Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Diritto internazionale

Il diritto alla cittadinanza: problemi e prospettive

Maria Dicosola

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2022

pagine: 298

Vi è una stretta interconnessione tra cittadinanza, sovranità e diritti. Ed è proprio in tale interconnessione che risiedono le problematiche e le tensioni della cittadinanza negli Stati contemporanei. La comparsa, nell'ordinamento internazionale e negli ordinamenti nazionali, del "diritto alla cittadinanza" è la più plastica espressione di tali tensioni. Il volume discute dei problemi relativi all'interpretazione e all'attuazione di tale diritto, nonché delle sue prospettive future, nel contesto di costante trasformazione sociale dei Paesi della tradizione liberale. Sono oggetto di analisi i riflessi sulla dimensione costituzionale del diritto alla cittadinanza degli ordinamenti internazionale, regionale e dell'Unione Europea, le problematiche del diritto all'acquisto della cittadinanza e infine gli effetti su tale diritto della revoca della cittadinanza, che ha conosciuto un recente revival, nel quadro della crisi delle politiche del multiculturalismo e delle misure di contrasto al terrorismo. Emerge un quadro complesso e problematico, nel quale il diritto alla cittadinanza è oggetto di costante bilanciamento con la sovranità nazionale, che sollecita una riflessione sull'ammissibilità - e sull'effettività - di tale diritto negli ordinamenti pluralistici contemporanei, fondati sul riconoscimento del carattere universale dei diritti umani e della dignità quale principio giuridico fondamentale.
25,00 23,75

Codice dell'Unione Europea esplicato Minor. Con commento essenziale articolo per articolo

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2022

pagine: 480

Il Codice dell'Unione Europea Esplicato minor costituisce un utilissimo strumento di studio per quanti hanno la necessità di approfondire il diritto comunitario. In particolare, in calce agli articoli del TUE e del TFUE sono riportate brevi annotazioni esplicative che facilitano la lettura delle singole norme, guidando il lettore verso un'immediata comprensione dello spirito e degli obiettivi di fondo di ciascuna norma. Oltre ai Trattati europei, il testo riporta gli articoli della Costituzione italiana e quelli della Carta dei diritti fondamentali fornendo anche per gli stessi i commenti essenziali. Chiudono il Codice dell'Unione Europea Esplicato minor alcuni Schemi a lettura guidata sui principali argomenti, che offrono un quadro riassuntivo e sistematico della disciplina nonché le definizioni dei vari istituiti. Completa l'opera un indice analiticoalfabetico che facilita la ricerca del dato normativo. Grazie anche alla presenza di riferimenti giurisprudenziali e atti normativi il Codice rappresenta, pertanto, un efficace supporto didattico da affiancare ai manuali istituzionali, di concreta utilità per la preparazione di esami universitari, concorsi e per gli operatori del diritto.
24,00 22,80

Corso di diritto internazionale

Libro: Copertina morbida

editore: Giuffrè

anno edizione: 2022

pagine: 577

Il tema dei diritti umani ha un preciso significato per ogni giurista. Se il fondamento di un sistema di diritto è dimostrare che non è vero che il più forte ha sempre ragione, il rapporto tra lo Stato (ammesso che lo Stato esista) e l'individuo costituisce il principale esempio di rapporto tra un soggetto forte e uno debole. Sul piano internazionale, le norme in materia di diritti umani possono essere viste come il segno della trasformazione del diritto internazionale da un sistema fatto per gli Stati a un sistema che tiene conto anche degli individui. Vi è anche un collegamento tra i diritti umani e l'obbligo fondamentale previsto dalla Carta delle Nazioni Unite, ossia il mantenimento della pace e della sicurezza internazionali: non vi può essere pace dove i diritti umani fondamentali non sono rispettati. Lo dice già l'art. 55 della Carta e lo conferma, in modo molto suggestivo, Bob Marley. Nel primo capitolo del volume sono trattati gli aspetti generali della tutela dei diritti umani nell'ambito del diritto internazionale. Nel secondo e nel terzo, vista l'impossibilità di considerare in dettaglio tutti i singoli diritti umani, l'esposizione si concentra su due diritti umani - il diritto alla vita e il diritto a non essere sottoposto a tortura - che appaiono particolarmente emblematici per cogliere il significato della materia. Non è, infatti, indispensabile soffermarsi su quanto alti siano i "valori" cui i diritti umani s'ispirano. È più utile percorrere il versante opposto, vale a dire descrivere a quale livello di bassezza si siano ridotti gli Stati (pochi? molti? tutti?) e valutare quale sia l'efficacia, purtroppo ancora incompleta, che gli strumenti internazionali offrano per contrastare tale bassezza.  
43,00 40,85

