Il tuo browser non supporta JavaScript!

Tecnologia: argomenti d'interesse generale

La macchina del mondo. Gli scritti rivoluzionari sulla natura e la tecnica

Leonardo da Vinci

Copertina morbida

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

anno edizione: 2019

pagine: 220

A cinquecento anni dalla morte, Leonardo da Vinci incarna ancora in modo esemplare l'ideale di intellettuale del Rinascimento e del genio. Artista, matematico, fisico, architetto, ingegnere e molto altro ancora: impossibile non rimanere affascinati dalla sua instancabile analisi del mondo che lo circondava e dalla capacità di tradurre queste osservazioni in una serie infinita di invenzioni, molte delle quali anticipano di secoli la modernità. Il risultato di questa attività incessante di studio è condensato in una produzione enorme di schizzi, disegni e annotazioni che costituiscono un patrimonio inestimabile, disperso dalle vicissitudini storiche in tutto il mondo. In questo volume sono raccolti per la prima volta insieme gli scritti di Leonardo che illustrano le sue osservazioni sul mondo in cui viveva - dai fenomeni naturali come la visione, la luce, il funzionamento dell'occhio umano o lo scorrere dell'acqua di un fiume, alle annotazioni pratiche sulla pittura o la scultura o su come si debba costruire una stalla o erigere una fortezza inespugnabile - impreziositi da splendide immagini tratte dal Codice Atlantico e dalle altre principali raccolte, come quelle degli archivi del Vaticano o della Biblioteca reale di Windsor. Una vera e propria "finestra" aperta sulla mente di un genio, sul suo lavoro e su un'epoca in cui i confini fra le discipline erano ancora incerti e venivano gettate le fondamenta del mondo moderno. Con i disegni originali dell'autore.
18,00 15,30

Leonardo scienziato. Macchine, invenzioni e curiosità di un genio normale

Enrica Battifoglia, Elisa Buson

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 144

Macchine per volare, gigantesche balestre impossibili da costruire, montagne animate che si aprono per dare spettacolo: le meravigliose invenzioni di Leonardo da Vinci nascono dall'osservazione, uno dei principali strumenti per conoscere il mondo. Leonardo osservava, disegnava e descriveva qualsiasi cosa lo interessasse. Le radici di molte sue invenzioni affondano profondamente nel suo tempo: al di là del ritratto costruito dal mito, tutte le sue opere raccontano oggi come esplorava il mondo grazie alla sua normale genialità. Questa visione d'insieme era il miglior ritratto del mondo che si potesse allora avere e forse ha qualcosa da dire alla scienza contemporanea, nella quale molte discipline cominciano a compenetrarsi. Leonardo scienziato ha lasciato un contributo in vari campi, tra cui la meccanica, l'idraulica, l'anatomia e la zoologia. Le sue invenzioni in ambito tecnico-scientifico hanno lo stesso appeal della Gioconda e meritano di essere ricordate. Con interventi di Luca Parmitano, Elena Cattaneo, Roberto Cingolani, Ilaria Capua, Guido Tonelli, Diana Bracco e Cristiano Dal Sasso.
12,90 11,61

Vademecum per disegnatori e tecnici

Luigi Baldassini, Lorenzo Fiorineschi

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 1206

Edizione rivista e aggiornata di uno strumento assolutamente unico e di grande utilità per professionisti e studenti; un testo di rapida consultazione e una fonte di informazioni relative a tutti gli argomenti inerenti il disegno meccanico e la progettazione di componenti meccanici. L'edizione amplia la sezione di modellazione CAD 3D riportando ulteriori funzioni ed esempi pratici, e presenta una breve ma esaustiva introduzione alle tecnologie di prototipazione rapida tramite stampa 3D. Inoltre: la sezione dedicata agli ingranaggi comprende ora anche gli innovativi riduttori armonici con indicazioni pratiche per il loro funzionamento; sono state ampliate le pagine relative al dimensionamento degli organi filettati ed è presente una trattazione dedicata al fenomeno della fatica meccanica.
44,90 40,41

I segreti tecnologici delle antiche civiltà. Le straordinarie invenzioni che hanno cambiato il mondo

