Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Musei e museologia

Il museo digitale. Esperienze e progetti

Stefania De Vincentis

Libro: Libro in brossura

editore: Editori Paparo

anno edizione: 2023

pagine: 160

Il cambiamento degli approcci museologici e museografici avvenuto grazie all’introduzione di nuove tecnologie per la catalogazione e la comunicazione delle collezioni è un dato riconosciuto. Nella museografia emerge l'idea che lo spettatore possa giungere a personalizzare una collezione, alla quale si può accedere comodamente da casa. A partire da questi dati, il volume indaga i possibili punti di congiunzione tra le nuove manifestazioni della Digital Art History e i progetti afferenti al museo digitale, ponendo a confronto esempi di progetti che riguardano sia l’ambito museale sia la storia dell’arte, con un approfondimento dedicato al caso studio del Getty Provenance Index.
20,00 19,00

Il Museo Ebraico di Bologna 1999-2019. Tra storia, cronaca e attività

Franco Bonilauri

Libro: Libro in brossura

editore: Il Mulino

anno edizione: 2023

pagine: 344

Il Museo Ebraico di Bologna (MEB) è stato inaugurato nel 1999 a seguito di una più che decennale attività di ricerca, di conservazione e studio, per raccontare e valorizzare, in chiave moderna, la storia degli ebrei bolognesi e del territorio regionale. È un museo di nuova concezione, realizzato tenendo conto degli aspetti sia tradizionali sia innovativi, non solo sotto il profilo tecnologico - è stato tra i primi in quegli anni a caratterizzarsi sui sistemi multimediali - ma anche per l'aspetto giuridico: è infatti la prima realtà museale ebraica, in Italia, gestita dalle istituzioni pubbliche unitamente alla Comunità ebraica di Bologna. In queste pagine Franco Bonilauri non si limita a ripercorrere la storia della sua nascita, ma ci propone anche il racconto in chiave museologica di una istituzione singolare, in grado di fare convivere le attività di conservazione, studio e valorizzazione e di coinvolgere direttamente il pubblico in un'ampia proposta di attività culturali e formative.
26,00 24,70

Alla ricerca dei beni comuni. Una proposta per la conservazione dei beni culturali e ambientali

Libro: Libro in brossura

editore: Pellegrini

anno edizione: 2023

pagine: 248

Carmine Abate, Andrea Baffoni, Emanuela Biso, Massimo Bottini, Anna Camedda, Antonella Caroli, Lucia Casarosa, Gloria Cerliani, Luca Cerretti, Gianluigi Ciamarra, Dafne Cola, Alberto Colidà, Pina Cutolo, Viola D’Ettore, Gabriele Del Guerra, Maurizio Di Stefano, Jessica Di Venuta, Erika Fammartino, Gioacchino Fasino, Gisella Giaimo, Maria Rosaria Iacono, Maria Teresa Iaquinta, Lucia Krasovec Lucas, Vincenzo Lagomarsino, Angelo Malatacca, Isabella Marchetta, Giovanna Mencarelli, Ernesto Cristiano Morselli, Paolo Muzi, Adriano Paolella, Matilde Spadaro, Alessandra Strano Interviste a Elena Bocci, Lina Calandra, Anna Guarducci, Raniero Maggini, Giovanni Minutoli, Francesco Porcelli.
16,00 15,20

Ecomuseums and climate change

Libro: Libro in brossura

editore: Ledizioni

anno edizione: 2023

pagine: 380

28,00 26,60

Anche questo è un museo! Perché il digitale nei musei italiani può essere un vantaggio?

Ilaria Sciutto

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2022

pagine: 544

"Anche questo è un museo! Perché il digitale nei musei italiani può essere un vantaggio?" si pone l'obiettivo di indagare limiti, sfide ed opportunità delle nuove tecnologie nei musei italiani. Ma perché il settore museale è così riluttante all'adozione del digitale nelle sue strategie? Un museo che introduce questi strumenti è pur sempre un museo, degno di questo nome.La tecnologia può diventare un mezzo utile ad attrarre diverse tipologie di visitatori tra cui i più giovani, ancora troppo distanti dai luoghi della cultura. È importante prestare attenzione a questo pubblico poiché costituirà la generazione del domani: appare dunque evidente che è necessario ascoltarne le esigenze, rinnovando la proposta museale non solo nel management ma soprattutto nelle modalità di fruizione e di comunicazione. Occorre rendere l'offerta più attrattiva, puntando su un'esperienza di valore, incentivando la partecipazione attiva, il dialogo e l'inclusione. Nel libro troverai: Un'analisi dell'azienda-museo (assetti giuridici, risorse, organizzazione, gestione, mission, catena del valore e sistema prodotto); Un approfondimento sul mercato e sul settore museale, sulla domanda e sull'offerta di cultura; Le principali ricerche condotte sul pubblico italiano; Le strategie di marketing, di comunicazione, di branding e digitali impiegate ed impiegabili con alcuni esempi concreti; Una rassegna di tutte le tecnologie e i canali ad oggi utilizzati e utilizzabili in futuro; Un focus sull'Interaction Design per i musei; Una breve ricerca che ho svolto su un piccolo campione di utenti per individuare i loro bisogni, le loro aspettative e motivazioni.
35,00 33,25

