Piemme

Gerartù e la spada nella roccia. Le parodie di Geronimo Stilton

Geronimo Stilton

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 221

Gerartù riesce per puro caso a estrarre dalla roccia Excaciobur, la spada che Re Uter Rattagon aveva destinato al suo successore. Diventato sovrano, salva la bella Ginevrosa dalle grinfie di Morghy Morgaussen, mentre i prodi Cavalieri della Tavola Quadrata partono alla ricerca del Graaf, il Grande Recipiente Anti Aderente per Fonduta, scomparso per un incantesimo del mago Squitterlino... Età di lettura: da 9 anni.
16,50 15,68

È così che si muore

Giuliano Pasini

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 351

Sono passati dieci anni dall'ultima volta che il commissario Roberto Serra ha dovuto seguire un'indagine a Case Rosse, borgo di mille anime arroccato sull'Appennino emiliano in cui ha avuto luogo uno dei crimini più brutali della sua carriera. Ha chiesto lui di essere assegnato di nuovo a quel minuscolo commissariato tra le montagne e i campi, perché lì pensava di poter sfuggire ai fantasmi che accompagnano le sue notti e provare a rimettere insieme i pezzi della sua vita. È un giorno di maggio uguale a tanti altri quando viene chiamato nella frazione di Ca' di Sotto per un incendio. Il cadavere di Eros Bagnaroli, detto il Burdigòn , lo scarafaggio, viene ritrovato carbonizzato in quel che resta della sua casa, ma sul suo corpo ci sono ferite che nessun fuoco è in grado di provocare: è stato sgozzato, come si fa da quelle parti col maiale. Inizia così la seconda indagine di Serra a Case Rosse, e un muro invalicabile di omertà sembra di nuovo circondarlo, mentre la Danza, il suo male oscuro, gli crolla addosso quando meno se lo aspetta. Questa volta, però, non è solo. Al suo fianco c'è l'esuberante, rissosa e fragilissima Rubina Tonelli, anche lei con la sua parte di fantasmi e cicatrici. Per entrambi, cercare la verità sarà un modo per salvarsi. O per condannarsi definitivamente.
18,90 17,96

La fine del cristianesimo. La morte di Dio al tempo del mercato globale e di papa Francesco

Diego Fusaro

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 450

La desacralizzazione e la scristianizzazione accompagnano il destino dell'uomo occidentale. La civiltà del capitalismo assoluto, che basa il suo dominio sul nichilismo relativista e sulla volontà di potenza tecnoscientifica, non solo non ha più bisogno di affidarsi, come un tempo, alla religione quale strumento di potere: deve necessariamente promuoverne l'estinzione. Con il suo richiamo al sacro e alla trascendenza, alla dignità dell'uomo come immagine di Dio e all'idea di una verità non utilitaristica, la religione cristiana resta infatti una "potenza frenante" rispetto al nulla della civiltà merciforme e del fanatismo economico. Per Diego Fusaro questo pernicioso processo di desacralizzazione si manifesta al livello più preoccupante nel pontificato di Francesco, e nel suo tentativo di scendere a patti con la civiltà dei consumi, assimilandone il lessico e la visione del mondo - anche se in salsa progressista. Come la perestrojka proposta da Gorbacëv per "ammodernare" il comunismo produsse il suo scioglimento nel capitalismo, così la modernizzazione combattuta da Ratzinger e difesa da Bergoglio non porta il cristianesimo alla sopravvivenza, ma alla dissoluzione. La fine del cristianesimo è un atto d'accusa filosofico contro la fede "liquida" e low cost , e insieme un invito a riscoprire il messaggio di Pasolini, secondo cui «l'opposizione al nuovo potere non può che essere un'opposizione anche di carattere religioso». Per Fusaro, contro lo spirito del tempo presente è irrinunciabile un'alleanza tra la Chiesa resistente al modernismo nichilista e le forze laiche anticapitalistiche che non intendono soggiacere al consumismo imperante.
19,90 18,91

Il fuoruscito. Storia di Formiggini, l'editore suicida contro le leggi razziali di Mussolini

