Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Diritto internazionale

Compendio di diritto internazionale privato e processuale

Giancarlo Novelli

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 288

Il Compendio di diritto internazionale privato e processuale, giunto alla XXII edizione, offre una panoramica completa e sintetica della disciplina tenendo conto della crescente influenza del diritto dell'Unione Europea che ha completamente modificato l'impianto della L. n. 218/1995. Per le sue caratteristiche, il testo costituisce un valido strumento di studio e consultazione per studenti universitari, partecipanti a concorsi pubblici e esami di abilitazione quale l'esame orale di avvocato. Il compendio oltre ad esporre gli istituti di base riporta anche le tematiche più attuali come: contratti conclusi a mezzo Internet, matrimoni tra persone dello stesso sesso, controversie tra lavoratori e aziende straniere. La trattazione tiene conto, inoltre, delle novità giurisprudenziali e normative, quali il regolamento UE 1783/2020 relativo all'assunzione di prove in materia civile e commerciale e il Reg. 1784/2020 relativo alle notificazioni di atti giudiziari ed extragiudiziari. Appositi box di approfondimento richiamano l'attenzione del lettore su tematiche pratiche e sugli orientamenti giurisprudenziali. A conclusione di ciascun capitolo sono riportate le domande più ricorrenti in sede di esame o di concorso, al fine di verificare immediatamente il livello di apprendimento raggiunto. Ulteriori materiali di studio quali, ad esempio, schemi e schede, sono accessibili nell'area riservata online.
20,00 19,00

L'esame di avvocato. Diritto internazionale privato e processuale. Manuale di sintesi per la prova orale rafforzata

54A/13 12^EDIZIONE

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2021

pagine: 192

«Il Quaderno del praticante avvocato di Diritto internazionale privato» è finalizzato alla preparazione del nuovo esame d'avvocato così come disciplinato dal D.L. 31/2021 che prevede lo svolgimento di un esame orale rafforzato in luogo delle tradizionali prove scritte e orali. In particolare per l'esame di avvocato sessione 2020, che si svolgerà nel 2021, sono previste due prove orali: la prima prova orale riguarda la discussione di una questione teorico-pratica su una delle materie sostanziali a scelta del candidato tra diritto civile, penale e amministrativo. La questione da esaminare è sorteggiata tra tre ipotesi possibili. Durante l'esame del caso è possibile utilizzare codici commentati; la seconda prova orale riguarda la discussione di diverse materie: una tra diritto civile e penale (la materia scartata nella prima prova); una procedura a scelta (civile o penale); tre a scelta tra diritto costituzionale, amministrativo, tributario, commerciale, lavoro, Unione europea, ecclesiastico, diritto internazionale privato. Viene, inoltre, accertata la conoscenza dell'ordinamento forense. Questo manuale di sintesi è indirizzato proprio a coloro che devono prepararsi alle prove orali, in particolare la seconda, per agevolarne e migliorarne la preparazione: la presenza di rubriche quali «Differenze», «Approfondimenti», «Giurisprudenza» e «Schemi riepilogativi», infatti, consente sia un approfondito e veloce studio della materia che la riorganizzazione delle proprie conoscenze. Completa il testo una sezione con i principali argomenti oggetto di domande d'esame delle precedenti sessioni.
16,00 15,20

Fare norme con principi. Principi generali e prevedibilità nel diritto internazionale penale

Aurora Rasi

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2021

pagine: 248

Da tempo il diritto internazionale conosce la categoria dei principi generali comuni agli ordinamenti degli Stati: una categoria di grande fascino teorico, che è tornata, oggi, al centro del dibattito scientifico. Detti principi generali sono sempre più largamente richiamati ed applicati nella giurisprudenza internazionale. Inoltre, nel 2018, essi sono stati inseriti tra i temi di lavoro della Commissione del diritto internazionale. Il volume esamina la loro applicazione attraverso il prisma del diritto internazionale penale. Lo sviluppo di tale settore è infatti influenzato in maniera decisiva dall'applicazione dei principi generali di origine nazionale. D'altro canto, l'ambito penale è anche quello in cui la loro applicazione pone maggiori problemi a causa dell'incidenza che in esso ha il principio di legalità, il quale tutela, sopra ogni altra cosa, l'esigenza di prevedibilità del diritto applicabile e delle conseguenze della condotta individuale. Questo volume esplora quindi i rapporti fra l'applicazione dei principi generali comuni agli ordinamenti degli Stati, da un lato, e l'esigenza della prevedibilità, dall'altro, al fine di identificare le condizioni per l'applicabilità dei principi generali domestici nel diritto internazionale penale. Dal lavoro, inoltre, emerge la possibilità di frammentare le regole che governano la portata generale del diritto internazionale non scritto. Sembra invero emergere che tali regole, proprio come il diritto internazionale non scritto che esse governano, possono vedere ridotta la loro portata allorché ciò sia necessario per tutelare esigenze che sono contemperabili, evidentemente, con la portata universale dei principi generali di diritto.
22,00 20,90