Biomuseologia. Il museo e la cultura della sostenibilità

Maurizio Vanni

Libro

editore: CELID

anno edizione: 2022

pagine: 168

La nuova definizione di museo, ufficializzata a Praga nell'agosto 2022 Maurizio Vanni dall'Assemblea Generale Straordinaria di ICOM - International Council of Museums, avvicina l'istituzione museale alle persone rendendola parte attiva del territorio. Oltre alle funzioni tradizionali, viene evidenziato il carattere sociale del museo in quanto offre un servizio pubblico e protegge un pubblico interesse per tutti i segmenti di una comunità (inclusione e accessibilità). La museologia del presente si concentra, perciò, su progettualità etiche (equità sociale) e responsabili strutturate su piani di crescita sostenibile. I musei sono, tra gli edifici che producono cultura, quelli che hanno un maggior impatto ambientale; di fatto, rimangono in funzione H24. Quasi tutte le strutture museali di recente costruzione hanno assecondato, fin dalla loro genesi, pratiche green che le hanno rese ecocompatibili a impatto zero (o quasi). La vera sfida, però, è quella di ridurre in modo consistente l'impatto di quelli già esistenti: missione non semplice in un Paese come l'Italia dove la maggior parte sono inseriti all'interno di edifici di rilevanza storica. La Biomuseologia, oltre ad affiancare la Biomuseografia nel progettare strutture museali ex novo, ha proprio questa priorità: diminuire drasticamente l'impatto ambientale di strutture storiche rispettando le linee guida del Ministero della Cultura
18,00 17,10

Musealia americana. Storie e protagonisti di 40 musei degli Stati Uniti

Thomas Clement Salomon

Libro: Copertina morbida

editore: Skira

anno edizione: 2022

pagine: 226

I musei americani non solo custodiscono capolavori estremamente noti, ma sono il frutto di vicende collezionistiche particolarmente avvincenti. Oltre a Botticelli, Rembrandt, Velázquez, le cui opere si possono ammirare nei musei d'oltreoceano, protagonisti di questa avventura sono i facoltosi tycoon americani ossessionati dall'idea di affiancare il proprio nome a quelli dei grandi artisti del passato. Donne e uomini straordinari quali Isabella Stewart Gardner, Solomon R. Guggenheim, J.P. Getty o J.P. Morgan si guadagnarono l'immortalità raccogliendo opere d'arte che poi donarono al pubblico, fondando i musei che ancora oggi portano i loro nomi. Si tratta di alcuni tra gli uomini più ricchi del mondo che vissero nel periodo che segnò l'apogeo del sistema capitalistico. Tuttavia, in Europa, ai non addetti ai lavori, sono noti solo i musei americani più celebri di New York e Los Angeles. Questo saggio raccoglie 40 articoli introduttivi, riguardanti altrettanti musei, situati in oltre 25 città, appartenenti a 14 stati americani. Un viaggio immaginario non solo nelle istituzioni più note, ma soprattutto in quelle meno note, per introdurre le opere, gli autori, i collezionisti, la provenienza, il mercato, la museografia e le sfide odierne dei musei statunitensi. Prefazioni di Timothy Rub e di Alvar Gonzáles-Palacios.
28,00 26,60

Dietro le quinte del «Terra Sancta Museum» di Gerusalemme. Studi e ricerche sull'archeologia della Terra Santa

Libro: Libro in brossura

editore: Quasar

anno edizione: 2022

pagine: 112

Il volume raccoglie differenti contributi di esperti e giovani ricercatori, che a vario titolo e in differenti momenti sono stati coinvolti nel progetto scientifico internazionale "Tutela, studio e valorizzazione di un patrimonio museale", cofinanziato dal Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione dell'Università degli Studi del Molise e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI, Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, Ufficio VI - Missioni archeologiche, antropologiche, etnologiche, dal 2022 Direzione Generale per la diplomazia pubblica e culturale, Ufficio VI - Settore Archeologia).
28,00 26,60