James M. Russell

Copertina morbida

editore: Newton Compton

anno edizione: 2019

pagine: 188

All'uomo moderno piace pensare di essere particolarmente intelligente. Le scoperte scientifiche si susseguono ogni giorno, i viaggi nello spazio non sembrano più impossibili e ci stiamo persino abituando all'idea di un'auto con il pilota automatico. La verità, però, è che non siamo più intelligenti dei nostri antenati, abbiamo solo accumulato secoli di conoscenza rispetto a loro. Questo libro ci racconta alcune delle scoperte più incredibili fatte nell'antichità. Alcune anticipano in modo straordinario le conoscenze attuali, dimenticate per intere epoche. Dalla neurochirurgia dell'età della pietra, ai fiammiferi cinesi del VII secolo a.C., passando per l'acciaio di Damasco (uno dei metalli più resistenti al mondo, che purtroppo non sappiamo più produrre), questo libro racchiude le storie di numerose scoperte e invenzioni provenienti da tutto il mondo, in un affascinante viaggio che rivela come gli antichi fossero tecnologicamente molto più avanzati di quanto possiamo immaginare.
12,00 10,20

Sicurezza sulle strade. Studio comparato delle soluzioni per evitare l'immissione contromano nelle rampe

Cristina Fumo

Copertina morbida

editore: Forum Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 98

Il problema della prevenzione degli incidenti contromano è di grande attualità: anche se la percentuale sui sinistri totali è molto bassa, la mortalità correlata alla guida contromano è fino a tre volte maggiore rispetto a tutti gli altri tipi di incidente. Questo volume, partendo da un'analisi della letteratura scientifica disponibile, propone alcune soluzioni per ridurre gli ingressi contromano nelle autostrade e nelle tangenziali. Sebbene non esista un sistema che permetta l'eliminazione totale del fenomeno, le soluzioni proposte possono ridurne l'incidenza fino all'80%, come dimostrato da studi americani. Rimane comunque di fondamentale importanza anche effettuare una continua campagna di sensibilizzazione per rendere consapevoli gli automobilisti del comportamento da tenere in caso di presenza sulla rete percorsa di un utente in senso vietato e per prevenire che si mettano al volante in condizioni non ottimali di guida.
20,00 17,00

Scienza & tecnica pratica

Libro in brossura

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2018

pagine: 80

Quinto volume di una collana che offre spunti pratici a tutti gli appassionati di scienza e tecnologia. È una miniera di spunti e di progetti, di notizie e di possibilità da vivere, da costruire, da sperimentare, da visitare. Un volume da sfogliare, ma molto da mettere in pratica, con esperimenti originali, notizie di eventi e di tecnologia, progetti da costruire, spiegazioni, indicazioni librarie e link per approfondire in rete aspetti della scienza e della tecnologia adatti agli appassionati di pratica, di collezionismo, di old technology e di recentissima tecnologia che ci aspetta anche nel futuro.
5,99 5,09

Come funzionano tutte le cose

David Macaulay

Libro rilegato

editore: GRIBAUDO

anno edizione: 2018

pagine: 400

Dall'aspirapolvere ai droni, dagli smartphone ai reattori nucleari, dalla cerniera lampo al wi-fi, un'enciclopedia illustrata sul mondo delle macchine. Segui il simpatico mammut che ti farà da guida alla scoperta delle incredibili conquiste tecnologiche compiute dall'uomo dalle origini a oggi. Età di lettura: da 8 anni.
24,90 21,17

Incontri con la macchina. Scritti meta-scientifici

Libro

editore: MIMESIS

anno edizione: 2018

pagine: 186

La macchina, non tanto come oggetto tecnologico, ma come idea, pervade sempre più la nostra società con promesse meravigliose, talora inquietanti. I confronti avuti con numerosi giovani nel corso epistemologia della macchina, nella Scuola di dottorato del Politecnico di Torino, hanno prodotto una serie di brevi libere "scritture" che potremmo definire "ai confini della realtà", ma già ampiamente nei territori dei sogni, della fantasia, dell'arte, della paura, dell'amore. Gustabili da tutti, uomini di scienza o no, questi piccoli saggi sono la prova che solo superando i limiti imposti da rigide discipline, e accompagnati dal coraggio che affianca ogni entusiasmo giovanile, si può sperare di capire un po' di più il mondo, di scoprire ancora qualcosa di nuovo.
18,00 15,30

La gestione grandi progetti di ingegneria. Manuale ragionato teorico e pratico-comparativo

Andrea Ferrara, Eva Feligioni, Francesco Clemente, Carmine Paragano

Libro

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2018

pagine: 205

Nello studio proposto sono illustrati e discussi gli aspetti principali del project management applicato ai grandi progetti di ingegneria, spesso indicati col termine megaprogetti (progettazione e costruzione di opere dal valore di diversi miliardi di euro e con decine di migliaia di persone coinvolte). Il libro, il cui punto di vista fonde la rigorosa teoria alla pratica operativa, si basa su quanto descritto nel documento del Project Management Institute PMBoK 6® (Project Management Body of Knowledge) e contiene una strutturata analisi comparativa tra quanto proposto dal PMI® e quanto sperimentato in un ambiente difficile come quello della penisola arabica in due significative esperienze. Particolare attenzione è stata dedicata alla gestione degli stakeholder e alla comunicazione in un contesto dove la multiculturalità richiede l'utilizzo di un linguaggio comune. Il volume si completa con uno sguardo agli approcci attuali di gestione dei progetti anche grazie all'uso del BIM (building information modeling) che supera le dimensioni tradizionali del project management integrandole con la modellazione architettonica, strutturale e impiantistica.
38,00 32,30

