Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Castelvecchi

Marx e la modernità. Conferenze di La Paz

Enrique Dussel

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2024

pagine: 154

Le conferenze di La Paz sono una summa dell’interpretazione marxiana di Enrique Dussel, che dischiude una conoscenza dell’opera di Marx libera dagli schemi con cui è stata interpretata per tutto il Novecento. Quel Marx ormai «non vale nulla, ed è morto: i manuali dell’Unione Sovietica sono morti, e anche i critici di questi manuali». Il filosofo del Capitale diventa, così, il filosofo del XXI secolo. Un tempo dove essere sfruttato con un salario è diventato un privilegio, perché la maggioranza è semplicemente esclusa dalla globalizzazione, mentre il capitale «arriva fino all’ultima tribù dell’Africa vergine». Marx è l’unico ad aver elaborato le categorie «per fare una critica economica del sistema per cui soffriamo», e il primo a spiegare la distruzione dell’ambiente con il tasso di profitto. Un nuovo Marx da leggere attraverso un nuovo concetto di Modernità, diverso da quello eurocentrico che parte dal Rinascimento e va verso il Nord. L’Occidente «è centro perché ha una periferia», e così la geografia di Dussel è una geografia umana che guarda anche al Sud del mondo: «Io la chiamo mondiale».
17,50 16,63

Elogio dell'inconscio. Come fare amicizia con il proprio peggio

Massimo Recalcati

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2024

pagine: 144

In un’epoca sempre più votata alla robotizzazione della vita, elogiare l’inconscio è un atto di resistenza. Invenzione di Freud – secondo la radicale lettura di Massimo Recalcati –, l’inconscio è infatti il luogo in cui il desiderio del soggetto si manifesta nella sua irriducibile singolarità, ritagliando costantemente uno spazio creativo, eccentrico, anomalo che nessuna pianificazione educativa può addomesticare. L’inconscio non smette di destabilizzare il conformismo sociale, l’uniforme imposta da quel che Jacques Lacan chiamava il «discorso del capitalista». È l’unico vero antidoto alla concezione dell’uomo come macchina e al culto narcisistico dell’io-padrone. Riconoscere l’esistenza del soggetto dell’inconscio significa anche mettere in scacco l’ideale prestazionale di un’identità forte, deporre ogni forma di fanatismo o dogmatismo totalitario e «sviluppare, come si direbbe in politica, una democrazia interna più vitale e più interessante, dove i confini siano in grado di garantire transiti e incontri sorprendenti». Con questo elogio, oggi ripubblicato in versione aggiornata e con una nuova Introduzione, Recalcati ci ricorda che non esiste un modello uguale per tutti cui dovremmo conformare le nostre vite. «Non cedere sul proprio desiderio», come insegnava Lacan, è piuttosto un dovere etico che impegna ciascuno di noi, singolarmente, in una responsabilità radicale. A volte, persino quella di fare amicizia con il nostro peggio.
17,50 16,63

Cristianesimo e Islam. Prove di dialogo per una reciproca comprensione

Santi Grasso, Nader Akkad

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2024

pagine: 128

Il primo giorno Yahwè e Allah crearono il cosmo, o meglio lo separarono, cioè distinsero la materia dal nulla. Poi diedero vita all’uomo, lo misero al centro di questo progetto e lo nominarono suo custode. Il disegno divino coincise. L’intero racconto, dal suo incipit al primo bivio e ol¬tre, persino lungo i sentieri del cristianesimo e dell’islamismo, è ispirato da un’unica fonte e da un unico Padre. Con questa consapevolezza, un teologo cattolico e un imam sviluppano un dialogo attorno a sette argomenti comu¬ni – creazione, figura di Abramo, misericordia, aldilà, accoglienza, diversi¬tà, rapporto uomo-donna – dimostrando quanto gli insegnamenti di Gesù e Maometto siano vicini, anzi complementari. Come in una lunga omelia bilingue, due voci si alternano per riflettere sul senso di una Parola che, nel confronto e nelle diversità, resta unitaria.
16,50 15,68

