Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Mattioli 1885: Experience Light

Cura e manutenzione della donna

Jerome K. Jerome

Libro: Copertina rigida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 80

Dai "Pensieri oziosi di una persona oziosa" ma soprattutto dai "Second Thoughts of an Idle Fellow" - i ripensamenti di un tipo ozioso - secondo volume mai tradotto in Italia, una selezione dei testi di Jerome dedicati alle donne e all'amore. Un serie di scritti che riflettono sul mondo femminile e sulla figura della donna, a cavallo tra XIX e XX secolo. Quello dei Pensieri è un Jerome insolito, meno cinico e più appassionato, un autore che merita di essere riscoperto nelle sue numerose sfaccettature. Usciti in origine su un periodico e poi riuniti in due volumi di grande successo, molti dei testi qui raccolti non sono mai stati tradotti in precedenza.
12,00 11,40

Preparare un fuoco

Jack London

Libro: Copertina rigida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 92

Un destino profondamente diverso è riservato al protagonista delle due versioni successive di questo racconto, qui riproposte l'una accanto all'altra e accompagnate da un saggio di George R. Adams. A otto anni dalla sua prima apparizione su Youth's Companion nel 1902, "Preparare un fuoco" è pubblicato nella raccolta "Lost Face" del 1910. Nel frattempo, le modifiche apportate da London durante la revisione ne hanno sconvolto l'intreccio e complicato la morale. Nel "bianco silenzio" di una Natura indifferente e nemica, si consuma la dura lotta per la sopravvivenza. E quando fa un "freddo dannato", l'unica speranza di salvezza è preparare un fuoco.
12,00 11,40

Come raccontare una storia e l'arte di mentire

Mark Twain

Libro: Copertina rigida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 84

Un vero e proprio manuale per aspiranti umoristi, accompagnato da fulminanti aneddoti e riflessioni semiserie, per imparare tutto sul mestiere di raccontar storie, integrato da una dissertazione di Mark Twain sulla "migliore e più fidata amica dell'uomo", ovvero la menzogna. Cinque scritti pungenti in cui Mark Twain, con il suo impareggiabile umorismo, riflette sul mestiere di raccontare storie, cerca di proteggere i cittadini comuni dagli attacchi dei controllori ferroviari e difende la virtù di una donna morta. A seguire, l'autore disserta sulla menzogna e s'improvvisa critico letterario in un impertinente saggio sui crimini contro la narrativa ("114 sui 115 possibili") commessi dal collega Fenimore Cooper. Se è vero che "l'arte di raccontare una storia umoristica è nata in America e lì trova ancora oggi terreno fertile", allora chi, meglio di Mark Twain, può svelarne i segreti?
12,00 11,40

La vigilia di Natale di Mrs Parkins

Sarah Orne Jewett

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 136

Con occhio attento ai particolari e descrizioni raffinate, Sarah Orne Jewett ci riporta nel New England, dove prendono vita i suoi personaggi: la povera Mrs Parkins, che si perde in una terribile tormenta di neve proprio la vigilia di Natale; la dodicenne Rebecca, che in una gelida notte di Natale, con la nonna a letto malata, accoglie fiduciosa in casa uno sconosciuto; l'anziana Miss Spring che, di ritorno verso casa, vistasi la strada sbarrata da un treno, sale sul primo vagone mentre la locomotiva si mette in moto; e Mrs Goodsoe che, da sotto la sua cuffietta di percalle, mentre raccoglie il tasso barbasso, racconta alla sua giovane compagna fatti e misfatti dell'intero villaggio.
10,00 9,50

Storie di fantasmi per il dopocena

Jerome K. Jerome

Libro: Copertina rigida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 80

Un piccolo capolavoro dell'umorismo inglese che, tra siparietti in cui l'alcol prende il controllo e racconti svagati di fantasmi piagnoni o dispettosi, celebra la notte più speciale dell'anno. La Vigilia di Natale, dopocena, gli uomini si siedono in cerchio attorno al camino a fumare la pipa, sorseggiando bicchieri di punch: non potrebbe esserci momento migliore per raccontarsi vecchie storie di fantasmi. D'altronde, se "è risaputo che a Natale tutti ne hanno già abbastanza di dover sopportare una casa piena di parenti vivi, senza bisogno che anche i fantasmi di quelli morti si mettano in testa di farsi una passeggiata" è anche vero che "i fantasmi vanno sempre a passeggio la Vigilia di Natale, e quando i vivi si riuniscono la Vigilia di Natale, finiscono sempre col parlare di fantasmi".
12,00 11,40

Perdersi a Londra

Charles Dickens

Libro: Copertina rigida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 88

Pochi conobbero e amarono Londra come Charles Dickens. In queste due prose autobiografiche il celebre scrittore vittoriano, con una sensibilità analoga a quella di Baudelaire per la sua Parigi, racconta la città da due diversi punti di vista: quello di un bambino e quello di un giovane. In questi due racconti, scritti rispettivamente nel 1853 e nel 1860, Charles Dickens ci racconta la sua amata città da due diversi punti di vista: quello del bambino che si smarrisce nella zona di St. Giles, una delle più povere a quei tempi, e quello di un giovane che, per conciliare un sonno difficile, vaga senza una meta per tutta la notte annotando ogni dettaglio con la precisione di uno scienziato, o di un poeta.
12,00 11,40

