Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Società e cultura: argomenti d'interesse generale

Oceani fuorilegge. In viaggio attraverso l'ultima frontiera selvaggia

Ian Urbina

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2022

pagine: 564

Pochissime sono le «frontiere» rimaste sul nostro pianeta. La più selvaggia, e la meno compresa, è rappresentata dagli oceani: queste immense regioni, troppo vaste per essere controllate, ospitano storie i cui contorni sono spesso indefiniti e ragione e torto, buoni e cattivi, predatori e prede finiscono per confondersi. Ian Urbina, giornalista investigativo del «New York Times», per cinque anni ha viaggiato da una parte all'altra della Terra a bordo di navi - pescherecci, flotte della guardia costiera, navi di pattuglia della polizia marittima, vascelli di gruppi ambientalisti come Greenpeace e Sea Shepherd - per documentare ciò che accade in mare aperto. Fra trafficanti e contrabbandieri, pirati e mercenari, ladri di relitti e pescatori di frodo, conservazionisti e bracconieri inafferrabili, fornitori di aborti semi-illegali, schiavi e clandestini lasciati morire alla deriva, ma anche ecologisti, giustizieri, medici e volontari, Urbina racconta un mondo ricco di coraggio e brutalità, dove sopravvivenza e tragedia camminano sempre a braccetto e il crimine e la violenza rimangono impuniti perché l'incertezza del diritto lascia loro campo libero. «La regola della legge» spiega Urbina «in mare diventa liquida, quando non si sgretola del tutto». "Oceani fuorilegge" mostra chiaramente come sia possibile che il mare nasconda un mondo distopico, feroce e sovente disumano davanti al quale la società globale, divorata da un appetito insaziabile, chiude più o meno consapevolmente gli occhi. Gli oceani sono l'ultimo Far West in cui chiunque può fare qualsiasi cosa, perché nessuno lo sta guardando.
18,00 17,10

Il narratore ferito. Corpo, malattia, etica

Arthur W. Frank

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2022

pagine: 288

Quella della malattia è un'esperienza sempre più diffusa nei nostri tempi. Paradossalmente, è proprio grazie ai progressi della medicina che spesso si prolunga, insieme con la nostra vita, anche la delicata e dolorosa permanenza nel «regno dello star male». Non siamo semplici pazienti: rimaniamo persone che cercano di scendere a patti, giorno dopo giorno, con la sofferenza fisica. Ecco perché non si può arrivare impreparati a un momento così importante. Ci vogliono una guida e un compagno, servono riflessioni e strumenti, sono necessarie le storie di chi ci è già passato. C'è bisogno, in una parola, di raccontare. In un libro che ormai merita il titolo di classico, Arthur W. Frank riesce a fornire tutto questo: ci aiuta a capire, elaborando tre modelli narrativi che hanno fatto storia, come il corpo si esprima attraverso la testimonianza della malattia. Un'opera unica, capace di tenere insieme, in un modo comunque accessibile, la sociologia e la psicologia, la filosofia e l'antropologia, raccogliendo una serie di storie toccanti, compresa quella dell'autore. Un saggio imprescindibile per gli addetti ai lavori - i professionisti della salute, gli studenti e i ricercatori -, ma anche per quanti si trovino a dover prestare orecchio alla voce della sofferenza, propria e altrui. Perché siamo tutti narratori feriti. O tutti possiamo esserlo.
23,00 21,85

