Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

GIAPPICHELLI

27,00 25,65

Diritto del lavoro

AAVV

Libro: Copertina rigida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 308

Nel manuale "Diritto del Lavoro" è esposta la disciplina legislativa e le problematiche relative al contratto di lavoro subordinato privato, agli obblighi, ai diritti e ai poteri che ne derivano, alle vicende del rapporto di lavoro e alle modalità e ai limiti della sua estinzione, alle indennità di fine rapporto e alla tutela dei diritti dei lavoratori. Il manuale assolve ad una funzione didattica, ma non si limita a fornire informazioni. Tiene conto della problematica derivante da ciò che il diritto del lavoro, più ancora di ogni altro ramo del diritto, si caratterizza per essere un diritto "meticcio" e, cioè, un diritto che proviene da una pluralità di fonti. Ed infatti, la disciplina legislativa coesiste con quella dettata dall'autonomia sindacale di natura privatistica e ad esse si aggiunge l'apporto determinante della giurisprudenza costituzionale e ordinaria. Ogni capitolo è completato da indicazioni bibliografiche dalle quali risultano i più importanti contributi.
32,00 30,40

Ambiente di lavoro e tutela della salute

Gaetano Natullo

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 130

Il volume, per lo stile espositivo concepito anche a scopi didattici, propone una ricostruzione sistematica del complesso quadro normativo riguardante l'obbligo di sicurezza del datore di lavoro e l'articolato sistema di prevenzione che presiede alla tutela della salute negli ambienti di lavoro. L'analisi comprende anche il sistema istituzionale e di vigilanza sulla corretta applicazione delle regole ed il sistema sanzionatorio, senza i quali non può essere garantita un'effettiva tutela in materia.
14,00 13,30

Manuale modulare di metodi matematici. Eserciziario

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 400

«Questa raccolta di esercizi è pensata come supporto all'opera Manuale modulare di metodi matematici, per questo motivo ogni capitolo inizia con il richiamo al modulo o ai moduli di riferimento di tale testo; si potrà osservare una corrispondenza anche tra le sezioni di questo testo e i capitoli del modulo di riferimento. Si è cercato inoltre, quando possibile, di utilizzare la stessa notazione e lo stesso ordine nell'esposizione degli esercizi. Il testo è organizzato in questo modo: per ogni tipologia di esercizio si inizia proponendo la soluzione guidata e arricchita di numerosi dettagli anche teorici, le successive soluzioni sono meno dettagliate, si conclude la sezione con esercizi proposti di cui è riportato solamente il risultato finale. Il primo capitolo riguarda gli esercizi principali di Algebra Lineare necessari per affrontare diversi problemi di natura economica e soprattutto finanziaria. Dalle operazioni con vettori e matrici al calcolo del determinante e della matrice inversa fino alla nozione di spazio vettoriale e alla risoluzione dei sistemi lineari. Il secondo capitolo introduce esercizi di Analisi Matematica partendo dal concetto di insieme numerico, per passare alle funzioni reali ad una variabile reale, al concetto di limite, continuità, derivabilità, differenziabilità e allo studio di funzione. Al termine del capitolo sono anche riportati alcuni esercizi più complessi utili per un approfondimento. Il terzo capitolo tratta di argomenti relativi a funzioni reali a più variabili reali partendo dal concetto di autovalore e autovettore e dallo studio delle forme quadratiche. Si passa quindi a nozioni già trattate nel secondo capitolo riferite a funzioni a più variabili e alla risoluzione di problemi di ottimizzazione non vincolata. Il capitolo si conclude con esercizi di ottimizzazione vincolata con vincoli di uguaglianza e alcuni semplici esempi con vincoli di disuguaglianza. Infine il quarto capitolo propone alcuni esercizi di base sui metodi di integrazione, integrali definiti e studio della funzione integrale. Un particolare ringraziamento alla Professoressa Adriana Gnudi per la pazienza e la dedizione nel rivedere ogni esercizio, integrare e commentare le soluzioni consentendo la realizzazione del volume e alla Professoressa Elisabetta Allevi per i preziosi consigli e la fiducia dimostrata nella realizzazione dell'eserciziario.» (dalla Prefazione)
30,00 28,50

