Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Scholè

Leggere i sofisti. Le diverse anime di una rivoluzione filosofica

Francesca Eustacchi

Libro: Copertina rigida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 480

Un profilo della sofistica che, malgrado le numerose differenze che l'analisi mette in luce, può essere, per ragioni di comodo, diviso in tre filoni principali: alcuni grandi sofisti, veri innovatori, come Protagora, Gorgia e Prodico, che prendono atto della crisi del pensiero filosofico determinata dall'impostazione eleatica, cui essi si contrappongono consapevolmente; seguono quei pensatori opportunamente classificati con la formula "sofistica diffusa", che, da una parte, rielaborano il contributo dei primi sofisti, con pochi elementi di novità ma con grande successo (Ippia, Antifonte), dall'altra, svolgono il pensiero sofistico in senso relativistico e immoralistico (Crizia); dopo questi si analizzano i sofisti dei testi platonici, giustamente separati in quanto portano i segni dell'operazione teoretico-culturale attuata dal grande filosofo ateniese. Per completezza, si svolge infine una quarta analisi, una riflessione su due testi anonimi collegati al contesto sofistico: i Dissoi logoi e l'opera dell'Anonimo di Giamblico. L'ampio studio di Francesca Eustacchi è certamente meritorio, anche perché questa studiosa non muove nella sua indagine dal dibattito critico, come fanno oggi troppi ricercatori, ma dai testi (frammenti e testimonianze). Maurizio Migliori
33,00 31,35

La ricerca sulle cause e gli effetti del vaiolo vaccino. Alle origini delle vaccinazioni

Edward Jenner

Libro

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 160

Nel momento in cui si discute di vaccini, ecco il testo che ne è all'origine. Un modello di letteratura scientifica: l'indagine, condotta in modo esemplare dal punto di vista del metodo, che ha cambiato per sempre la storia della medicina e dell'umanità. «Ecco, dunque, il problema che Edward Jenner si trovò a fronteggiare: "scacciare dal mondo - come egli disse - una delle sue maggiori calamità". Certo, il problema del vaiolo era un problema tragicamente e urgentemente pratico che, per venir risolto, necessitava di una teoria che risultasse valida ad una rigorosa prova dei fatti. Come sempre, nulla vi è di più pratico che una buona teoria». (Dario Antiseri)
14,00 13,30

Sul fondamento della conoscenza

Moritz Schlick

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 112

Lo scritto che qui presentiamo è un articolo apparso nel 1934 sulla rivista «Erkenntnis», uno dei più efficaci strumenti di diffusione delle teorie sostenute nel circolo di Vienna e in generale dai filosofi neopositivisti. Qui Schlick difende, contro l'ala fisicalistica del neopositivismo, l'impostazione empiristica originaria del movimento. Neurath replicherà e, insieme a Carnap, altri parteciperanno a questa polemica, ormai conosciuta sotto la denominazione di "polemica dei protocolli", che, come lo stesso Carnap riconoscerà, riguarda il problema centrale dell'epistemologia o della riflessione filosofica sulla scienza. A riprova del fatto che le critiche più radicali e più rigorose mosse alla filosofia e alla metafisica, che è il cuore del filosofare, vanno ricercate nella filosofia stessa e nella sua storia. Contribuiscono anzi essenzialmente a costituire quella tensione interna del pensiero, quella dialettica, senza di cui non esisterebbe filosofare autentico.
12,00 11,40

I principi del divenire. Libro I della Fisica

Aristotele

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 128

L'importanza del Libro I della Fisica di Aristotele - scrive nell'Introduzione Emanuele Severino - «non sta soltanto in quella esatta formulazione del problema del divenire, ma anche nel fornire una interpretazione critica della storia del pensiero prearistotelico, che, unitamente a quella, più celebre, contenuta nel libro primo della Metafisica, costituisce il primo esempio di organizzazione sistematica della storia della filosofia». Pagine dove la disamina dell'aporia parmenidea del divenire - solo l'essere è, impossibile è il molteplice e quindi il divenire - diviene confutazione della concezione univoca dell'essere, conquista della sua analogicità (dei molti modi di dire "essere") e determinazione dei principi che presiedono al divenire, il sostrato e i contrari. La traduzione e il commento di Severino mostrano non solo la potenza argomentativa dei passi aristotelici, ma ne evidenziano la risonanza nella filosofia occidentale. Una edizione che, fin dal suo primo apparire, ha formato generazioni di studenti e lettori, tanto da farne un classico degli studi aristotelici e dell'apprendimento della filosofia.
12,00 11,40