Guida tascabile per maniaci del cibo

The 88 fools

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Clichy

anno edizione: 2022

pagine: 450

Questo non è un libro di cucina, né una guida ai migliori ristoranti, osterie, enoteche, locali slow food. Questo non è un libro di ricette. Questo non è un libro di food art. Questo non è un libro sugli chef. Questo non è niente di ciò che sicuramente avrete già visto, letto, amato, consultato, divorato. Questo è un libro su una mania che tutti gli italiani hanno in misura smodata: il cibo. In una particolare classifica stilata dall'Università di Trento si è definitivamente stimato che tra gli argomenti trattati in qualsiasi pasto in compagnia che si svolge nel nostro Paese, il primo posto è stabilmente occupato dal cibo, con il 77%. Al secondo posto c'è la salute, con il 7%, seguono il vino (6%), il calcio (3%), i parenti (2%), gli amici (1%) e poi, con percentuali infime, il cinema, i viaggi, il lavoro, il sesso, i libri e infine la politica. Questo libro si propone, come tutte le nostre Guide tascabili per maniaci, come una specie di anarchica miniera, bussola, spelonca, cornucopia per perdersi in tutto ciò che riguarda il cibo. Declinato attraverso la storia, i miti, le cucine del mondo, i totem e i tabù, i record, le stelle che ogni chef vorrebbe, le conseguenze sull'ambiente, i piatti storici, gli oggetti, le cose più strane, le frasi famose, la musica e i film. In un infinito, ridondante, appassionante, divertentissimo percorso pieno di sughi, formaggi, pani, frutta, uova, broccoli, zucche, biscotti, torte, creme, salumi, oli, aceti, spezie e tutto ciò che provocando un sapore mette in moto le sinapsi del cervello e quindi la ricerca di un senso, la memoria, l'amore, la nostalgia, lo smarrimento, il godimento, a volte perfino la felicità.
17,00 16,15

Tutti per uno. 33 storie per innamorarsi dell'Europa

Enrico Franceschini

Libro: Copertina morbida

editore: De Agostini

anno edizione: 2022

pagine: 240

L'Europa è uno scrigno di tesori incredibili. Sapevi, infatti, che la Finlandia è il Paese più felice del mondo e che lo Stato dove le donne hanno più potere è l'Estonia? O che la spiaggia migliore per fare surf non è in California, bensì in Portogallo? Abitiamo in un luogo che per stile di vita, diritti e opportunità non è secondo a nessuno, eppure sogniamo l'America. Forse perché per innamorarci non basta vivere circondati da meraviglie, dobbiamo prima imparare a vederle, riconoscerle e raccontarle con il cuore. Dobbiamo, cioè, sviluppare una coscienza europea. Con le storie contenute in questo libro di educazione civica a 12 stelle, uno speciale inviato con la valigia sempre pronta ci accompagna alla scoperta delle bellezze e dei valori dell'Europa, sinonimo di libertà, democrazia, multiculturalità, arte e sapere con radici antichissime. In un viaggio fra gli Stati e le culture più variegate dell'UE, conosceremo curiosità e personaggi incredibili di casa nostra. Enrico Franceschini ci regala un libro che racconta cosa vuol dire il famoso proverbio, l'unione fa la forza. Perché, oggi più che mai, noi europei possiamo mettere in pratica il motto dei tre moschettieri: tutti per uno, uno per tutti. Età di lettura: da 11 anni.
13,90 13,21

Ebreo. Una storia personale dentro una storia senza fine

Emanuele Fiano

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2022

pagine: 169

«Cosa vuol dire esattamente essere ebrei, cosa ha voluto dire e cosa sarà nel futuro? Questa domanda, apparentemente semplice, ha sempre prodotto risposte molto diverse tra loro, anche tra gli stessi ebrei; vuol dire essere fedeli di una religione? Vuol dire sentire di far parte di una tradizione o di una storia particolare? Si può essere ebrei e atei? Oppure ebrei laici? E ci chiedono, perché molti di voi ci tengono così tanto a essere differenti? Da cosa deriva la vostra differenza? È vero che vi sentite superiori? E perché? Potrei riempire molte pagine con le domande che mi sono sentito fare nel corso della mia vita e che mi sono fatto, e come me, credo, moltissimi ebrei. Questo testo non è un saggio sull'ebraismo, io non proverò a dimostrare una tesi o a confutarne un'altra; non vi troverete una professione di fede, e neanche di ateismo. Non vi troverete in alcun modo il tentativo di dimostrare la superiorità di un pensiero, di un credo o di una tradizione rispetto a un'altra». Emanuele Fiano, deputato della Repubblica, riflette sul significato profondo di una parola antica e ricca di suggestioni e mette in ordine pensieri ad alta voce affinché la sua identità sia per sempre una domanda, che non conosce confini, che interroga ogni principio di autorità umana. «Noi siamo in viaggio, verso noi stessi, e gli altri».
17,50 16,63