Clausura liberatoria

Cinzia De Marzo

Libro: Copertina morbida

editore: GRUPPO ALBATROS IL FILO

anno edizione: 2021

pagine: 150

La narrazione, liberamente ispirata a fatti realmente accaduti, si snoda al ritmo di un metaforico viaggio intrapreso durante il lockdown. Ci si muove tra realtà contemporanea e digressioni nel passato. Protagonisti Carolina, madre single e libera professionista espatriata a Bruxelles, e suo figlio Arturo. I due si ritrovano coinvolti in un'odissea senza fine, in vicende ai limiti del grottesco causate dalla presenza di babysitter uomini e inaffidabili. Rari purtroppo i collaboratori meritevoli. Durante la clausura dovuta al coronavirus, Carolina prova un paradossale sollievo, liberandosi da quei personaggi destabilizzanti. In quel limbo, lontani dal caos quotidiano, la donna comincia consapevolmente a riordinare la propria vita, grazie all'incontro ravvicinato con se stessa. Si connette con empatia al figlio ribelle. Tenta di recuperarne la complicità ed il dialogo perduti, sia pur conscia delle difficoltà nell'interagire con lui. Si avvia fiduciosa verso il futuro, con cauto ottimismo ed una 'pandemica voglia di fare'. Non intende ancora commettere errori per la fretta, assolutamente da evitare in futuro.
13,90 13,21
25,00 23,75

EU law enforcement. The evolution of sanctioning powers

Libro: Copertina rigida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2021

pagine: 327

146,70 139,37
35,00 33,25

Il «dominio delle regole». La regolazione indipendente dei settori dell'energia elettrica e del gas naturale tra matrice europea e politica nazionale

Giovanni Barozzi Reggiani

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 307

Il volume indaga il tema del rapporto tra la regolazione indipendente dei settori dell'energia elettrica e del gas e la politica nazionale, con particolare riferimento alle diverse modalità con le quali vengono tra loro a relazionarsi le norme di fonte governativo-parlamentare e quelle prodotte dalle Autorità di regolazione (e da ARERA in particolare) nello svolgimento delle proprie funzioni. Le numerose questioni giuridico-istituzionali che tale indagine pone concernono, tra gli altri, il tema della garanzia dell'indipendenza (funzionale) di tali Autorità - suscettibile di essere incisa da norme di provenienza esterna ai settori regolati che producano effetti sulla regolazione - quello del deficit di legittimazione democratica delle stesse e, ultimo ma non per ordine di importanza, quello dei rapporti fra l'ordinamento nazionale e quello dell'Unione europea, nel quale tutti gli altri temi vengono, in varia misura, ad innestarsi. Scopo specifico della ricerca è indagare se e in quale misura sia possibile riconoscere alle Autorità di regolazione indipendenti una sfera di operatività, in merito alla creazione ed alla "gestione" delle proprie regole, sostanzialmente riservata e impermeabile agli influssi della politica nazionale, e, in caso di risposta affermativa, quali problemi e criticità detto riconoscimento ponga.
50,00 47,50

Global health law. Lineamenti di diritto sanitario internazionale e sistemi sanitari comparati

Giandomenico Barcellona

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2020

pagine: 180

Il volume è diviso in due parti. Nella prima vengono esplorate le istituzioni della sanità globale e sovranazionale. Da quelle giuridiche (a partire dall'Organizzazione Mondiale della Sanità) sino a quelle informali ma capaci di influenza sul settore in virtù del fenomeno della cosiddetta soft law. Nella seconda parte, dopo un excursus sulla nascita dei modelli di assistenza sanitaria, vengono presi in esame e comparati i principali sistemi sanitari in Europa, Nord America ed Asia. Il tutto tenendo sempre a mente che, quando ci si occupa di sanità, ci si avvicina alla persona nella sua interezza (materiale e spirituale) e a tutto ciò che la circonda. Perciò la discussione va dall'essenza più intima dell'essere sino alla scelta del modello di sviluppo economico e sociale.
20,00 19,00

Le baie storiche: un'anomalia nel rapporto tra terra e mare

Ilaria Tani

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 264

36,00 34,20

Diritto internazionale

Enzo Cannizzaro

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 555

Questo libro intende descrivere, a fini prevalentemente didattici, l'ordinamento internazionale attraverso lo studio delle sue funzioni fondamentali. Esso si propone di contribuire all'inquadramento giuridico del processo di trasformazione in atto nel diritto internazionale: un fenomeno in gran parte misterioso che sembra talora sfuggire, nella sua dimensione sistematica e nelle sue implicazioni tecniche, alle metodologie dell'analisi giuridica.
46,00 43,70

Libertà economiche e diritti dei lavoratori. Il contrasto al lavoro «non dichiarato» nella legislazione internazionale, europea e nei trattati commerciali

Vincenzo Ferrante

Libro: Copertina morbida

editore: VITA E PENSIERO

anno edizione: 2020

pagine: 100

Uno dei caratteri strutturali del mercato del lavoro italiano è la presenza, diffusa in molti settori e pressoché in ogni area geografica, di lavoro "non dichiarato". Non si tratta di attività puramente illecite, ma di tantissimi lavoratori (si stima più di tre milioni) che effettuano la loro prestazione senza essere noti alle autorità pubbliche di vigilanza e quindi senza vedersi riconosciuti i propri diritti contro gli infortuni sul lavoro, o a garanzia della retribuzione e della stabilità del rapporto stesso. Si tratta di una condizione che accomuna gli italiani ai lavoratori degli altri paesi europei e a realtà, neanche troppo lontane da noi, dove lo sfruttamento finisce per determinare situazioni di vero e proprio lavoro "schiavistico". Per questa ragione non deve stupire che sia l'Unione europea, sia l'Organizzazione internazionale del lavoro, sia gli stessi sistemi che governano gli scambi commerciali sovrannazionali si sono sempre più spesso occupati di dettare norme per contrastare il lavoro nero, sommerso o non dichiarato, ovunque esso venga prestato. Il volume si occupa di ricostruire, alla luce delle novità normative più recenti, il quadro normativo complessivo che regola questa materia.
10,00 9,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.