Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Sette città

Abilitazione motoria degli alunni con difficoltà di apprendimento

Mauro Spezzi, Massimo Barbieri, Daniele Lodi, Felice Vecchione

Libro: Copertina morbida

editore: Sette città

anno edizione: 2020

pagine: 142

Attualmente il movimento, grazie agli sviluppi delle neuroscienze, costituisce uno degli elementi principali dell'evoluzione e organizzazione di tutto il comportamento umano. La motricità, così intesa, diventa elemento predittivo dello sviluppo degli individui e fattore su cui agire per organizzare e riorganizzare la funzionalità dei soggetti che manifestano difficoltà di apprendimento. Nel libro, aperto da una presentazione del prof. Piero Crispiani (UNIMC), Direttore Scientifico del Centro Studi Itard, gli Autori nella prima parte trattano l'evoluzione neuro - funzionale della crescita e delineano le procedure di osservazione della stessa. Nei capitoli successivi, indicano le attività di costruzione degli schemi motori di base e di potenziamento delle funzioni psicomotorie chiave, da applicare nella didattica e/o in sede di trattamento. Il presente lavoro, concepito come una guida pratica, spendibile in vari domini professionali, è anche alla portata di quei genitori che vogliono contribuire allo sviluppo psico - fisico dei propri figli. Nella nuova versione (Text Revision) viene approfondita l'osservazione della disprassia, quale elemento caratterizzante la disorganizzazione motoria, nelle sue molteplici manifestazioni.
15,00 14,25

Gli «angeli custodi» delle monarchie: i cardinali protettori delle nazioni

Libro: Copertina morbida

editore: Sette città

anno edizione: 2019

pagine: 294

Questo volume ha una triplice e lunga gestazione. In primo luogo Irene Fosi ha approfondito il tema dei cardinali protettori in alcune conferenze all'Università di Roma La Sapienza e alla Pontificia Università della Santa Croce. Poi ha diretto assieme a Rafael J. Valladares Ramirez il seminario internazionale. Gli Angeli Custodi delle monarchie: i cardinali protettori delle nazioni (Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma - CSIC, 14 febbraio 2017). A sua volta Gaetano Platania ha coordinato presso l'Università della Tuscia il seminario I cardinali protettori delle nazioni (Viterbo, DISUCOM, 21 novembre 2017). Infine Péter Tusor, che lavorava da anni sull'argomento, ha fatto confluire nel gruppo che si veniva formando in Italia ricercatori e risorse del gruppo ungherese MTA-PPKE Fraknói Vilmos Római Történeti Kutatócsoport (il gruppo di ricerca Vilmos Fraknói fondato nella Accademia Ungherese di Scienze e nell'Università Cattolica Péter Pázmány).
25,00 23,75

Somalia, Mogadiscio. Il mio 2 luglio 1993

Armando Micheli

Libro: Copertina morbida

editore: Sette città

anno edizione: 2018

pagine: 176

Quando si parla di Somalia il primo pensiero che viene in mente è "Black Hawk Down", grazie alla capacità dei media americani di promuovere le gesta delle proprie forze armate. Probabilmente non gode della stessa notorietà, in particolar modo tra le nuove generazioni, la "Battaglia del Pastificio" avvenuta nello stesso contesto, il 2 luglio del 1993. Quell'episodio, ha rappresentato per le nostre Forze Armate il primo vero coinvolgimento bellico dopo la fine della seconda guerra mondiale. Questo è il resoconto degli avvenimenti vissuti da uno dei protagonisti di quei fatti d'arme.
14,00 13,30

Per una storia della tutela del patrimonio culturale

Maria Beatrice Mirri

Libro: Copertina morbida

editore: Sette città

anno edizione: 2007

pagine: 100

15,00 14,25

Nell'orizzonte dei rilievi di Orvieto. Recuperi e restauri di crocefissi lignei dell'ambito di Lorenzo Maitani