Leggi qui. Guida galattica (e)norme per adolescenti

AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2022

pagine: 376

Il diritto non è un'insidia, la legge non costruisce tranelli. Diritto e legge sono, piuttosto, gli strumenti di cui la nostra società, qualunque società, dispone per far sì che si possa convivere pacificamente, nel rispetto delle libertà di ciascuno. Spesso le leggi e l'educazione civica in senso lato vengono percepiti dagli adolescenti come sabbie mobili che impediscono di camminare e invece, al contrario, sono delle liane che, proteggendo i diritti di ognuno, soprattutto dei più deboli, consentono di muoverci più liberamente. Anche quando una legge ci dice di fare qualcosa, in realtà sta proteggendo un interesse più generale che consente a tutti di esprimersi al meglio. In questa pratica guida, vengono analizzate con accuratezza e competenza le tante situazioni pratiche in cui ragazze e ragazzi possono ritrovarsi, poco importa se come protagonisti o spettatori, e speriamo mai come vittime: dall'ambiente ai social, dalla costituzione alla scuola, dalla droga alla guida in stato di ebbrezza e molto altro... Ogni situazione è descritta in modo chiaro e semplice da uno studioso del diritto e commentata da un personaggio famoso della tv, dello sport, della musica, del cinema, della cultura e del giornalismo. Questa Guida galattica, insomma, è un'amica preziosa da consultare in parte o per intero, di tanto in tanto o quando occorre, da soli o in compagnia. È scritta per voi, ragazze e ragazzi, e per tutti coloro che vogliono educare alla legalità o più in generale hanno a cuore le sorti degli adolescenti: insegnanti, genitori, educatori e tutti quelli che vogliono saperne di più. Buona lettura!
20,00 19,00

Home sweet home. Il planning. Prenditi cura della tua casa ogni giorno dell'anno

Luca Guidara

Libro: Copertina morbida

editore: De Agostini

anno edizione: 2022

pagine: 160

Mantenere la casa sempre pulita e in ordine, a prova di ospite inatteso, è il sogno di molti. Diciamo pure di tutti, anche di quelli che dicono di vivere bene nel loro disordine. Il problema è che i sogni sono tali proprio perché realizzarli è difficile. Come si fa a occuparsi della casa tra il lavoro, la famiglia, la passeggiata del cane, i mille impegni quotidiani e magari anche un pizzico di vita sociale? Ogni giornata dovrebbe avere quarantotto ore, giusto? Forse sì, o forse no. Luca Guidara, "il Coach dell'Ordine", ha messo a punto un sistema per tutti noi. Basta fare poco ogni giorno, ma farlo con metodo e regolarità, per ottenere il massimo risultato nel minor tempo. Nel suo primo libro, Home sweet home, Luca ci ha fatto scoprire quanto possa essere bello e gratificante prenderci cura con amore di ogni ambiente della nostra casa. Ora ci propone un planning per non farci travolgere dalla frenesia del nostro ritmo di vita e non ritrovarci con una montagna di faccende domestiche arretrate da smaltire nel weekend. Niente di impossibile: un programma flessibile che ognuno di noi potrà adattare alle proprie esigenze. Perché il problema non sono tanto le cose da fare in casa, quanto sapersi organizzare, e in questo Guidara è un maestro. Ci aiuterà a impostare il nostro personale calendario delle pulizie, da quelle più frequenti a quelle che rimandiamo da troppo tempo. Per ciascun compito ci svelerà tutti i suoi trucchi per ottenere un risultato perfetto, i passaggi da non scordare, i metodi per risparmiare tempo e molti altri consigli preziosi. Noi ci sentiremo molto più sereni e leggeri, e la nostra casa ci ringrazierà.
14,90 14,16