The human right to water

Greco

Libro

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

137,00 130,15

Corso di istituzioni di diritto privato

Massimo Paradiso

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 864

66,00 62,70

Il rinvio pregiudiziale

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 438

«A guardare questo volume e i numerosi contributi in esso raccolti vengono subito spontanee alcune domande: ma come mai, ancor oggi, si pubblica un intero volume dedicato al rinvio pregiudiziale e più in generale alla competenza pregiudiziale? E come mai si continua a discutere di una competenza nata ormai oltre sessant'anni fa con i Trattati di Roma e già oggetto di una sterminata messe di studi e di analisi, che ne hanno esplorato in profondità e in dettaglio tutti gli aspetti? Come mai insomma l'interesse e il fascino di questa procedura non solo non si sono mai attenuati, ma al contrario restano intatti e pongono la competenza pregiudiziale ancora al centro dell'attenzione della dottrina? Il fatto è che la procedura pregiudiziale ha attraversato tutti questi ormai numerosi anni registrando, pur nell'apparente continuità del suo modo di funzionare, una continua evoluzione per via dei nuovi problemi - o del loro diverso modo di presentarsi -che il suo stesso successo e, più in generale lo sviluppo dell'Unione europea, hanno fatto via via emergere, e ciò col risultato che le ragioni dell'attualità e dell'interesse per tale procedura sono state tenute sempre vive perché in realtà non sono mai state uguali nel corso del tempo. All'inizio, il problema era di far conoscere e utilizzare quella procedura, unica nel suo genere, in tutte le sue molteplici e importanti implicazioni. Questo è avvenuto con una certa fatica, ma nessuno può negare lo straordinario rilievo che essa, da ormai vari anni, ha assunto nella prassi della Corte. In misura crescente, infatti, le giurisdizioni nazionali hanno preso familiarità con tale procedura e vi hanno quindi fatto ricorso in modo sempre più frequente e convinto, fino ad utilizzarla come una "normale" procedura nazionale e non più - come avvenuto per molti anni - come uno strano, per non dire misterioso e quasi esotico meccanismo. La "timida" competenza pregiudiziale degli anni '60 è così diventata di gran lunga la più importante e la più esercitata tra tutte le pur numerose competenze attribuite alla Corte, al punto che ormai quasi i due terzi dell'attività di quest'ultima è assorbita dal suo esercizio. Ma una volta consolidatasi come strumento "ordinario" di esercizio dell'attività giurisdizionale della Corte, la competenza pregiudiziale ha subito un'ulteriore evoluzione, e cioè la crescita, non imprevedibile e tuttavia superiore ad ogni aspettativa, dell'utilizzazione della stessa da parte delle giurisdizioni supreme e i conseguenti rapporti tra queste ultime e la Corte di giustizia...» (Dalla presentazione di Antonio Tizzano)
39,00 37,05

Diritto privato

Vincenzo Roppo

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 1040

Negli aggiornamenti di questa settima edizione la parte del leone la fa decisamente il nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (d.lgs. 14/2019, in vigore da settembre 2021), che sostituendosi alla vecchia legge fallimentare riforma in modo radicale la disciplina dell'insolvenza e delle procedure concor-suali, e si estende a coprire anche la materia del sovraindebitamento di soggetti diversi dalle imprese: ne è derivata la necessità di riscrivere integralmente il capitolo 61. Ad esso si associano alcune modifiche alla disciplina delle società e a quella della vendita di immobili da costruire, di cui pure si è tenuto conto. Meno corposa, ma pur sempre significativa, la novità costituita dalla riforma dell'azione di classe, la cui disciplina viene (oltre che modificata) generalizzata e spostata dal codice del consumo al codice di procedura civile (1. 31/2019). Altre novità minori riguardano: il codice della privacy, modificato dal d.lgs. 101/2018 per coordinarlo col regolamento Ue 2016/679; il nuovo limite per i pagamenti in contanti (d.l. 124/2019); la disciplina delle vendite di beni di consumo, destinata a modifiche in base alla direttiva Ue 2019/771; le norme sulle vendite di pacchetti turistici, modificate dal d.lgs. 62/2018; la nuova regolazione dei contratti per la fornitura di contenuti digitali o servizi digitali a favore di consumatori, prefigurata dalla direttiva Ue 2019/770; la direttiva Ue 2019/790 (c.d. direttiva copyright) che regola i rapporti fra Google e gli editori per i contenuti giornalistici messi in rete; innovazioni in materia di pratiche commerciali scorrette e di contratti dei consumatori, portate dalla direttiva Ue 2019/2161; i servizi di comunicazione elettronica, toccati dalla direttiva Ue 2018/1972; l'indennità di licenziamento (Corte cost. 194/2018 e 150/2020); la direttiva insolvency (2019/1023). Non manca un cenno a norme della legislazione di emergenza per l'epidemia Covid-19, che incidono sulla disciplina dei contratti (art. 28 d.l. 9/2020; art. 88 d.l. 18/2020). Piccole integrazioni, non necessitate da innovazioni normative o giurisprudenziali, riguardano poi l'idea di estendere la soggettività giuridica a enti non umani (animali, ambiente naturale, robot) e i possibili nuovi scenari della responsabilità civile di fronte alle più recenti innovazioni tecnologiche (tecnologie digitali, intelligenza artificiale). Sono stati aggiornati, infine, i dati statistici relativi a matrimoni, convivenze extramatrimoniali, unioni civili omosessuali.
68,00 64,60