European private law

Alpa, Andenas

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2022

pagine: 392

35,00 33,25

«Spazio e frontiera». In ricordo di Giorgio Lombardi

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli

anno edizione: 2022

pagine: 376

Il Volume trae spunto da una giornata di studi dedicata a Giorgio Lombardi, compianto studioso e giurista dell'Ateneo torinese, in occasione del decennale della sua scomparsa. Oltre agli Indirizzi di saluto e ai Ricordi, che hanno aperto i lavori del Seminario (organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Torino nell'ambito del Progetto PRIN 2017, Where is Europe going? Paths and perspectives of the European federalizing process), il libro raccoglie dodici saggi, opera di altrettanti allievi e amici del Maestro che, costituendo in taluni casi lo sviluppo delle relazioni presentate in quella giornata, affrontano con diverse prospettive il tema dello spazio e della frontiera, caro al Prof. Lombardi e foriero di spunti e stimoli anche in un'ottica multidisciplinare. La poliedricità del tema si riflette anche nell'oggetto dello studio dei diversi contributi che, pur mantenendosi tutti in una cornice di carattere giuridico, s'interrogano sulla funzione dello spazio e, soprattutto, della frontiera privilegiando in taluni casi un taglio di tipo storico, in altri uno di tipo costituzionalistico, in altri ancora uno comparatistico, riflettendo così ulteriormente la varietà degli interessi scientifici e culturali del Maestro.
48,00 45,60
137,00 130,15

Compendio di diritto internazionale privato e processuale

Giancarlo Novelli

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2022

pagine: 288

Il Compendio di diritto internazionale privato e processuale, giunto alla XXIII edizione, offre una panoramica completa e sintetica della disciplina tenendo conto della crescente influenza del diritto dell'Unione Europea che ha completamente modificato  l'impianto della L. n. 218/1995. Per le sue caratteristiche, il testo costituisce un valido strumento di studio e consultazione per studenti universitari, partecipanti a concorsi pubblici e esami di abilitazione quale l'esame orale di avvocato. Il compendio oltre ad esporre gli istituti di base riporta anche le tematiche più attuali come: contratti conclusi a mezzo Internet, matrimoni tra persone dello stesso sesso, controversie tra lavoratori e aziende straniere. La trattazione tiene conto, inoltre, delle novità giurisprudenziali e normative, quali il regolamento UE 1783/2020 relativo all'assunzione di prove in materia civile e commerciale e il Reg. 1784/2020 relativo alle notificazioni di atti giudiziari ed extragiudiziari, applicabili dal 1 luglio 2022. Appositi box di approfondimento richiamano l'attenzione del lettore su tematiche pratiche e sugli orientamenti giurisprudenziali. A conclusione di ciascun capitolo del Compendio di diritto internazionale privato e processuale sono riportate le domande più ricorrenti in sede di esame o di concorso, al fine di verificare immediatamente il livello di apprendimento raggiunto. Ulteriori materiali di studio quali, ad esempio, schemi e schede, sono accessibili nell'area riservata online. Tutti i compendi Simone.
20,00 19,00

Concessioni demaniali marittime

Stefano Bertuzzi, Gianluca Cottarelli, Céline Cusumano

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2022

pagine: 254

L'intento di questa pubblicazione è quello di delineare, brevemente ed efficacemente, la disciplina dettata nell'ordinamento in tema di concessioni pubbliche (in generale) e marittime (in particolare): l'intervento della Direttiva Bolkestein 2006/123/CE sui meccanismi selettivi di affidamento per le attività limitate dalla scarsità di risorse naturali, la loro applicazione al settore delle concessioni demaniali marittime e la conseguente giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea; nonché alcuni profili comparatistici sul regime demaniale marittimo disciplinato in altri ordinamenti europei. Il volume si focalizza poi sulla riforma "parziale" operata con la Legge di Bilancio 2019 e le conseguenti sentenze del Consiglio di Stato (9 novembre 2021, nn. 17 e 18) sul tema delle proroghe automatiche e generalizzate delle concessioni demaniali marittime. L'ultima parte contiene un'utile Appendice normativa. Nella sezione online saranno disponibili i futuri aggiornamenti normativi. Stefano Bertuzzi Avvocato, specializzato in diritto amministrativo, autore e curatore di testi giuridici. Gianluca Cottarelli Laureato in Giurisprudenza, ha collaborato con studi legali di ambito nazionale ed internazionale e con Formez PA. Céline Cusumano Avvocato, specializzato in professioni legali, Dottore di Ricerca in diritto comparato.
26,00 24,70

