Noi rifugiati
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Noi rifugiati

sconto
5%
Noi rifugiati
titolo Noi rifugiati
Autore
Collana Volantini militanti, 40
Editore Asterios
Formato
libro Libro: Libro in brossura
Pagine 48
Pubblicazione 11/2020
ISBN 9788893131889
 
Promozione valida fino al 12/02/2027
4,90 4,66
 
risparmi: € 0,24
0 copie in libreria
Ordinabile
"Abbiamo perso la casa, vale a dire la familiarità della nostra vita quotidiana. Abbiamo perso il lavoro, vale a dire la certezza di essere di qualche utilità in questo mondo. Abbiamo perso il nostro linguaggio, vale a dire la naturalezza delle nostre reazioni, la semplicità dei nostri gesti, l'espressione spontanea dei nostri sentimenti ". È il 1943, Hannah Arendt andò in esilio negli Stati Uniti e scrisse queste pagine nella lingua della sua patria adottiva. Fino allo sterminio degli ebrei, il termine "rifugiato" significava un individuo costretto a cercare rifugio a causa di un atto o un'opinione politica. Ora sono quelli che sbarcano, privati delle risorse, in un nuovo paese e cercano aiuto dai comitati dei rifugiati. Preferiscono chiamarli "nuovi arrivati" o "immigrati", per contrassegnare la loro scelta. Perché si tratta soprattutto di dimenticare il passato: la sua lingua madre, la sua professione o, in questo caso, l'orrore dei campi. Hannah Arendt esprime la difficoltà di evocare questo passato molto recente. Niente storie d'infanzia o fantasmi, quindi, ma uno sguardo al futuro e, se possibile, previsto dal cielo piuttosto che inscritto nella terra.
 

Libri dello stesso autore

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.