Sull'essenza della verità

Martin Heidegger

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 128

Questo saggio heideggeriano sull'essenza della verità - presentato per la prima volta nel 1930 e che annuncia la "svolta" (Kehre) nel suo pensiero - avanza da un lato la possibilità di uno sguardo sull'intero problema della verità come storicamente si è sviluppato in Occidente, dall'altro la proposta di una nuova comprensione del problema a partire dal superamento del nichilismo che, a giudizio di Heidegger, affligge la civiltà occidentale. In gioco è un concetto di verità come alethéia - disvelamento, "non nascondimento" - che risulta fondativo del concetto di verità proprio della tradizione metafisica, come adeguamento tra pensiero e realtà. La traduzione e il commento di Galimberti - che ricostruisce il contesto storico e teoretico delle affermazioni heideggeriane - guidano il lettore nella lettura e interpretazione di un testo che è un classico del Novecento.
12,00 11,40

Che cos'è un EAS. L'idea, il metodo, la didattica

Pier Cesare Rivoltella

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 144

Dopo "Fare didattica con gli EAS" (2013), in cui il metodo degli Episodi di Apprendimento Situati era stato messo a punto e proposto alla scuola italiana e "Didattica inclusiva con gli EAS" (2015), che ne documentava l'uso in classe, in questo libro si propone il metodo EAS come una possibile tradizione di ricerca. Se ne indagano la genesi, i presupposti teorici e le specificità didattiche: il lavoro su porzioni circoscritte di contenuto, puntando sull'apprendimento significativo e su una conoscenza situata e contestualizzata, attraverso metodologie come la didattica laboratoriale, il rovesciamento della lezione, il problem solving, la metacognizione. Una riflessione generale sul senso dell'insegnare e dell'apprendere oggi, un piccolo saggio di pedagogia della scuola, una guida per insegnanti, formatori, educatori.
12,50 11,88

Positivismo giuridico e costituzionalismo

Nicola Matteucci, Norberto Bobbio

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 192

Nell'ambito della discussione sul positivismo giuridico, che a partire dal dopoguerra interessò la cultura europea e accompagnò il consolidamento degli ordinamenti democratici e costituzionali, il confronto tra Nicola Matteucci e Norberto Bobbio, sviluppatosi nella prima metà degli anni Sessanta, assume un significato peculiare: non solo perché vede coinvolti due dei principali protagonisti della filosofia politica e giuridica italiana, ma anche perché in esso si confrontano approcci differenti (e talora contrapposti) riguardanti sia la natura del diritto e del potere, sia il ruolo delle scienze che se ne occupano. In un momento storico nel quale si va in cerca di un nuovo equilibrio tra gubernaculum e iurisdictio, uno dei testi fondamentali della storia del costituzionalismo italiano, nel quale sono affrontati in maniera radicale i punti cruciali sui quali la cultura giuridico-politica di un popolo libero deve essere incardinata, può finalmente riproporre le sue domande e le sue provocazioni. (Tommaso Greco)
16,00 15,20

Società in cerca di respiro. L'Italia e le pandemie

Salvatore Abbruzzese

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 272

La pandemia legata al Covid-19 non è stata la prima a manifestarsi nell'Italia del secondo dopoguerra: l'Asiatica (1957) e l'Influenza di Hong Kong (1969) hanno provocato complessivamente circa 50.000 decessi, ma non sembrano avere lasciato grandi tracce nella nostra storia. Se analizziamo i motivi che hanno spinto la società italiana a reagire in modo molto diverso di fronte a queste ondate pandemiche, con il Covid-19 emerge un importante elemento di novità: il primato del principio di precauzione e del diritto alla sicurezza, che ha imposto chiusure totali accettate da larga parte dell'opinione pubblica. Alla base di questo atteggiamento, le conseguenze di decenni di crisi economiche, emergenze politiche e banalizzazioni culturali, riemerse nei mesi più duri della pandemia. Prenderne coscienza è importante per costruire un'Italia meno fragile di quella nella quale abbiamo tutti perso il respiro.
18,00 17,10