Introduzione al diritto internazionale contemporaneo

Attila Tanzi

Libro: Copertina morbida

editore: CEDAM

anno edizione: 2022

pagine: 688

Il diritto internazionale viene presentato nel contesto politico e culturale in costante mutamento e nella pluralità delle sue dimensioni funzionali: dalla gestione del mutamento mirato alla salvaguardia dei livelli minimi di stabilità delle relazioni internazionali, a strumento per il raggiungimento dell'accordo, a componente di una cultura della legalità al servizio di interessi pubblici e privati e della pace sociale, e infine come una delle chiavi di lettura delle dinamiche politico-regolamentari della società internazionale contemporanea. Le tre funzioni su cui si fonda l'ordinamento giuridico internazionale - formazione, accertamento e attuazione coercitiva delle regole - vengono analizzate nella loro dimensione storico-sociale moderna e contemporanea, tenendo conto delle più recenti tendenze "sovraniste". Tale analisi mette in rilievo come le regole giuridiche internazionali - sebbene elaborate dagli stati e ad esse indirizzate - incidano sui privati e sul funzionamento degli ordinamenti giuridici nazionali, e viceversa. Varie esemplificazioni sulla formazione, accertamento ed esecuzione del diritto internazionale forniscono indicazioni anche sul contenuto delle sue regole di comportamento, particolarmente sul trattamento degli stranieri e delle loro attività economiche, diritti umani, uso e protezione dell'ambiente, immunità giurisdizionali, diritto del mare e tutela dei migranti, oltre al divieto di uso della forza. Tali tematiche, insieme al fenomeno delle organizzazioni internazionali, sono state altresì schematicamente illustrate in via introduttiva in prospettiva di futuri separati approfondimenti.
42,00 39,90
88,00 83,60

La proprietà nel diritto internazionale

Roberto Ruoppo

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2022

pagine: 252

Il diritto di proprietà assume un rilievo fondamentale non solo negli ordinamenti domestici ma anche nel diritto internazionale ove, tuttavia, non rinviene una definizione compiuta. Dall'esame delle fonti internazionali sembra emergere l'approdo ad una nozione ampia, a geometria variabile, in grado di proteggere una eterogeneità di posizioni giuridiche, individuabili in funzione del diverso contesto normativo e degli specifici interessi presidiati. La proprietà assume così contorni differenti nelle convenzioni a tutela dei diritti dell'uomo da un lato e nei trattati in materia di investimenti dall'altro. Una componente essenziale della proprietà nel diritto internazionale, in virtù del carattere prevalentemente interstatale di tale ordinamento, è rappresentata dalla relativa tutela e dunque dal rapporto intercorrente tra il proprietario e le autorità statali. Ebbene l'esigenza di proteggere adeguatamente il proprietario costituisce un valore ispiratore di una moltitudine di fonti internazionali e pertanto emerge l'opportunità di svolgere un'indagine volta all'individuazione della natura giuridica della tutela della proprietà nell'ordinamento internazionale.
35,00 33,25

Manuale dei diritti fondamentali in Europa

Vladimiro Zagrebelsky, Roberto Chenal, Laura Tomasi

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2022

pagine: 576

Il manuale descrive l'origine della tutela internazionale dei diritti umani e analizza il sistema europeo di protezione dei diritti e delle libertà fondamentali, comuni alla Convenzione europea dei diritti umani e alla Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea. Particolare attenzione è riservata alle implicazioni nell'ordinamento interno italiano, mentre sono illustrati i due autonomi (ma spesso intrecciati) sistemi di tutela dei diritti nell'ambito del Consiglio d'Europa e dell'Unione europea. Questa terza edizione tiene conto delle modifiche normative intervenute e soprattutto degli sviluppi delle giurisprudenze della Corte europea dei diritti umani e della Corte di giustizia dell'Unione europea.
42,00 39,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.