesco Pandini di MLOL Scuola forniranno un'introduzione agile e operativa a questi temi.
8,00 7,60

Musei e cultura digitale. Fra narrativa, pratiche e testimonianze

Maria Elena Colombo

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 240

La cultura digitale ha creato le condizioni per un nuovo museo in ascolto e sempre aperto. Maria Elena Colombo raccoglie nuovi spunti e voci per interrogarsi sulla relazione ormai decennale tra musei e cultura digitale, cogliendone stereotipi, resistenze, illuminazioni e opportunità. Si indagano qui i temi fondanti su entrambi i versanti, i reciproci condizionamenti e le ibridazioni, leggendo fra le righe della narrativa e dei profili dei protagonisti, incrociati con la lettura critica della letteratura dell'ultimo decennio. Il volume ha le sue premesse nelle interviste condotte dall'autrice negli ultimi tre anni a professionisti del digitale nei musei di tutto il mondo e pubblicate su "Artribune".
23,50 22,33

Come ordinare una biblioteca

Roberto Calasso

Libro: Copertina morbida

editore: ADELPHI

anno edizione: 2020

pagine: 127

Chi prova a dare un ordine ai propri libri deve al tempo stesso riconoscere e modificare una buona parte del suo paesaggio mentale. Impresa delicata, piena di sorprese e di scoperte, priva di soluzione. Molti l'hanno sperimentata, dal dotto seicentesco Gabriel Naudé ad Aby Warburg. Qui se ne raccontano vari episodi, mescolati a frammenti di una autobiografia involontaria. A cui fanno seguito un profilo del breve momento in cui certe riviste, fra 1920 e 1940, operavano come impollinatrici della letteratura e una cronaca dell'emblematica nascita della recensione, quando Madame de Sablé si trovò nella improba situazione di dar conto pubblicamente delle Massime del suo caro e suscettibile amico La Rochefoucauld. Finché il tema del dare ordine riappare alla fine, questa volta applicato alle librerie di oggi, per le quali è una questione vitale, che si pone ogni giorno.
14,00 13,30

Come proporre la poesia ai bambini e ai ragazzi in biblioteca

Caterina Ramonda

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 72

Anche se ben presenti sugli scaffali della biblioteca ragazzi, i libri di poesia sono tra quelli che i giovani lettori prendono meno in prestito. Ma che posto può avere la poesia nelle proposte della biblioteca ragazzi? In che modo è possibile appassionare i più piccoli? Ecco alcuni spunti di riflessione e un'articolata bibliografia sulla base di buone pratiche e delle molte possibilità che i bibliotecari hanno a disposizione, partendo dall'attenzione al ritmo fino agli strumenti per gli insegnanti.
8,00 7,60

Biblioteche innovative in un mondo che cambia

David R. Lankes

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 192

Le biblioteche esistono da millenni, ma oggi molti si interrogano sulla loro reale necessità. In un mondo sempre più digitale e connesso, abbiamo ancora bisogno di queste straordinarie istituzioni nelle nostre città, nei college o nelle scuole? Se le biblioteche non si occupano di libri, di cosa si occupano? In questo libro David Lankes guida il lettore su cosa aspettarsi da una biblioteca moderna e al passo con i tempi. Sostiene che, per prosperare, le comunità hanno bisogno di biblioteche che superino i propri confini fisici e le proprie collezioni, in grado di diventare sempre più luoghi di apprendimento e difensori delle nostre comunità in termini di sviluppo sociale, culturale ed economico. "Esigete di più", l'invito che percorre tutto il saggio di Lankes, è un appello alle comunità affinché alzino l'asticella e le loro aspettative per le grandi biblioteche di oggi e di domani.
24,00 22,80

La biblioteca ibrida. Verso un servizio informativo integrato

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 341

Il volume raccoglie gli atti dell'omonimo convegno tenutosi a Milano nel marzo 2002. Per biblioteca ibrida, termine da qualche anno entrato nella letteratura professionale, s'intende una struttura in cui le "nuove" risorse informative digitali e le "tradizionali" risorse a stampa coesistono e sono raccordate al fine di costituire un servizio d'informazione integrato. Scopo della biblioteca ibrida è quello di incoraggiare l'utente a servirsi della miglior fonte d'informazione disponibile, indipendentemente dal suo formato: un modello di biblioteca dunque dove la logica destinata a prevalere è quella della molteplicità e pluralità delle fonti e dei supporti in una strategia che porta ad affermare la centralità dell'utente e delle sue esigenze. La biblioteca ibrida può rappresentare un modello particolarmente adatto alle esigenze della gran parte delle biblioteche italiane, in una situazione in movimento che guarda con interesse ai processi di sviluppo tecnologico, ma che deve fare i conti con una realtà variegata e complessa, che presenta caratteri di transizione, di mediazione e gradualità necessari per spostarsi verso la biblioteca digitale.
20,00 19,00

La biblioteca condivisa. Strategie di rete e nuovi modelli di cooperazione

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 302

Il volume raccoglie gli atti dell'omonimo convegno tenutosi a Milano nel marzo 2003. La cooperazione rappresenta un metodo di lavoro attraverso il quale le biblioteche si propongono di ottimizzare le risorse offrendo ai propri utenti un servizio molto più efficace di quello che potrebbero garantire agendo isolatamente. L'avvento delle nuove tecnologie digitali e di Internet ha aperto innumerevoli nuove possibilità alla cooperazione interbibliotecaria, creando le condizioni per ripensare e in molti casi superare i tradizionali modelli. Il testo intende approfondire le linee della cooperazione tra le biblioteche, focalizzando l'attenzione su un aspetto strategico: la condivisione delle risorse informative e documentarie in una logica di rete. Il volume prende anche in esame altre forme di "condivisione" della biblioteca, a cominciare da quella fondamentale con l'utente e con il territorio. Non meno importante l'attenzione rivolta alle strategie e alle tecniche tramite le quali le biblioteche possono correlarsi con l'universo documentario circostante.
22,00 20,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.