Diritto privato. Linee essenziali

Vincenzo Roppo

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 672

In questa sesta edizione gli aggiornamenti più rilevanti sono due. Uno riguarda la disciplina delle crisi da sovraindebitamento, che viene modificata e trasferita nel nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (d.lgs. 14/2019), destinato da settembre 2021 a sostituire la vecchia legge fallimentare (ad esso si associano alcune modifiche alla disciplina della vendita di immobili da costruire). L'altro concerne l'azione di classe, la cui disciplina viene modificata, ma soprattutto generalizzata oltre la figura del consumatore e trasferita dal codice del consumo al codice di procedura civile (1. 31/2019). Novità minori riguardano: il codice della privacy, modificato dal d.lgs. 101/2018 per coordinarlo col regolamento Ue 2016/679; il nuovo limite per i pagamenti in contanti (d.l. 124/2019); la disciplina delle vendite di beni di consumo, destinata a modifiche in base alla direttiva Ue 2019/771; le norme sulle vendite di pacchetti turistici, modificate dal d.lgs. 62/2018; la nuova regolazione dei contratti per la fornitura di contenuti digitali o servizi digitali a favore di consumatori, prefigurata dalla direttiva Ue 2019/770; innovazioni in materia di pratiche commerciali scorrette e di contratti dei consumatori, portate dalla direttiva Ue 2019/2161; i servizi di comunicazione elettronica, toccati dalla direttiva Ue 2018/1972. E poi non manca un cenno a norme della legislazione di emergenza per l'epidemia Covid-19, che incidono sulla disciplina dei contratti (art. 28 d.l. 9/2020; art. 88 d.l. 18/2020). Piccole integrazioni, non necessitate da innovazioni normative o giurisprudenziali, riguardano poi l'idea di estendere la soggettività giuridica a enti non umani (animali, ambiente naturale, robot) e i possibili nuovi scenari della responsabilità civile di fronte alle più recenti innovazioni tecnologiche (tecnologie digitali, intelligenza artificiale). Sono stati aggiornati, infine, i dati statistici relativi a matrimoni, convivenze extramatrimoniali, unioni civili omosessuali.
51,00 48,45

Diritto costituzionale

Roberto Bin, Giovanni Pitruzzella

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 640

Il testo è aggiornato ai più importanti avvenimenti istituzionali degli ultimi mesi, e in particolare: gli sconvolgimenti provocati dalla pandemia da Covidl9 nella produzione normativa, nella finanza pubblica e nella limitazione delle libertà individuali; le vicende della transizione dal Governo Conte I al Governo Conte Il; le innovazioni introdotte dalla Corte costituzionale nelle Norme di attuazione (con particolare riferimento all'Amicus curiae); alle novità della prassi processuale della Corte costituzionale a seguito del "caso Cappato". Novità importanti anche nel sito del manuale.
51,00 48,45
24,00 22,80

Le responsabilità penali del datore di lavoro e COVID-19. Profili applicativi e d.lgs. 231/01

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2020

pagine: 176

L'emanazione, da parte del Governo italiano, di provvedimenti volti ad imporre - nella fase iniziale di lockdown e in quelle, successive, di progressivo ritorno alla normalità (le c.d. "fase 2" e "fase 3") - l'adozione di misure atte a consentire il contenimento dell'epidemia da COVID-19, e la previsione di un apparato sanzionatorio connesso alla violazione delle prescrizioni imposte si riverberano sulla riorganizzazione delle realtà aziendali, nonché sulla necessità di predisporre/aggiornare adeguate misure di prevenzione e protezione dei lavoratori nei luoghi di lavoro. Ciò sotto un duplice profilo, sia quello degli obblighi dei datori di lavoro (d.lgs. n. 81/2008), sia quello, diverso, dell'adempimento degli obblighi scaturenti dal rispetto della normativa in tema di Responsabilità Amministrativa degli Enti, di cui al d.lgs. 231/01. Il volume effettua, quindi, in un'ottica penalistica d'impresa, un'analisi quanto più dettagliata ed operativa del quadro normativo/sanzionatorio scaturito dall'emergenza epidemica in atto, così da fornire, da un lato, un'interpretazione sistematica delle norme e, dall'altro, "spunti operativi" che agevolino le imprese nel difficile compito di apprestare gli strumenti necessari per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori rispetto al contenimento del rischio di contagio da COVID-19, anche in relazione all'utilizzo di sistemi digitali di "contact tracing". L'opera consente inoltre di affrontare le principali tematiche e criticità connesse alla prova di una responsabilità penale in capo al datore di lavoro in conseguenza di eventuali contestazioni derivanti dall'omesso adempimento degli obblighi precauzionali allo stesso imposti dalle norme.
23,00 21,85

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.