Tokyo tutto l'anno. Viaggio sentimentale nella grande metropoli

Laura Imai Messina

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2022

pagine: 296

Un viaggio lungo un anno, da Mutsuki, gennaio, «il mese degli affetti», a Shiwasu, dicembre, «il mese dei bonzi affaccendati», fino al cuore di T?ky?, la «città bambina», dove nulla è definitivo. T?ky? non solo è una delle grandi metropoli globali, ma è anche una città densissima di storie, tradizioni, simboli, «segni»: è la città dove usanze secolari vivono accanto ai quartieri degli otaku, gli appassionati di manga e videogame, dove le culture giovanili piú effervescenti del pianeta si muovono nelle stesse strade su cui si affacciano piccoli locali tipici. È una città in cui i ritmi frenetici del lavoro e del commercio si alternano a quelli cadenzati delle stagioni e delle festività, dove il rito ha un'importanza fondamentale perché è il calendario, con le sue feste e la sua memoria, a regolare la vita dei suoi abitanti. T?ky? tutto l'anno, arricchito dalle illustrazioni di Igort, è un viaggio sentimentale, autobiografia in forma di città, enciclopedica lettera d'amore a una metropoli e ai suoi abitanti, indimenticabile romanzo di luoghi, personaggi, cibi, leggende, sogni.
12,00 11,40

Diventa leader nell'era digitale. Strategie per accelerare la tua crescita

Lucio Furlani, Simonetta Lureti

Libro: Copertina rigida

editore: Hoepli

anno edizione: 2022

pagine: 172

Diventa leader nell'era digitale condensa con stile narrativo e interdisciplinare le best practice che manager, aspiranti executive e studenti MBA sono chiamati a mettere in pratica per cogliere le opportunità di carriera e avere successo nell'era digitale. Nel mondo contemporaneo, reso ancora più digitale dal Covid-19, il concetto di Leadership sta evolvendo, rendendo necessaria una nuova mentalità capace di integrare nuove e indispensabili skill come la creatività, l'antifragilità, l'intelligenza emotiva e il pensiero critico. Grazie a questa agile guida i lettori apprenderanno come garantire che ogni collaboratore lavori in allineamento con i propri bisogni più profondi, perché oggi il "fare senza l'essere" non permette un successo sostenibile nel tempo. Ogni capitolo è dedicato a una competenza attraverso la narrazione di una storia e il successivo approfondimento tecnico, in cui viene fornito il supporto teorico all'abilità analizzata. Completano il testo alcune interviste a manager ed executive di successo che incarnano il mindset necessario per essere allo stesso tempo coach, mentor e consulente, ruoli indispensabili per ogni leader nell'era digitale.
16,90 16,06

Pandemonio. Quello che è successo, quello che non dovrà più succedere

Walter Ricciardi

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2022

pagine: 144

Il 22 febbraio 2020, pochi giorni dopo l'esplosione del COVID-19 in Italia, Walter Ricciardi viene chiamato dal ministro Roberto Speranza a fargli da consulente nella drammatica lotta alla pandemia. Inizia così l'avventura professionale e umana raccontata in questo libro che incrocia l'esperienza più drammatica nella storia di questo Paese dopo la guerra. Ricciardi è stato chiamato a condividere decisioni difficilissime e spesso contestate, dalle modalità del lockdown nei diversi settori ai conflitti con le Regioni e alla chiusura delle frontiere. Attraverso di lui seguiamo le riunioni concitate tra i responsabili della salute dei diversi Paesi europei e le polemiche tra clinici, virologi ed epidemiologi, il ruolo delle istituzioni, la difficoltà a veicolare attraverso i media informazioni chiare. In ultimo, la decisiva e molto complessa partita delle vaccinazioni, la cui riuscita è vitale. Ma questo libro non è solo il racconto di ciò che ci è accaduto. È anche la presa d'atto che solo una buona sanità pubblica può salvarci da una nuova pandemia. Questo dovrà essere l'impegno di tutti per il futuro.
15,00 14,25