Marco Ventura

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 303

Angelo Fortunato Formíggini, editore ebreo e protagonista della cultura italiana degli anni Venti e Trenta, fu il primo suicida contro le leggi razziali e le persecuzioni del regime fascista. Si buttò dalla Torre della Ghirlandina di Modena il 29 novembre 1938. Un gesto politico, come scrisse lui stesso alla moglie: «Non posso rinunciare a ciò che considero un mio preciso dovere. Io debbo dimostrare l'assurdità malvagia dei provvedimenti razzisti». Visionario, ironico, un vulcano di idee e un impegno costante per la promozione del libro e della cultura, Formíggini era un intellettuale anomalo sotto tutti i punti di vista: si considerava un "fuoruscito", estraneo a ogni consorteria, classe, razza, partito, e forse anche per questo la sua vita è tutt'ora avvolta in una sorta di congiura del silenzio. Fu lui a ideare l'Enciclopedia italiana, la cui paternità gli fu poi scippata dal grande avversario, Giovanni Gentile. Fu Formíggini a coniare la parola "editoria" e riviste e collane di successo, e fu sempre lui a inventare la prima "biblioteca circolante". Discendente dei gioiellieri degli Estensi, sacrificò il suo patrimonio e le sue infinite energie allo scopo di tutta una vita: fare "bei libri". Strinse legami coi maggiori intellettuali del tempo, da Pascoli a Croce, e, come ebreo per l'assimilazione e fautore della fratellanza umana, Formíggini fece dell'ironia la sua filosofia di vita. Al suo fianco, una donna formidabile: Emilia Santamaria, pioniera della pedagogia che, dopo la morte di lui, si rifiutò di giurare fedeltà al fascismo, perdendo così la cattedra. Marco Ventura dipinge l'affresco di una vita straordinaria, fino alla sua conclusione al grido terribile di "Italia, Italia, Italia!". Prefazione di Aldo Cazzullo.
19,50 18,53

Tempo di fortezza. Una virtù per affrontare il mare agitato dell'esistenza

Livio Fanzaga

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 168

Come affrontare le sfide di questa nostra epoca sempre più precaria, in cui la lotta tra Bene e Male pare sul punto di raggiungere il proprio apice e ogni luce si estingue, avvolta dall'avanzare delle tenebre? Come si può evitare, in questi tempi bui, di domandarsi se sia ancora possibile un futuro per il genere umano? Per padre Livio una risposta a queste domande esiste, e risiede nella fortezza. Ma non bisogna confondersi: la fortezza non ha nulla a che fare con la forza fisica, la violenza o la prepotenza; è piuttosto, insieme alla prudenza, alla giustizia e alla temperanza, una delle quattro virtù morali sulle quali l'uomo è chiamato a costruire se stesso. Una qualità dell'anima, e quindi spirituale, necessaria e imprescindibile per affrontare quel cammino che è la nostra vita e che, per sua natura, è faticoso e colmo di insidie. Ma ognuno di noi, addestrandosi fin dall'inizio alla pratica di questa virtù, perseverando e guardando alla propria esistenza come a una missione da compiere, può trovare il sentiero per uscire dal labirinto delle illusioni e, grazie all'intelligenza e alla volontà che gli è stata donata, navigare attraverso il mare agitato dell'esistenza, senza affondare al primo temporale e aprendosi un varco al di là delle tenebre, verso l'eternità.
17,90 17,01

40 cappotti e un bottone

Ivan Sciapeconi

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 206

Estate 1942. A Nonantola, Modena, arrivano quaranta ragazzi e bambini ebrei. Sono scappati dalla Germania nazista e, grazie all'organizzazione di Recha Freier, stanno cercando di arrivare in Palestina. Ora, sistemati a Villa Emma, sembra che il peggio sia passato. Tra di loro c'è anche Natan, che inizialmente vede tutta questa attenzione con sospetto. Bruciano ancora il ricordo del padre trascinato via nella notte, l'addio della madre e del fratello più piccolo. Eppure, qui sembra di essere in un mondo completamente nuovo. Finché con l'otto settembre del 1943, a Nonantola iniziano ad accamparsi le truppe naziste e per i ragazzi di Villa Emma c'è una nuova fuga da organizzare. Questa volta, però, non sono soli, hanno un intero paese a lottare per loro.
10,90 10,36

Faccio Musica. Scritti e pensieri sparsi

Ezio Bosso

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 341

Il 14 maggio del 2020 Ezio Bosso si spegne nella sua casa di Bologna, a soli 48 anni. In vita non aveva mai voluto pubblicare la sua autobiografia. Questa raccolta di testi, per la maggior parte inediti, che ha come modello di riferimento lo "Zibaldone leopardiano", contiene i suoi pensieri più intimi, l'infanzia torinese e il percorso artistico; la dedizione incondizionata alla musica come espressione culturale fra le più alte, ma anche fra le più accessibili e potenzialmente democratiche. E poi gli ultimi tempi difficili della malattia e della pandemia, nelle sue riflessioni «matte e disperatissime». "Faccio Musica" è un testamento di uno dei più importanti artisti di questi ultimi decenni. Prefazione di Quirino Principe.
11,90 11,31