La società dell'ignoranza. Sapere e potere nell’epoca dell’incertezza

Daniel Innerarity

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2024

pagine: 212

In tempi di costante accelerazione e di emergenze, in cui ogni decisione richiede la massima tempestività, si assi¬ste a una crescente «deregolamentazione del mercato cognitivo», alla proliferazione di stereotipi, pregiudizi e au¬tomatismi mentali. Questi meccanismi, di per sé necessari al funzionamento di una democrazia complessa, sono spes¬so però anche il terreno fertile di populismi, demagogia e negazionismi di ogni tipo. Innerarity accompagna il lettore in una decostruzione del principio di razionalità moderna, che presiede alla produzione del sapere, rivalutando il ruo¬lo dell’ignoto: non vi è infatti «scoperta scientifica o inven¬zione tecnologica», ci dice l’autore, «che non porti con sé, come la sua ombra, una nuova mancanza di conoscenza». Ripensare il valore di ciò che non sappiamo e fare i conti con le sue implicazioni è allora il compito più urgente della società contemporanea e della vita, individuale e collettiva.
20,00 19,00

Finanza di strada. Storie di denaro, speranze e illusioni

Franco Becchis

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2024

pagine: 184

Strani finanzieri che vendono scatole vuote, influencer che promuovono prodotti fi¬nanziari sui social, risparmiatori che credono alla promessa di tassi di interesse astronomici, ma anche sale bingo, banchetti alle isole Cayman e dubbi investimenti in riforestazioni: questi sono gli incontri e le storie di questo libro, in cui si scoprono tutti i segreti della finanza di oggi. Tra truffe, derivati e criptovalute, usando un lin¬guaggio accessibile e fornendo esempi tratti dalla vita di tutti i giorni, l’economista Franco Becchis ci aiuta a orientarci nel complesso labirinto del mondo del denaro e a muoverci in modo consapevole.
20,00 19,00

Narrazioni per un mondo felice. La nuova intelligenza artificiale conversazionale e la matematizzazione dell’etica

Roberto Simanowski

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2024

pagine: 48

Come influenzerà il nostro modo di ragionare un’intelligenza artificiale conversazionale come ChatGPT? Roberto Simanowski porta alla luce i lati oscuri di una politica di sviluppo tecnologico basata sulla ricerca del profitto e sempre più sottratta al controllo democratico e legislativo. Perdita di capacità cognitive, rafforzamento dei rapporti di potere già esistenti tra gli Stati, manipolazione dell’opinione pubblica: rischi sottovalutati da chi si lascia sedurre dall’idea che la tecnologia porti di per sé allo sviluppo di “un mondo migliore”. Oggi più che mai bisogna mettere in discussione questa narrazione, per non lasciarsi ingannare dall’ingenuo ottimismo che vede nell’intelligenza artificiale un mezzo per l’emancipazione collettiva.
8,50 8,08

Che ne sarà dell’essere umano? Appello per un nuovo umanesimo

Thomas Fuchs

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2024

pagine: 48

L’attuale visione che l’uomo ha di sé è caratterizzata da una profonda ambivalenza: da un lato, è convinto di avere il potere divino di creare l’intelligenza artificiale o persino la coscienza; dall’altro crede sempre più nella superiorità delle sue macchine antropomorfe. La struttura narcisistica che l’uomo premoderno articolava in rapporto a Dio trova oggi un nuovo “Tu” con cui dialogare: la macchina intelligente. Una deriva “tecnoreligiosa” che fa perdere il contatto con la realtà, alterando la nostra relazione con gli altri e col vivente. È dunque necessario elaborare una nuova concezione dell’umano, ovvero un umanesimo dell’incarnazione, dell’intercorporeità e della convivialità.
8,50 8,08

Come stai? Uscite di sicurezza dall’infelicità

Marta Tibaldi

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2023

pagine: 160

Ognuno di noi custodisce un'infelicità che può rivelare risorse inaspettate. Gli analisti junghiani conoscono il suo potenziale: in seduta, il suo racconto può trasformarci in autori del nostro benessere. “Come stai? Uscite di sicurezza dall'infelicità” cerca di portare questa riflessione fuori dalla stanza d'analisi e, sulla scia degli insegnamenti di Carl Gustav Jung, esamina i vissuti di infelicità proponendo alcune modalità con cui la psicologia analitica può modificare queste esperienze, realizzando percorsi di vita più consapevoli e quindi più felici. A partire da «parole e problemi diversi per lo stesso disagio», raccolti con cura e attenzione nella sua carriera di analista junghiana, Marta Tibaldi analizza queste forme del malessere, per concentrarsi poi su come affrontarle con strumenti quali l'analisi dei sogni, la scrittura, l'immaginazione attiva e la camminata veloce. Prefazione di Filippo La Porta.
18,00 17,10