Uno schiavo americano. Resoconto di una vita

Frederick Douglass

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 176

In questo libro di memorie, Frederick Douglass, uno dei principali portavoce della sua comunità, ci racconta la violenza, la depravazione e la tragedia di uno schiavo afroamericano. Un trattato abolizionista dall'incredibile potenza narrativa. Scritto da Frederick Douglass, schiavo nero fuggito dalla sua condizione umiliante, "Uno schiavo americano. Resoconto di una vita" è un libro di memorie del 1845, nonché un vibrante e antiretorico trattato abolizionista. Considerato il più famoso e suggestivo di una serie di autobiografie e racconti scritti da ex schiavi in quel periodo, il volume, con la sua forza espressiva che non declina mai su un registro di facile emotività, crea una sensazione di nausea fisica nei confronti della schiavitù, descrive in dettaglio gli eventi della vita travagliata dell'autore ed è ancora oggi considerato una delle opere più influenti della letteratura americana quanto alla storia e alle problematiche dell'abolizionismo.
10,00 9,50

I diari di Adamo e di Eva

Mark Twain

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 96

Instancabile lettore della Bibbia, Mark Twain venne influenzato per tutta la vita dalle figure dei nostri progenitori, ai quali dedicò pagine di comicità memorabile, ma anche di una tenerezza struggente. I soli diari di Adamo ed Eva sono stati più volte tradotti in Italia, ma mai inseriti in questa cornice, e con il corredo della gran parte di questi scritti 'eretici'. Un'unica "Bibbia alla Mark Twain", che ancora oggi mantiene intatto lo spirito irriverente e la geniale vena satirica dello scrittore americano.
10,00 9,50

1601. Conversazioni davanti al fuoco

Mark Twain

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 80

A quarantuno anni, Mark Twain si lancia nella scrittura di un testo che intitolerà "1601", un irriverente brano del coppiere della regina Elisabetta. La composizione venne pubblica come se fosse un libro autentico dell'era elisabettiana. Il volume raccoglie inoltre una serie di conversazioni altrettanto "trasgressive": il sovversivo, Alcune considerazioni sulla scienza dell'onanismo, insieme alle serrate e inesorabili riflessioni della Piccola Bessie e della Piccola Nelly. I dialoghi di Bessie e di Nelly, scritti degli ultimi anni di Mark Twain, mostrano come l'autore sia ormai diventato l'incarnazione dell'irriverente Huck Finn, intento a osservare il mondo con il suo scetticismo.
10,00 9,50

La lettera spagnola

Thomas C. Wolfe

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 164

Questi cinque racconti, ancora inediti in Italia, vennero pubblicati mentre Woolfe era ancora in vita; tutti tranne La lettera spagnola, un resoconto autobiografico sulla Germania nazista, apparso per la prima volta negli Stati Uniti nel 1987. Con stili differenti, in luoghi diversi, e attraverso molteplici protagonisti, Wolfe sviluppa una lunga allegoria. Un vecchio editore, un tempo un prestigioso critico letterario, non ammette di essere diventato "il passato"; un giovane poeta cede alla personificazione della Fama; due innamorati sono divisi da due culture gemelle ma terribilmente lontane. Dietro la sua penna, Wolfe osserva con sguardo perentorio, giudicando con ferrea severità la miseria dell'agire umano... e la sua.
10,00 9,50

Il naufragio della Hornet ovvero il mio esordio come vero scrittore

Mark Twain

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 140

Anno: 1886. Luogo: le isole Hawaii. Mark Twain, corrispondente del quotidiano Union di Sacramento, raccoglie le testimonianze di alcuni marinai sopravvvisuti al naufragio del clipper oceanico Hornet. Battendo tutti i concorrenti, MT riesce a spedire a San Francisco l'articolo che narra l'intera vicenda. Un vero e proprio scoop. Il pezzo, integrato dalla trascrizione di due diari di bordo, viene poi pubblicato sull'Haper's New Monthy Magazine: è l'esordio di Mark Twain come scrittore. L'autore tornerà sull'episodio trentadue anni dopo, pubblicando un racconto che trascina il lettore verso il climax con forza espressiva e intensità drammatica.
10,00 9,50

L'ultima guerra da ricordare

Gertrude Stein

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 130

Nel 1946, poco prima della morte, Gertrude Stein pubblica con Random House insieme all'editor Carl Van Vechten, i suoi Selected Writings che in chiusura riportano proprio i due testi pubblicati in questo volume: The Winner Loses: A Picture of Occupied France, pubblicato nel 1940 sull'Atlantic Monthly finora inedito in Italia e The Coming of the Americans, uno stralcio da lei selezionato di Wars I Have Seen, pubblicato nel 1945. In queste pagine, l'autrice racconta la sua personale esperienza di vita nella Francia occupata dai tedeschi: dai primissimi giorni di guerra e la necessità di sopravvivere, fino alla lotta per la libertà e l'arrivo degli alleati.
10,00 9,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.