Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Archeologia

Lazio e Sabina. Atti del Convegno (Roma, 8-9 giugno 2015). Volume 12

Libro: Copertina morbida

editore: Quasar

anno edizione: 2019

pagine: 368

65,00 61,75

Il fregio dell'arco di Susa. Un accordo stipulato 2000 anni fa

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni del Graffio

anno edizione: 2019

pagine: 44

10,00 9,50

Pompei. Il tempo ritrovato. Le nuove scoperte

Massimo Osanna

Libro: Copertina rigida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2019

pagine: 416

È l'alba del novembre 2010. Poco prima che aprano i cancelli ed entrino i visitatori, a Pompei collassa uno degli edifici più celebri, la Schola Armaturarum. La notizia fa il giro del mondo, i giornali italiani e internazionali denunciano a gran voce lo stato di incuria in cui versa il fiore all'occhiello del patrimonio archeologico del nostro Paese. Sono passati quasi dieci anni da allora. Anni intensi e di duro lavoro, che hanno permesso, grazie soprattutto all'avvio del Grande Progetto Pompei, di mettere in sicurezza la maggior parte delle rovine, di riprendere le indagini e gli interventi di scavo, di valorizzare al meglio quello che Chateaubriand definiva "il più meraviglioso museo della Terra". Massimo Osanna, oggi al secondo mandato da direttore generale del Parco Archeologico, è - insieme a una nutrita squadra di collaboratori - uno dei protagonisti della "resurrezione", ed è lui a guidarci in queste pagine tra le nuove scoperte realizzate negli ultimi anni. Affreschi, come la celebre immagine di Leda e il cigno rinvenuta nel 2018; splendidi mosaici come nella Casa di Orione, ricchissime domus rimaste sepolte fino a oggi, e ancora pitture, graffiti, architetture che vengono qui presentati per la prima volta in forma estesa al grande pubblico. Al contempo, Osanna ci restituisce "il presente di duemila anni fa", illustrando con registro divulgativo ma approccio scientifico dove e come vivevano gli uomini e le donne travolti dall'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., cittadini di una città che non è mai morta davvero. Una biografia dei pompeiani che passa anche per gli oggetti (monete, gioielli, vasi, amuleti) e per le abitudini (dai ludus con i gladiatori e le bestie alla dieta), fino al momento fatale in cui il vulcano irrompe e immobilizza il fluire della vita. Un libro non solo per specialisti, corredato da immagini inedite, capace di farci "ritrovare" il tempo di Pompei, un eterno quotidiano - per molti versi così simile al nostro - conservato nei secoli sotto una spessa coltre di ceneri e lapilli.
20,00 19,00

I Celti e il Veneto. Storie di culture a confronto

Giovanna Gambacurta, Angela Ruta Serafini, Federico Biondani

Libro: Copertina morbida

editore: Ante Quem

anno edizione: 2019

pagine: 204

Se usata con uno sguardo "da reporter", l'archeologia sa essere una chiave di lettura attuale ed obiettiva nella conoscenza delle relazioni tra culture: in questo caso i Celti da un lato, con i loro oggetti, armi, nomi, e il Veneto antico dall'altro, che importa, rielabora, si confronta con questo mondo inizialmente estraneo, poi sempre più coinvolto nelle vicende italiche. La distribuzione territoriale dei materiali archeologici e le liste analitiche dei rinvenimenti costituiscono il palinsesto di una narrazione che sapientemente le autrici dipanano attraverso cinque secoli di storia, dai primi contatti della fine del VI-primi del V secolo a.C. fino alle soglie della romanizzazione. Scanditi in otto tempi, i diversi periodi vengono presentati mettendone in risalto i tratti più caratteristici, restituendo alla fine un'immagine dei Celti strettamente fedele alla realtà storica e un quadro vitale e poliedrico della cultura veneta antica.
22,00 20,90

Archeologia del Salento

Nicola Febbraro

Libro

editore: Libellula Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 308

75,00 71,25

La scoperta di Ossirinco. La vita quotidiana in Egitto al tempo dei romani

Peter Parsons

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2019

pagine: 341

Nel 1897, durante una spedizione nel medio Egitto, due archeologi di Oxford trovarono le discariche di una cittadina fiorente ai tempi dell'Impero romano, Ossirinco, abitata dai discendenti degli immigrati greci che avevano colonizzato l'Egitto dopo la conquista di Alessandro Magno. Quando, dieci anni dopo, la campagna di scavo si concluse, erano ben 500.000 i frammenti di papiro catalogati: un patrimonio unico di testi eterogenei, in cui capolavori perduti della letteratura greca si mescolavano a frammenti di Vangeli censurati, a ricevute di tasse, petizioni, lettere private, contratti, testamenti, liste della spesa... Era la vita di un'intera città antica che miracolosamente tornava alla luce. Un tesoro inestimabile che viene presentato a un pubblico non specialista nelle pagine di questo libro scritto da uno dei massimi esperti di papirologia.
18,00

Eppure mi diverto coi Nuragici e con gli Etruschi!