Sulle ali di un sogno

Tea Stilton

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 128

Colette, Violet e Pam scoprono di essere state ammesse alla Stars Academy, la prestigiosa scuola di New York dedicata al ballo, al canto e alla recitazione. Qui studiano i giovani più talentuosi di tutto il mondo e da qui emergono le star di domani. Le tre ragazze raggiungono l'accademia piene di entusiasmo. Appena arrivano, però, si rendono conto che la scuola richiederà loro il massimo impegno: Colette, Violet e Pam dovranno essere pronte a mettersi in gioco fino in fondo, per diventare delle vere star! Età di lettura: da 8 anni.
10,80 10,26

Un mistero per gatto Cagliostro. Ediz. ad alta leggibilità

Fabrizio Altieri

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 211

Gatto Cagliostro è in vacanza al mare, dove ritrova Biancone, il suo migliore amico. Ma ci sono anche Democrito, gatto filosofo, Machete, macho dal cuore di burro, e Isadora, più incantevole che mai. Tutto scorre tranquillo, finché non incontrano Piro, un esserino pelosissimo e spaventatissimo: degli uomini tengono prigionieri molti conigli nani come lui... Serve al più presto un piano per liberarli! Età di lettura: da 7 anni.
11,00 10,45

La mia scuola segreta in Afghanistan

Gigliola Alvisi

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 181

Autunno 2021. Leila osserva i talebani impossessarsi della sua città, Kabul. E mentre la madre e la nonna indossano il velo, lei scopre che non le sarà più permesso andare a scuola. La sua famiglia però non si arrende e per garantirle il diritto allo studio la porterà da una donna coraggiosa che ha creato una scuola segreta per sole ragazze. Perché la speranza di un futuro di libertà possa brillare negli occhi di tutte. Età di lettura: da 9 anni.
10,50 9,98

Non dobbiamo salvare il mondo. Dall'auto elettrica al bio, tutti i falsi miti della religione green

Francesco Vecchi

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 160

Bombardati di appelli e notizie allarmanti, siamo stati portati a credere che ormai ambiente e sviluppo economico siano definitivamente incompatibili. La tesi di Francesco Vecchi è che non debba per forza andare così. Ma dovremmo smetterla di farci accecare della crociata "per salvare il mondo" condotta dai fanatici dalla religione 'green': non ha senso contrapporre noi cattivi e dannosi esseri umani al povero pianeta messo a rischio, perché non è la Terra a dover essere salvata, siamo noi. Questo libro è un appello ad abbandonare riti e articoli di fede tipici del millenarismo verde alla moda, per abbracciare la scienza, e di conseguenza un ambientalismo pragmatico. Il primo passo: cominciare a basarsi su fatti e numeri per misurare - e mettere sulla bilancia con vera consapevolezza - i problemi sociali, economici ed ecologici che si intrecciano tra loro. Basterebbe questo per accantonare sia le illusioni sia il catastrofismo della religione 'green'. Scopriremmo che è impossibile affidare l'intero approvvigionamento energetico di un paese come l'Italia alle sole rinnovabili, che l'auto elettrica è di fatto controproducente in termini di impatto ambientale, che gli otto miliardi di persone che popolano il pianeta non potranno mai sfamarsi di cibo "bio". Ecco perché dovremmo accogliere senza pregiudizi ideologici le tecnologie che davvero potrebbero farci vincere la sfida contro il riscaldamento globale, senza precipitare in una decrescita economica tutt'altro che felice: in particolare, il nucleare di quarta generazione e l'agricoltura geneticamente modificata. Potrà piacere o meno, ma è l'unico modo per evitare entrambe le catastrofi: quella ambientale e quella della fame e della povertà.
18,50 17,58

Omicidio al castello

Fausto Vitaliano

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2023

pagine: 176

Giacinto, Jamila, Gaia e Luis sono appassionati di Medioevo e si fanno chiamare i Cavalieri del Quinto Sigillo. Per questo Giac è molto emozionato quando ha l'occasione di entrare nel magnifico castello del conte Bartolomeo Antony Nicolis-Galanti. Ma l'emozione diventa terrore quando Giac scopre che il conte è stato assassinato. I quattro amici dovranno capire che farsene di quella scoperta scottante: un Cavaliere lotta sempre per la verità, ma dimostrare un omicidio non è facile, soprattutto se una voce al telefono ti sussurra di lasciar perdere, altrimenti... Età di lettura: da 11 anni.
11,90 11,31