Il libro degli incredibili brevetti che hanno cambiato la nostra vita in 120 tavole originali

Copertina rigida

editore: WHITE STAR

anno edizione: 2018

pagine: 144

Il rotolo della carta igienica, la bottiglia della Coca-Cola, l'asciugacapelli, i mattoncini Lego... Oggetti diversi, che fanno parte della nostra quotidianità e che hanno un tratto comune: ciascuno di essi è stato ideato, progettato e infine... brevettato. Questo volume raccoglie ben 120 tavole originali di brevetti, suddivisi per categoria - giochi, articoli sportivi, utensili, tecnologie, oggetti d'uso quotidiano - provenienti dagli archivi dell'Ufficio Brevetti Europeo e da quello degli Stati Uniti. Tavola dopo tavola, sarà affascinante riconoscere la silhouette della prima Barbie, il disegno di un paracadute, di uno stetoscopio, di un ventilatore e di un ombrello: un breve testo descrive l'origine di ciascun prodotto e la sua influenza sul nostro presente.
29,90 25,42

SIXXI. Storia dell'ingegneria strutturale in Italia

Libro in brossura

editore: GANGEMI

anno edizione: 2018

pagine: 154

La ricerca SIXXI (Twentieth Century Structural Engineering: the Italian contribution) ha lo scopo di ricostruire la storia dell'ingegneria strutturale in italia. una storia avvincente, a tratti gloriosa, e comunque singolare. una storia, inopinatamente, dimenticata. Nei volumi di questa serie si intende raccontare la vicenda, cosi come la veniamo man mano riscoprendo, le indagini restituiscono alcuni episodi della storia, recuperati con studi trasversali su territori largamente inesplorati. In appendice, un fotoromanzo a puntate (invenzione italiana) illustra in breve la sequenza complessiva degli eventi e delle opere principali e ripropone l'universo figurativo scomparso dell'ingegneria moderna.
25,00 21,25

Della misura dell'acque correnti-Alcuni opuscoli filosofici

Benedetto Castelli

Libro in brossura

editore: MORCELLIANA

anno edizione: 2018

pagine: 174

"La prima delle opere presentate in questo volume, 'Della misura dell'acque correnti' (1628), segna l'inizio del periodo più importante della vita di Benedetto Castelli (1577/78-1643), il primo dei discepoli diretti di Galileo e fondatore di una scuola che ebbe tra i suoi allievi matematici e filosofi del calibro di Evangelista Torricelli, Bonaventura Cavalieri e Giovanni Alfonso Borelli. Originario di Brescia, dopo essere entrato nell'ordine benedettino cassinese Castelli si trasferì a Padova, dove conobbe il maestro e iniziò a collaborare con lui dapprima alle indagini astronomiche e successivamente agli studi sul galleggiamento dei solidi. Questi ultimi lo condussero ad approfondire le tematiche oggetto del trattato sulle acque correnti, la cui pubblicazione seguì di poco il suo trasferimento a Roma alle dipendenze dei Barberini e la nomina alla cattedra di matematica della Sapienza. Durante la lunga permanenza alla corte papale, durata pressoché fino alla morte, Castelli conservò sempre il desiderio di tornare in Toscana per riavvicinarsi a Galileo. Almeno in un caso agì concretamente in questa direzione, incontrando l'opposizione di Urbano VIII e soprattutto del potente cardinal nipote Francesco Barberini. 'Della misura dell'acque correnti' rappresenta un esempio particolarmente significativo dell'applicazione della matematica alla fisica posta da Galileo al centro della nuova scienza del moto, ma Castelli seguì il maestro anche sul versante più strettamente filosofico, condividendo con lui la concezione corpuscolare della materia e la nuova concezione delle qualità sensibili presente nel 'Saggiatore' (1623). Tematiche, queste, che trovano sviluppo negli 'Opuscoli filosofici', presentati qui in un'edizione critica. Scritti nella seconda metà degli anni Trenta e pubblicati postumi nel 1669 per iniziativa del principe Leopoldo de' Medici, essi testimoniano il tentativo del discepolo di ampliare l'orizzonte delle dottrine e del metodo del maestro, nonostante il particolare clima culturale instauratosi all'indomani del processo e della condanna del 1633." (Il curatore)
26,00 22,10

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.