Genesi dell'antisemitismo

Jules Isaac

Libro: Copertina morbida

editore: Sellerio Editore Palermo

anno edizione: 2022

pagine: 340

Un libro classico e attuale insieme. È un classico in quanto primo studio rivoluzionario sulla nascita del sistema di pensiero dell'antigiudaismo. È attuale in quanto queste false idee tendono oggi a ripresentarsi, sia in alcuni paesi, sia nei rigurgiti di nazionalismo e di tradizionalismo, così come nelle polemiche contro il rinnovamento della chiesa cattolica e contro il dialogo interreligioso. Isaac dichiara che è «un libro di passione»: fu iniziato infatti nel 1943, nel pieno della furia nazista, e scritto «di rifugio in rifugio». Si occupa delle origini, gli anni che vanno dal paganesimo alle Crociate dell'anno Mille, epoca in cui l'antisemitismo si è definitivamente radicato nel mondo cristiano. L'autore affronta il suo tema (come mai «cristianesimo e giudaismo, nati dallo stesso nucleo biblico, siano arrivati a quest'asprezza di odio reciproco»?) da più punti di vista: storico, teologico, scritturale e anche, diremmo, mass-psicologico. È oggi unanimemente riconosciuto che Gesù era un ebreo, e agiva nell'ambito di quella cultura e quella religione cui apparteneva. Parimenti è riconosciuto come falso che gli ebrei, e non i romani, fossero stati artefici della passione e della morte di Gesù. Eppure, secondo Isaac, l'antisemitismo si basa su queste falsità: Gesù antiebraico, ebrei nemici di Gesù. Una ostilità inesistente nei primi anni giudeo-cristiani e costruita tempo dopo forzatamente. Indagando storia e testi, Isaac scopre che l'antisemitismo cristiano ha un'origine ecclesiale e non popolare. I padri della Chiesa tra III e V secolo hanno contro gli ebrei parole di una violenza anticipatrice delle offese future. È così che cominciano a essere diffusi tra le masse i due fattori su cui per sempre si costituirà l'odio antigiudaico: «l'insegnamento del disprezzo» e il «sistema dell'umiliazione»; saranno questi due elementi a fondare una specie di subconscio antisemita dei cristiani, ceppo di tutte le persecuzioni. Un saggio agile con una scrittura polemica e piena di vivaci variazioni stilistiche.
22,00 20,90

Il mio solo tormento. Canto da El-Agheila

RAJAB ABUHWEISH

Libro: Copertina morbida

editore: Fandango Libri

anno edizione: 2022

pagine: 64

Carta e matita erano vietate nel campo di concentramento fascista di El-Agheila, in Libia, nella Cirenaica sud-occidentale. I detenuti, donne, bambini, anziani e ragazzi, costretti a raggiungerlo percorrendo quattrocento chilometri a piedi nel calore estenuante del deserto. Fra loro c'era un poeta, Rajab Abuhweish, che dietro il filo spinato, nella rovina e nella violenza, esiliato in patria, trincerato dietro la sua voce, compose a memoria un poema di trenta strofe e lo trasmise oralmente agli altri prigionieri, rafforzandone lo spirito di resistenza. Un canto come ultimo rifugio, un canto per scampare alle sabbie, alla morte. Prefazione di Antonio Scurati.
12,00 11,40

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.