Libro

editore: Sette città

anno edizione: 2022

pagine: 108

Il recupero ed il restauro del Crocefisso ligneo trecentesco conservato in deposito cautelativo ad Orte presso il Museo delle Confraternite Riunite e ricondotto alle istanze culturali del cantiere dei rilievi della facciata del Duomo di Orvieto ha offerto lo spunto per un dialogo tra storici dell'arte e restauratori intorno alle problematiche di quella straordinaria avventura figurativa, coinvolgendo pure alcuni dei crocefissi che gli studi riconducono alla cultura del cantiere trecentesco in Duomo. Alla temperie di quel complesso snodo culturale si è rapportato quindi anche l'esemplare ortano proposto al pubblico dopo il restauro appena terminato. Collocata al centro della sala di Palazzo Brugiotti, l'opera è stata esposta per essere esaminata ad uno sguardo ravvicinato, così da consentire la lettura della lavorazione ad intaglio e offrire l'opportunità di esaminare la stesura dei sottili strati di preparazione e colore. La presentazione, ripetuta nel Duomo di Orte a distanza di una settimana per sollecitare la cittadinanza intorno al recupero del Crocefisso, è stata studiata nei rapporti proporzionali tra base e piedistallo, cromaticamente selezionati in armonia con i contesti di accoglienza e per consentire la messa in rilievo dell'opera. Si è inteso così evidenziare il nesso tra intervento conservativo, restauro e ricezione dell'oggetto, particolarmente sentito nella formazione degli studenti del Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dell'Ateneo della Tuscia. Ogni intervento diretto o indiretto su un manufatto artistico implica infatti consapevolezza critica e atti di riconoscimento e di ripensamento, che determinano una risignificazione estetica. Oltre l'analisi storico critica del contesto, il resoconto del restauro, i confronti tecnici e formali con altre opere affini, i due incontri di Viterbo e di Orte, hanno in definitiva posto al centro l'esperienza della ricezione dell'opera, mirando a restituire la complessità del percorso critico effettuato, secondo una visione globale che parte dal manufatto e approda alle molteplici possibilità offerte dai processi di musealizzazione
25,00

Il nerkionomicon. La storia dei Prophilax, la rock band più licenziosa di sempre

Daniele Guglielmi

Libro

editore: Sette città

anno edizione: 2022

pagine: 184

"Non sono insomma un fan, anche se li reputo a loro modo simpatici e sono affascinato dalla loro capacità di portare avanti per decenni un progetto per molti versi assurdo, oltretutto senza abbassare l'asticella del pessimo gusto. Provateci voi altri, a essere tanto caparbiamente e brillantemente stronzi dalla post-adolescenza fino (quasi) alla terza età." (Federico Guglielmi)
15,00

Nel cuore della Tuscia

Federica Bressan

Libro: Copertina morbida

editore: Sette città

anno edizione: 2022

pagine: 86

Una donna si trasferisce nella Tuscia viterbese e incontra un uomo che le fa scoprire le bellezze del territorio, attraverso un itinerario che diventa un percorso umano di amicizia, amore e crescita interiore. Ogni capitolo è dedicato a una località, che i protagonisti esplorano nel corso di un'estate: da Norchia a Bassano in Teverina, dal lago di Bolsena alla faggeta di Soriano, con uscite a Narni in Umbria e a San Galgano in Toscana. L'ultimo capitolo parla di un tatuaggio, come se il corpo fosse anch'esso un luogo, dove viene scritto in maniera indelebile il simbolo di questo viaggio nel cuore della Tuscia.
9,90

La storia del Ministero del Tesoro. Dalle Finanze al MEF

Domenico Faggiani

Libro: Copertina morbida

editore: Sette città

anno edizione: 2022

pagine: 204

Con questo lavoro si è cercato di ricostruire la storia del Ministero del tesoro, a partire dall'assetto dell'Amministrazione centrale dello Stato al momento dell'unità d'Italia. Un'amministrazione organizzata per ministeri, così come era nel Regno di Sardegna, sulla base di quanto disposto dalla riforma introdotta nel 1853 per volontà di Cavour. I ministeri erano otto e, tra questi, quello delle finanze al quale erano demandate le competenze sia in materia di imposte e tasse, che in materia di bilancio. Fin dai primi decenni dell'unità si era posto il problema della opportunità, o meno, di separare le competenze relative ai tributi ed alle tasse, da quelle relative alla gestione del bilancio dello Stato, ai servizi di cassa, alle operazioni di credito e debito pubblico...
13,00