L'inarrestabile ascesa dei musei privati

Georgina Adam

Libro: Copertina morbida

editore: Johan & Levi

anno edizione: 2021

pagine: 96

Quello del museo privato è un fenomeno culturale, sociale ed economico che nel XXI secolo si è imposto su scala globale. Negli ultimi vent'anni si è costituito un fitto paesaggio di istituzioni di successo dedicate all'arte contemporanea messe in piedi da collezionisti o persino aziende, basti pensare ai musei di François Pinault o alle fondazioni legate ai marchi di moda più prestigiosi. Intimamente legati al gusto e alla visione del proprio fondatore, i musei privati sono spesso bollati come "sepolcri per trofei" o come espedienti per sottrarsi al fisco, ma il quadro è ben più articolato e complesso di come appare. Questa indagine - che ha portato Georgina Adam a esplorare oltre cinquanta realtà museali private negli Stati Uniti, in Europa, in Cina e non solo - intreccia i dati e le dichiarazioni dei diretti interessati per ricostruire le ragioni dietro a questo boom e le sue implicazioni. Perché i collezionisti scelgono di avere spazi propri invece di donare opere alle istituzioni locali? Come li finanziano? Sono solo sfoggi di vanità o progetti genuinamente filantropici? Con grande sagacia l'autrice si muove sul filo di una corda tesa tra ambizioni personali e utilità pubblica, tratteggiando personaggi e scenari tanto controversi quanto intriganti.
13,00 12,35

Cultura e società digitale. Filtri e dosi raccomandate

Ilaria Bollati

Libro: Libro in brossura

editore: Corraini

anno edizione: 2021

pagine: 168

Cosa è la cultura? A chi ci riferiamo quando parliamo di pubblico? è corretto ricorrere a tutti i costi all'uso di dispositivi digitali? Il libro ambisce a scardinare alcune convinzioni diffuse sul significato di cultura e sul suo consumo. Apre nuovi sguardi sulla mutua conoscenza tra istituzione e pubblico. Indaga le modalità di utilizzo e effettiva utilità degli espedienti tecnologici in ambito museale. Supera gli assolutismi a favore o contro l'introduzione del digitale nei musei e invita a modulare la dimensione tecnologica con prontezza e lucidità. Pagina dopo pagina, si dipana in esempi e illustrazioni. Cerca di rendersi accessibile; racconta concetti complessi, offrendo prospettive poco convenzionali capaci di nutrire la ricerca con le reali implicazioni della pratica progettuale.
18,00 17,10

La gestione dei musei. Strategie integrate e sviluppo del territorio

Alessandra Cuttaia, Giovanni Bozzetti

Libro: Libro in brossura

editore: EDUCatt Università Cattolica

anno edizione: 2020

pagine: 208

In "Gestione dei musei. Strategie integrate e sviluppo del territorio" Alessandra Cuttaia e Giovanni Bozzetti offrono nuove prospettive e punti di riflessione sulla dinamica gestionale del patrimonio museale italiano. Partendo da un breve inquadramento storico e legislativo presentano, avvalendosi di esempi concreti, moderni modelli e strumenti di gestione e di marketing applicati al sistema museale, proponendo un Museo che trascende il semplice luogo fisico per diventare un'esperienza immersiva che coinvolge ed emoziona il visitatore.
12,00 11,40
La nuova museologia. Le opportunità nell'incertezza. Verso uno sviluppo sostenibile

La nuova museologia. Le opportunità nell'incertezza. Verso uno sviluppo sostenibile

Domenico Piraina, Maurizio Vanni

Libro: Libro in brossura

editore: CELID

anno edizione: 2020

pagine: 256

Di fronte a fenomeni naturali o sociali razionalmente inspiegabili, solitamente teniamo due atteggiamenti: ci rivolgiamo al soprannaturale o scegliamo la fuga mentale dimenticandoci che, spesso, l'incertezza non è solo genesi di pericoli dai quali difendersi, ma anche trampolino verso inimmaginabili opportunità. E se trovassimo nei musei e nella cultura le risposte ai tanti interrogativi che, certamente, toglieranno il sonno a tante persone nel momento in cui prenderanno coscienza che "nulla sarà più come prima"? E se la struttura museale diventasse una piattaforma quotidiana dove condividere nuovi stili di vita? E se i modelli di sviluppo sostenibile contribuissero a una governance più virtuosa e funzionale? E se la sostenibilità ambientale, la responsabilità sociale, la sostenibilità tecnologica, il turismo sostenibile, la salute e il benessere si trasformassero in preziosi strumenti strategici? I musei devono cambiare con le persone. Le persone devono trovare nei musei risposte a domande che ancora non hanno formulato.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.