Educare le comunità politiche. Coscienza etica e impegno civile

Achille Ardigò

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 272

Achille Ardigò (1921-2008) è stato un intellettuale cattolico democratico impegnato su più piani - civile, ecclesiale e nella ricerca sociologica - in un modo radicalmente laico, senza ombre di integralismo, ma che ha il suo fondamento di senso nella fede cristiana. I testi presentati in questa raccolta affrontano temi sempre attuali - come il futuro della politica, il problema dell'etica in una società complessa, la distribuzione del potere, la modernizzazione e il destino del soggetto, il rapporto tra la dottrina sociale della Chiesa e il capitalismo, la prospettiva del personalismo comunitario, il tema della povertà - e spiegano perché può essere considerato un vero Maestro. La sua lezione attraversa i nodi fondamentali della storia italiana dalla Resistenza a Tangentopoli e trova i suoi punti di riferimento soprattutto nella Costituzione della Repubblica e nel Concilio Vaticano II.
18,00 17,10

La fucina dei professori. Storia della formazione docente in Italia dal Risorgimento a oggi

Matteo Morandi

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 336

Un'intricata matassa aggroviglia, dalla metà dell'Ottocento, la questione della formazione iniziale dell'insegnante di scuola secondaria. Nei capitoli di questo volume - preceduti da un'ampia introduzione e accompagnati da un'antologia documentaria che raccoglie la principale normativa nazionale al riguardo - il lettore è guidato in un viaggio, che è anzitutto l'itinerario compiuto dalla pedagogia italiana alla ricerca di una delle sue maggiori vocazioni professionalizzanti. Di stagione in stagione, la sua dimensione applicativa si misura così con la costruzione dei saperi e l'organizzazione degli apparati disciplinari. Una storia della formazione docente che è anche una storia della scuola italiana.
25,00 23,75

Drammaturgia didattica. Corpo, pedagogia, teatro

Pier Cesare Rivoltella

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 288

L'insegnamento ha un'origine comune con il teatro: come questo, è un'arte della vita e ha una natura performativa. Entrambi si riconoscono in un dispositivo che trova nel soggetto attivo, nella situazione, nella corporeità e nella relazione i suoi elementi costitutivi. In queste pagine l'insegnamento è considerato come un'arena di relazioni e investimenti emotivi, uno spazio che orienta i desideri degli studenti e vede la conoscenza svilupparsi attraverso il fare. Così come il teatro non coincide con la letteratura drammatica, ma consiste in quello che viene agito sulla scena e intercorre tra attore e pubblico, così anche l'insegnamento non può prescindere dalle dimensioni relazionale, che vedono docenti e studenti come soggetti attivi. Vengono approfonditi in particolare alcuni meccanismi comuni al teatro e decisivi nella mediazione didattica: la vicarianza l'uso di analogie e sostituzioni), la regolazione (la modifica della azione didattica in base ai feedback dell'aula) e l'improvvisazione (la capacità di far fronte all'imprevisto).
20,00 19,00

Filosofia morale

Luigi Alici

Libro: Copertina morbida

editore: Scholè

anno edizione: 2021

pagine: 400

L'esperienza morale interpella i filosofi e appartiene ad ogni persona. L'etica deve quindi misurarsi con le domande che nascono dalla vita e generano nella storia un arco di problemi che il dialogo con i classici aiuta a tematizzare criticamente. Ecco, allora, gli obiettivi del volume: mettere a fuoco la domanda morale come emerge dalla vita, ripercorrere temi e figure rilevanti dell'etica nella storia del pensiero e inquadrare, anche alla luce dei grandi maestri, i problemi etici oggi suscitati dalle nuove sfide del progresso scientifico e tecnologico. Questi contenuti catturano il lettore dentro il circolo dialogico della riflessione morale, testimoniando che la filosofia è sintesi di rigore e passione.
28,00 26,60

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.