Massimo Pittau

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Della Torre

anno edizione: 2019

pagine: 60

Gli studi di linguistica sarda del professor Pittau nel corso degli anni si sono incrociati più volte con quelli dell'archeologia nuragica e della linguistica etrusca. In varie occasioni le teorie elaborate dall'Autore si sono scontrate con quelle di altri studiosi provocando dibattiti a volte anche molto accesi. Massimo Pittau ripercorre in questo libro con la chiave dell'umorismo le tesi che si è trovato a confutare opponendo ad esse l'interpretazione scientificamente più corretta.
9,00 8,55

Antiche terme di Sicilia

Giuseppe Verde

Libro: Copertina morbida

editore: Antipodes

anno edizione: 2019

pagine: 96

Nel volume, sono esaminate le terme di Sicilia con i relativi resti archeologici e reperti che ne attestano un uso ed una frequentazione antica, seguite da uno studio storiografico della stazione termale Aquas Labodes (l'odierna Sciacca), ampiamente documentata in antiche fonti cartografiche, epigrafiche e letterarie, che permettono all'autore di esaminare nuove piste di ricerca. In particolare, sono sviluppati aspetti inediti che riguardano l'unica epigrafe del cursus publicus di Sicilia, rapportata alla sopracitata statio termale di cui vengono forniti i caratteri salienti, insieme ad uno studio più generale sulla Tabula Peutingeriana e sulle vignette del tipo Aquae. Il testo contiene altri aspetti generali delle antiche terme di Sicilia di cui l'autore sottolinea l'importanza, per una valorizzazione a sistema di questa attrattiva turistica e culturale.
15,00 14,25

L'Archeodromo di Poggibonsi. Un viaggio nell'Alto Medioevo

Marco Valenti

Libro: Copertina morbida

editore: Edipuglia

anno edizione: 2019

pagine: 270

Questo libro racconta l'esperienza innovativa di musealizzazione e di Archeologia Pubblica iniziata sul finire del 2014 e ancora in corso. Si tratta del primo, e finora unico, Archaeological Open Air Museum italiano dedicato all'Alto Medioevo, realizzato su basi archeologiche, grazie alla riproduzione in scala reale del villaggio di IX-X secolo indagato dall'Università di Siena. L'Archeodromo si fonda su sei "pilastri": ricostruzione delle strutture, azioni di archeologia sperimentale, riproposizione di tecnologie antiche, visualizzazione della vita quotidiana, narrazione-interpretazione, presenza di archeologi protagonisti in ognuna delle attività elencate. Nella sua modalità attiva di interazione con il passato, persegue l'esperenzialità basata su ricerca, educazione e turismo nei quali l'archeologia diventa realmente il valore culturale aggiunto. A costruire e popolare il villaggio sono gli stessi archeologi che hanno condotto gli scavi: l'esperienza si profila, dunque, come ambito di sviluppo del connubio tra archeologia sperimentale, archeologia imitativa e living history. Alla base di tutto c'è la volontà di comunicare e divulgare i risultati della ricerca attraverso forme dirette, che sappiano arrivare tanto agli specialisti quanto, soprattutto, al grande pubblico, cioè agli appassionati, ai cittadini, alle famiglie e alle scolaresche.
70,00 66,50

La romanizzazione dell'Italía ionica. Aspetti e problemi

Libro: Copertina morbida

editore: Quasar

anno edizione: 2018

pagine: 296

Atti del meeting, Università degli Studi di Firenze, 16-17 ottobre 2014.
36,00 34,20

La Bibbia nascosta. Le grandi scoperte dell'archeologia

Estelle Villeneuve

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2018

pagine: 288

L'avventura archeologica nelle terre della Bibbia è una delle più emozionanti di sempre. Non solo perché l'archeologia è una professione straordinaria che ha fatto sognare intere generazioni di uomini e donne, ma soprattutto a causa dell'impatto delle ricerche archeologiche sulle conoscenze della Bibbia, questo immenso racconto universale che costituisce il fondamento spirituale del mondo occidentale. Questo libro racconta 150 anni di ricerche attraverso le scoperte più straordinarie. Storie incredibili di avventure ricche di colpi di scena in cui il lettore scoprirà come i risultati dell'archeologia nelle terre bibliche abbiano sospinto in avanti, messo in discussione, sovvertito e rifondato le conoscenze "convenzionali" sulla storia antica, politica e religiosa, di quella regione.
22,00 20,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.