La signora italiana. Una guida alla bella vita

Francesca Bocchi

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2023

pagine: 127

Chi può essere, oggi, la signora italiana? Lungi dall'essere solo una definizione estetica, la signora italiana è un modello di comportamento e di rapporto con se stesse e con gli altri. Francesca Bocchi presenta questo archetipo della femminilità con uno sguardo totale, che utilizza risorse di discipline diverse – medicina estetica, cosmetologia, storia del costume – ma sempre con al centro il punto di vista femminile. La guida prevede indicazioni per prendersi cura di sé, in agili capitoli: viso, corpo, maschere, capelli, "truccheria", terme, alimentazione, sessualità, gentilezza. Con affondi storici che riscoprono il fil rouge della presenza femminile nella storia del costume e dell'estetica dall'antico Egitto, alla Roma augustea e al Basso Medioevo, questa guida offre la preziosa possibilità alle donne di cominciare a ricostruirsi partendo dal proprio aspetto. Prefazione di Vittorio Feltri.
16,50 15,68

Traditi e contenti. Quando il tradimento è un’opportunità

Anna Merolle

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2023

pagine: 128

Accettare il tradimento e integrarlo come parte della propria storia è un’operazione complessa che sottopone chi l’ha vissuta o subita a un forte stress psicologico: entrano in gioco svariati elementi quali la vergogna, il senso di sfiducia, il timore del giudizio altrui, stati di nevrosi croniche che possono sfociare persino in forme di depressione e di ruminazione ossessiva. La psicoterapeuta Anna Merolle ci conduce nelle stanze più segrete della relazione di coppia in uno dei momenti più dolorosi e di difficile gestione. Un’indagine che si articola in racconti di vita vissuta. Ogni testimonianza è un’esplorazione dei vari tipi di adulterio: seduttivo, punitivo, doloroso, esistenziale e piramidale. Un’esperienza di rottura che, come tutte le rotture, ci obbliga a un’interrogazione interiore. La consapevolezza di elaborare il tradimento come crescita personale può diventare allora un patteggiamento dei conti con se stessi e con l’altro, e solo così può concedere anche alla coppia una nuova opportunità.
16,50 15,68

Extra life. Come in un secolo abbiamo guadagnato una vita in più

Steven Johnson

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2023

pagine: 284

Se nel 1920, alla scomparsa dell’influenza spagnola, la durata media della vita superava di poco i quarant’anni, oggi gli esseri umani possono sperare di vivere oltre gli ottanta. In un secolo, l’aspettativa di vita della specie umana è raddoppiata. Il dato segnala il progresso forse più netto di tutto il Novecento, raggiunto grazie al miglioramento dell’alimentazione e delle condizioni igieniche, così come alla diminuzione delle carestie e ai programmi di vaccinazione su larga scala. Dietro ognuna di queste conquiste si nascondono storie di innovazione e cooperazione scientifica, menti brillanti e massicci investimenti in servizi pubblici. Come possiamo salvaguardare l’aspettativa di vita che abbiamo raggiunto, oggi che i nostri sistemi sanitari affrontano sfide senza precedenti? Quali strade percorrere e su quali tecnologie investire? Con grandi doti da narratore, Steven Johnson racconta gli eventi e i protagonisti di una vera e propria rivoluzione per l’umanità, dalla scoperta degli antibiotici all’invenzione delle cinture di sicurezza. Ricordandoci che ancora oggi, in numerose parti del mondo, vivere a lungo rimane un sogno irrealizzabile.
20,00 19,00

La fragilità della cura degli altri. Adorno e il care

Estelle Ferrarese

Libro: Libro in brossura

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2023

pagine: 144

La forma di vita capitalista ha radicalmente trasformato le relazioni sociali, messe a dura prova da un’insensibilità generalizzata alla sofferenza altrui che colpisce tutti coloro che vi sono esposti. Anche le attività di cura non sono state risparmiate da questa «freddezza borghese», come la definì Adorno. La filosofa francese Estelle Ferrarese analizza la fragilità dei caregiver spostando l’attenzione dalla persona assistita a chi se ne prende cura, in maggioranza donne coinvolte loro malgrado nel vortice dell’«espansione infinita del capitale». Intrecciando la filosofia morale di Adorno con l’etica della cura, Ferrarese sviscera il concetto di care e i sottostanti meccanismi sociali che impediscono agli agenti morali di conoscere la sofferenza prodotta dal sistema. Emerge così un’originale prospettiva materialista che intende sottrarre le relazioni affettive alle logiche di mercato e ripensare il potenziale politico dei rapporti di cura, riformulando la teoria critica attraverso il femminismo.
17,50 16,63

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.