Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Rayuela Edizioni

Teatro

Teatro

Florencio Sánchez

Libro

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2024

pagine: 304

Considerato uno dei più grandi drammaturghi di lingua spagnola, Florencio Sánchez scrisse più di venti opere teatrali rappresentate in prima assoluta con grande successo su entrambe le sponde del Río de la Plata. Lettore instancabile, tendenzialmente autodidatta, si guadagna da vivere inizialmente come giornalista, lavoro dal quale si nutre di argomenti di contenuto sociale. Pioniere del realismo, scrisse la maggior parte della sua produzione drammatica tra il 1903 e il 1907. Spazia tra diversi generi, quale la commedia, il dramma e la farsa, lasciandoci un teatro intenso nella sua umanità e nel suo approccio alla condizione umana. Nel 1909 parte per l’Europa, viaggio dal quale si attende la definitiva consacrazione del suo teatro. Muore a Milano nelle prime ore del novembre 1910.
20,00
Essere al mondo

Essere al mondo

Charlotte Di Siena

Libro: Libro in brossura

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2023

pagine: 58

Il diario dell’inquietudine di un’adolescente alle prese con un'ombra chiamata anoressia, mal di vivere... «Una volta qualcuno mi disse: sorridi alla vita e ne capirai il senso. Io ancora adesso non capisco quella frase, perché potrebbe avere mille significati che hanno un senso, ed altri senza alcun perché. Ma tutti insieme formano un mucchio di emozioni. Non so se ridere o piangere, però una cosa è certa: non voglio aver paura delle mie emozioni.»
17,00
Lo sguardo in pena degli angeli

Lo sguardo in pena degli angeli

Luis Luciano

Libro: Libro rilegato

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2023

pagine: 230

18,00
Un'immagine per dirlo

Un'immagine per dirlo

Libro: Libro rilegato

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 176

Questo libro raccoglie sessantatré testi di poeti e scrittori argentini, nati intorno alla stessa immagine. Si tratta della foto dell’interno di uno Skyvan: uno degli aerei adoperati per i voli della morte, durante l’ultima dittatura civico-militare-ecclesiastica argentina. La fotografia fu scattata da Giancarlo Ceraudo – fotografo italiano – il quale, congiuntamente con la giornalista e sopravvissuta Miriam Lewis, dopo anni di ricerche, riuscì a individuare alcuni di quegli aerei e a ricostruire le loro storie. All’interno di uno di essi, a Fort Lauderdale, in Florida, trovarono della documentazione che arrivò successivamente ai tribunali e risultò essenziale per la condanna all’ergastolo di due dei piloti coinvolti (ESMA III, Magacausa ESMA, novembre 2017). Un’immagine per dirlo scommette su una costruzione collettiva e polifonica che si propone di trovare, cercare, esplorare le (im)possibilità di dare voce a quei voli: un fatto della nostra storia del quale, per diverse ragioni, e circostanze, risulta così difficile parlarne. (Mònica Rosenblum)
17,00
Le mani del silenzio

Le mani del silenzio

Juan Colón

Libro: Libro rilegato

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2022

17,00
Le farfalle di Hispaniola. La storia delle sorelle MIrabal

Le farfalle di Hispaniola. La storia delle sorelle MIrabal

Milton Fernández

Libro: Libro rilegato

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 127

Il 25 novembre 1960, in Repubblica Dominicana, vengono brutalmente torturate e uccise tre sorelle, Patria, Minerva e María Teresa Mirabal - Le farfalle di Hispaniola - per ordine di Rafael Trujillo, uno dei più sanguinari dittatori di tutta la storia americana. Il loro brutale assassinio risveglia l’indignazione popolare che porterà, nel 1961, all’uccisione di Trujillo e alla fine del regime. Il 17 dicembre 1999 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, con la risoluzione 54/134, dichiarerà il 25 novembre Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, in loro memoria. Di questo parla questo libro. Una storia che ci appartiene. La cronaca di una aberrazione che non accenna a diminuire, che si trascina indenne, fino a lambire le soglie dei nostri giorni. La guerra più cruenta, oggi in atto: quella contro le donne, in qualsiasi parte del pianeta.
17,00
Racconti

Racconti

Juan J. Morosoli

Libro: Libro rilegato

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2022

"Andrada non ha bisogno di nient’altro che un amico, e ce l’ha: è il bosco, dove, come una pianta qualsiasi, assimila in silenzio sole e tempo e morte. Un giorno lo tirano su, ormai definitivamente solo. Sul suo sonno erano calati albe e tramonti, dove giaceva il suo corpo l’erba appariva come sbiadita, e nell’ampio pascolo luccicava una farfalla gialla, tatuata nel verde accesso delle gramigne. Questo lasciava Andrada nella vita, andandosene via con la morte. Nient’altro che un’impronta, non più estesa del volo di una farfalla nello spazio infinito... " J. J. Morosoli – La solitudine e la creazione letteraria (1953). Figlio di un muratore di Cagiallo, Svizzera, Juan José Morosoli è uno dei narratori più amati dell'Uruguay. Nacque a Minas, una città a 120 chilometri da Montevideo, nel 1899, dedicando a questa località, ai suoi “paesaggi umani” e naturali, l’intera sua opera. Esordì nel 1925 con Balbuceos, una raccolta di poesie, ma fu con i racconti che Morosoli conquistò il cuore dei lettori sudamericani. Morì nel 1957 lasciando due opere fondamentali, che saranno pubblicate postume: Tierra y tiempo (1959) e El viaje hacia el mar (1962).
17,00
Versos vagabundos

Versos vagabundos

Milton Fernández

Libro: Libro rilegato

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 120

15,00
Il miracolo della luce. Antologia

Il miracolo della luce. Antologia

Juan Colón

Libro: Libro rilegato

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2022

Il rimpianto per l’amore perduto serpeggia nella poesia di carattere amoroso, tanto predominante nella sua produzione. Nella maggior parte delle liriche egli, infatti, si rivolge a un tu che è chiaramente una donna, che dà vigore e vitalità al mondo del poeta, avvolgendolo nella magia del meraviglioso.
15,00
Brevissima relazione della distruzione delle Indie

Brevissima relazione della distruzione delle Indie

Bartolomé de Las Casas

Libro: Libro rilegato

editore: Rayuela Edizioni

anno edizione: 2021

Pubblicato a Siviglia nel 1522, il memoriale del domenicano Bartolomé de Las Casas, vescovo spagnolo, è indirizzato all'imperatore Filippo II per impedire che i conquistatori continuino a perpetrare nel Nuovo Mondo le violenze seguite all'arrivo di Colombo. Attraverso il minuzioso resoconto di eccidi e devastazioni, il religioso denuncia la tragica negazione del messaggio evangelico e smentisce i principi che giustificano la dominazione europea nel Nuovo Mondo, accompagnando l'apologia dei popoli indigeni alla denuncia delle conseguenze drammatiche dell'invasione spagnola. Un'opera militante che ebbe una straordinaria diffusione in tutta Europa e che ora si ripropone in una nuova veste e traduzione.
16,00
La poesia nei giorni della paura. Antologia
15,00
Decamerone Africano. Dai racconti orali raccolti da Leo Frobenius
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.