Gli screening diagnostici a scuola. Manuale operativo

Alessandro Bozzato, Giacomo Santoni, Mauro Spezzi

Libro: Copertina morbida

editore: Sette città

anno edizione: 2022

Con esplicito riferimento ai principi della Pedagogia clinica, il testo orienta le azioni di prevenzione delle difficoltà di apprendimento messe in atto dalla scuola, attraverso la presentazione di schede operative supportate da una descrizione delle peculiarità dei vari stadi di sviluppo dei soggetti in apprendimento. L'impianto teorico si rifà al Metodo Crispiani: procedure, materiali, strategie didattiche e progettazione di ambienti per la diagnosi ed il trattamento educativo dei disturbi evolutivi, intesi come disordini delle funzioni esecutive, con interessamento dell'organizzazione spazio - temporale e della dominanza laterale. Dall'applicazione del protocollo di valutazione è possibile definire il profilo operativo dei singoli e segnalare alle famiglie eventuali criticità di crescita. Nella nuova edizione è stata approfondita l'indagine dell'età adolescenziale con l'inserimento di inediti moduli di osservazione delle diverse dimensioni della personalità
15,00

La dinamo e il fascio. Volt, l'ideologo del futurismo reazionario

Alessandro Della Casa

Libro: Copertina morbida

editore: Sette città

anno edizione: 2022

pagine: 240

Democratico cristiano attratto dal nazionalismo. Militante nazionalista assertore dell'imperialismo. Esponente futurista pioniere della science fiction italiana, autore di componimenti paroliberi e di arditi progetti di riforma delle istituzioni, dell'architettura e del costume. Ideologo della destra fascista cattolica e neo-monarchica. Teorico della revisione del futurismo in chiave reazionaria. Questo è stato, nella sua breve esistenza l'itinerario del conte Vincenzo Fani Ciotti (1888-1927), meglio conosciuto con lo pseudonimo Volt. Il libro ne ricostruisce l'inquieta traiettoria intellettuale e politica esaminando i suoi aggressivi interventi sulla stampa periodica (da «L'Azione democratica» a «L'Idea Nazionale», da «Roma Futurista» a «Il Popolo d'Italia», da «Gerarchia» a «L'Impero») e recuperando inedite carte d'archivio. Dall'analisi delle riflessioni su Filippo Tommaso Marinetti, Vilfredo Pareto, Giovanni Gentile e Charles Maurras e delle polemiche con Ardengo Soffici, Camillo Pellizzi, Giuseppe Bottai e Curzio Malaparte, emergerà, a un secolo dalla marcia su Roma, il profilo del contributo che alla dottrina fascista e alla sua espressione artistica fornì Volt, per Mussolini uno dei maggiori "segni di prefascismo spirituale" e un campione della "cultura della rivoluzione".
13,00

A puerta cerrada-A porte chiuse

Antonella Cancellier, Garcia Montero Luis

Libro: Copertina morbida

editore: Sette città

anno edizione: 2022

pagine: 218

A porte chiuse è un libro il cui disincanto nei confronti della vita pubblica e dell'intimità privata si incarna nel linguaggio poetico mediante lo sdoppiamento soggettivo: la presenza di un doppio interno che si evidenzia nelle contraddizioni perenni del personaggio poetico e di un doppio esterno o Doppelganger materializzato nella figura fi lupo. La rottura dell'unità del soggetto lirico viene confermata dall'uso peculiare della negazione e dei pronomi che riflette la straniante percezione della propria identità e la perdita di una coscienza univoca che, nonostante ciò, resta attenta e vigile. Lo sguardo sensibile e affettivo che si sofferma sui piccoli utensili di uso quotidiano è uno "stilema" della parola monteriana: gli oggetti industrializzati che per Walter Benjamin erano feticci privi di aura per il poeta spagnolo ritrovano la loro dignità a contatto con la vita dei loro proprietari.
15,00
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.